Rispondi 
regole e onesta in regata
Autore Messaggio
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.924
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #1
regole e onesta in regata
m'e' successo due volte quest' anno di essere nel posto sbagliato e con le mura sbagliate.
due 360 che sicuramente sono pesati piu sul morale che sul risultato in regata.
penso che indipendentemente dalla protesta sia cosi che ci si comporta quando si sbaglia, si paga per l' errore commesso e si riparte, piu motivati che prima.

qualche anno fa scoprimmo grazie alle non velate accuse su forum di kermit che si stavano usando vele di prua in testa con stazza sul frazionato.. (ottima eredita del precedente armatore che sicuramente a differenza di noi la cosa la sapeva bene)

ci siamo immediatamente ritirati dal campionato, anche dall' irc che la cosa non la menziona, a due prove dalla fine, ovvero appena ci siamo accorti che kermit aveva ragione e che noi avevamo "barato" pur non essendone consapevoli.

in genere quando senti uno che dice che barano tutti hai davanti uno con l' onesta intellettuale che si vende per poco, non e' vera questa cosa, e' una scusa per giustificare i propri "misfatti"

quando uno entra in una zona interdetta in una regata lunga ha due possibilita, torna indietro al punto di ingresso, lo scrive nella dichiarazione di osservanza ed aspetta il verdetto se c'e'. in genere, di fronte a cotanta onesta gli Udr la passano per buona, l' altra possibilita e' ritirarsi ovvero passare il traguardo fuori dal cancello di arrivo, che comprende anche il "ritiro postumo" quello che fai avendo scoperto tardi la magagna prima o addirittura dopo la premiazione.. e in genere e' gente che buca l' immaginario collettivo, ci fanno piu bella figura del primo.

poi ci sono quelli che:
se non li protesti il 360 non lo fanno e che addirittura se protestati non fanno il 360 ma reagiscono prendendosi l' avvocato buono e poi quelli che non si preoccupano di dare documentazione o spiegare ma si sentono cosi indignati per lesa mesta che urlano vendetta.

ma perche fare uno sport cosi: che, il rispetto degli avversari deve venire prima del proprio? se ci si sente superiori alle regole e si ignorano le richieste di spiegazione degli altri concorrenti.. non e' meglio darsi al calcio e pagare l' arbitro?
darle le spiegazioni costerebbe veramente poco e non implica rinunciare a una coppetta, poi, se serve a millantarsi un po con gli amici.. le coppette costano veramente poco e uno ci puo scrivere su tutto quello che vuole.

credo che questo 3d sia importante per coloro che fanno o che vogliono fare regate, costi, scarifici e pochissime soddisfazioni, e quelle poche tutte e solo morali, tutte cose che con le coppette hanno poco o nulla da spartire.

amare le donne, dolce il caffe.
22-07-2019 13:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Edolo Offline
Vecio ADV

Messaggi: 17.588
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #2
RE: regole e onesta in regata
Hai capito perché a me delle regate non mi importa nulla?

Birbante di un Frap!!!
22-07-2019 14:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nedo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.374
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #3
RE: regole e onesta in regata
@ZK :
poi ci sono quelli che:
se non li protesti il 360 non lo fanno e che addirittura se protestati non fanno il 360 ma reagiscono prendendosi l' avvocato buono e poi quelli che non si preoccupano di dare documentazione o spiegare ma si sentono cosi indignati per lesa mesta che urlano vendetta


I sopra citati " quelli " alla fine hanno un nome e un cognome, la flotta li conosce e certamente non li stima ! Smiley59

Invito tutti a sorridere, ..... offro io !!!
22-07-2019 14:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.774
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #4
RE: regole e onesta in regata
Leggo qualche post sopra la sagra dell'ovvietà.....certo che se uno commette un infrazione fa 360, si ritira ecc figurati io a Cala Galera ne avrò fatti 3 o 4 anche se 2 dubbi nel senso che forse non dovevo farli.

In un campionato a Rdt è andata alla deriva una boa dello stocchetto finale e tornai indietro a farlo ed ero.....primo...ero in testa al campionato e finii secondo...tutti se lo ricordano perché alcuni tirarono dritti.

