Rispondi 
CANTIERE DEL PARDO - IT - GS 41
Autore Messaggio
vaipermare Offline
Amico del Forum

Messaggi: 134
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #1
CANTIERE DEL PARDO - IT - GS 41
vecchia signora che pochi ricordano
12,38x3,78, 10t a vuoto, il mio è dell'81, montavano il 55 volvo ma il mio l'ho revisionato nel 2006 ed ha quasi tutto nuovo, il motore è il nuovo 75 volvo con sail drive, 3.8t in deriva con un rapporto del 38%. timone con skeg.
a favore:
grande comodità di governo, si porta da soli anche con vento forte
tiene il mare come poche e non sbatte mai
veloce al di sopra dei 10 kn di vento
sta sempre dritta e ci vuole l'uragano per ridurre tela
grande comodità interna con cabina di poppa faraonica
notevole stabilità di rotta
grandi riserve (1000 lt acqua e 260 gasolio)
pesi in basso e al centro (400 lt acqua sotto i paioli e 400 sotto le panche in dinette)
pozzetto molto riparato
grandi gavoni e cala vela nel corridoio di poppa
faraonico armadio cambusa a tutta altezza con cestelli
armadi e cassetti a profusione
contro:
linea estetica pesante
la stabilità di rotta si paga in manovra, bisogna abituarsi ad utilizzare l'effetto evolutivo
i pozzetti centrali sono più piccoli
al di sotto degli 8 kn di vento reale non ci si diverte gran che ma si passeggia

non riesco ad allegare foto forse perchè troppo pesanti, riproverò
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 06-08-2013 07:11 da irruenza.)
21-01-2010 20:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
vaipermare Offline
Amico del Forum

Messaggi: 134
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #2
CANTIERE DEL PARDO - IT - GS 41
forse è riuscito

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 04-05-2017 00:08 da WM@.)
22-01-2010 21:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
vaipermare Offline
Amico del Forum

Messaggi: 134
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #3
CANTIERE DEL PARDO - IT - GS 41
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 04-05-2017 00:09 da WM@.)
22-01-2010 22:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
vaipermare Offline
Amico del Forum

Messaggi: 134
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #4
CANTIERE DEL PARDO - IT - GS 41
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 04-05-2017 00:10 da WM@.)
22-01-2010 22:15
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
cicciopettola Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.195
Registrato: May 2007 Online
Messaggio: #5
CANTIERE DEL PARDO - IT - GS 41
1) barca FANTASTICA.
lo dico fuori dai denti, da crocierista puro quale sono io e me ne assumo la paternità: insieme all'altro progetto Finot del GS34, sono i due migliori Gran Soleil mai prodotti. se avessi i fondi per avere un 40 piedi e gestirlo anche, farei follie per questa barca

2) la tua è particolarmente SPLENDIDA.
complimenti di cuore.. sei l'unico proprietario? di che anno è il teak?

3) la scheda che hai preparato è OTTIMA.
da manuale.. davvero da prendere ad esempio per tutti: di schede tecniche, superficie velica e numero di cuccette e cessi non frega a nessuno di leggere, o almeno non a chi sia minimamente capace di trovare tre stracci di dati tecnici alla prima voce che google gli restituisca.. quel che è invece prezioso è un contributo come il tuo: commenti, pregi, difetti, impressioni, esperienze, punti di forza e di debolezza, interventi utili per migliorarne le pecche, impiego che ne valorizzi al meglio le virtù


grazie e bv
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 22-01-2010 22:38 da cicciopettola.)
22-01-2010 22:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
birimbao Offline
Amico del Forum

Messaggi: 334
Registrato: Feb 2007 Online
Messaggio: #6
CANTIERE DEL PARDO - IT - GS 41
Vaipermare
Delle diverse foto una mostra l'antisdrucciolo in coperta mentre tutte le altre il teak. Se sono tutte della tua bella allora il teak è recente?
Visto che di GS41 ce ne sono pochi in giro per caso la tua si chiama o chiamava Miri' o qlc del genere? Anni fà dopo un bel giro nel golfo di napoli mi convinsi che era una gran bella barca da crociera.
Complimenti

Citazione:cicciopettola ha scritto:

2) la tua è particolarmente SPLENDIDA.
complimenti di cuore.. sei l'unico proprietario? di che anno è il teak?
23-01-2010 17:16
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mindbomb Offline
Amico del Forum

Messaggi: 903
Registrato: Apr 2007 Online
Messaggio: #7
CANTIERE DEL PARDO - IT - GS 41
A me sembra un teak sintetico. Barca meravigliosa, a marina degli aregai ce ne sono due, una in vendita ma con lavori pesanti da farci.
23-01-2010 17:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
vaipermare Offline
Amico del Forum

