Rispondi 
una domanda
Autore Messaggio
Gianni Giordano Offline
Amico del Forum

Messaggi: 50
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #1
una domanda
Entro in punta di piedi.
Sono un anziano pensionato e per me andare per mare è solo un vecchio ricordo.La passione però non è passata ed ora mi accontento di fare modellini navali. Non lo faccio con finalità commerciali ma solo per passatempo,partecipare a qualche mostra e poi regalare il tutto ad amici e conoscenti od al massimo facendomi rimborsare il costo del materiale.
Non mi considero un modellista ma un modesto pianta chiodi. Costruisco quasi tutto comprese le vele( ho dovuto imparare ad usare la macchina per cucire). Vorrei riprodurre qualche barca italiana degli anni 60 = 80 ma trovare i disegni è quasi impossibile.Qualcuno di voi può aiutarmi? Sono sufficienti le classiche viste di fianco,del ponte, delle linee d'acqua e delle ordinate. La dimensione dovrà essere almeno di 50 cm.
In più un certo numero di foto per poter realizzare i particolari. Sono stufo di fare barche estere. Un bel Sciarelli od un Sangermani lo farei con piacere.
07-02-2011 06:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
infinity Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.315
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #2
una domanda
ciao per Sangermani ti consiglierei di spulciare il loro sito o telefonargli, generalmente il titolare è gentile e credo possa accontentarti...

fai anche mezzi scafi???

Vivi come se tu dovessi morire subito, pensa come se tu non dovessi morire mai!
07-02-2011 06:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gianni Giordano Offline
Amico del Forum

Messaggi: 50
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #3
una domanda
Sangermani mi ha aiutato per realizzare la goletta Radiosa Aurora. Come tutti gli altri cantieri anche loro però quando debbono dare dei disegni, non si fanno più trovare. Beati gli americani. Se chiedi notizie alla loro marina, ti sommergono di notizie.
Ho fatto dei mezzi scafi quando non sono riuscito a trovare i disegni. Ho operato come i vecchi mastri d'ascia. Che faticata.
Se vuoi vedere il modello della goletta clicca su internet radiosa aurora,goletta.
Ora, per scommessa, sto realizzando in grand soleil usando solo foto. Ho la difficoltà che non ne trovo due uguali.Perderò la scommessa.
07-02-2011 06:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
infinity Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.315
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #4
una domanda
peccato... speravo di trovare qualcuno che mi facesse il mio Jeanneau DS 42......


che disegni o foto ti servirebbero???

Vivi come se tu dovessi morire subito, pensa come se tu non dovessi morire mai!
07-02-2011 06:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gianni Giordano Offline
Amico del Forum

Messaggi: 50
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #5
una domanda
Se mi fornisci i disegni con le linee d'acqua e mi dici di che misura vuoi il mezzo scafo forse riesco a farlo con un sistema veloce che ho messo a punto lo scorso anno.Serviranno anche un paio di foto per vedere il colore ed altri particolari.
07-02-2011 07:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
infinity Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.315
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #6
una domanda
beh mandami in MP la tua mail che vedo se riesco a trovare tutto il materiale ed inviartelo

Vivi come se tu dovessi morire subito, pensa come se tu non dovessi morire mai!
07-02-2011 07:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
beppe_rm Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.302
Registrato: Nov 2004 Online
Messaggio: #7
una domanda
se vuoi fare mezzi modelli di sciarrelli, compra la bibbia; 'lo yacht' carlo sciarrelli.
ci sono molte linee d'acqua (che dovrai ingrandire, ma non sei un pivello ...
07-02-2011 08:24
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gianni Giordano Offline
Amico del Forum

Messaggi: 50
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #8
una domanda
Il mondo è un pò tanto strano.Fino a tre anni fa tutti volevano i mezzi scafi e non ne ho voluto fare.E' un lavoro lungo che richiede circa 50 ore di lavoro . Quando andava bene te li pagavano 50 euro. Ora che ho trovato il sistema per farli lavorandoci 30 ore, non li vuole più nessuno. Comunque è un genere di modellismo che non mi interessa. Si fa solo tanta polvere e trucioli di legno ma la soddisfazione della realizzazione è nulla. Vuoi mettere la soddisfazione di realizzare il Mariette che nessuno aveva mai fatto anche se ho dovuto lavorarci due anni e per sei ore al giorno.
Il libro da te citato è un bel volume ma sotto certi aspetti piuttosto superato. Meglio il grosso e ponderoso volume dei due francesi di cui ora mi sfugge il nome e che hanno pubblicato tutti i disegni delle barche della coppa America e della storia di ogni barca. E' introvabile.Ne ho una copia in bozza di stampa firmata dagli autori.Un giorno ti racconterò come ne sono entrato in possesso.
07-02-2011 16:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Moleskine Offline
Amico del Forum

Messaggi: 212
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #9
una domanda
Ciao Gianni, se hai bisogno di piani per il modellismo qui trovi tutto quello che ti può servire! Smile Probabilmente lo conosci già, ma io te lo indico lo stesso! Non ci sono troppi Sangermani o Sciarrelli, ma qualcuno sicuro lo trovi! Smile

http://www.anb-online.it/
07-02-2011 21:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gianni Giordano Offline
Amico del Forum