Drizza in testa d'albero precisazione....vi ritiraste solo in Orc. Una banalità di stazza che conoscono pure i sassi non poteva sfuggire ad un espertone come te che sale in cattedra su questioni di stazza anche sul forum....non si può attribuire questo errore all'armatore di 3 anni prima!!!

E per concludere in quella occasione voi foste avvertiti 1-2 regate prima dell' infrazione che perdurava da 2-3 anni ma voi niente continuavate cosi......infine scattò la protesta....eggià colpa del vecchio armatore....

Saluti
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 22-07-2019 15:55 da kermit.)
22-07-2019 15:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.924
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #5
RE: regole e onesta in regata
(22-07-2019 15:52)kermit Ha scritto:  Leggo qualche post sopra la sagra dell'ovvietà.....

..infine scattò la protesta....eggià colpa del vecchio armatore....

Saluti

protesta fatta da chi? lo ricordi? da quale barca?
comunque confermi che ci siamo ritirati in orc e questo mi fa molto onore.

adesso spiegaci:
cosa avresti fatto tu se fossi stato l' armatore di traccia rossa?
cosi.. tanto per capire se sia o no un uomo d' onore.

amare le donne, dolce il caffe.
22-07-2019 18:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.924
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #6
RE: regole e onesta in regata
(22-07-2019 14:50)nedo Ha scritto:  @ZK :
poi ci sono quelli che:
se non li protesti il 360 non lo fanno e che addirittura se protestati non fanno il 360 ma reagiscono prendendosi l' avvocato buono e poi quelli che non si preoccupano di dare documentazione o spiegare ma si sentono cosi indignati per lesa mesta che urlano vendetta


I sopra citati " quelli " alla fine hanno un nome e un cognome, la flotta li conosce e certamente non li stima ! Smiley59

ce ne sono un paio tra toscana e lazio che non conoscono neanche le regole.. ti entranno in barca e pensano pure di aver ragione.. ne ricordo uno che in una prepartenza.. ci raggiunse, ci supero e poi orzo di brutto solo per farci presente le sue ragioni..

e' indicativo il post di @edolo, la gente s'e' rotta le scatole di questi modi e smette di fare regate, un po come in molti smettono di frequentare il forum, essere prevaricati, offesi e tartassati da gente che fa pure la vittima, per molti e' insopportabile.

poi si potra dare la colpa alla fiv (crotone) o alla proprieta del forum, di fatto la gente arriva, gioca per qualche tempo e poi scappa via a gambe levate.

amare le donne, dolce il caffe.
22-07-2019 18:21
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.774
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #7
RE: regole e onesta in regata
Il frecciarossa secondo me ha fatto tutto regolare e a bordo so che c'era un quasi ammiraglio della MM (lo stesso che ha ritirato il premio..) e credo che visto l'importanza ed il grado penso che non si sarebbe prestato a scorrettezze.
Penso inoltre che visto che insisti e un post è stato già chiuso a forza di dare retta alla tua bionda amichetta di roma prima o poi ti metterai nei guai con le fandonie che racconti, parecchie anche in questo post.
Ma i tuoi "esponenziali" fans leggono quello che scrivi?
Possibile che non si rendono conto della credibilità delle persone?

Cari moderatori secondo me si può chiudere anche questo man mano viene fuori tanta cacca, poi fate voi...
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 22-07-2019 18:22 da kermit.)
22-07-2019 18:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.924
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #8
RE: regole e onesta in regata
a be.. se cera un quasi ammiraglio.. tutto chiaro.

gia che sei li... mi ricordo due volte nello stesso bordo di bolina che ti ho trovato mure a sx e ti so dovuto passare dietro.. due volte di seguito.. i 360 tu li fai in un paio di secondi?

amare le donne, dolce il caffe.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 22-07-2019 18:41 da ZK.)
22-07-2019 18:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
LiberaMente Offline
Senior Utente

Messaggi: 2.017
Registrato: Feb 2007 Online
Messaggio: #9
RE: regole e onesta in regata
Intervento solo per dire che la barca era la mia. Stazze non rifatte dopo acquisto usato di un paio di anni prima. Una leggerezza colpevole ma ero molto meno esperto di ora. Mi ritirai in orc, in irc la cosa era ininfluente. Nessuna protesta, solo una fastidiosa gazzarra su questo forum. Chiudo qui, ognuno giudichi con la sua testa. A Marco dico di lasciar perdere, con certe persone si perde solo tempo.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 22-07-2019 19:25 da LiberaMente.)
22-07-2019 19:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.774
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #10
RE: regole e onesta in regata
Purtroppo mi dispiace che zk con i suoi attacchi diretti poi esponga anche gli armatori su cui regata e pertanto mi dispiace tirare fuori l'evento di cui liberamente parla, ma se entra a gamba tesa su una regata cercando la delazione di qualcuno poi se la deve aspettare.

