Rispondi 
Beauty Case, Work in progress !!
Autore Messaggio
SoulSurfer Offline
Senior Utente

Messaggi: 4.242
Registrato: May 2008 Online
Messaggio: #121
Beauty Case, Work in progress !!
Lipperli' non lo voleva nemmeno toccare con un bastone..
poi ci ha preso gustto..

ha una testa quell'uomo che la meta' basterebbe a mandare un uomo su marte con un paio di graffette, un elastico e 2 lattine di birra vuote...

anni orsono (quando ero malato di auto) gli feci preparare una Celica turbo,le ufficiali di Sainz e Kankkunen arrivavano a 320cv, quella a 407cv (alla ruota)...

tanti cumenda con il 4S si svegliano ancora la notte madidi di sudore...
18-05-2010 03:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bistag Offline
Vecio ADV

Messaggi: 4.509
Registrato: Feb 2006 Online
Messaggio: #122
Beauty Case, Work in progress !!
bello il sistema per tensionare l'alternatore!Big Grin.
Ti ruberò l'idea perchè ho sempre problemi quando devo mettere in tensione la cinghia.
Un problema che ho è allentare i buolloni/dadi che stringono l'alternatore: molto difficili da raggiungere.
18-05-2010 17:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
SoulSurfer Offline
Senior Utente

Messaggi: 4.242
Registrato: May 2008 Online
Messaggio: #123
Beauty Case, Work in progress !!
Citazione:bistag ha scritto:
bello il sistema per tensionare l'alternatore!Big Grin.
Ti ruberò l'idea perchè ho sempre problemi quando devo mettere in tensione la cinghia.
Un problema che ho è allentare i buolloni/dadi che stringono l'alternatore: molto difficili da raggiungere.
i dadi inferiori sono saldati alla slitta di supporto sotto la barretta, per smontare la pompa o per regolarne la tensione basta che agisca su quelli superiori con una semplice chiave.
18-05-2010 18:51
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
SoulSurfer Offline
Senior Utente

Messaggi: 4.242
Registrato: May 2008 Online
Messaggio: #124
Beauty Case, Work in progress !!
..Anale..
questo 'e l'aggettivo che piu' mi si addice...

era praticamente pronta, bastava verniciare...

ho voluto stuccare,anche la minima delle imperfezioni,l'ho voluta grattare di fino e ho voluto dare un ennesima mano di fondo...
mi e' costato giusto quelle 6 ore non stop...

ma e' cosa buona e giusta...Cool
20-05-2010 01:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
SoulSurfer Offline
Senior Utente

Messaggi: 4.242
Registrato: May 2008 Online
Messaggio: #125
Beauty Case, Work in progress !!
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

solo questo vi volevo dire..
31-05-2010 02:54
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
HAL9001 Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.855
Registrato: Dec 2007 Online
Messaggio: #126
Beauty Case, Work in progress !!
Prima di tutto complimenti, per il lavoro svolto fin qui, veramente ben fatto bravo Smile. Pero' da vecchietto apprensivo, vorrei qualche chiarimento su come hai fissato il pretensionatore artigianale. Dalla foto non riesco a capire bene, Puoi dare qualche chiarimento ?

"Per farsi dei nemici non è necessario dichiarare guerra. E' sufficiente dire ciò che si pensa."
Mi feci tante domande che andai a vivere sulla riva del mare e gettai in acqua le risposte per non litigare con nessuno.
Rifiutare di comunicare è comunicare che non si vuole comunicare
Wer sich nicht bewegt, spürt seine Fesseln nicht !
Rendi il tuo spirito simile al vento, che passa su tutte le cose senza attaccarsi a nessuna di esse.
Absentem qui rodit amicum, qui non defendit alio culpante, solutos qui captat risus hominum famamque dicacis, fingere qui non visa potest, commissa tacere qui nequit: hic niger est, hunc tu, romane, caveto.
31-05-2010 16:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
SoulSurfer Offline
Senior Utente

Messaggi: 4.242
Registrato: May 2008 Online
Messaggio: #127
Beauty Case, Work in progress !!
Citazione:HAL9001 ha scritto:
Prima di tutto complimenti, per il lavoro svolto fin qui, veramente ben fatto bravo Smile. Pero' da vecchietto apprensivo, vorrei qualche chiarimento su come hai fissato il pretensionatore artigianale. Dalla foto non riesco a capire bene, Puoi dare qualche chiarimento ?
sotto la pompa c'e' una L di rinforzo al quale e' agganciato il tensionatore, il quale fa' leva sulla 'slitta' della dinamo e della pompa , questa slitta e' solidale al motore.

