Rispondi 
Batterie 6 volt in serie e in successivo parallelo su impianto a 12 v.
Autore Messaggio
orteip Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.174
Registrato: Mar 2013 Online
Messaggio: #41
RE: Batterie 6 volt in serie e in successivo parallelo su impianto a 12 v.
(08-08-2019 20:29)kermit Ha scritto:  Pietro facciamo un esercizio tecnico, queste batterie che compri tu che capacità hanno a C20?

Per i servizi sono tre batterie nominalmente da 140 Ah l'una erogate per 20 ore consecutive ma se vuoi, spiegami direttamente dove vuoi andare a parare che io nella vita ho sempre da imparare e non lo dico per fare polemica però, come dicevo nel post precedente, per le mie esigenze attuali non è da escludere il lato economico riportato in esempio.

*
Chiedere un favore è cosa lecita non pretesa, rispondere è questione di cortesia ed educazione anche pur declinando; nascondersi per paura di rispondere è ....... - (Oscar Affone)
*
08-08-2019 20:48
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.774
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #42
RE: Batterie 6 volt in serie e in successivo parallelo su impianto a 12 v.
Non voglio andare a parare da nessuna parte ma già è difficile su certe batterie commerciali che dichiarino la capacità su quale classe di C sia. Sei sicuro che il parametro delle tue batterie sia c20?
Te lo hanno scritto da qualche parte?

Amministratori cortesemente cancellatemi
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 08-08-2019 21:03 da kermit.)
08-08-2019 21:01
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.125
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #43
RE: Batterie 6 volt in serie e in successivo parallelo su impianto a 12 v.
Lato economico, lo sgarbato venditore per una NBA 12 volt 200A a C20, 1200 cicli, trazione leggera piastra tubolare positiva acido libero mi ha quotato 250 euro senza altro specificare. Non sono riuscito a sapere i 1200 cicli con che percentuale massima di scarica si ottengono. Marcello tu lo sai?
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 08-08-2019 21:33 da kavokcinque.)
08-08-2019 21:25
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
orteip Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.174
Registrato: Mar 2013 Online
Messaggio: #44
RE: Batterie 6 volt in serie e in successivo parallelo su impianto a 12 v.
(08-08-2019 21:01)kermit Ha scritto:  Non voglio andare a parare da nessuna parte ma già è difficile su certe batterie commerciali che dichiarino la capacità su quale classe di C sia. Sei sicuro che il parametro delle tue batterie sia c20?
Te lo hanno scritto da qualche parte?

Marcello, dopo averne provate molte per il parco mezzi che ho nella mia attività alla fine, dalle mie esperienze, ho deciso che nella mia vita utilizzerò solo bosch e quindi le ho montate anche in barca.
Ora io non dico che Bosch sia la migliore in assoluto però, visto la certa presenza mondiale, personalmente non credo che nelle schede tecniche che mi allegano alle fatture delle batterie che compro ci siano scritte delle cose false però giuro che la mano sul fuoco non ce la metto.
Detto questo per i servizi io monto tre batterie bosch T4 sigillate da (EN) 800 A di spunto e 140 Ah di capacità erogativa riportata nella scheda tecnica come C20 poi come detto da Pepe, anche alla bosch potrebbero averlo scritto con il pennarello.

Dato le tue competenze in merito, sono invece curioso di proseguire sull'esercizio tecnico di cui parlavi ma come ho detto non per polemica e nemmeno per detrarre un tipo di batteria a favore di un'altro ma solo per capire se effettivamente in futuro ci possono essere per me dei vantaggi o meno nello scegliere le Deep Cycle ed ovviamente, dato le mie esigenze personali, sempre tenendo presente il lato economico comparato alla durata della batteria.


