Rispondi 
Rollgen Versus Calza
Autore Messaggio
skybet Offline
Amico del Forum

Messaggi: 269
Registrato: Aug 2009 Online
Messaggio: #1
Rollgen Versus Calza
Cari amici ADV,
pensavo che l'argomento fosse stato già stato ampiamnete sviscerato, ma non trovo invece post esaurienti...
Mi sto accingendo a far fare il Gennaker e, trovandomi ipoteticamente a condurre la barca in 'solitudine accompagnata' di bimbi piccoli e moglie, ma non volendo rinunciare ad andare a vela, mi trovo dinanzi all'annoso dilemma...
Calza o Rollgen?
Posto che il denaro NON è un fattore preponderante nella scelta avrei bisogno del vostro illuminato parere, idealmente di quello di qualcuno che li abbia provati entrambi nella vita reale...

Mi vengono in mente come punti di forza:

A- ROLLGEN: Vela sempre issata, tempistica di impiego minima

B- CALZA: Impiego relativamente rapido, con possibilità di rimessare la vela con meno problemi di spazio

E come punti di debolezza:

A- ROLLGEN: Difficoltà a chiudere la vela con vento fresco?
Usura del Gennaker sempre esposto agli elementi?
Minore prestazione del Gennaker legato al meccanismo?

B- CALZA: Necessità all'occorennza di estrarre la vela dal gavone e issarla con la drizza, quindi meno uso del gennaker nella vita reale?


Il velaio propende per darmi quello con la calza dicendo, genericamente, che con il rollgen funziona 'meno bene', ma forse perchè la calza me la vende lui e il rollgen no.....
23-03-2011 17:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andante Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.918
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #2
Rollgen Versus Calza
Citazione:Messaggio di skybet
Cari amici ADV,
pensavo che l'argomento fosse stato già stato ampiamnete sviscerato, ma non trovo invece post esaurienti...
Mi sto accingendo a far fare il Gennaker e, trovandomi ipoteticamente a condurre la barca in 'solitudine accompagnata' di bimbi piccoli e moglie, ma non volendo rinunciare ad andare a vela, mi trovo dinanzi all'annoso dilemma...
Calza o Rollgen?
Posto che il denaro NON è un fattore preponderante nella scelta avrei bisogno del vostro illuminato parere, idealmente di quello di qualcuno che li abbia provati entrambi nella vita reale...

Mi vengono in mente come punti di forza:

A- ROLLGEN: Vela sempre issata, tempistica di impiego minima

B- CALZA: Impiego relativamente rapido, con possibilità di rimessare la vela con meno problemi di spazio

E come punti di debolezza:

A- ROLLGEN: Difficoltà a chiudere la vela con vento fresco?
Usura del Gennaker sempre esposto agli elementi?
Minore prestazione del Gennaker legato al meccanismo?

B- CALZA: Necessità all'occorennza di estrarre la vela dal gavone e issarla con la drizza, quindi meno uso del gennaker nella vita reale?

Il velaio propende per darmi quello con la calza dicendo, genericamente, che con il rollgen funziona 'meno bene', ma forse perchè la calza me la vende lui e il rollgen no.....


A- ROLLGEN: Vela sempre issata, tempistica di impiego minima!
mi sembra come minimo 'velleitario' pensare di tenere sempre su il gennaker rullato, anzi, MOLTO PERICOLOSO

io ho il gennaker su frullone (Facnor ....) ...... tutto bene, ma credo che una calza ben fatta (quelle dei parasailor, per esempio ....) sia sempre una buona soluzione!
23-03-2011 19:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 7.806
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #3
Rollgen Versus Calza
Sacco! 400 mq e oltre consiglio il goldone.
23-03-2011 19:19
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.137
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #4
Rollgen Versus Calza
certo che lo tieni sempre issato, se no a cosa serve Smile
3000 post e ancora c'è chi non ha capito come funziona il rollgenn

il problema di tenerlo sempre a riva non è legata al meccanismo ma al materiale con cui è fatto il gennaker che non ha anti UV.

l'ingombro è uguale anzi fore è meno ingombrante con il rollgen visto che la vela è avvolta stretta e il biscione risua più stretto.

la differenza pricipale tra rollgen e calza è che con un lo lasci sempre pronto all'uso e lo togli solo in porto con calma, con la calza togli e metti ogni volta che decidi di utilizzarlo.