nella foto manca un secondo rinvio regolabile che parte dalla L sotto la pompa e arriva al dado superiore della dinamo (impostata la tensione della cinghia della dinamo con esso,essendo poi tutto collegato, basta registrare solo quella superiore per far muovere le 2 cose),questo rinvio oltre a regolare la tensione 'base' della cinghia della dinamo fornisce un supporto ulteriore alla pompa che avevamo notato flettere
la dinamo poi e' incernierata al motore dal dal bullone inferiore e quindi libera di muoversi..
31-05-2010 18:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gio. Offline
Banned

Messaggi: 46
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #128
Beauty Case, Work in progress !!
Ti hanno già sommerso con un mare di consigli,
l'impresa che stai portando a termine è titanica.
Per rispondere a tutti i tuoi quesiti ci vorrebbero pagine e pagine scritte da esperti.
-solo due cosucce: le prime foto mostrano chiaramente una vernice o incompatibile o applicata senza primer, ovviamente va tolta tutta.
-il bulbo di una barca che possedevo io lo ho portato a ferro con sverniciatore, platorello a cartavetro grossa, spatoline e spazzole di ferro.
Poi ho dato una mano di resina poliuretanica seguita da un incamiciamento con tessutino, qui lo chiamano credo veletta, ben impregnato, e nuova passata di poliuretanica.
Poi stucco a rasare, lisciatura, fondo per antivegetativa ed antivegetativa.
Alla fine mi hanno criticato in un altro Forum perchè ho usato la più economica poluretanica. Ma non dimentichiamo che quasi tutte le barche non sono fatte di epossidica! Certo l'epossidica sarebbe il massimo!
BV
Giò
09-06-2010 20:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bistag Offline
Vecio ADV

Messaggi: 4.509
Registrato: Feb 2006 Online
Messaggio: #129
Beauty Case, Work in progress !!
semmai poliestere!Wink
ma con l'epoxy eviti la ruggine con la poliestere hai meno tenuta all'acqua oltre che meno potere adesivo.
Comunque vanno seguiti i cicli che consigliano i vari produttori e non inventarsi cose di testa propria!!!!42
In fondo i prodotti buoni costano anche perchè vengono fatte prove su prove e poi alcuni di questi produttori hanno gli stessi cicli da anni.
Guarda Giovanni che mettere il tessutino non fa altro che peggiorare la situazione Se per caso hai dei distacchi (cosa molto facile) penetra l'acqua e potresti non accorgertene nemmeno42
09-06-2010 21:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gio. Offline
Banned

Messaggi: 46
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #130
Beauty Case, Work in progress !!
Aggiungo:
coperta: è un bel casino!
se gratti asporti il gelcoat e rifarlo sarebbe una bella rogna.
In quanto a grattare l'antisdrucciolo il problema non è asportare quest'ultimo, tanto vi sono molte vernici antisdruccilo reperibili oppure si può anche farselo, ma asportare anche qui il gelcoat. E' quello che protegge la barca, in pratica è epossidca!
Quindi ci andrei piano con i 'grattamenti' sulla coperta. Qui forse sarebbe meglio lo sverniciatore, per togliere quella verniciaccia data male ed anche sfaldata, stando attenti che non sciolga anche il gelcoat. Potresti anche provare con la pistola calda(600 gradi)ma con attenzione.
BV
Giò
09-06-2010 22:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
SoulSurfer Offline
Senior Utente

Messaggi: 4.242
Registrato: May 2008 Online
Messaggio: #131
Beauty Case, Work in progress !!
Citazione:giovbiss ha scritto:
Ti hanno già sommerso con un mare di consigli,
l'impresa che stai portando a termine è titanica.
Per rispondere a tutti i tuoi quesiti ci vorrebbero pagine e pagine scritte da esperti.
-solo due cosucce: le prime foto mostrano chiaramente una vernice o incompatibile o applicata senza primer, ovviamente va tolta tutta.
non proprio... la vernice in questione si era raggrinzita a causa di un problema al primo strato di primer, non era stata l'azione del sole o della salsedine a ridurla cosi' come si vede nell prime foto.

infatti quado poi sono andato a ridare il primer (ovviamente dopo aver ampiamente grattato tutta la verniciatura esistente) negli stessi punti la grinza si riproponeva, che usassi un fondo epoxy (usato per tutta la barca) sia che usassi un poliuretanico (provato appositamente per sigillare il problema).in sostanza era il fondo precedente che era 'gommoso' (no chiedermi perche' ne che tipo fosse in origine) il quale faceva reazione con qualsiasi cosa vi fosse applicato sopra..

ho risolto asportando tutto fino alla VTR e poi stuccando abbondantemente (e questa cosa ho dovuto farla praticamente dopo aver dato la 4 mano di primer e dopo aver fatto le stuccature di rifinitura e la lisciatura con la 500).A quel punto ho ridato il primer epoxy e tutto e' andato alla perfezione...

