Rispondi 
Torqeedo 1003 (era: Nuovo tender e motore)
Autore Messaggio
pedro_1970 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 67
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #1
Torqeedo 1003 (era: Nuovo tender e motore)
Ciao a tutti.
In previsione delle vacanze estive in Corsica, ho cambiato tender e relativo motore.

Ho comprato un tender Excel a chiglia pneumatica di 2,35 m con tubolari da 42 ed un motore elettrico Torqeedo 1003.

Ho fatto qualche prova in porto e sono soddisfattissimo di entrambi i prodotti.

Il tender ha un prezzo accessibile, una buona qualità costruttiva e ben accessoriato.

Il motore costa l'impossibile (il doppio di un fb a benzina di analoga potenza) ma è straordinariamente comodo e più potente e maneggevole di quanto pensassi.

Dopo lunghe analisi su vari siti di vendita online, ho trovato più conveniente acquistare in un negozio del mio porto, che mi ha trattato bene economicamente e logisticamente, ed in particolare mi ha dato il modello Torqeedo 2011 che ha la batteria maggiorata (520Wh) mentre su alcuni negozi online trovate il modello 2010 con la batteria da 400Wh.

Se avete curiosità su questi due prodotti fatevi avanti con e vostre domande, sarò felice di rispondere.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 27-07-2012 00:11 da irruenza.)
05-06-2011 06:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
sarastro Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.647
Registrato: Oct 2008 Online
Messaggio: #2
Torqeedo 1003 (era: Nuovo tender e motore)
quanto sopra presuppone che tu faccia molta più marina che baia, sia in termini di frequenza d' uso che di distanze
salvo generatore a bordo
se è così, buon divertimento

saluti velici
sarastro
05-06-2011 07:24
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mantonel Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.827
Registrato: Jun 2005 Online
Messaggio: #3
Torqeedo 1003 (era: Nuovo tender e motore)
potresti dirci qualcosa in piu'sul Torqeedo?
Pensi che possa procedere a velocita'conveniente con vento contrario?
Rispetto ad un motore Honda 2 hp,pensi si confrontabile?
05-06-2011 17:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pedro_1970 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 67
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #4
Torqeedo 1003 (era: Nuovo tender e motore)
Sarastro: la batteria ha una buona autonomia (anche 8 miglia, se non si esagera con la manetta) e si può ricaricare con un piccolo inverter o con un cavo - da autocostruirsi ma di cui vengono fornite le specifiche sul manuale di istruzioni - direttamente dalla presa 12V di bordo. La carica a 12V assorbe circa 4 A per 8-10 ore. Ho un piccolo pannello solare (60W, a base di silicio amorfo e quindi con buona resa anche senza irraggiamento diretto) e conto di navigare anche a motore ogni tanto, ricaricando le batterie; spero di cavarmela. Vi saprò dire a fine estate.

Mantonel: che dire sul Torqeedo ? A circa metà della potenza massima (500W su un massimo di 1000W indicata sul display multifunzione) si raggiunge la velocità critica del tenderino, poi accelerando ancora il povero motore cerca di farlo planare senza successo (devo ancora provare a regolare bene il tilt, magari poi riesco a farlo planare, ma non ci spero troppo). Ieri l'ho provato nel porto, c'era un vento di circa 10-12 nodi nel canale di ingresso e il tender avanzava a 4 nodi con vento contrario a meno di metà della manetta. Sono andato fino a metà porto, poi gli spruzzi di acqua di acqua di porto sollevati dal vento sulla prua mi hanno fatto desistere.
Sono molto soddisfatto del motore, comodissimo da maneggiare perchè smontabile. Silenziosissmo, decisamente più potente di quanto mi aspettassi - ma ho scelto il modello 1003 mentre per il mio tenderino era consigliato quello più piccolo, il 503. Il display multifunzione è fantastico: semplice ma molto completo e perfettamente leggibile, invita alla parsimonia nell'uso della manetta: dimostra che con un quarto della potenza massima spinge già a sufficienza (io non amo le velocità elevate, anche col mio vecchio Yamaha Malta andavo pianotto). L'unica nota dolente è il prezzo, decisamente alto.