il difetto del rollgen è solo il prezzo e il montaggio che deve essere fatto da chi conosce il funzionamanto.
23-03-2011 19:43
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
skybet Offline
Amico del Forum

Messaggi: 269
Registrato: Aug 2009 Online
Messaggio: #5
Rollgen Versus Calza
Diciamo che ero rimasto all'idea che effettivamente il rollgen non avesse sostanziali difetti...
Per gli UV.... in crociera si tiene su, poi magari in rimessaggio e d'inverno si smonta...
Chi di voi fa davvero così?
23-03-2011 21:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
magicvela Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.511
Registrato: Mar 2011 Online
Messaggio: #6
Rollgen Versus Calza
Citazione:zankipal ha scritto:
certo che lo tieni sempre issato, se no a cosa serve Smile
3000 post e ancora c'è chi non ha capito come funziona il rollgenn

il problema di tenerlo sempre a riva non è legata al meccanismo ma al materiale con cui è fatto il gennaker che non ha anti UV.

l'ingombro è uguale anzi fore è meno ingombrante con il rollgen visto che la vela è avvolta stretta e il biscione risua più stretto.

la differenza pricipale tra rollgen e calza è che con un lo lasci sempre pronto all'uso e lo togli solo in porto con calma, con la calza togli e metti ogni volta che decidi di utilizzarlo.

il difetto del rollgen è solo il prezzo e il montaggio che deve essere fatto da chi conosce il funzionamanto.

Ce ne vorranno almeno altri 3000 per far capire che invece non lo lasci su per niente come dici tu...e il motivo é legato proprio all'architettura del sistema ed a cosa c'é avvolto sopra che ne cambia sostanzialmente il modo di avvolgimento della vela armata (code, drifter,gennaker ecc.ecc.). Il problema sta sia nella grammatura della vela, e nell'estensibilità del materiale utilizzato che nella forma ed il posizionamento dei 'grassi' che si sposano male con l'avvolgitura, sopratutto nei gennaker che hanno 'pance' molto pronunciate. In alto specialmente creano difficoltà di avvolgerle in maniera omogenea lungo tutta la caduta e sopratutto con vento forte tendono ad 'aprirsi' sopra e a cominciare a sbattere. In più c'é il problemino che il roller é continuo e deve essere bloccato dopo che é avvolto altrimenti con onda potrebbe tendere a srotolarsi parzialmente. Oltre tutti i problemi sul uv che avete accennato. E' cmq un ottimo sistema per certe vele e certi utilizzi ma io su un gennaker, di massima, non lo userei, a meno che il gennaker in questione sia veramente enorme, ma dopo l'utilizzo andrebbe di massima sempre e cmq tolto, poi bisogna cmq vedere i casi particolari..ciao
23-03-2011 23:01
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.137
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #7
Rollgen Versus Calza
Citazione:magicvela ha scritto:
Citazione:zankipal ha scritto:
certo che lo tieni sempre issato, se no a cosa serve Smile
3000 post e ancora c'è chi non ha capito come funziona il rollgenn

il problema di tenerlo sempre a riva non è legata al meccanismo ma al materiale con cui è fatto il gennaker che non ha anti UV.

l'ingombro è uguale anzi fore è meno ingombrante con il rollgen visto che la vela è avvolta stretta e il biscione risua più stretto.

la differenza pricipale tra rollgen e calza è che con un lo lasci sempre pronto all'uso e lo togli solo in porto con calma, con la calza togli e metti ogni volta che decidi di utilizzarlo.

il difetto del rollgen è solo il prezzo e il montaggio che deve essere fatto da chi conosce il funzionamanto.