Citazione:-il bulbo di una barca che possedevo io lo ho portato a ferro con sverniciatore, platorello a cartavetro grossa, spatoline e spazzole di ferro.
Poi ho dato una mano di resina poliuretanica seguita da un incamiciamento con tessutino, qui lo chiamano credo veletta, ben impregnato, e nuova passata di poliuretanica.
Poi stucco a rasare, lisciatura, fondo per antivegetativa ed antivegetativa.
Alla fine mi hanno criticato in un altro Forum perchè ho usato la più economica poluretanica. Ma non dimentichiamo che quasi tutte le barche non sono fatte di epossidica! Certo l'epossidica sarebbe il massimo!
io invece ho preferito discare tutto fino al metallo,pulire con un buon antisiliconico e un paio di mani di primer epoxy,il risultato e' stato immediato e definitivo.
mentre per la raccordatura che ho dovuto fare,NON e' strutturale, ossia, stuccato lo scalino che si era formato tra scafo e bulbo, e poi ho dato giusto una passata di tessutino per impermeabilizzare il tutto..dato che non ho avuto il modo di tolgiere il bulbo, quindi il sigillante elastico e' ancora in posizione, nell'eventualita' che l'eta' di quello potesse creare un minimo passaggio di acqua il tessutino fa' da' shermo (onestamente non penso fosse necessario visto che problemi non ne avevo, ma per sicurezza...)
va da' se che in caso di flessione del bulbo per qualsiasi ragione una crepetta alla raccordatura ci puo' stare (ma visto che la vecchia AV non mostrava alcun segno di usura in quel punto non mi preoccupo.
va da' se' che il prossimo inverno, in concomitanza dei lavori dell'interno mi prodighero' nella rimozione del bulbo e rifacimento dell'attacco..

l'opera viva e' stata trattata son 2 mani di c10-10 a mo' di trattamento preventivo anche se non ne aveva assolutamente bisogno.


concordo con te che l'opetazione e' stata titanica (e forse forse avevo sottovalutato la mole di operazioni realtive ad essa) ,ma adesso che ho praticamente rimontato tutto (mi mancano giusto le guide del tambucio e l'illuminazione a led interna e poi e' pronta sul serio)...
ti posso assicurare che il risultato e' valso ogni singola goccia di sudore,ogni taglio sulle dita ogni bernoccolo e ogni moccolo che mi sia scappato...

stasera metto un paio di foto, giusto per deliziarvi, ma senza svelare troppo... voglio tenervi sulle spine fino in fondo...

Cool
09-06-2010 22:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gio. Offline
Banned

Messaggi: 46
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #132
Beauty Case, Work in progress !!
Ha ragione Bistag, sono stato impreciso. Io ed il mio amico Alberto, resinatore di professione da 40 anni abbiamo infatti applicato, mi pare di ricordare, una fascia di stuoia e tre tessutini/velette per parte. In pratica un bulbo sul bulbo. Mi scuso per l'imprecisione perchè è giusto dare consigli precisi, altrimenti si corre il rischio di dare informazioni che possono fuorviare.
Anche io ad esempio guardo con sospetto le barche in legno resinate proprio perchè una microfessura con conseguente infiltrazione di acqua, come evidenziato da Bistag, può provocare i distacco anche di tutto il neoguscio applicato. Grazie per avermi dato modo di precisare.
09-06-2010 22:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
SoulSurfer Offline
Senior Utente

Messaggi: 4.242
Registrato: May 2008 Online
Messaggio: #133
Beauty Case, Work in progress !!
Spyshot !!