Messaggi: 134
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #8
CANTIERE DEL PARDO - IT - GS 41
a ciccio rispondo che sono l'unico proprietario, per il resto è vero, quando l'ho comprata c'era il treadmaster ora il flexiteek, fra l'altro dal 2006 ho fatto un refitting e fra gli altri motore nuovo, sail drive ed elica maxprop 3 pale, salpancore 1400 W, frigo, boiler, caricabatterie e le tre batterie, bagni vano motore completamente ripulito e ricoibentato più una lista di lavori lunga 4 pagine. la scelta del flexiteek è stata legata al fatto che prima non era in teak il ponte e a motivi prosaici di tasca. non è bello come il teak ma più comodo, scalda un pò di più anche se meno del treadmaster ma siccome la barca ha spessori notevoli in coperta e buona coibentazione gli interni si mantengono freschi

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 04-05-2017 00:11 da WM@.)
23-01-2010 21:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
vaipermare Offline
Amico del Forum

Messaggi: 134
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #9
CANTIERE DEL PARDO - IT - GS 41
a proposito la barca si chiama marila e l'ho portata a napoli solo nel 2006 da trieste dove l'ho comprata, da un anziano e simpaticissimo signore con cui ho fatto amicizia, anche lui appassionato di navigazione, e con cui ancora adesso sono in contatto mail, se non avesse abbandonato la navigazione per limiti di età sarebbe un perfetto ADV
23-01-2010 21:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
italo Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 5
Registrato: Jan 2010 Online
Messaggio: #10
CANTIERE DEL PARDO - IT - GS 41
Caro Guido,complimenti! Non ci sono in giro barche da crociera migliori (ovviamente di dimensioni simili). Lo dico con cognizione di causa. Ho anch'io un GS 41 che da un quarto di secolo porta in giro me e mia moglie con piena soddisfazione. Malgrado l'età (quest'anno sono 72) non rinuncio nè alla crociera, nè a migliorarla. Quest'anno installerò un secondo strallo con girafiocco Furlex, un metro a poppavia dello strallo diciamo principale. Così se il vento aumenta avvolgo il genoa (62mq) e svolgo un bel fiocco di 35 mq senza problemi. Il secondo strallo salirà fino quasi in testa d'albero così non avrò la complicazione delle volanti. E' una soluzione diffusa all'estero in particolare su barche francesi. L'anno scorso siamo andati in Tunisia (1800 Mg dalla Liguria)e mi sarebbe stato utile come mi sarebbe stato molto
utile con il meltemi nelle Cicladi. Appena ho delle foto non mancherò di postarle.
E' vero di 41 ne hanno fatti pochi. L'estate scorsa ne ho trovato uno in cantiere a Gaeta. Anni fa ne avevo visti due a Mentone.italoSmile
25-01-2010 04:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andante Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.776
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #11
CANTIERE DEL PARDO - IT - GS 41
Per Mindbom: agli Aregai non é un 45' quello in vendita (go....n?)
Comunque il 41 é una barca di rara eleganza!
02-02-2010 00:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
cicciopettola Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.195
Registrato: May 2007 Online
Messaggio: #12
CANTIERE DEL PARDO - IT - GS 41
Citazione:vaipermare ha scritto:
a ciccio rispondo

ti rinnovo i miei complimenti conditi da tutta l'invidia possibile! Smile
02-02-2010 00:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
vaipermare Offline
Amico del Forum

Messaggi: 134
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #13
CANTIERE DEL PARDO - IT - GS 41
un paio di anni fa c'era un 41 a napoli, è stato veduto e non so che fine abbia fatto. quest'anno a castellammare c'era un 41 con un problema serio, ho scoperto che qualche esemplare aveva il puntone dell'albero poggiato su un madiere e questo si era imbarcato, per fortuna non aveva disalberato dato che erano andate in bando se sartie. il mio poggia su una putrella di acciaio ad H che a sua volta poggia su più madieri e il sistema è perfetto dopo 30 anni, ma a chi voplesse acquistarlo è una cosa da controllare.
06-02-2010 04:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
birimbao Offline
Amico del Forum

Messaggi: 334
Registrato: Feb 2007 Online
Messaggio: #14
CANTIERE DEL PARDO - IT - GS 41
Potresti spiegarmi meglio il problema? E' per mia ignoranza.
Grazie e complimenti

Citazione:vaipermare ha scritto:
un paio di anni fa c'era un 41 a napoli, è stato veduto e non so che fine abbia fatto. quest'anno a castellammare c'era un 41 con un problema serio, ho scoperto che qualche esemplare aveva il puntone dell'albero poggiato su un madiere e questo si era imbarcato, per fortuna non aveva disalberato dato che erano andate in bando se sartie. il mio poggia su una putrella di acciaio ad H che a sua volta poggia su più madieri e il sistema è perfetto dopo 30 anni, ma a chi voplesse acquistarlo è una cosa da controllare.
06-02-2010 17:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
vaipermare Offline
Amico del Forum

Messaggi: 134
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #15
CANTIERE DEL PARDO - IT - GS 41
non l'ho visto personalmente ma me l'hanno raccontato, comunque c'è stato uno schiacciamento del madiere perchè il puntone poggiava su una superficie limitata, si è imbarcata leggermente la coperta e sono andate in bando le sartie per la discesa anche se di poco dell'albero. altro non so
bv
11-02-2010 04:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Butler Offline
Vecio ADV

Messaggi: 4.070
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #16
CANTIERE DEL PARDO - IT - GS 41
Sono stato da Guido un paio di volte, confermo che Marila è una gran bella barca.
La mia impressione è che con un pozzetto centrale e ben riparato come quello, la barca possa affrontare anche navigazioni impegnative in oceano senza timori.