Ce ne vorranno almeno altri 3000 per far capire che invece non lo lasci su per niente come dici tu...e il motivo é legato proprio all'architettura del sistema ed a cosa c'é avvolto sopra che ne cambia sostanzialmente il modo di avvolgimento della vela armata (code, drifter,gennaker ecc.ecc.). Il problema sta sia nella grammatura della vela, e nell'estensibilità del materiale utilizzato che nella forma ed il posizionamento dei 'grassi' che si sposano male con l'avvolgitura, sopratutto nei gennaker che hanno 'pance' molto pronunciate. In alto specialmente creano difficoltà di avvolgerle in maniera omogenea lungo tutta la caduta e sopratutto con vento forte tendono ad 'aprirsi' sopra e a cominciare a sbattere. In più c'é il problemino che il roller é continuo e deve essere bloccato dopo che é avvolto altrimenti con onda potrebbe tendere a srotolarsi parzialmente. Oltre tutti i problemi sul uv che avete accennato. E' cmq un ottimo sistema per certe vele e certi utilizzi ma io su un gennaker, di massima, non lo userei, a meno che il gennaker in questione sia veramente enorme, ma dopo l'utilizzo andrebbe di massima sempre e cmq tolto, poi bisogna cmq vedere i casi particolari..ciao
tu stai confondendo le pere con le mele!
come detto un milione di volte, il rollgen a differenza degli avvolgitori per code0 avvolge la vela dall'alto, quindi in alto rimane molto stretta, al massimo si allarga in basso ma questo non crea problemi, quando l'hai avvolto tutto tre giri attorno con le scotte, blocchi il circuito chiuso e la vela non si apre, poi quando lasci la barca metti uno stroppo di sicurezza.
24-03-2011 00:20
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
magicvela Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.511
Registrato: Mar 2011 Online
Messaggio: #8
Rollgen Versus Calza
[/quote]
tu stai confondendo le pere con le mele!
come detto un milione di volte, il rollgen a differenza degli avvolgitori per code0 avvolge la vela dall'alto, quindi in alto rimane molto stretta, al massimo si allarga in basso ma questo non crea problemi, quando l'hai avvolto tutto tre giri attorno con le scotte, blocchi il circuito chiuso e la vela non si apre, poi quando lasci la barca metti uno stroppo di sicurezza.

[/quote]

In teoria puoi dirle anche 2 milioni di volte....ma la pratica é ben diversa e la pratica vale molto di più delle tante belle cose teoriche che poi non funzionano sempre come dovrebbero..altro che pere e mele....quelle le lasciamo per gli spuntini..é ovvio che il rollatore é diverso a secondo della vela che devo montare anche se il sistema é simile...cmq...la vela su non ce la lasci in pianta stabile se vuoi evitare probemi..in più lascami aggiungere che i gennaker per rollatori proprio per le problematiche dovuta all'avvolgimento hanno tagli specifici (più piatti) e giocoforza rimangono per lasci piuttosto stretti quindi dipende poi se la barca dove li monti li piò sfruttare o no....e per ultimo...girsto quello che dice l'amico che quando li levi hai problemi nel riporli perché non gli piace essere riposti troppo stretti e su una barca da crociera potrebbe essere problematico...Rimane sempre valido che va analizzato bene caso per caso per arrivare ad una scelta o all'altra. ciao
24-03-2011 00:41
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
vento forza10 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 384
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #9
Rollgen Versus Calza
Citazione:Messaggio di skybet

A- ROLLGEN: Vela sempre issata, tempistica di impiego minima

Il Gennaker sempre armato con l'avvolgitore (Rollgen) richiede una calza di protezione, altrimenti si cuoce al sole (ma se l'aspetto economico non è un problema, puoi anche evitare la calza e rifare più spesso la vela Wink).

Togliere la calza di protezione richiede, più o meno, lo stesso tempo e la stessa fatica che armare il Gennaker dentro la calza di chiusura/apertura.
Quindi, alla fine, meglio la seconda soluzione per almeno due motivi:
1. Risparmi la spesa del Rollgen
2. Eviti di ritrovarti a prua una vela sempre armata che sbatte in continuazione (quando sei in porto e durante la navigazione).
24-03-2011 01:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.137
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #10
Rollgen Versus Calza
Citazione:magicvela ha scritto:
tu stai confondendo le pere con le mele!
come detto un milione di volte, il rollgen a differenza degli avvolgitori per code0 avvolge la vela dall'alto, quindi in alto rimane molto stretta, al massimo si allarga in basso ma questo non crea problemi, quando l'hai avvolto tutto tre giri attorno con le scotte, blocchi il circuito chiuso e la vela non si apre, poi quando lasci la barca metti uno stroppo di sicurezza.