Allegati Anteprime
   

*
Chiedere un favore è cosa lecita non pretesa, rispondere è questione di cortesia ed educazione anche pur declinando; nascondersi per paura di rispondere è ....... - (Oscar Affone)
*
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 08-08-2019 21:43 da orteip.)
08-08-2019 21:41
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
orteip Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.174
Registrato: Mar 2013 Online
Messaggio: #45
RE: Batterie 6 volt in serie e in successivo parallelo su impianto a 12 v.
(08-08-2019 21:25)kavokcinque Ha scritto:  Lato economico, lo sgarbato venditore per una NBA 12 volt 200A a C20, 1200 cicli, trazione leggera piastra tubolare positiva acido libero mi ha quotato 250 euro senza altro specificare. Non sono riuscito a sapere i 1200 cicli con che percentuale massima di scarica si ottengono. Marcello tu lo sai?

A parte il lato tecnico che mi piacerebbe approfondire per una mia conoscenza personale ed a parte il fatto di fare 4 mesi di mare dove effettivamente occorrono delle batterie con capacità particolari che ne giustificano i costi; per il resto secondo me, ma è solo una mia opinione personale senza esperienza in merito, se quello che ho riesce a soddisfarmi anche dovendo adottare qualche accortezza, personalmente preferisco spendere 100 euro ogni 8 ma anche ogni 7 anni avendo un parco batterie sempre fresco piuttosto che 200 euro per delle batterie che potrebbero durare 12 anni.... però sottolineo che è solo una mia personale opinione dato che quelle che ho, abbinate a due pannelli fotovoltaici da 150 Watt, fanno il loro perfetto dovere nei 45/60 giorni di rada che faccio in un anno.

*
Chiedere un favore è cosa lecita non pretesa, rispondere è questione di cortesia ed educazione anche pur declinando; nascondersi per paura di rispondere è ....... - (Oscar Affone)
*
08-08-2019 21:50
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.774
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #46
RE: Batterie 6 volt in serie e in successivo parallelo su impianto a 12 v.
(08-08-2019 21:25)kavokcinque Ha scritto:  Lato economico, lo sgarbato venditore per una NBA 12 volt 200A a C20, 1200 cicli, trazione leggera piastra tubolare positiva acido libero mi ha quotato 250 euro senza altro specificare. Non sono riuscito a sapere i 1200 cicli con che percentuale massima di scarica si ottengono. Marcello tu lo sai?
Di solito all'80% ma se chiami nba oppure controlliil loro sito qualcosa trovi. Ora sto con il cellulare appena posso ti ci guardo

Amministratori cortesemente cancellatemi
08-08-2019 21:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.125
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #47
RE: Batterie 6 volt in serie e in successivo parallelo su impianto a 12 v.
Sul catalogo non c'è e in merito non mi hanno risposto.
Pietro io ho le stesse tue, solo che il banco servizi é da due batterie, 280 Ah, cambiandole il prossimo anno vorrei andare su un totale di 400 Ah. Ho 280 w di pannelli, un 70 w in tuga e due 110 w sul bimini. Penso che Marcello per l'esercizio intendesse dire che le batterie da avviamento che abbiamo su vadano utilizzate. Max al 50% diciamo per 500 cicli, mentre le trazione leggera a piastra positiva tubolare le puoi utilizzare all 80% per 1200 cicli. Se per esempio uno ha 200 Ah nominali, diventano 100 Ah disponibili in un caso e 160Ah disponibili nell'altro caso.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 08-08-2019 22:13 da kavokcinque.)
08-08-2019 22:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.774
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #48
RE: Batterie 6 volt in serie e in successivo parallelo su impianto a 12 v.
Grazie kavok si in parte è quello in parte volevo far capire che molti costruttori non sono chiari nel dichiarare la capacità della batteria. Ad esempio una 140 Ah a C30 è forse inferiore di una batteria da 100 Ah a C20.

Nel caso di orteip il suo banco servizi ammesso che siano a C20 dovrebbe garantire un'erogazione di 21A fissi per 20 ore prima di raggiungete il voltaggio di 10.7 V, lo può fare? Chissà.

