Rispondi 
Onde frangenti! Vi è mai capitato?
Autore Messaggio
Alexis Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 20
Registrato: Apr 2010 Online
Messaggio: #41
Onde frangenti! Vi è mai capitato?
Citazione:bistag ha scritto:
Rallentare???!!!!
sono vecchie maniere di andar per mare, adesso si plana e si fugge perchè è più sicuro...

Ciao Giovanni.
Cade a pennello l'ultimo numero di Bolina con un articolo dello skipper Giancarlo Basile (pag. 16) 'Considerazioni sulla spera' in cui si legge:
'... In tempi moderni il suo impiego (della spera nda) nel passato limitato all'avvicinamento alla riva, si è esteso all'alto mare, essendo stata dimostrata la sua validità per resistere a una tempesta
con sicurezza molto maggiore di quella fornita dalla tecnica di fuggire in poppa..'
Dei possibili danni causati da un'onda frangente ne sanno qualcosa anche i Fresi (padre e figlio) che al largo della Nuova Zelanda sono stati traversati e capovolti in pieno oceano.
Rimango dell'idea che chi intraprende una navigazione 'impegnativa', debba almeno prendere in considerazione l'idea di dotarsi di un simile 'accrocchio' utile per evitare di trovarsi in 'cattive acque' Wink
18-05-2010 22:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pegaso Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.890
Registrato: Mar 2007 Online
Messaggio: #42
Onde frangenti! Vi è mai capitato?
credevo si volesse parlare di come comportarsi in situazioni che si incontrano nei nostri mari e si richiedesse delle esperienze vissute e invece eccoci qui a parlare, cazz...ndo tranquillamente seduti dietro un PC, di mari australi etc, magari confondendo l'ancora galleggiante con la spera...rispolverando la vecchia diatriba fra chi, ripeto Moitessier in testa e non aveva certo una barca facile da condurre in poppa, crede sia meglio fuggire davanti al mare mantenendo velocita' e chi si sente piu' sicuro se puo' rallentare trainando una spera (non un ancora galleggiante che si spiega di prua) come il comandante Basile.
Fra l'altro non credo che ci sia una sola risposta giusta, dipende dalla barca, dall'equipaggio, dalle condizioni del mare, dalle onde, incrociate o regolari...
Bolina non e' il vangelo, piu' di una volta vedo citati articoli di bolina come se fosse la Bibbia, io fortunatamente come per la religione sono agnostico e preferisco ascoltare, leggere e poi ragionare con la mia testa.
18-05-2010 23:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
matteo Offline
Senior Utente

Messaggi: 2.821
Registrato: Nov 2005 Online
Messaggio: #43
Onde frangenti! Vi è mai capitato?
Citazione:pegaso ha scritto:
io fortunatamente come per la religione sono agnostico e preferisco ascoltare, leggere e poi ragionare con la mia testa.

Bravo Paolo Smile
matteo
18-05-2010 23:30
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Alexis Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 20
Registrato: Apr 2010 Online
Messaggio: #44
Onde frangenti! Vi è mai capitato?
Citazione:pegaso ha scritto: ...
Fra l'altro non credo che ci sia una sola risposta giusta, dipende dalla barca, dall'equipaggio, dalle condizioni del mare, dalle onde, incrociate o regolari...

OKSmile già questo potrebbe bastare
Ovvio che il bacino d'utilizzo è il Mediterraneo (e nemmeno tutto per le mie ancora scarse qualità di navigatore Wink
Lungi da me iniziare una polemica, ero solo interessato alle esperienze personali di ognuno di voiSmile
18-05-2010 23:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Blu Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.228
Registrato: Sep 2007 Online
Messaggio: #45
Onde frangenti! Vi è mai capitato?
Citazione:pegaso ha scritto:
credevo si volesse parlare di come comportarsi in situazioni che si incontrano nei nostri mari e si richiedesse delle esperienze vissute e invece eccoci qui a parlare, cazz...ndo tranquillamente seduti dietro un PC, di mari australi etc, magari confondendo l'ancora galleggiante con la spera...rispolverando la vecchia diatriba fra chi, ripeto Moitessier in testa e non aveva certo una barca facile da condurre in poppa, crede sia meglio fuggire davanti al mare mantenendo velocita' e chi si sente piu' sicuro se puo' rallentare trainando una spera (non un ancora galleggiante che si spiega di prua) come il comandante Basile.
Fra l'altro non credo che ci sia una sola risposta giusta, dipende dalla barca, dall'equipaggio, dalle condizioni del mare, dalle onde, incrociate o regolari...
Bolina non e' il vangelo, piu' di una volta vedo citati articoli di bolina come se fosse la Bibbia, io fortunatamente come per la religione sono agnostico e preferisco ascoltare, leggere e poi ragionare con la mia testa.