[/quote]

In teoria puoi dirle anche 2 milioni di volte....ma la pratica é ben diversa e la pratica vale molto di più delle tante belle cose teoriche che poi non funzionano sempre come dovrebbero..altro che pere e mele....quelle le lasciamo per gli spuntini..é ovvio che il rollatore é diverso a secondo della vela che devo montare anche se il sistema é simile...cmq...la vela su non ce la lasci in pianta stabile se vuoi evitare probemi..in più lascami aggiungere che i gennaker per rollatori proprio per le problematiche dovuta all'avvolgimento hanno tagli specifici (più piatti) e giocoforza rimangono per lasci piuttosto stretti quindi dipende poi se la barca dove li monti li piò sfruttare o no....e per ultimo...girsto quello che dice l'amico che quando li levi hai problemi nel riporli perché non gli piace essere riposti troppo stretti e su una barca da crociera potrebbe essere problematico...Rimane sempre valido che va analizzato bene caso per caso per arrivare ad una scelta o all'altra. ciao
[/quote]


se vuoi ti faccio parlare con un sacco di clienti a cui l'ho installato e ne sono felicissimi, io non parlo certo per snetito dire ma per esperienze dirette, oltre a essere un centro Bamar Net sono molto in contatto con l'azienda, visto che ci ho lavorato 9 anni come responsabile assistenza e produzione.

se si tiene armato per i 15/20 giorni della crociera estiva media il tessuto non ha nessun problema e di calze anti UV non se ne è mai sentito la necessità, anche perchè toglierlo e uguale che togliere un gennaker con calza.
Anche il fatto che non si possa piegare è una falsità, il cavo antitorsione è molto simile a una cima normale e si piega senza danneggiarlo assolutamente.

Il problema del rollgen e di tutta l'avversità che scaturisce è solamente dovuto al costo e non so perchè ma 'chi non può ne parla male'
Oggi Rollgenn è l'unico sistema valido per avvolgere gennaker, anche molto grassi, tra qualche mese uscirà il Selden, praticamante copiato pari pari, di cui ho visto le foto ma non ci hanno ancora dato la disponibilità, ma il prezzo credo sia allineato.

Gli unici accorgimenti per farlo funzionare bene sono:
1- l'uscita della drizza spi deve essere a una certa distanza dallo strallo di prua, sopratutto in barche con la J corta.
2- la cima ad anello chiuso dell'avvolgimento deve essere lunga, meglio se si danno due colli su un winch scotta genova per avvolgerlo
3- l'avvolgimento deve avvenire sempre per lo stesso verso, il cavo antitorsione si deve caricare come una molla prima che inizi ad avvolgere, poi avvolge la vela in un attimo.
4- meglio se è motato su un bompresso, altrimenti da fastidio al genova quando è avvolto e si va di bolina.

Con questo anche la calza è un ottimo sistema per utilizzare il gennaker da soli, la differenza è che tutte le volte che cambi andatura e vai di bolina lo devi togliere, con il rollgen, avvolgi e l'hai pronto per le andature di lasco, poi se vuoi, lo lasci montato, magari avvolgendogli tutte le scotte attorno come a un salame, altrimenti la sera lo togli e lo metti in un sacco tipo regata, basta mollare la drizza e sganciare l'avvolgitore.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 24-03-2011 03:09 da zankipal.)
24-03-2011 03:08
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andante Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.918
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #11
Rollgen Versus Calza
Citazione:magicvela ha scritto:
tu stai confondendo le pere con le mele!
come detto un milione di volte, il rollgen a differenza degli avvolgitori per code0 avvolge la vela dall'alto, quindi in alto rimane molto stretta, al massimo si allarga in basso ma questo non crea problemi, quando l'hai avvolto tutto tre giri attorno con le scotte, blocchi il circuito chiuso e la vela non si apre, poi quando lasci la barca metti uno stroppo di sicurezza.
[/quote]

