Rispondi 
Corretto uso vele con meteo estremo.
Autore Messaggio
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.717
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #121
RE: Corretto uso vele con meteo estremo.
Serbatoi d'acqua vuoti, 2 taniche da 20 litri più qualche bottiglia d'acqua da 1,5 litri sempre per il mangiare, una bombola gas da 2,5 kg., solo pentole tutto il resto plastica. Cucinare? Il fuoco cucina.
Andavamo in crociera con la stessa barca modulo 126 Santarelli, 13,72 x 3,45; 4,5 ton, 11 m. lwl. , 120 mq. con frullone di bolina. volanti strutturali, armata a 7/8 e in testa
Facevamo la Ri-Co-Ri in 6 durata circa 7 giorni, non c'era il pilota automatico, se vai sui filmati di Trix si vede qualche filmato della barca.-
28-03-2020 14:17
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mizar45 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 292
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #122
RE: Corretto uso vele con meteo estremo.
(28-03-2020 11:49)bullo Ha scritto:  n la pNessuna lista scentifica. Se è possibile si fa una minestra calda, altrimente scatolette, formaggio, salumi, biscotti, frutta.
Uno veniva per mangiare i miei risi e patate, certo bisogna avere a bordo un mestolo di legno una pentola a pressione, un trita prezzemolo con il quale per esmpio per fare veloce si trita anche la cipolla che serve soffriggere di meno che tagliata grossa.
Se 10 persone ci vuole una pentola grande per l'acqua e anche per fare il sugo con bordo alto per non sporcare ma sopratutto per la sicurezza, scottature.
I primi giorni si possono usare verdure fresche poi scatolette pelati cirio. I risotti ciò bisogna mesccolare, coentola anti aderente si può anche distrarsi, anche quelli fuori che io li controllo anche stando giù.
Tre le cose essenziali per essere felici in barca, dormire, mangiare e defecare.-
pentola a pressione fondamentale risparmi tempo acqua e gas
anche le trecose fondamentali di Bullo P-C-N pappa cacca nanna
28-03-2020 23:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
polohc Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 440
Registrato: Oct 2013 Online
Messaggio: #123
RE: Corretto uso vele con meteo estremo.
(18-03-2020 12:46)Nanni Ha scritto:  Per evitare queste situazioni , cioè utilizzare malamente il genoa con vento forte , mi sono regalato un fiocchetto armato sul musone e in testa d'albero subito dietro allo strallo dove tengo ben avvolto il genoa . Non è la soluzione ideale , però con 30-35 knts , mezza randa e questo fiocchetto navigavo molto meglio . Adesso sto realizzando un punto di mura più arretrato (circa 1,2 mt) in modo da spostare un pò più indietro il centro velico .

Guardando quel video soffrivo per la barca e per quello strallo

Visto che abbiamo la stessa barca mi interessa approfondire, hai predisposto un strallo amovibile e usi il fiocco con i garrocci ?
31-03-2020 08:41
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Nanni Offline
Amico del Forum

Messaggi: 534
Registrato: Feb 2006 Online
Messaggio: #124
RE: Corretto uso vele con meteo estremo.
@polohc
Fiocco di circa 20 mq , cavo antitorsione nella ralinga del fiocco , punto di mura nel musone subito dietro al frullone del genoa , armo in testa d'albero , drizza in dynema da 10 , avvolgitore a tamburo Bamar EVO 10 con relativo frullino sulla penna del fiocco , scotte che passano tra albero e sartie basse , rotaie con carrelli contropiastrate , sacco vela di 2 mt a tribordo a prua legato alle draglie , nel quale inserire il fiocco in ammainata .
Sgancio la drizza e il tamburo dal musone e tutto finisce nel sacco .
In questo modo ho realizzato un fiocchetto per venti da 20 a 30 knts amovibile senza avere una trinchetta fissa sul ponte .
Ovviamente ci sono i pro e i contro . I purisiti della vela mi contesteranno l'inefficente entrata del vento sul fiocco con catenaria . Ebbene si , di bolina stretta quando pifferino la scotta sottovento mi fa un pò di catenaria . Questo è il contro , il resto mi pare tutto a favore .