Queste considerazini mi trovano stra d'accordo.
Per me è fondamentale avere una cultura di base ed esperienza tali da riuscire a mantenersi flessibili in ogni situazione.
Non è detto che ci sia una strategia più corretta di un'altra, tutto dipende da molti fattori come quuelli elencati. Bisogna avere capacità di comprensione della situazione in base ai vari elementi in gioco e poi adattare la tecnica e strategia migliori in quel momento. E ricordare che le gli eventi possono mutare e allora occorre cambiare velocemente a seconda dello stato del mare e della forza del vento in quel lasso di tempo. Quindi gavoni pieni , anche di una spera che non si sa mai.....
19-05-2010 00:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rapone Offline
Amico del Forum

Messaggi: 403
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #46
Onde frangenti! Vi è mai capitato?
Volendo munirsi di una spera, dove la trovo?
19-05-2010 01:14
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Alexis Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 20
Registrato: Apr 2010 Online
Messaggio: #47
Onde frangenti! Vi è mai capitato?
Citazione:rapone ha scritto:
Volendo munirsi di una spera, dove la trovo?

Ce ne sarebbero parecchie: basta googlare con le parole giuste.
Comunque se non riesci a trovarne mandami un pm.
19-05-2010 02:38
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Blu Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.228
Registrato: Sep 2007 Online
Messaggio: #48
Onde frangenti! Vi è mai capitato?
Prova a cercare : Seabrake.
Non credo la si trovi in Italia.
19-05-2010 03:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Scott Offline
Senior Utente

Messaggi: 2.015
Registrato: Sep 2009 Online
Messaggio: #49
Onde frangenti! Vi è mai capitato?
Citazione:Alexis ha scritto:
Citazione:rapone ha scritto:
Volendo munirsi di una spera, dove la trovo?

Ce ne sarebbero parecchie: basta googlare con le parole giuste.
Comunque se non riesci a trovarne mandami un pm.

Scusa Alexis, puoi postare i risultati dela tua ricerca, non credo che ci siano grandi problemi.
Buon vento
19-05-2010 03:14
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ale07 Offline
Senior Utente

Messaggi: 937
Registrato: Aug 2007 Online
Messaggio: #50
Onde frangenti! Vi è mai capitato?
Citazione:Scott ha scritto:
Citazione:Alexis ha scritto:
Citazione:rapone ha scritto:
Volendo munirsi di una spera, dove la trovo?

Ce ne sarebbero parecchie: basta googlare con le parole giuste.
Comunque se non riesci a trovarne mandami un pm.

Scusa Alexis, puoi postare i risultati dela tua ricerca, non credo che ci siano grandi problemi.
Buon vento

quelli che fanno i parabordi pieno fanno anche le spere
carloscott ti costa quanto 120 metri di drizza

bv
19-05-2010 04:30
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rapone Offline
Amico del Forum

Messaggi: 403
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #51
Onde frangenti! Vi è mai capitato?
trovata. Guardando com'è fatta credo che proverò a modificare un vecchio zaino di tela a sacco, piuttosto grande. Chissà se funziona...
19-05-2010 13:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Scott Offline
Senior Utente

Messaggi: 2.015
Registrato: Sep 2009 Online
Messaggio: #52
Onde frangenti! Vi è mai capitato?
Citazione:ale07 ha scritto:
Citazione:Scott ha scritto:
Citazione:Alexis ha scritto:
Citazione:rapone ha scritto:
Volendo munirsi di una spera, dove la trovo?

Ce ne sarebbero parecchie: basta googlare con le parole giuste.
Comunque se non riesci a trovarne mandami un pm.

Scusa Alexis, puoi postare i risultati dela tua ricerca, non credo che ci siano grandi problemi.
Buon vento

quelli che fanno i parabordi pieno fanno anche le spere
carloscott ti costa quanto 120 metri di drizza

bv
doloreSmiley39Smiley39Smiley39
19-05-2010 14:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pegaso Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.890
Registrato: Mar 2007 Online
Messaggio: #53
Onde frangenti! Vi è mai capitato?
se vi interessa approfondire l'argomento ancore galleggianti e spere
(drogue) qui se ne era gia' parlato diffusamente.

http://forum.amicidellavela.it/showthread.php?tid=15276

Se si va a cercare il forum e' una miniera di informazioni.
19-05-2010 14:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bistag Offline
Vecio ADV