In teoria puoi dirle anche 2 milioni di volte....ma la pratica é ben diversa e la pratica vale molto di più delle tante belle cose teoriche che poi non funzionano sempre come dovrebbero..altro che pere e mele....quelle le lasciamo per gli spuntini..é ovvio che il rollatore é diverso a secondo della vela che devo montare anche se il sistema é simile...cmq...la vela su non ce la lasci in pianta stabile se vuoi evitare probemi..in più lascami aggiungere che i gennaker per rollatori proprio per le problematiche dovuta all'avvolgimento hanno tagli specifici (più piatti) e giocoforza rimangono per lasci piuttosto stretti quindi dipende poi se la barca dove li monti li piò sfruttare o no....e per ultimo...girsto quello che dice l'amico che quando li levi hai problemi nel riporli perché non gli piace essere riposti troppo stretti e su una barca da crociera potrebbe essere problematico...Rimane sempre valido che va analizzato bene caso per caso per arrivare ad una scelta o all'altra. ciao
[/quote]

posso nominare almeno tre armatori che si sono ritrovati con il gennaker aperto in un amen, proprio nelle condizioni in cui 'non sarebbe stato il caso'!!!
quindi io, dopo che l'ho rollato, l'ammaino e lo 'slungo' sul ponte se penso di adoperarlo a breve, se no lo ritiro!

come dice qualcuno qui, il rollgen é un opppppinione!
24-03-2011 03:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.069
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #12
Rollgen Versus Calza
Io ho il rollgen e avevo la calza, per un uso a due è meglio il rollgen se si ha l'equipaggio meglio non usare nulla.
Con una barca armata in testa d'albero come la mia la calza era una tribolazione nelle strambate perchè il 'mucchio' che si crea in alto con venti leggeri non è facile che passi.
Sconsiglio di tenere il rollgen a riva con il ventone, prima o poi comincia a sbattere e non mi sono mai sentito sicuro anche se personalmente non ho mai avuto casi di apertura accidentali.

Riguardo alla chiusura del Rollgen bisogna avere tecnica altrimenti viene male ed con forte vente diventa duro, ci vuole una buona sincronizzazione tra chi tiene la scotta e chi manovra il circuito di chiusura, per farlo chiudere va mollato abbastanza di scotta e controllarlo.

Con il rollgen scodatevi di strambare ed usare le due scotte, meglio rollare e riaprire sulle altre mure passando la scotta dall'altra parte.
24-03-2011 03:59
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
skybet Offline
Amico del Forum

Messaggi: 269
Registrato: Aug 2009 Online
Messaggio: #13
Rollgen Versus Calza
Che bello questo forum,la passione vibra in ogni post....
IO mi diverto un mondo a stare a prua, anche con vento forte, a ingarrocciare fiocchi e genoa, l'ho fatto da sempre, ma sto cercando di pianificare la vita di bordo in condizioni 'familiari'....
Non riesco a trovare in giro i listini espliciti della BAMAR, che prodotoo ci vuole e quanto costa per un asimmetrico di un 40 piedi?
24-03-2011 04:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Powerspi Offline
Amico del Forum

Messaggi: 386
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #14
Rollgen Versus Calza
il Rollgenn della Bamar ha sicuramente il merito di aver aperto la strada al sistema di avvolgimento
'top down'.
Ora seguono sempre di più altri fornitori tipo Karver o Bartels da tempo. E tutti si può dire hanno il loro costo.

Certamente bisogna prendere mano nella gestione per non provocare arrotoloamenti sbagliati nel momento sbagliato.
O altro come anche giustamente fatto presente da Andante e Kermit.

Il sistema ha il vantaggio di poter 'digerire' Gennaker non inferiti di taglio con testa larga. Ma attenzione alla
pubblicità (di tutti) di poter essere utilizzato per tutti i Gennaker esistenti. Se la ghinda (caduta prodiera)
della vela è troppo lunga ci saranno dei problemi.
Dopo si vedono gli annunci 'vendesi Rollgenn usato poche volte' Wink

Ciao
24-03-2011 05:41
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Ieio Offline
Amico del Forum

Messaggi: 307
Registrato: Jan 2010 Online
Messaggio: #15
Rollgen Versus Calza
Io ho il rollgen l'ho usato ma non vedo tutti questi vantaggi rispetto a calza, se lo lasci su in bolina sbatte sul fiocco in più pesa molto, quindi conviene sempre ammainarlo e poi mi sembra che alle lunghe stresso un pò il tessuto della vela, ho rimontato la calza in realtà meno cose meno problemi
24-03-2011 05:59
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.137
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #16
Rollgen Versus Calza
Citazione:Powerspi ha scritto:
il Rollgenn della Bamar ha sicuramente il merito di aver aperto la strada al sistema di avvolgimento
'top down'.
Ora seguono sempre di più altri fornitori tipo Karver o Bartels da tempo. E tutti si può dire hanno il loro costo.