Durata batteria.....si decantano 8-10 anni per una batteria da supermercato mah! Il tema è capire come viene usata....se una barca sta ferma in banchina e la batteria non fa cicli di scarica perche sempre a tampone, oppure se esce qualche volta si hanno pannelli solari che la tengono sempre full o si va a motore lo possiamo considerare un test di durata? Secondo me no e chiaramente per un tale tipo di uso va bene tutto anche le batterie da supermercato

Amministratori cortesemente cancellatemi
09-08-2019 07:15
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
clavy Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.813
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #49
RE: Batterie 6 volt in serie e in successivo parallelo su impianto a 12 v.
Probabilmente stava lì anche l'osservazione di Giulio: ipotizzando di essere regolarmente in posti (es. charter caribe), dove la batteria indicata da voi è molto difficile da reperire e con tempi di fornitura da lotteria, come progetteresti l'impianto? Probabilmente con una quantità di batterie da supermercato e diverse fonti di ricarica, prevedendo di delle procedure / sistemi di ridondanza, tutto tenendo in considerazione il rapporto profitti/costi.
09-08-2019 09:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
giulianotofani Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 1.293
Registrato: Nov 2010 Online
Messaggio: #50
Exclamation RE: Batterie 6 volt in serie e in successivo parallelo su impianto a 12 v.
(09-08-2019 09:32)clavy Ha scritto:  Probabilmente stava lì anche l'osservazione di Giulio: ipotizzando di essere regolarmente in posti (es. charter caribe), dove la batteria indicata da voi è molto difficile da reperire e con tempi di fornitura da lotteria, come progetteresti l'impianto? Probabilmente con una quantità di batterie da supermercato e diverse fonti di ricarica, prevedendo di delle procedure / sistemi di ridondanza, tutto tenendo in considerazione il rapporto profitti/costi.

Proprio Quello che intendevo. La batteria è solo un componente semplice di un impianto complesso. Ho importato e venduto Masrervolt per anni.spesso vedevo clienti comprare batterie al gel per poi accorgersi che il caricabatterie non le caricava, cambiato il caricabatterie si accorgevano che l alternatore non le caricava... oppure aumentare la capacità delle batterie e poi avete cariche insufficienti. E così via. Gli impianti vanno progettati e modificati vedendo tutti i parametri, quanto navighi, dove, se hai accesso alle colonnine, se d'inverno puoi fare manutenzione e ricarica alle batterie o le molli lì a scaricarsi, etc etc.

Solo per dare un idea, io navigo almeno 6 mesi , sto sempre all'ancora , ho fatto l'Atlantico e i Caraibi senza toccare un porto per 6 mesi consecutivi. Ho solo batterie modeste. Non durano 10 anni ma almeno 5/6 si e al portafoglio il conto torna.

Ovvio che avendone 5 da 110, se una di rompe la isolo e tiro avanti tranquillamente fino al prossimo negozio
09-08-2019 11:09
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
giulianotofani Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 1.293
Registrato: Nov 2010 Online
Messaggio: #51
RE: Batterie 6 volt in serie e in successivo parallelo su impianto a 12 v.
Un parametro importante è vedere quando ricaricate. Le batterie a 12.5v sono da ricaricare. Praticamente si usa circa la metà della capacità nominale. Scariche profonde gli accorciano la vita drammaticamente. Per questo motivo chi ha pannelli solari campa meglio.
09-08-2019 11:33
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ciro_ma_non_ferrara Offline
Senior Utente