L'immaginazione è la prima fonte della felicità umana. (Giacomo Leopardi)
02-03-2010 01:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pegaso Online
Senior Utente

Messaggi: 1.847
Registrato: Mar 2007 Online
Messaggio: #17
CANTIERE DEL PARDO - IT - GS 41
di Gs 41 ne hanno fatti 36, non arrivano molto spesso sul mercato perche' sono veramente delle ottime barche e chi ce le ha se le tiene.
Io ne ho avuta una dal 92 al 98, usata prevalentemente in Egeo fra Grecia e Turchia.
Equipaggio familiare con bimbe piccole, una nata nel 91, l'altra nel 94 e subito portate in barca.
Abbiamo preso sventolate notevoli, c'e' anche un mio racconto in home page, e si e' comportata sempre benissimo.
Venivo da uno Swan 44, quindi ero abituato bene.
Barca non capita all'epoca, per via dell'aspetto estetico, dell'enorme poppa, che il Cantiere del Pardo ha smesso di produrre perche gli costava troppo e perche' una ricerca di mercato fatta presso i diportisti commissionata dallo stesso cantiere aveva evidenziato come il Simil-Swan era l'immagine/icona che il mercato chiedeva.
Nascono cosi' i progetti di jezequel: Gs 35, GS 39, GS 46
02-03-2010 01:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
miwiki Offline
Amico del Forum

Messaggi: 339
Registrato: Jan 2007 Online
Messaggio: #18
CANTIERE DEL PARDO - IT - GS 41
A me questa barca è sempre piaciuta molto e per la prima volta finalmente vedo delle foto dei begli interni,
il papà (progettista) è il primo progettista di del Pardo: Finot oppure A.Jezequel?
E' possibile che anche il sig. Peroni (quello della birra) avesse un GS 41?
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 02-03-2010 03:47 da miwiki.)
02-03-2010 02:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mindbomb Offline
Amico del Forum

Messaggi: 903
Registrato: Apr 2007 Online
Messaggio: #19
CANTIERE DEL PARDO - IT - GS 41
Citazione:andante ha scritto:
Per Mindbom: agli Aregai non é un 45' quello in vendita (go....n?)
Comunque il 41 é una barca di rara eleganza!

Ciao, scusa per il ritsrdo nella risposta. Non so se c'è un 45: sono sicuro del 41, è stato in cantiere per lavori di basi ed è ritornato da poco ad aregai. Chiedono iun prezzo improponibile, calcolando che ha il teak da rifare completamente, osmosi almeno a livello della pala del timone e interni in pessime condizioni. Non so le vele.
02-03-2010 03:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
vaipermare Offline
Amico del Forum

Messaggi: 134
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #20
CANTIERE DEL PARDO - IT - GS 41
il progettista era Finot che aveva progettato il primo 34 ed allora progetava i comet
07-03-2010 04:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  CANTIERE DEL PARDO - IT - Grand Soleil 34 bullo 58 16.534 17-11-2016 11:33
Ultimo messaggio: spezza
  CANTIERE DEL PARDO - IT - Grand Soleil 45 versione German Frers anonimone 74 16.114 01-06-2016 22:42
Ultimo messaggio: eba
  CANTIERE DEL PARDO - IT - GS 38 nicola1971 50 12.889 01-11-2015 18:49
Ultimo messaggio: renato ciamarra
  Vagabond 47 ketch aa 1979 del cantiere Velmare Ondina 8 5.649 12-07-2015 19:30
Ultimo messaggio: bellubentu
  CANTIERE DEL PARDO - IT - GS 45 elan 333 41 7.720 07-03-2015 23:35
Ultimo messaggio: Andrea74
  CANTIERE DEL PARDO - IT - Grand Soleil 40 Udaya 2 2.031 16-08-2014 16:05
Ultimo messaggio: novelli giancarlo
  CANTIERE DEL PARDO - IT - Grand Soleil 39 Skipper 48 14 3.159 16-08-2014 16:02
Ultimo messaggio: novelli giancarlo
  AAA cantiere e modello in ordine alfabetico carcat 21 3.902 16-05-2013 06:24
Ultimo messaggio: delfino302003
  CANTIERE DEL PARDO - IT - GS 343 Sebastian 46 9.713 05-02-2013 05:35
Ultimo messaggio: Triscele
  Come posso individuare il cantiere di costruzione? GDG612 2 1.290 26-07-2012 05:27
Ultimo messaggio: GDG612

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)