Ma per me non ha 'quasi' prezzo il liberarmi della tanica di benzina, dell'imbuto, dell'olio, della candela sporca - sempre sporca, della sudata a issare e calare un motore monolitico che oscilla, scivola, sbatte e sembra che voglia a tutti i costi andare a fondo, della fatica a strappare quel maledetto cavo di avviamento che non parte mai sotto il sole arroventato, del fumo bianco tipo Habemus Papam, della puzza terribile, del rumore da scooter di adolescente agitato, delle vibrazioni, della manetta poco dosabile, dell'assenza della retromarcia. Basta. Ora tutto ciò è finito.

Se hai altre domande specifiche fatti avanti.

Ciao.
Pietro.
05-06-2011 19:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
sarastro Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.647
Registrato: Oct 2008 Online
Messaggio: #5
Torqeedo 1003 (era: Nuovo tender e motore)
il risultato, credo, dipenderà molto dal tipo di utilizzo

se per poche decine o centinaia di metri per andare a terra in ancoraggio protetto, se la batteria ha davvero l' autonomia dichiarata, la ricarica con un pò di pannello ed un pò di motore sarà sufficiente, ed effettivamente liberarsi da tutti gli impicci che elenchi può non avere prezzo

se per qualche sia pur breve gita in acque protette lo vedo meno adatto, a meno di portarsi una batteria di ricambio (si può ?), il vantaggio del motore a scoppio, ammessa la parità di spinta, è l' autonomia, puoi portarti quanto carburante vuoi

sarà interessante leggere i risultati della tua esperienza

saluti velici
sarastro
05-06-2011 20:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mantonel Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.827
Registrato: Jun 2005 Online
Messaggio: #6
Torqeedo 1003 (era: Nuovo tender e motore)
Citazione:pedro_1970 ha scritto:

Se hai altre domande specifiche fatti avanti.

Ciao.
Pietro.

Grazie per quanto sopra: quando siamo andati a vederlo, mi e'sembrato che il gambo fosse troppo lungo. Esiste anche una versione a gambo o piede corto e se si, si puo'inclinare quando si e'in acque basse? Grazie
05-06-2011 22:03
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pedro_1970 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 67
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #7
Torqeedo 1003 (era: Nuovo tender e motore)
Sarastro: hai assolutamente ragione, su escursioni a medio raggio il motore a scoppio è superiore per autonomia, e non hai paranoie ad aprire la manetta un po' di più, soprattutto se usato con piccolo serbatoio esterno. Per il Torqeedo esistono batterie aggiuntive/di riserva, ma hanno prezzi di listino decisamente ... inaccessibili. C'è qualche offerta speciale su internet di 'bundle' motore+ batteria aggiuntiva, ma occhio ! Il motore è nella versione 2010, e la batteria principale è meno potente.

Mantonel: esistono due opzioni per ogni modello: piede lungo e corto. Io ho preso il piede corto. Il piede sembra comunque lunghetto perchè è molto sottile, ma una volta installato capisci che ha la giusta immersione.
Oltre al tilt, ha una semplice e comoda levetta che lo sblocca e ne permette l'inclinazione / sollevamento per evitare l'incaglio in acqua bassa. Naturalmente, se lo lasci sbloccato e dai manetta forte indietro il motore si inclina e si solleva. Quindi conviene lasciarlo bloccato e ricordarsi di sganciarlo vicino a riva.

Ciao.
Pietro.
06-06-2011 03:59
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mantonel Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.827
Registrato: Jun 2005 Online
Messaggio: #8
Torqeedo 1003 (era: Nuovo tender e motore)
Grazie Pedro, convincente.
06-06-2011 04:03
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Frappettini Offline
Moderatore

Messaggi: 9.464
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #9
Torqeedo 1003 (era: Nuovo tender e motore)
Quanti minuti di autonomia ti garantisce il Torqueedo a manetta?
Il tuo motore eroga 1.000 watt = 1.36 cv; non ti sembra di essere un po' sottomotorizzato?
06-06-2011 04:38
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pedro_1970 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 67
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #10
Torqeedo 1003 (era: Nuovo tender e motore)
Dalle prime prove fatte, credo che mettere il Torqeedo a manetta sul mio tender non servirà quasi mai.

Come detto: con 12 nodi di vento in prua, con circa 100 kg di carico, a meno di metà manetta faccio 4 nodi di velocità rilevata dal GPS (quindi 'SOG' - speed over ground, forse qualcosa di più se venisse misurata come velocità nell'acqua).

