Rispondi 
Restauro coperta Stag 24 - antisdrucciolo o teak sintetico?
Autore Messaggio
Undertherain Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 3
Registrato: May 2016 Online
Messaggio: #1
Restauro coperta Stag 24 - antisdrucciolo o teak sintetico?
Ciao a tutti,

in questi giorni sto valutando la lista della spesa per quest’autunno. Tra i lavori ci sarebbe, ahimè, il rifacimento della coperta (compreso l'antisdrucciolo), in quanto un proprietario precedente della barca a suo tempo ha verniciato il gealcoat e ora la vernice inizia a slaminarsi, lasciando alla vista antiestetiche zone più o meno ampie del gealcoat originale (es. sulle sedute).

Immagino di aver a disposizione 3 opzioni, di cui due più o meno classiche ed una terza un po’ “osè”, se mi permettete:

1) carteggiare e riverniciare con la bicomponente (rifacendo anche l'antisdrucciolo). Sicuramente la soluzione più economica (anche se parliamo di circa 2,5 k da preventivo), ma anche se quella che tenderà a deteriorarsi di più nel tempo. Inoltre la vernice maschererebbe eventuali lavori futuri da fare - es se ci fosse una zampa di gallina vicino al candeliere rischio di non vederla per troppo tempo in quanto coperta dalla vernice, e quindi anche pericolosa, nell'ottica di avere una manutenzione continua della barca;

2) carteggiare e far riapplicare il gealcoat: (non ancora preventivato) immagino il sistema più costoso soprattutto in termini di manodopera (cantiere, sottovuoto?), ma più duraturo e senza i tali negativi di cui sopra;

3) carteggiare e applicare il teak sintetico (quelli di ultima generazione) opportunamente sagomate: a guardare i listini delle versioni di ultima generazione (es. PlasDeak, MarineCork) si parla di circa 400 euro al mq (con la posa), e quindi – ipotizzando circa 8 mq di materiale necessario - una soluzione economicamente a metà tra la bicomponente e il gealcoat, con un intervento vagamente meno invasivo dell’opzione 2.

Il grande vantaggio è che - se il lavoro è fatto bene - la sua durata pare quasi infinita e sicuramente più resistente di bicomponente e anche del gelcoat. Il grande dilemma invece è quello se abbia senso attuare una soluzione così lontana dal disegno originale (non credo di aver mai visto uno stag - e tantomeno non un 24 - col teak).

Ovviamente non ho alcun obiettivo di prestazione per cui l'aumento di peso corrispondente non mi interessa, ma non vorrei che l’aumento di calore della coperta dovuto al teak avesse effetti negativi sulla vetroresina esistente (che pare solida, non ha rigonfiamenti o zone deboli, e non fa una goccia d’acqua sotto coperta).

Ogni vs. opinione in merito è molto ben accetta. Ahimè sono anche ampiamente pronto a sentirmi dire “spendi più del valore della barca”.

Vi ringrazio fin da subito per la disponibilità e pazienza.
26-08-2019 17:03
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
giorgio23570 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 214
Registrato: Mar 2014 Online
Messaggio: #2
RE: Restauro coperta Stag 24 - antisdrucciolo o teak sintetico?
Dipende dai gusti e dal portafoglio. Generalmente, si tende a ripristinare quello che c'era, quindi vernice con vernice oppure teak con teak.
Se il lavoro lo fa il cantiere direi gelcoat.
Se invece dovessi farlo io e sicuramente lo farei io, userei poliuretanica mono o bicomponente (2 mani di fondo e minimo 3 mani di vernice). Per l'antiscivolo userei kiwigrip. In ogni caso, per un lavoro decente bisogna prima smontare la ferramenta.

BV
27-08-2019 10:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
scud Offline
Senior Utente

Messaggi: 3.791
Registrato: Jan 2007 Online
Messaggio: #3
RE: Restauro coperta Stag 24 - antisdrucciolo o teak sintetico?
Su uno Stag24 andrei dritto dritto di antisdrucciolo KIWIGRIP. A che scopo appesantire la coperta di un barchino veloce come quello? solo per scottarsii piedi d'estate?
27-08-2019 10:38
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
CkDre Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 405
Registrato: Feb 2016 Online
Messaggio: #4
RE: Restauro coperta Stag 24 - antisdrucciolo o teak sintetico?
Mi associo a scud, vai di kiwigrip. É facile da stendere, hai poco lavoro di preparazione, ha un ottimo grip, non è costosa, non ti scotti i piedi, se si rovina puoi ritoccare e oltre tutto se data bene é anche bella esteticamente e ti copre più o meno le magagne che hai sulla coperta.
27-08-2019 11:43
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.657
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #5
RE: Restauro coperta Stag 24 - antisdrucciolo o teak sintetico?
Mi associo anch'io, con nostalgia per l'ottima barca. Se fai una buona preparazione eliminando bene
i residui e lisciando dove necessario otterrai una buona estetica con spesa ragionevole.
Sulla qualità costruttiva dello stag starei molto tranquillo.