Sono comunque contento circa la precisazione del ritiro Orc a dimostrazione dell'inattendibilita di zk ma è inaccettabile la definizione di "certe persone" da parte di liberamente, fino a prova contraria "certe persone" sono chi ha commesso qualcosa di sbagliato e quindi restituisco al mittente.
La favoletta degli inesperti raccontatela a qualcun altro, c'è letterarura infinita di entrambi su questo forum su questioni di stazza e a dir la verità proprio liberamente lo consideravo uno dei più esperti a RdT su questioni di stazza.
Saluti
22-07-2019 20:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
easy221 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.812
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #11
RE: regole e onesta in regata
10 giorni fa ero alla 5° tappa del nazionale h22. Nella seconda prova a 30 secondi dalla partenza noi, sottovento a 2 barche ma il lay sul comitato iniziamo ad orzare chiedendo acqua. La barca sopra di noi non ha risposto all'orzata (progressiva, annunciata e non a cattivo) tanto che per evitare il contatto poggiamo. Decidiamo di protestare la barca sopra di noi con ben 2 testimoni pronti a confermare che la barca protestata aveva spazio per rispondere.
Dopo circa 30 minuti di discussione la giuria ha dato un nulla di fatto dicendo che non c'erano elementi significativi per determinare il fallo della barca sopravvento.
Noi che abbiamo diritto di rotta, che abbiamo rispettato la 14 ci siamo trovati "penalizzati" dalla giuria.
Questo fa passare la voglia di fare le regate.
22-07-2019 21:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nape Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 983
Registrato: Aug 2016 Online
Messaggio: #12
RE: regole e onesta in regata
Se mi consentite di portare il focus su caratteri più generali, non credo che tutta questa libertà di autoflagellazione prestazionale dei 360 volontari giovi alle competizioni in generale. Cinquanta barche significa una regata condizionata da cinquanta umpire di loro stessi, tutti col proprio metro e con le proprie possibili lacune interpretative del regolamento e quindi anche malumori inevitabili. Proviamo a pensare ad una partita di rugby o calcio dove ogni giocatore decide di far battere un fallo alla squadra avveraria per il suo comportamento... dai, onestamente, nessuno si iscrive ad una regata vera tanto per fare, un po' di cattiveria c'è sempre. In regata siamo tutti quanti un po' come dei bambini all'asilo.
Secondo me il rispetto per il giudizio di un giudice dovrebbe essere l'unico indirizzo corretto, così come una punizione esemplare del dolo da parte della federazione quando riscontrato dai giudici di regata o dagli stazzatori. Poi capita di trovarsi una giuria di umpire (ma, easy, siamo sicuri dell'abilitazione al ruolo di umpire dei personaggi?) che commina punizioni immediate forse anche senza aver visto nulla ma gli fa comodo andare a casa subito dopo la regata senza stare a discutere le proteste. Pazienza. Tutto il resto è laissez faire ma il combinare gli interessi singoli con quelli della collettività si è visto che troppo spesso collide col fattore umano.

"Hell, you're not a real maxi owner yet, you're still on your first keel"
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 22-07-2019 22:18 da nape.)
22-07-2019 22:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.924
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #13
RE: regole e onesta in regata
(22-07-2019 21:07)easy221 Ha scritto:  10 giorni fa ero alla 5° tappa del nazionale h22. Nella seconda prova a 30 secondi dalla partenza noi, sottovento a 2 barche ma il lay sul comitato iniziamo ad orzare chiedendo acqua. La barca sopra di noi non ha risposto all'orzata (progressiva, annunciata e non a cattivo) tanto che per evitare il contatto poggiamo. Decidiamo di protestare la barca sopra di noi con ben 2 testimoni pronti a confermare che la barca protestata aveva spazio per rispondere.
Dopo circa 30 minuti di discussione la giuria ha dato un nulla di fatto dicendo che non c'erano elementi significativi per determinare il fallo della barca sopravvento.
Noi che abbiamo diritto di rotta, che abbiamo rispettato la 14 ci siamo trovati "penalizzati" dalla giuria.
Questo fa passare la voglia di fare le regate.