Messaggi: 50
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #10
una domanda
E' un sito che chiunque si interessa di modellismo conosce molto bene.Il difetto è che anche loro hanno notevolmente aumentato i prezzi. Come se non bastasse certi disegni sono mancanti di particolari importanti e per interpretarli certe volte serve un ingegnere navale.Nel mondo modellistico succedono le cose più strane; recentemente sono andato a visitare un veliero e c'era una strana manovra che non capivo. Ho chiesto spiegazioni al capitano e mi ha risposto che non lo sapeva; non la usavano mai.Altra volta ho trovato una imbarcazione estera con le cime dei colori più disparati. Anche questa volta ho chiesto il motivo e mi hanno detto che era stato fatto così perchè quello avevano trovato da comprare nel loro paese.Strana gente.
08-02-2011 01:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gianni Giordano Offline
Amico del Forum

Messaggi: 50
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #11
una domanda
Sono entrato in punta di piedi ed altrettanto faccio uscendo.
Il motivo della mi richiesta è il seguito di una mostra di modellismo. Un gruppetto di noi espositori è stato avvicinato da due ragazzini che ci hanno chiesto come mai fossero esposti quasi solo modelli di navi estere; ci hanno anche chiesto se in Italia esistevano cantieri navali. Siamo rimasti colpiti da queste osservazioni ed abbiamo cominciato a cercare progetti italiani.Speravo davvero di trovare presso di voi un valido aiuto. Pazienza. Continuerò a cercare ancora per un po' e poi continuerò a fare modelli di barche americane,inglesi e francesi. Noi italiani continuiamo a tener ben nascosti i nostri beni e guai a chi anche solo li guarda.
08-02-2011 06:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
beppe_rm Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.302
Registrato: Nov 2004 Online
Messaggio: #12
una domanda
invece rimani, e dacci qualche altra notizia, tienici informati su quello che fai.
insomma, ora sei un ADV!
08-02-2011 06:40
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
beppe_rm Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.302
Registrato: Nov 2004 Online
Messaggio: #13
una domanda
e poi, qualè quella storia del doppio volume francese?
08-02-2011 06:44
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gianni Giordano Offline
Amico del Forum

Messaggi: 50
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #14
una domanda
Non è che me ne vado. Non vi tedierò più con la richiesta di disegni.
Per Beppe -La storia del volume brevemente è la seguente.Un amico tempo fa mi presentò un signore francese in Italia per completare un libro sul Mariette e voleva confrontare i miei disegni con i suoi.E' risultato che io avevo gli originali firmati dall'architetto che aveva curato il restauro e lui aveva le fotocopie degli stessi.Quando è entrato nel mio magazzino laboratorio, ha visto un modellino per me senza importanza e si è messo a rimirarlo e quasi piangeva. A mia volta non ho resistito e glielo ho regalato.La barca era una goletta con il nome Ailee II. Non sapevo altro. Ho poi appreso che era la barca di una grande velista francese morta a bordo della sua barca alla fine di una regata. Dopo un paio di settimane è tornato carico di bottiglie e di ogni ben di Dio . Abbiamo fatto una gran bella cena e mi ha donato il libro. Mi ha anche detto che il modellino faceva bella mostra nel suo studio. Ho anche appreso che era uno degli autori- Francois Chevalier ( l'altro socio è Jacques Taglang)
08-02-2011 07:15
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Leonardo696 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.129
Registrato: Nov 2010 Online
Messaggio: #15
una domanda
Anni addietro, durante il restauro di un Baglietto Elba, provai a chiedere alla Baglietto i piani dell'impianto elettrico, mi venne chiesta la modica cifra di 12 milioni di lire

Avete letto bene 12.000.000 di care vecchie lirette

Più o meno nello stesso periodo scrissi ad un cantiere scozzese se avevano dei dati inerenti un'imbarcazione da loro costruita nella seonda metà degli anni trenta

Dopo poco più di un mese un giorno mi arriva un pacco di quasi mezzo metro cubo dalla Scozia, con lettera d'accompagnamento del proprietario del cantiere

Era pieno di tutta la documentazione possibile ed immaginabile relativa all'imbarcazione

Mi scriveva che lo scafo era stato progettato ancora da suo nonno ed era felicissimo di sapere che stavamo recuperando una loro creatura

Per il varo vennero a trovarci a Imperia e furono momenti indimenticabili

Ricordi che rimaranno per sempre

Che differenza di mentalità
08-02-2011 08:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
beppe_rm Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.302
Registrato: Nov 2004 Online
Messaggio: #16
una domanda
differenza di mentalità, di cultura, non di portafoglio.
e ciò rende la sentenza quasi inappellabile.
09-02-2011 02:24
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gianni Giordano Offline
Amico del Forum

Messaggi: 50
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #17
una domanda
E pensa che dopo il fallimento, hanno fatto un gran mucchio di tutti quei documenti e li hanno buttati via.
09-02-2011 05:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)