Rispondi 
peso dell'ancora
Autore Messaggio
rapone Offline
Amico del Forum

Messaggi: 430
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #1
peso dell'ancora
Quanto deve pesare l'ancora per una barca di 9 metri? Io ho una bruce di 7,5 kg sul comet 910, con 40 metri di catena da 8 e 40 di cima. Ho visto su altre barche analoghe, ancore decisamente più pesanti e mi è venuto il dubbio.Smile
04-01-2010 15:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
birimbao Offline
Amico del Forum

Messaggi: 333
Registrato: Feb 2007 Online
Messaggio: #2
peso dell'ancora
Per fare il bagnetto va bene ma come unica ancora è decisamente sottodimensionata. Io ne ho una da 10kg per una barca molto simile ma 12kg sarebbe meglio. Tieni anche conto che ora hai a prua 60Kg di catena quindi qualche kg in piu' a prua non dovrebbe cambiarti la vita.
Buon Ancoraggio




stesso mio problema:bruce da 7.5 e barca da 9mt.
la bruce sul fangosabbia và benissimo.
in difficoltà su posidonia e fondi cattivi tenitori.
in croazia ho già spedato tre volte. (50mt di catena dell'8)

sto sostituendola con delta da 10 kg.

(occhio alle misure del musone)

Wink

quando milioni di poveracci sono convinti che i propri problemi dipendano da chi sta peggio di loro,siamo di fronte al capolavoro delle classi dominanti.

quando muori,non sai di essere morto,non soffri tu ma soffrono gli altri.
la stessa cosa quando sei un imbe..lle
04-01-2010 17:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Mike Offline
Senior Utente

Messaggi: 899
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #4
peso dell'ancora
Io ho una Delta da 16Kg per un 10 mt.
Sono andato sul sito del produttore, ho visto cosa consigliavano e ho preso quella di peso immediatamente superiore.
Per inciso 16 kg sono consigliati per barche attorno ai 13 mt.
Penso che nel tuo caso una Delta da 10kg sia sufficiente.
Come dice Andros attento al musone!
04-01-2010 17:54
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rapone Offline
Amico del Forum

Messaggi: 430
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #5
peso dell'ancora
Io pensavo di sostituirla con la CQR da 12 kg (credo 12 kg, perché non c'è scritto il peso)che ho di rispetto e cambiare i 40 metri di catena da 8 (due pezzi da 20 metri con falsa maglia, che non mi piace) con 50 metri da 6 in pezzo unico. Sto per montare il salpancora elettrico e dovendo decidere il tipo di barbotin (da 6 o da 8 ) approfitto per cambiare la catena, con una più leggera e unica. Concordo con andros sulla tenuta della bruce.Lo scorso giugno in croazia ha tenuto a raffiche di 50 nodi per tre giorni a mali lago, per arare a vrboska con molto meno vento. Smile
04-01-2010 17:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
palve Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.017
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #6
peso dell'ancora
Ovvio che tutte le ancore non lavorano solo in base al peso.
Quelle a vomere si'. Dato che non esiste un'ancora tuttofare secondo me è meglio averne due.
Io, per una barca di 9,40 m. ho una cqr da 12 kg con 50 m. di catena dell'8. Poi ho una danforth da 10 kg con 9 m. di catena dell'8 + m.50 di cima.
Tengo anche una danforth da 4,5 kg. per il bagnetto che uso con tutta cima.
04-01-2010 18:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ghibli4 Offline
Vecio ADV

Messaggi: 6.238
Registrato: Aug 2007 Online
Messaggio: #7
peso dell'ancora
Sul mio 910 c'era una CQR da 15Kg e una Fortress da 7.5 di rispetto. Ho invertito le ancore.
04-01-2010 18:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rurik Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.562
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #8
peso dell'ancora
E' chiaro che serve + la pratica della grammatica ma le tabelle che ho consultato per il dimensionamento della linea di ancoraggio ponevano due fattori come essenziali: tonnellate e lunghezza. Per Il Rurik (5ton x9m) dava 12Kg, 20m catena del 8 e il resto cima da 14. Come mai non avete mai menzionato il dislocamento?

