Rispondi 
SAO è all'asciutto...ed iniziano i problemi !
Autore Messaggio
Le Grand Bleu Offline
Amico del Forum

Messaggi: 319
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #21
SAO è all'asciutto...ed iniziano i problemi !
Dopo circa 12 ore di lavoro (in due) distribuite in quattro giorni, l'opera viva è quasi del tutto riportata a gelcoat


Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Come si può vedere manca ancora l'eliminazione della fascia corrispondente alla linea di galleggiamento. Su questa fascia attualmente si vede una linea marcata fatta dai depositi marini e corrispondente quindi al vero e proprio livello del mare. Dovendo eliminare tutta questa fascia, è conveniente prendere questa come riferimento ed alzarmi tipo i due-tre centimetri o abbondare come è stato fatto in passato ?

oltre a questa restano da pulire i contorni dei sensori del Log e le prese a mare del WC che tra l'altro ho scoperto con questa pulizia che almeno una è stata non solo sostituita ma anche spostata (prima erano due grandi a dx ed sx del WC mentre ora sono queste in figura di cui credo che quella grande sia originale del 68). Secondo voi quanto devo pulire attorno ai sensori ed alle prese? è consigliabile smontare tutto per poi rimontarlo con nuova resina ?



Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Con questa pulizia è venuta fuori tra l'altro anche una importante riparazione al timone ed allo skeg. Oggi non ho avuto modo di indagare bene, ma per il momento si presenta in questo modo ed ho notato che prendendo lo skeg dalla 'punta' lo si riesce leggermente a muovere...è normale ?


Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
15-03-2011 01:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Leonardo696 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.129
Registrato: Nov 2010 Online
Messaggio: #22
SAO è all'asciutto...ed iniziano i problemi !
Citazione:bifrak ha scritto:
il mio consiglio è...............
aspetta qualche giorno...........
le bolle compaiono dopo qualche giorno..........
se non compaiono.......vai avanti

Come compaiono dopo qualche giorno

Scusa ma questa non la capisco
31-03-2011 17:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Leonardo696 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.129
Registrato: Nov 2010 Online
Messaggio: #23
SAO è all'asciutto...ed iniziano i problemi !
Dopo aver rimosso la vecchia AV farei una buona misurazione dei livelli d'umidità e da li deciderei il da farsi, cioè rimozione o meno del gelcoat

Se le misurazioni ti confortano e non devi rimuovere il gelcoat, scarnifichi le crepe in modo da poterle stuccare con gelcoat leggermente caricato con addensante tixotropico, poi carteggi e applichi i vari cicli di protezione

Per quanto riguada i passaggi a scafo, smonterei e verificherei per bene le condizioni dei bordi dei fori, risanando ove necessario, intanto verifichi a dovere le condizioni delle varie prese a mare e decidi se sono da sostituire o meno

Lo skeg, se muove non è buono
31-03-2011 18:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Giorgio Offline
Vecio ADV

Messaggi: 12.170
Registrato: Oct 2005 Online
Messaggio: #24
SAO è all'asciutto...ed iniziano i problemi !
Secondo me lo skeg non e' stato riparato ma e' stato aggiunto dopo....costruzione del cantiere.Lo facevano in quegli anni
31-03-2011 20:03
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Le Grand Bleu Offline
Amico del Forum

Messaggi: 319
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #25
SAO è all'asciutto...ed iniziano i problemi !
lo skeg è originario da progetto



Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

però c'è da dire che è in legno (credo mogano) il che mi fa pensare che quello originale sia passato a miglio vita a causa di un qualche incidente che ha coinvolto scafo e pala del timone.
per quanto riguarda le crepe sullo scafo, dopo tanta lettura ho pensato di risolvere nel seguente modo:

1) aprire tutte le crepe per 2-3 mm e comunque forzare con un punteruolo tutti i punti critici che mostrano qualche punto di cedimento;

2) dare due mani di resina epoxy liquida a tutta l'opera viva (ovviamente dopo aver montato meglio il sensore log ed aver riparato lo skeg);

3) stuccare le crepe e le scalfiture con epoxy addensata;

4) sgrattare tutta l'opera viva con grana (non so proprio);

5) altra mano di resina epoxy liquida; (facoltativa)

6) primer epoxy

7) 2 mani di antivegetativa a matrice dura

alternativa ai punti 5-6-7 un ciclo epoxy+rame tipo coppercoat o copperplus


Soluzione proposta dal cantiere

1) si danno due mani di 'impermeabilizzante per isolare' (tipo acquastop Veneziani);

2) stucchiamo le crepe

3) verniciatura dell'opera morta e dell'opera morta a gelcoat

4) primer

5) antivegetativa

Sia un caso che nell'altro volevo chiedere se è il caso di dare una passata a tutta l'opera viva con rotorbitale a grana superiore per lisciarla considerando che fino ad ora ho usato la grana 60 ed ha reso la superficie leggermente ruvida
01-04-2011 02:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
Tongue il mio piccolo catamarano: problemi col compensato vikhy 8 2.847 24-03-2012 14:08
Ultimo messaggio: andros

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)