MMSI 205859030
31-03-2020 20:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
osef Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.399
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #125
RE: Corretto uso vele con meteo estremo.
Anch’io ho predisposto una trinchetta in quella maniera, murata ad un golfare dedicato (rinforzato) e la drizza paracata 2/1. Come ho già scritto in una specifica discussione.
Devo migliorare l’angolo di tiro delle scotte perchè è un po’ corta di base.
Leggo sul tuo profilo che hai un 42 piedi e issi una trinchetta di 20 mt quadri.
Anche la tua quindi è corta di base? Oppure la penna non arriva all’albero?
Potrebbe essere la seconda ipotesi determinante per la catenaria?
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 31-03-2020 21:16 da osef.)
31-03-2020 21:15
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Offline
Vecio AdV

Messaggi: 3.661
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #126
RE: Corretto uso vele con meteo estremo.
Condizioni non certo estreme, anzi, però mi sembra la velatura adatta, 3 mani e trinca, la barca cammina bene mi sembra.

https://youtu.be/syjCGjsc8Sg
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 03-04-2020 21:59 da kavokcinque.)
03-04-2020 21:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Mizar I Offline
Amico del Forum

Messaggi: 751
Registrato: Nov 2009 Online
Messaggio: #127
RE: Corretto uso vele con meteo estremo.
Mi ha colpito la catenaria dello strallo di trinchetta, un effetto ottico o è proprio così marcato?
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 03-04-2020 22:08 da Mizar I.)
03-04-2020 22:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.717
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #128
RE: Corretto uso vele con meteo estremo.
Un pò è l'effetto ottico, non rieso a vedere se è alzata su uno strallo di trinchetto o libera solo su ralinga robusta.
Poi non capisco cosa sia quella cima di colore rosso che va dal grillo che unisce la volante con il paranco e va verso le lande delle sartie e cambia colore. Vedo invece che la volante è solo cazzata a mano e non messa sul vericello. Vedo che i due paterazzi non hanno un paranco per essere cazzati.
Vedo le balumine che sbattono perchè il meolo non è in tensione sia della randa che della trinchetta.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 04-04-2020 15:58 da bullo.)
04-04-2020 15:56
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
osef Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.399
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #129
RE: Corretto uso vele con meteo estremo.
Che andarura è? Bolina larga? Quella catenaria mi sembra accettabile. Anche confrontata con quella del video nel messaggio 1 di Clau. Che dimostra come sia meglio la trinchetta.
Anche lo sballonzolamento (tanto vituperato) del salsicciotto del fiocco avvolto non spaventa. Forse, come dice Bullo, cazzando di più il paterazzo migliora.
Penso sia importante cazzarlo bene prima di issare la trinchetta.
Con la mia se ottengo questo obiettivo sarei contento.
04-04-2020 17:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Offline
Vecio AdV

Messaggi: 3.661
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #130
RE: Corretto uso vele con meteo estremo.
La rossa forse è l elastico di richiamo della volante in forza.
04-04-2020 17:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.717
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #131
RE: Corretto uso vele con meteo estremo.
L'elastico di richiamo va messo sopra la crocetta bassa perchè la stessa quando è lascata rimanga vicino all'albero e con il rollio non vada al di la delle crocette, a prua, di notte quando non si vede chi cazza la volante non tiri giù tutto.-
04-04-2020 20:10
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Mizar I Offline
Amico del Forum

Messaggi: 751
Registrato: Nov 2009 Online
Messaggio: #132
RE: Corretto uso vele con meteo estremo.
sempre lo stesso Bavaria, ma con la tormentina. Sembra un altro andare

https://youtu.be/FtIqC89kh6E
ieri 14:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
osef Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.399
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #133
RE: Corretto uso vele con meteo estremo.
Sicuramente meglio ma qui ha il motore che spinge.
ieri 15:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Modello di previsione meteo Arome gorniele 5 408 26-10-2019 10:55
Ultimo messaggio: LiberaMente
  Vele: reale differenza tra i dacron e vele di tipo race poiuuuu 20 5.178 23-04-2019 09:18
Ultimo messaggio: bullo
  vele grasse e vele magre.. differenze? ZK 15 7.742 07-10-2015 21:37
Ultimo messaggio: ZK
  Peso e condizioni meteo Mr Joy 10 4.231 22-01-2015 12:09
Ultimo messaggio: ADL
  rake corretto e regolazione albero N/A 21 6.744 15-06-2011 00:26
Ultimo messaggio: N/A
  Sito meteo portentoso marino 29 3.651 21-02-2011 20:01
Ultimo messaggio: Matteo1
  Sito meteo Racing magomau 7 1.489 30-03-2009 00:46
Ultimo messaggio: Alpa550

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: mao, 1 Ospite(i)