Messaggi: 925
Registrato: Jun 2007 Online
Messaggio: #52
RE: Batterie 6 volt in serie e in successivo parallelo su impianto a 12 v.
Vedi Kermit, io sono solito parlare e scrivere solo di cose che conosco e/o di esperienze che ho vissuto sulla mia pelle, al contrario di te che spesso pontifichi anche di cose che non conosci e di cui, per tua stessa ammissione, non hai alcuna esperienza (vedi discussione sui generatori eolici).
Inoltre non hai letto con attenzione, quindi ripeto.
La mia batteria motore è dedicata unicamente al medesimo ed è alimentata SOLO dall'alternatore, né caricabatterie, né pannelli, né eolico.
Riguardo al navigare, vivendo stabilmente a bordo, stazionando in porto solo nel periodo invernale, girando per il Mediterraneo per i restanti 6 o 7 mesi, aborrendo i porti dove entro esclusivamente per il tempo strettamente necessario per fare acqua, anche le restanti batterie servizi devono "accontentarsi" di ciò che ricevono da 200W di solare e 400W di eolico.
Preciso che per i 2 banchi servizi ho impostato l'allarme su un valore di 12,20 v, raggiunti i quali sconnetto quello scarico e connetto quello carico.
Ad ogni buon conto, a tuo uso e consumo, ho appena scattato una foto alla batteria che ti rende perplesso.
[Immagine: uk0NkIB.jpg]
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-08-2019 14:07 da ciro_ma_non_ferrara.)
09-08-2019 14:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.774
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #53
RE: Batterie 6 volt in serie e in successivo parallelo su impianto a 12 v.
(09-08-2019 14:00)ciro_ma_non_ferrara Ha scritto:  Vedi Kermit, io sono solito parlare e scrivere solo di cose che conosco e/o di esperienze che ho vissuto sulla mia pelle, al contrario di te che spesso pontifichi anche di cose che non conosci e di cui, per tua stessa ammissione, non hai alcuna esperienza (vedi discussione sui generatori eolici).
Solo questa parte inquadra quanto sei polemico. Io non pontifico dico le cose come stanno per quelli che le capiscono e tu non sei tra questi, quando avrai installato 4-5 megawatt di fotovoltaico come me allora potrai capire quanto di batterie sai poco e nulla energia elettrica pressoché zero.

Rispetto a quello che fai sulla tua barca ringrazia i 200 watt di pannelli fv sono l'unica parte che ti salva l'impianto il resto è trash.

BV

Amministratori cortesemente cancellatemi
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-08-2019 16:40 da kermit.)
09-08-2019 16:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.774
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #54
RE: Batterie 6 volt in serie e in successivo parallelo su impianto a 12 v.
Dimenticavo....il giorno che produrrai 400watt con il tuo eolico fai un filmino senza trucchi e senza inganno, amperometrica sul cavo per esempio.....e postalo, e allora ti chiederò scusa ma fino a quel giorno sono solo chiacchiere e soldi buttati

Amministratori cortesemente cancellatemi
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-08-2019 16:45 da kermit.)
09-08-2019 16:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ciro_ma_non_ferrara Offline
Senior Utente

Messaggi: 925
Registrato: Jun 2007 Online
Messaggio: #55
RE: Batterie 6 volt in serie e in successivo parallelo su impianto a 12 v.
Io sono polemico?Smiley26
Mi sono limitato a smentirti mostrando la foto della batteria da discount in questione e delucidantoti in merito alle tue illazioni sul fatto che io possa passare la mia vita in banchina.
Ora, senza cambiare argomento, né vantarti di quanto fotovoltaico hai installato in vita tua, che in questo frangente non c'entra nulla, torniamo a quanto hai affermato in merito alla mia batteria.
Ho una batteria Carrefour comprata e installata esclusivamente per il diesel nel febbraio 2011 che tutt'ora riesce ad avviarlo e, ripeto per terza volta, è caricata solo dall'alternatore?
Si.
Quindi, se vuoi, puoi iniziare a chiedere scusa per le tue velate ed errate insinuazioni.