Ciao,
Riccardo
http://www.barchedepocaeclassiche.it/rurik.html
www.rurik.it/La_Verità_la_sa_il_Mastro_d'Ascia.pdf
04-01-2010 20:13
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
palve Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.017
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #9
peso dell'ancora
Molto, ma molto, sinteticamente ;-)
http://www.accademiavelica.it/IT/documen...#Larticolo

Allegato: Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .anchoring.pdf 145,07 KB
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 04-01-2010 21:06 da palve.)
04-01-2010 21:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio AdV

Messaggi: 20.984
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #10
peso dell'ancora


Io sapevo, ma la mia esperienza e' limitata, che il calcolo si fa' sulla lunghezza perche' da questa si riesce a stimare la superfice dell'opera morta.

Effettivamente mettendo anche il dislocamento nelle formule, forse si riesce a stimare meglio l'area?
04-01-2010 21:18
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rob Online
Tutor AdV

Messaggi: 10.195
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #12
peso dell'ancora

Effettivamente mettendo anche il dislocamento nelle formule, forse si riesce a stimare meglio l'area?


barca leggerissima diciamo senza scafo costituita da un solo albero leggerissimissimo: il tiro sull'ancora sarà essenzialmente dato dalla superficie dell'albero


barca pesantissima: qui entra molto più in gioco il carico dinamico, quando la barca comincia a brandeggiare per esempio accumumulerà molta più energia, per cui a 'fondo corsa', quando la barca smette di andare da un lato e viene richiamata dalla catena tesissima, a parità di condizioni la forza dello 'strappo' sarà superiore rispetto a una barca leggera

insomma, un occhio alla superficie esposta e uno al dislocamento
Smile

(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 05-01-2010 06:47 da rob.)
04-01-2010 23:10
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
prop Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.748
Registrato: Jan 2008 Online
Messaggio: #13
peso dell'ancora

Mentre il bordo libero (opera morta) viene interessato per quando riguarda la lunghezza dell'ancoraggio.

Per andare alla domanda iniziale,
9.10 mt e 5 tonn di dislocamento:

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Dopo, bisogna vedere se la grammatica vale quanto la pratica...
Saluti
Ps: pardon, nella foto è da intendersi LOA (lunghezza fuori tutto) e non al galleggiamento.

"Mi chiamo Wolf, risolvo problemi"
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 05-01-2010 05:48 da prop.)
05-01-2010 05:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
giorovi Offline
Amico del Forum

Messaggi: 47
Registrato: Dec 2009 Online
Messaggio: #14
peso dell'ancora
Senti quandi aveveo la barca di nove metri ancora bruce da 7,5 30 metri catena del'otto e30 metri di cima vabbè avevo ancge un di rispetto meglio aver paura che toccanne ciao Giovanni
05-01-2010 07:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
studiodip Offline
Amico del Forum

Messaggi: 678
Registrato: Jan 2007 Online
Messaggio: #15
peso dell'ancora
Il 910 ha un dislocamento di 3,5 ton e pesca poco (1,4 m o 1,7 il maggiorato) per cui tutto sommato la tua linea d'ancoraggio va bene. Nel musone però la Bruce non siede bene e finisce per riempirlo di bozzi; è una semplice carenatura d'alluminio.
Io, visto che 7,5 kg sono pochi, la levavo in navigazione e la riponevo nel gavone. Quando torni all'ormeggio è molto più comodo avere la prua sgombra per passare le cime di prua sui rulli.
Ho utilizzato anche la cqr pesante (12 kq circa). Si sposa meglio sul musone ma da li non la muovi, hai peso in più e impiccio a prua.
Occhio al peso a prua. Se esageri, con lo slancio che ha, il 910 soffre di brutto a risalire il mare.
05-01-2010 08:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
orzapoggia Offline
Amico del Forum