te la prendi con la giuria mi par di capire?
come quello che gli rubano la macchina e se la prende col giudice perche non lo ha messo in galera?

te al ricordi la volta che spadolini si squalifico perche aveva toccato la boa e il tu babbo che ne sapeva molto piu di me, mi impedi di protestare?
te lo ricordi quando maradona segno con la mano?

la differenza non la fanno i giudici, la fanno le persone, maradona era fortissimo e pure il Donnini.. non e' quella la strada giusta, prima o poi qualcuno ti chiedera indietro al cioccolata e allora non bastera la tessera fiv per tornare tra le boe.

comunque te lo invidio il campionato coi 22, quello si che e' andare in barca.

amare le donne, dolce il caffe.
22-07-2019 22:14
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nape Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 983
Registrato: Aug 2016 Online
Messaggio: #14
RE: regole e onesta in regata
la mano... la mano de Dios... Calajunco che dice?
Donnini ti riferisci a quel grande Vasco che praticava il taglia-cuci-incolla con le barche? un mito!

"Hell, you're not a real maxi owner yet, you're still on your first keel"
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 22-07-2019 23:03 da nape.)
22-07-2019 23:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.924
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #15
RE: regole e onesta in regata
(22-07-2019 23:02)nape Ha scritto:  la mano... la mano de Dios... Calajunco che dice?
Donnini ti riferisci a quel grande Vasco che praticava il taglia-cuci-incolla con le barche? un mito!

gia.. il mito di pasquavelaSmiley26

amare le donne, dolce il caffe.
23-07-2019 07:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
easy221 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.812
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #16
RE: regole e onesta in regata
(22-07-2019 22:14)ZK Ha scritto:  te la prendi con la giuria mi par di capire?
come quello che gli rubano la macchina e se la prende col giudice perche non lo ha messo in galera?

te al ricordi la volta che spadolini si squalifico perche aveva toccato la boa e il tu babbo che ne sapeva molto piu di me, mi impedi di protestare?
te lo ricordi quando maradona segno con la mano?

la differenza non la fanno i giudici, la fanno le persone, maradona era fortissimo e pure il Donnini.. non e' quella la strada giusta, prima o poi qualcuno ti chiedera indietro al cioccolata e allora non bastera la tessera fiv per tornare tra le boe.

comunque te lo invidio il campionato coi 22, quello si che e' andare in barca.

In realtà me la prendo con un sistema lasciatemi dire "italiano" in cui le ragioni di chi ha torto valgono di più di chi è nel giusto. Me la prendo (sempre bonariamente perchè di gioco si tratta) con quel sistema che in un certo modo non fa rispettare le regole.

E la cosa che mi da più noia è che tutto questo ti fa dimenticare che sei li per andare in barca e non per fare politica
23-07-2019 07:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ADL Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.032
Registrato: Sep 2007 Online
Messaggio: #17
RE: regole e onesta in regata
ma una volta non erano 2 giri la penalità? tanto per chiarire
23-07-2019 08:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
easy221 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.812
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #18
RE: regole e onesta in regata
(22-07-2019 22:07)nape Ha scritto:  Se mi consentite di portare il focus su caratteri più generali, non credo che tutta questa libertà di autoflagellazione prestazionale dei 360 volontari giovi alle competizioni in generale. Cinquanta barche significa una regata condizionata da cinquanta umpire di loro stessi, tutti col proprio metro e con le proprie possibili lacune interpretative del regolamento e quindi anche malumori inevitabili. Proviamo a pensare ad una partita di rugby o calcio dove ogni giocatore decide di far battere un fallo alla squadra avveraria per il suo comportamento... dai, onestamente, nessuno si iscrive ad una regata vera tanto per fare, un po' di cattiveria c'è sempre. In regata siamo tutti quanti un po' come dei bambini all'asilo.
Secondo me il rispetto per il giudizio di un giudice dovrebbe essere l'unico indirizzo corretto, così come una punizione esemplare del dolo da parte della federazione quando riscontrato dai giudici di regata o dagli stazzatori. Poi capita di trovarsi una giuria di umpire (ma, easy, siamo sicuri dell'abilitazione al ruolo di umpire dei personaggi?) che commina punizioni immediate forse anche senza aver visto nulla ma gli fa comodo andare a casa subito dopo la regata senza stare a discutere le proteste. Pazienza. Tutto il resto è laissez faire ma il combinare gli interessi singoli con quelli della collettività si è visto che troppo spesso collide col fattore umano.