Ps/ col termine "trash" mi hai davvero divertito.79
09-08-2019 19:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.774
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #56
RE: Batterie 6 volt in serie e in successivo parallelo su impianto a 12 v.
(09-08-2019 19:28)ciro_ma_non_ferrara Ha scritto:  Io sono polemico?Smiley26
Mi sono limitato a smentirti mostrando la foto della batteria da discount in questione e delucidantoti in merito alle tue illazioni sul fatto che io possa passare la mia vita in banchina.
Ora, senza cambiare argomento, né vantarti di quanto fotovoltaico hai installato in vita tua, che in questo frangente non c'entra nulla, torniamo a quanto hai affermato in merito alla mia batteria.
Ho una batteria Carrefour comprata e installata esclusivamente per il diesel nel febbraio 2011 che tutt'ora riesce ad avviarlo e, ripeto per terza volta, è caricata solo dall'alternatore?
Si.
Quindi, se vuoi, puoi iniziare a chiedere scusa per le tue velate ed errate insinuazioni.

Ps/ col termine "trash" mi hai davvero divertito.79
Tu veramente non vuoi capire. Una batteria di 8 anni che accende un motore è una normalità assoluta. Io ho venduto una BMW dopo 15 anni che aveva la sua batteria originale.

Non ti entra nella testa che qui si sta parlando di batterie di servizi e di cicli di carica e scarica continui e che con la batteria del motore che non si scarica mai non c'entra una beata mazza?
Ma un piccolo sforzo nell'essere un pochino più tecnico e accurato no?

Come ripeto non sai di cosa si sta parlano e ci vorrebbe un po di studio e approfondimento....ti saluto ho da fare e questi interventi sono solo un disturbo

Amministratori cortesemente cancellatemi
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-08-2019 19:44 da kermit.)
09-08-2019 19:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pepe1395 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 5.687
Registrato: Jul 2011 Online
Messaggio: #57
RE: Batterie 6 volt in serie e in successivo parallelo su impianto a 12 v.
È fatale, quando si parla di batterie finisce sempre a mazzate.Smiley57
Vi offro una camomilla? 100
BV!

http://www.pepe1395.it
MMSI:247204660
bacan d'a corda marsa d'aegua e de sä che a ne liga e a ne porta 'nte 'na creuza de mä (Faber)
09-08-2019 19:53
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Edolo Offline
Vecio ADV

Messaggi: 17.588
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #58
RE: Batterie 6 volt in serie e in successivo parallelo su impianto a 12 v.
(09-08-2019 19:53)pepe1395 Ha scritto:  È fatale, quando si parla di batterie finisce sempre a mazzate.Smiley57
Vi offro una camomilla? 100
BV!

Il fattore comune non è sempre e solo il parlare di batterie...

Birbante di un Frap!!!
09-08-2019 19:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Batterie IanSolo 552 104.749 ieri 23:08
Ultimo messaggio: kavokcinque
  caricare batterie in serie cicaphino 3 44 ieri 23:04
Ultimo messaggio: kavokcinque
  Batterie EPIRB Mc Murdo francescolambri 0 53 16-09-2019 09:24
Ultimo messaggio: francescolambri
  Batterie Elica di Prua Alfredo56 10 776 10-09-2019 23:29
Ultimo messaggio: gorniele
  Cambio batterie come regolarsi con i pannelli solari? kavokcinque 7 268 10-09-2019 15:25
Ultimo messaggio: IanSolo
  densimetro batterie the-first 34 12.842 19-08-2019 13:05
Ultimo messaggio: kermit
  Batterie Cagliari magior 10 317 26-07-2019 07:05
Ultimo messaggio: gorbagliu
  Collegamenti varie fonti di ricarica alle batterie gaspbut 8 1.030 23-07-2019 13:46
Ultimo messaggio: crocchidù
  Cerco aiuto professionale per progetto impianto elettrico phaidon 6 443 22-07-2019 10:52
Ultimo messaggio: andros
  Alternatore non carica batterie servizi FrancisDrake 6 340 17-07-2019 08:57
Ultimo messaggio: Alfredo56

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)