Messaggi: 4.649
Registrato: Feb 2006 Online
Messaggio: #54
Onde frangenti! Vi è mai capitato?
Citazione:pegaso ha scritto:
Fra l'altro non credo che ci sia una sola risposta giusta, dipende dalla barca, dall'equipaggio, dalle condizioni del mare, dalle onde, incrociate o regolari...
Bolina non e' il vangelo, piu' di una volta vedo citati articoli di bolina come se fosse la Bibbia, io fortunatamente come per la religione sono agnostico e preferisco ascoltare, leggere e poi ragionare con la mia testa.
sono pienamente d'accordo!Big Grin
la generalizzazione in questo caso è sbagliatissima.
dovevo approfondire la frase:
'sono vecchie maniere di andar per mare, adesso si plana e si fugge perchè è più sicuro'
ed essere più preciso.
Questa tecnica del fuggire il mare va bene se avete barche che planano, se avete barche pesanti e a chiglia lunga mi astengo dal dare suggerimenti.
Se avete letto Moitissier sapete che lui il mare lo subiva ed è per questo che alla fine si è fatto il Joshua che era d'acciaio.
Oggi se si utilizzasse il suo modo di andare per mare (e in quei mari) le barche si sbriciolerebbero. (Attenzione questa ultima considerazione è fatta non per le ondine dell'avanporto del filmato ma per le onde serie)
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 19-05-2010 16:08 da bistag.)
19-05-2010 16:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
wind e sea Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.344
Registrato: Aug 2008 Online
Messaggio: #55
Onde frangenti! Vi è mai capitato?
io mi sono trovato una volta a quasi ingavonarmi con un multiscafo (velocità circa 15 nodi) con andatura di lasco/poppa e con onde, di 3/4 m, ripide ma non ancora frangenti....un'altra volta, sempre di poppa, con onde di circa 2/3 metri, con un monoscafo di 10 m, un'onda particolarmente ripida ha fatto sbandare la barca (forse complice una distrazione del timoniere per il tonnetto appena pescato).....
le situazioni pericolose si trovano secondo me anche con onde non particolarmente alte se però sono sufficientemente ripide.....quindi la spera potrebbe servire anche quando non siamo in presenza di un frangente enorme che ti ricopre la barca....poi per quest'ultima evenienza bisognerebbe capire se l'imbarcazione su cui siamo ha la capacità di planare (in sicurezza) davanti all'onda o è più facile che si ingavoni...in questo caso la struttura della nostra barchetta è più sollecitata per la sculacciata del frangente (con la spera) o per la pressione dell'acqua che tende a sfondare la coperta ,gli oblò ed i finestrini o passauomo ed a strappare l'albero e tutto ciò che sta drizzato su (senza spera)...come è successo , a quanto pare, nel caso del Parsifal, in mediterraneo
19-05-2010 16:54
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Andel Online
Amico del Forum

Messaggi: 365
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #56
Onde frangenti! Vi è mai capitato?
Citazione:bistag ha scritto:
Citazione:pegaso ha scritto:
Fra l'altro non credo che ci sia una sola risposta giusta, dipende dalla barca, dall'equipaggio, dalle condizioni del mare, dalle onde, incrociate o regolari...
Bolina non e' il vangelo, piu' di una volta vedo citati articoli di bolina come se fosse la Bibbia, io fortunatamente come per la religione sono agnostico e preferisco ascoltare, leggere e poi ragionare con la mia testa.
sono pienamente d'accordo!Big Grin
la generalizzazione in questo caso è sbagliatissima.
dovevo approfondire la frase:
'sono vecchie maniere di andar per mare, adesso si plana e si fugge perchè è più sicuro'
ed essere più preciso.
Questa tecnica del fuggire il mare va bene se avete barche che planano, se avete barche pesanti e a chiglia lunga mi astengo dal dare suggerimenti.
Se avete letto Moitissier sapete che lui il mare lo subiva ed è per questo che alla fine si è fatto il Joshua che era d'acciaio.
Oggi se si utilizzasse il suo modo di andare per mare (e in quei mari) le barche si sbriciolerebbero. (Attenzione questa ultima considerazione è fatta non per le ondine dell'avanporto del filmato ma per le onde serie)
Ho visto che tutti citate Moitessier e delle tecniche per rallentare le barche. Vi invito a leggere 'La lunga rotta'. Ad un certo punto, nei pressi di Capo Horn, dopo aver rischiato di capovolgersi per l'ennesima volta, gli sono tornati in mente i pensieri di Vito Dumas. E' uscito fuori e ha tagliato tutte le cime che lo rallentavano e la barca è rinata, e diventata governabile e probabilmente si è salvato dal disalberamento, nella migliore delle ipotesi. Morale: rallentare la barca con vento e mare formato in poppa può essere più pericoloso del navigare liberi, e non lo dico io ma il Grande Moitessier!!!!