Certamente bisogna prendere mano nella gestione per non provocare arrotoloamenti sbagliati nel momento sbagliato.
O altro come anche giustamente fatto presente da Andante e Kermit.

Il sistema ha il vantaggio di poter 'digerire' Gennaker non inferiti di taglio con testa larga. Ma attenzione alla
pubblicità (di tutti) di poter essere utilizzato per tutti i Gennaker esistenti. Se la ghinda (caduta prodiera)
della vela è troppo lunga ci saranno dei problemi.
Dopo si vedono gli annunci 'vendesi Rollgenn usato poche volte' [Wink
]

Ciao

quello che dici è vero, ma non perchè il gennaker è grasso, ma perchè molti montano il rollgen dopo aver gia fatto fare il gennaker, come tutti gli avvolgibili ha i suoi ingombri da rispettare.
24-03-2011 06:40
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Powerspi Offline
Amico del Forum

Messaggi: 386
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #17
Rollgen Versus Calza
Si intendevo proprio questo.Wink
24-03-2011 07:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
magicvela Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.511
Registrato: Mar 2011 Online
Messaggio: #18
Rollgen Versus Calza
se vuoi ti faccio parlare con un sacco di clienti a cui l'ho installato e ne sono felicissimi, io non parlo certo per snetito dire ma per esperienze dirette, oltre a essere un centro Bamar Net sono molto in contatto con l'azienda, visto che ci ho lavorato 9 anni come responsabile assistenza e produzione.

se si tiene armato per i 15/20 giorni della crociera estiva media il tessuto non ha nessun problema e di calze anti UV non se ne è mai sentito la necessità, anche perchè toglierlo e uguale che togliere un gennaker con calza.
Anche il fatto che non si possa piegare è una falsità, il cavo antitorsione è molto simile a una cima normale e si piega senza danneggiarlo assolutamente.

Il problema del rollgen e di tutta l'avversità che scaturisce è solamente dovuto al costo e non so perchè ma 'chi non può ne parla male'
Oggi Rollgenn è l'unico sistema valido per avvolgere gennaker, anche molto grassi, tra qualche mese uscirà il Selden, praticamante copiato pari pari, di cui ho visto le foto ma non ci hanno ancora dato la disponibilità, ma il prezzo credo sia allineato.

Gli unici accorgimenti per farlo funzionare bene sono:
1- l'uscita della drizza spi deve essere a una certa distanza dallo strallo di prua, sopratutto in barche con la J corta.
2- la cima ad anello chiuso dell'avvolgimento deve essere lunga, meglio se si danno due colli su un winch scotta genova per avvolgerlo
3- l'avvolgimento deve avvenire sempre per lo stesso verso, il cavo antitorsione si deve caricare come una molla prima che inizi ad avvolgere, poi avvolge la vela in un attimo.
4- meglio se è motato su un bompresso, altrimenti da fastidio al genova quando è avvolto e si va di bolina.

Con questo anche la calza è un ottimo sistema per utilizzare il gennaker da soli, la differenza è che tutte le volte che cambi andatura e vai di bolina lo devi togliere, con il rollgen, avvolgi e l'hai pronto per le andature di lasco, poi se vuoi, lo lasci montato, magari avvolgendogli tutte le scotte attorno come a un salame, altrimenti la sera lo togli e lo metti in un sacco tipo regata, basta mollare la drizza e sganciare l'avvolgitore.

[/quote]