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
27-08-2019 17:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gugli Offline
Amico del Forum

Messaggi: 147
Registrato: Jan 2008 Online
Messaggio: #6
RE: Restauro coperta Stag 24 - antisdrucciolo o teak sintetico?
Confermo anche io kiwi grip. ho fatto il lavoro sulla mia quest'inverno e se cerchi trovi qui il post e diverse foto
28-08-2019 12:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
cormax66 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.012
Registrato: Nov 2010 Online
Messaggio: #7
RE: Restauro coperta Stag 24 - antisdrucciolo o teak sintetico?
se posso permettermi ,penso anche io che il kiwi grip sia la scelta migliore , sopratutto perchè lo stag 24 è un purosangue e va lasciato il più leggero possibile

Conoscenza è esperienza , il resto è solo informazione .
A.Einstein
30-08-2019 12:19
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bistag Offline
Vecio ADV

Messaggi: 4.721
Registrato: Feb 2006 Online
Messaggio: #8
RE: Restauro coperta Stag 24 - antisdrucciolo o teak sintetico?
concordo con la verniciatura.
Lo stag è leggero e non va appesantito.
La riverniciatura oltre che con vernici già pronte (vd. KGrip) suggerisco una buona poliuretanica mescolata a microsfere e data a spruzzo (preferibilmente con mano esperta) con pistola con ugello che permetta alle microsfere di passare.

Buon Vento!
Giovanni
Think harder.........remember who you are......
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 02-09-2019 15:32 da bistag.)
02-09-2019 15:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
fontma Offline
Amico del Forum

Messaggi: 576
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #9
RE: Restauro coperta Stag 24 - antisdrucciolo o teak sintetico?
Puoi valutare anche il Treademaster, quello generalmente azzurro con rombetti

https://www.svb-marine.it/it/treadmaster...o-blu.html

Io ce l' ho credo istallato alla costruzione della barca 1981, e ne sono molto soddisfatto per grip, piacevolezza al cammino, e anche sotto al sole di agosto ci cammini sopra senza bruciarti, lo consiglio, non costa poco ma è resistentissimo e credo facile da applicare, lo tagli col cutter.
02-09-2019 16:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Undertherain Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 3
Registrato: May 2016 Online
Messaggio: #10
RE: Restauro coperta Stag 24 - antisdrucciolo o teak sintetico?
La suggestione del teak sintetico in effetti fuori luogo per la tipologia di barca, ma ringrazio i saggi per avermi riportato a più miti soluzioni Smile
Grazie mille ancora a tutti,
F
09-09-2019 17:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  restauro alpa 19 con aggiunta spiaggetta aspy 19 3.821 02-09-2019 18:06
Ultimo messaggio: osef
  Restauro di un Hallberg-Rassy 312 sea4see 19 2.516 26-04-2019 11:28
Ultimo messaggio: stella di mare
  restauro barra timone BornFree 2 381 25-04-2019 19:21
Ultimo messaggio: BornFree
  rifare coperta in teak fisiolaser 83 39.783 27-02-2019 19:22
Ultimo messaggio: dapnia
  impermeabilizzazione coperta in teak ecortesefal 15 4.049 22-12-2018 07:51
Ultimo messaggio: cormax66
  restauro barca a vela in legno del 1937 gianluma 14 1.499 19-09-2018 09:45
Ultimo messaggio: zarzero3
  Restauro economico piviere 614 olo 24 1.770 06-07-2018 15:59
Ultimo messaggio: faber
  Hallberg-Rassy 312 il restauro continua sea4see 3 678 05-07-2018 10:15
Ultimo messaggio: an-cic
  Aiuto su manutenzione coperta FD. Resine, gelcoat e tanta confusione cosmy 4 545 11-06-2018 10:36
Ultimo messaggio: cosmy
  Restauro Piviere 6,14 N.°148 'Geronimo' FOTO Crociera Mini AlexCasa 57 18.058 17-04-2018 18:53
Ultimo messaggio: faber

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)