Ma quando ti iscrivi ad una regata, come a qualsiasi altro sport, lo fai accettando delle regole, un pò come i bambini dell'asilo.
La cattiveria è giusta e necessaria ma se trovi uno più bravo di te in quel momento che è capace di trasformare la tua cattiveria in un fallo devi prenderne atto ed eseguire la penalità.
E dato che il gruppo è formato da singoli rischi, non rispettando o non facendo rispettare le regole, di creare un precedente in cui "vale tutto"
23-07-2019 10:19
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
LiberaMente Offline
Senior Utente

Messaggi: 2.017
Registrato: Feb 2007 Online
Messaggio: #19
RE: regole e onesta in regata
(23-07-2019 08:53)ADL Ha scritto:  ma una volta non erano 2 giri la penalità? tanto per chiarire

Dipende da cosa è scritto nelle IdR e dalla regola infranta.

E' un giro solo se tocchi una boa (31), altrimenti due. Però spesso la penalità in IdR è ridotta a un giro solo.
23-07-2019 10:54
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nape Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 983
Registrato: Aug 2016 Online
Messaggio: #20
RE: regole e onesta in regata
(23-07-2019 10:19)easy221 Ha scritto:  Ma quando ti iscrivi ad una regata, come a qualsiasi altro sport, lo fai accettando delle regole, un pò come i bambini dell'asilo.
La cattiveria è giusta e necessaria ma se trovi uno più bravo di te in quel momento che è capace di trasformare la tua cattiveria in un fallo devi prenderne atto ed eseguire la penalità.
E dato che il gruppo è formato da singoli rischi, non rispettando o non facendo rispettare le regole, di creare un precedente in cui "vale tutto"

Quello che voglio dire, easy, è che secondo me è sbagliato che ogni singola barca interpreti il regolamento sul momento per se stessa. Inevitabilmente hai diversi metri di giudizio. Mi sembra un sistema tanto facile da istituire quanto, alla fine, equo come quello di Ponzio Pilato. Per fare il giudice zonale servono corsi, per fare il nazionale altri, l'internazionale pure. Per fare l'umpire, che a veder mio è il ruolo più difficile, altri ancora e poi diamo in mano a chicchessia l'incarico di giudicare lì per lì per le proprie manovre. Ma allora, a che servono da fare tutti questi corsi?
E sto già dando per scontato che tutti conoscano alla perfezione stazze e regolamenti di regata...

"Hell, you're not a real maxi owner yet, you're still on your first keel"
23-07-2019 14:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Tattica di regata, da Pricipiante sgiulio 32 1.227 25-08-2019 01:09
Ultimo messaggio: ciro_ma_non_ferrara
  La regata Giannutri per Noi 2019 Trixarc 116 4.915 22-07-2019 12:08
Ultimo messaggio: Trixarc
  Regata dei Cetacei 2019 lord 4 624 21-02-2019 19:25
Ultimo messaggio: lord
  America's cup,Il dubbio selle strane regole. falanghina 10 471 28-01-2019 07:33
Ultimo messaggio: Ercole67
  La 100 Miglia 2018 - La regata per MIKAEL Trixarc 76 3.625 07-10-2018 09:10
Ultimo messaggio: Trixarc
  RAN - Regata Accademia Navale LiberaMente 5 667 26-04-2018 19:31
Ultimo messaggio: Marco Polo
  Ipotesi format regata tipo 30+30 jetsep 3 842 11-09-2017 18:08
Ultimo messaggio: orteip
  La Regata Palindroma: ELBABLE ganzuria069 26 2.397 28-08-2017 11:16
Ultimo messaggio: ganzuria069
  Regata dei Cetacei def90 35 2.658 06-04-2017 08:44
Ultimo messaggio: lord
  Regata della Befana 2017 Trixarc 107 7.998 18-01-2017 20:17
Ultimo messaggio: kermit

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)