Anche se come dice Bullo 'la vela è un'oppppinione1'
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 19-05-2010 18:41 da Andel.)
19-05-2010 18:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pegaso Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.890
Registrato: Mar 2007 Online
Messaggio: #57
Onde frangenti! Vi è mai capitato?
Citazione:Andel ha scritto:
Citazione:bistag ha scritto:
Citazione:pegaso ha scritto:
Fra l'altro non credo che ci sia una sola risposta giusta, dipende dalla barca, dall'equipaggio, dalle condizioni del mare, dalle onde, incrociate o regolari...
Bolina non e' il vangelo, piu' di una volta vedo citati articoli di bolina come se fosse la Bibbia, io fortunatamente come per la religione sono agnostico e preferisco ascoltare, leggere e poi ragionare con la mia testa.
sono pienamente d'accordo!Big Grin
la generalizzazione in questo caso è sbagliatissima.
dovevo approfondire la frase:
'sono vecchie maniere di andar per mare, adesso si plana e si fugge perchè è più sicuro'
ed essere più preciso.
Questa tecnica del fuggire il mare va bene se avete barche che planano, se avete barche pesanti e a chiglia lunga mi astengo dal dare suggerimenti.
Se avete letto Moitissier sapete che lui il mare lo subiva ed è per questo che alla fine si è fatto il Joshua che era d'acciaio.
Oggi se si utilizzasse il suo modo di andare per mare (e in quei mari) le barche si sbriciolerebbero. (Attenzione questa ultima considerazione è fatta non per le ondine dell'avanporto del filmato ma per le onde serie)
Ho visto che tutti citate Moitessier e delle tecniche per rallentare le barche. Vi invito a leggere 'La lunga rotta'. Ad un certo punto, nei pressi di Capo Horn, dopo aver rischiato di capovolgersi per l'ennesima volta, gli sono tornati in mente i pensieri di Vito Dumas. E' uscito fuori e ha tagliato tutte le cime che lo rallentavano e la barca è rinata, e diventata governabile e probabilmente si è salvato dal disalberamento, nella migliore delle ipotesi. Morale: rallentare la barca con vento e mare formato in poppa può essere più pericoloso del navigare liberi, e non lo dico io ma il Grande Moitessier!!!!

Anche se come dice Bullo 'la vela è un'oppppinione1'

Grazie dell'invito, ma l'ho gia' letto ca trent'anni fa' e in un precedente post di questa discussione dicevo gia' quello che dici tu
adesso.
19-05-2010 18:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
luigiotto Offline
Amico del Forum

Messaggi: 335
Registrato: Aug 2008 Online
Messaggio: #58
Onde frangenti! Vi è mai capitato?
Per quello che può valere la mia esperienza, con mare frangente di poppa conviene lasciare correre la barca, è importante che sia stabile e che abbia la capacità du surfare (non planare), le poche volte che mi è capitato con il Jonathan lo ho lasciato governare dall'autopilota.
Solo una volta, in una traversata di ritorno vicino alle Azzorre, un'onda frangente a sommerso da poppa a prua tutta la barca, ma allora avevo un Nelson 46, che era più lento, in ogni caso non è successo nulla di grave la barca è rimasta dritta e non si è traversata, anche allora sotto autopilota.
B.v.
19-05-2010 19:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
wind e sea Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.344
Registrato: Aug 2008 Online
Messaggio: #59
Onde frangenti! Vi è mai capitato?
luigiotto: 'Per quello che può valere la mia esperienza, con mare frangente di poppa conviene lasciare correre la barca, è importante che sia stabile e che abbia la capacità du surfare (non planare), le poche volte che mi è capitato con il Jonathan lo ho lasciato governare dall'autopilota.

ma sarà una barca con carena veloce capace di surfare....o è un chiglia lunga?

luigiotto: 'Solo una volta, in una traversata di ritorno vicino alle Azzorre, un'onda frangente a sommerso da poppa a prua tutta la barca, ma allora avevo un Nelson 46, che era più lento, in ogni caso non è successo nulla di grave la barca è rimasta dritta e non si è traversata, anche allora sotto autopilota.

allora questo può significare che finchè la barca non si traversi (e la spera serve a questo) non è così drammatico il frangente che si riversa sulla poppa...o sbaglio?

....quello che voglio dire è che prendere continuamnte frangenti da poppa non sarà rassicurante ma traversarsi e cadere dall'onda in quella posizione può essere fatale e basta che accada una sola volta
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 19-05-2010 19:57 da wind e sea.)
19-05-2010 19:54
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
quadrantef Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.183
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #60
Onde frangenti! Vi è mai capitato?
Quoto Luigiotto

La barca deve avere velocità e non essere sotto invela x le condizioni che si stanno affrontando, i guai capitano quando la barca è sovraccarica e non riesce ad accellerare quando arriva l'onda.
19-05-2010 19:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  velocità onde bullo 7 1.493 08-10-2012 17:52
Ultimo messaggio: ZK
  NAVIGAZIONE come affrontare onde?? infinity 18 8.266 25-01-2011 07:40
Ultimo messaggio: beppe_rm
  Urgente. Treni di onde. Ferian 13 1.362 15-03-2010 00:00
Ultimo messaggio: lord

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)