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
10-06-2010 19:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bistag Offline
Vecio ADV

Messaggi: 4.509
Registrato: Feb 2006 Online
Messaggio: #134
Beauty Case, Work in progress !!
peccato le viti sull'oblo con il sika apposito e il primer potevi evitarle!
Sarà per la prossima volta!Wink42

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 10-06-2010 21:26 da bistag.)
10-06-2010 21:25
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
SoulSurfer Offline
Senior Utente

Messaggi: 4.242
Registrato: May 2008 Online
Messaggio: #135
Beauty Case, Work in progress !!
il sika c'e' il primer no,ce l'ho messe comunque.. a me piacciono...

de gustibus..
11-06-2010 02:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bistag Offline
Vecio ADV

Messaggi: 4.509
Registrato: Feb 2006 Online
Messaggio: #136
Beauty Case, Work in progress !!
Capisco il fascino delle viti!Big Grin
Solo allo scopo di diffondere un'esperienza e non per contestare il tuo lavoro che continuo ad apprezzare molto come nei miei messaggi precedenti ti racconto cosa ho fatto io e perchè.

Il motivo per cui ho preferito non mettere le viti non è estetico ma per evitare ulteriori vie d'acqua.
Anche la mia barca aveva viti e addirittura cornici in alluminio. Inoltre essendo in sandwich (il 'core' non era stato coperto e quindi le pelli no riunite) ho provveduto a riunire le pelli con una 'U' di GRP
poi stuccata a raso.
Ho preferito evitare qualunque possibilità per l'acqua di entrare e quindi applicato primer e sika 295UV come specificato nei manuali tecnici della sikaflex.
http://www.sikaindustry.com/tds-ipd-sika...5uv-us.pdf
Nell'applicazione devi fare in modo che lo spessore del sika sia maggiore di 4,5 mm e per far ciò ho incollato dei piccolissimi distanziali.
11-06-2010 17:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
SoulSurfer Offline
Senior Utente

Messaggi: 4.242
Registrato: May 2008 Online
Messaggio: #137
Beauty Case, Work in progress !!
batteria inserita (e dopo 9 mesi di giacenza su una scaffalatura e' ancora carica al 50%)
tientibene fissati
falchetta fissata e pronta per l'ultima mano di sika/resina a sigillare

stasera lucidatura totale scafo ,pulpiti e draglie

e giovedi' si smonta il cantiere !!

poi foto foto foto !!
15-06-2010 20:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Tucano Offline
Amico del Forum

Messaggi: 579
Registrato: Jan 2008 Online
Messaggio: #138
Beauty Case, Work in progress !!
Bellissima! Bravo Soul! Foto, foto, foto! Big Grin
17-06-2010 14:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
SoulSurfer Offline
Senior Utente

Messaggi: 4.242
Registrato: May 2008 Online
Messaggio: #139
Beauty Case, Work in progress !!
...niente..
non si smonta nulla...

dopo essere impazzito per allineare il motore all'asse.. incomincio a rimontare il 'contorno' del motore, pompa acqua, scarico, tendicinghie, e dinamo,
da bravo ragazzo ricollego tutti i cavi seguendo lo schema e le foto fatte (per doppia sicurezza)..

ovviamente provo a vedere se e' tutto ok: contatto con lo staccbatteria, chiave su 1 e start...

ORCAVACCA FUMA !!!

la dinamo puzza di fritto (strano perche' i collegamenti sono giusti e nemmeno una settimana fa' sul banco girava che era una meraviglia)..

.....il panico, quelle dinamo non si trovano piu' da almeno 15 anni, l'unico che le ha e' in germania e vuole 230€+sped (altrimenti c'e' il 'rivenditore ufficiale' a cui non darei nemmeno un penny per la sua stupidita'), inizia il calvario della ricerca.
dopo aver battuto tutte le officine meccaniche che potevano tenerlo,tutti i ricambisti (che mi volevano dare a tutti i costi quello dell'ape, simile ma non uguale),trovo un ragazzo, un santo che nel fondo del suo magazzino ne ha uno..
80€ e passata la paura..

ho smontato comunque il mio vecchio per vedere cosa ci fosse di fritto... nulla!l'ho pulito,deossidato tutti i contatti,ingrassato addirittura il cuscinetto alla base..provato 'volante' con una batteria e andava senza problemi....
che siano i cavi??
mistero...

stasera non smontero' il tendone,la terro' ancora sotto una settimana (pensare che domani,di un anno fa' veniva rimessa in acqua mi fa' un po' rodere), incolllero' le panche di teak e andro' avanti....


un po 'di sconforto,ma c'est la vie.....
18-06-2010 02:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
SoulSurfer Offline
Senior Utente

Messaggi: 4.242
Registrato: May 2008 Online
Messaggio: #140
Beauty Case, Work in progress !!
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

gioite con me !!28
20-06-2010 03:18
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)