Messaggi: 248
Registrato: Jul 2007 Online
Messaggio: #16
peso dell'ancora
secondo la rivista 'bolina', questi sono i pesi ideali:
barca di 8 - 10 metri: cqr 9 kg, bruce 5 - 8 kg, danforth 10 kg, delta 7 - 12 kg...
seguendo queste indicazioni, una bruce di 7,5 kg potrebbe andare.
05-01-2010 15:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
palve Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.017
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #17
peso dell'ancora
Penso che il dimensionamento dell'ancora e dell'intera linea di ancoraggio non possa essere calcolato utilizzando formule fisse, se non molto empiricamente, perchè ciascun tipo di ancora sui diversi fondali si comporta in modo diverso.
In base alle misure della barca si può solo ipotizzare quale trazione eserciterà sulla linea di ancoraggio nelle varie condizioni di velocità del vento.
Critico è anche il corretto dimensionamento del calumo, da cui dipende l'angolo di tiro, ed il far fare testa all'ancora (ma non solo).
Da quello che so le ancore tipo fortress e danforth, per esempio, che sono ottime su fondali sabbiosi, se correttamente impiegate su quei fondali hanno una tenuta molto superiore anche se di peso leggero. Tale tenuta è relativa più alla loro superfice che al loro peso. Mi ricordo di aver visto al riguardo tabelle di test comparativi impressionanti.
Dato che con la barca non ci si ancora sempre su fondali di un solo tipo, generalmente si tiene fissa a prua una cosiddetta ancora tuttofare... Anche per questo tipo di ancore (quelle a vomere per es. tipo bruce/trefoil, cqr, delta, ecc.) il peso non è tutto anche se qui è molto più importante. Penso, che il peso indicato sia applicabile molto indicativamente solo per queste ancore ma sarebbe meglio trovare tabelle più analitiche (se non ricordo male ci sono anche sul libro di Zerbinati 'Lavori in barca').
Bisognerebbe, IMHO, comparare la trazione esercitabile dalla barca con i risultati dei test nelle varie condizioni di vari tipo di ancore e poi scegliere il compromesso migliore.
05-01-2010 15:40
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Online
Vecio AdV

Messaggi: 10.157
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #18
peso dell'ancora
Il dimissionamento dell'ancora è in base al disloccamento. Meglio un pò di più che un pò di meno. Con ancore leggere di peso fino ai 25 30 Kg. è difficile fare presa sulle alghe (posidonia), le uniche a far presa sono l' ammiragliato e il grappino. Se per esempio dai fondo a una holl da 100 Kg. non ti da problemi neanche con le alghe, dato il peso affonda. Esempio per dimostrare che la lunghezza sia un dato irrilevante: Canoa di 10 m. disloccamento 100 Kg. mi basta dar fondo a un peso di 10 chili con un sagolino e non mi muovo più. L'ancora è un'opppppinione.-
06-01-2010 03:07
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
palve Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.017
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #19
peso dell'ancora
Io ho dalle tabelle di Zerbinati leggo i seguenti valori:
barca a vela di 9 mt. con vento
a 15 nodi carico sull'ancora 78 kg.
a 30 nodi... 315 kg.
a 42 nodi... 630 kg.
a 60 nodi... 1260 kg.
Bruce 10 kg. carico max rilevato in prova = 410 kg.
Danforth 9 kg. ... = 900 kg. (in prova era il limite di carico)
Da questo deduco che con una bruce da 7.5 kg. in rada non ci dormirei tranquillamente.
06-01-2010 04:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
prop Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.748
Registrato: Jan 2008 Online
Messaggio: #20
peso dell'ancora

Gli unici studi (seri) sull'ancora che conosco sono dell'ABYC, di Herreshoff, di Ian Nicolson e di Charles Nicholson. Poi ancora trovi la ISO, e le corrispondenti tedesca e finlandese.
Infine trovi 'cento' raffronti fatti dai costruttori. Ovviamente ciascuno 'pro domo sua'.
Tutto ciò per quanto riguarda il diporto.
Saluti

"Mi chiamo Wolf, risolvo problemi"
06-01-2010 04:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Il cane ha mangiato i cavi elettrici alla base dell'albero dongiulio 24 1.234 25-08-2019 08:14
Ultimo messaggio: controcorrente
  Fioriture dell'alluminio andante 24 1.010 25-07-2019 21:53
Ultimo messaggio: WM@
  come smontare il tamburo dell'avvolgifiocco lucianodb 1 295 26-05-2019 15:45
Ultimo messaggio: kavokcinque
  Cavi elettrici che sbattono all'interno dell'albero... Federico Cobelli 17 1.527 12-10-2018 23:37
Ultimo messaggio: calajunco
  Pompa dell'acqua AlexNikan 23 1.508 09-10-2018 21:37
Ultimo messaggio: marloc
  Pompa dell'acqua lunarossa1953 16 851 06-10-2018 19:33
Ultimo messaggio: dapnia
  420 - CANALA DELL' ALBERO SANSONE_ENRICO 7 522 02-10-2018 19:52
Ultimo messaggio: Cloudbuster
  Maledetta catena dell'ancora! andante 28 2.282 08-09-2018 10:00
Ultimo messaggio: BeppeZ
  O-Ring dentro la boccola dell'asse del timone... Tatone 22 3.763 12-03-2018 12:31
Ultimo messaggio: Tatone
  Catena dell'ancora Enzo V. 7 1.743 16-01-2017 12:37
Ultimo messaggio: Enzo V.

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)