Per tua informazione i 'frulli' li uso normalmente da anni sia su un 52' che su un 63' (vele superiori a 260 mq fino a circa 300 mq), mentre su barche più piccole uso, a volte, la calza per cui conosco bene entrambi i sistemi e non parlo per 'sentito dire' e ripeto che vanno analizzati i casi specifici, Il fatto che costa tanto o poco a me poco interessa non devo comperarlo io....stiamo analizzando vantaggi e svantaggi che sono in entrambi i sistemi, da utilizzatore attivo e frequente di entrambi ti do un parere 'tecnico' le favolette le lascio volentieri ai venditori.... Il fatto di lasciarlo 'su' come tu dici per la poppa successiva é teorico dipende da quanto lunga é l'utilizzazione e quanto vento e mare c'é in condizioni leggere ovviamente si può fare quello che si vuole ma in condizioni forti e magari per lungo tempo non lo lasci su affatto. Per lo stivaggio puoi anche riporlo più o meno stretto come dici tu (dipende sempre dalla vela che c'é montata sopra) ma é sicuro che di spazio ne prende tanto e non é sempre é 'malleabile' come se avessi la calza...Ciao
24-03-2011 15:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andante Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.918
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #19
Rollgen Versus Calza
Citazione:kermit ha scritto:
Io ho il rollgen e avevo la calza, per un uso a due è meglio il rollgen se si ha l'equipaggio meglio non usare nulla.
Con una barca armata in testa d'albero come la mia la calza era una tribolazione nelle strambate perchè il 'mucchio' che si crea in alto con venti leggeri non è facile che passi.
Sconsiglio di tenere il rollgen a riva con il ventone, prima o poi comincia a sbattere e non mi sono mai sentito sicuro anche se personalmente non ho mai avuto casi di apertura accidentali.

Riguardo alla chiusura del Rollgen bisogna avere tecnica altrimenti viene male ed con forte vente diventa duro, ci vuole una buona sincronizzazione tra chi tiene la scotta e chi manovra il circuito di chiusura, per farlo chiudere va mollato abbastanza di scotta e controllarlo.

Con il rollgen scodatevi di strambare ed usare le due scotte, meglio rollare e riaprire sulle altre mure passando la scotta dall'altra parte.

sintesi perfetta!
24-03-2011 16:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.137
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #20
Rollgen Versus Calza
Citazione:magicvela ha scritto:


Per tua informazione i 'frulli' li uso normalmente da anni sia su un 52' che su un 63' (vele superiori a 260 mq fino a circa 300 mq), mentre su barche più piccole uso, a volte, la calza per cui conosco bene entrambi i sistemi e non parlo per 'sentito dire' e ripeto che vanno analizzati i casi specifici, Il fatto che costa tanto o poco a me poco interessa non devo comperarlo io....stiamo analizzando vantaggi e svantaggi che sono in entrambi i sistemi, da utilizzatore attivo e frequente di entrambi ti do un parere 'tecnico' le favolette le lascio volentieri ai venditori.... Il fatto di lasciarlo 'su' come tu dici per la poppa successiva é teorico dipende da quanto lunga é l'utilizzazione e quanto vento e mare c'é in condizioni leggere ovviamente si può fare quello che si vuole ma in condizioni forti e magari per lungo tempo non lo lasci su affatto. Per lo stivaggio puoi anche riporlo più o meno stretto come dici tu (dipende sempre dalla vela che c'é montata sopra) ma é sicuro che di spazio ne prende tanto e non é sempre é 'malleabile' come se avessi la calza...Ciao

i frulloni sono una cosa il rollgen è un altra, ci sono dei 100 piedi e oltre armati con rollgen e ti assicuro che lo lasciano sempre armato.
24-03-2011 20:35
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  "Bocca" calza gennaker masa66 10 664 04-06-2018 09:58
Ultimo messaggio: rasputino
  Misura calza Gennaker polohc 3 510 02-02-2018 23:35
Ultimo messaggio: polohc
  doppia calza per non mollare frinky 10 771 15-11-2017 13:11
Ultimo messaggio: sailor13
  riparare la calza di una scotta doppia treccia poliestere / dyneema marcofailla 10 1.020 11-10-2017 19:34
Ultimo messaggio: marcofailla
  migliorare design calza gennaker BornFree 13 797 22-09-2017 10:26
Ultimo messaggio: BornFree
  Impiombatura terminale scotta con calza AdryGS35 21 1.629 13-08-2017 21:42
Ultimo messaggio: AdryGS35
  Fibercom hybrid dyneema versus filmless mhuir 106 5.101 19-06-2017 11:03
Ultimo messaggio: mhuir
  Calza del gennaker Giancarlo Rossi 45 4.697 22-12-2016 10:17
Ultimo messaggio: osef
  calza tecnica per drizze kermit 4 3.363 29-04-2015 11:42
Ultimo messaggio: sailor13
  gennaker con calza a spalla stretta marloc 35 3.668 16-03-2015 09:56
Ultimo messaggio: albert

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)