Ora, la velocità critica del mio tender in assetto dislocante dovrebbe essere circa 1,4 x radice(7,6) = 3,9 nodi.

A conferma di questo dato, ho osservato che se da metà manetta vado a tutta manetta non rilevo benefici significativi (massimo 4,5 nodi).

Quindi, conto di dover usare tutta manetta solo in rari casi limite, tipo: traino di altre barche; tender a pieno carico di passeggeri e bagagli; vento molto forte di prua, mare formato, ...

Morale, per i miei scopi vale la pena di considerare l'autonomia a metà manetta, o anche meno. L'autonomia 'di targa' in queste condizioni è indicata in 8-10 miglia. Non ho ancora fatto prove di autonomia quindi non so dire quanto 'ottimistica' sia questa indicazione (sappiamo bene che per le automobili fra i consumi teorici indicati dai costruttori e la vita reale c'è una bella differenza - mi aspetto lo stesso per il Torqeedo). Dal mio punto di vista, mi accontenterei di 4 miglia a metà manetta con un po' di riserva di carica per non arrivare a batteria completamente esaurita.

Per quanto alla adeguatezza della motorizzazione, la Torqeedo afferma che il 1003 abbia una spinta massima (68 lbs) comparabile ad un motore a benzina da 4 HP, ma mi si potrà obiettare che l'oste dice sempre che il suo vino è il migliore.

Il loro argomento è che il rapporto fra potenza del motore e potenza propulsiva effettiva è migliore di di un motore a combustione, presumo per i minori attriti della meccanica, trasmissione, pompa acqua, ...

Ripeto che la mia percezione è stata di spinta veramente notevole, ma il raffronto è stato con il mio precedente motore FB 2T Yamaha Malta, non certo un asso di potenza.

Appena ho un po' di tempo faccio delle prove un po' più strutturate, rilevando precisamente carico, condizioni mare, vento, posizione manetta, potenza assorbita, velocità GPS ed autonomia stimata e cerco di pubblicare una tabellina coi risultati.

Ciao.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 07-06-2011 06:12 da pedro_1970.)
07-06-2011 06:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
MrPendolo Offline
Senior Utente

Messaggi: 527
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #11
Torqeedo 1003 (era: Nuovo tender e motore)
Leggo con moltissimo interesse e attendo i risultati di altre prove, specialmente per la durata delle batterie (sia in termini di carica che di vita), della ricarica ed efficienza del motore.
Comunque, per le mie esigenze, già sembra un prodotto interessante.

Grazie
BV
07-06-2011 18:40
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pedro_1970 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 67
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #12
Torqeedo 1003 (era: Nuovo tender e motore)
Ciao a tutti.
Come promesso, ecco una prova un po' più precisa.
=====================================
CONDIZIONI DI PROVA
Strumenti di misura: strumento di bordo del Torqeedo e Garmin eTrex Vista HCx

Gommone Excel SD 235 a chiglia pneumatica
LWL 215 cm - Velocità critica in assetto dislocante: 1,4 x sqrt(215:30,5) = 3.7 nodi

Motore Torqueedo 1003 gambo corto modello 2011 - batteria 520Wh
Tilt sulla prima posizione.

Peso a bordo:
Passeggeri kg 139 (2 adulti e una bimba di 7 anni, tutti in perfetta linea!)
Motore kg 15
Altro kg 1
Peso totale a bordo kg 155

Data: sabato 18 giugno 2011
Ora inizio prova: 12:17
Ora fine prova: 13:36
Località: Marina degli Aregai - Santo Stefano al Mare (IM)
Vento: praticamente assente
Mare: prova eseguita parzialmente in porto (risacca assente) e parzialmente in mare sotto costa,
con mare quasi calmo (onda massima 50 cm)
=====================================
DATI GENERALI
Carica iniziale: 99% (caricato al 100% il 10 giugno - autoscarica dell'1% nella settimana)

Carica a fine prova: 36 %
Distanza percorsa (GPS Garmin): 3,4 miglia nautiche
Velocità media sul percorso: 2,9 nodi (incluso test di velocità, test di autonomia e altro)
Autonomia indicata (a 300W di potenza) a fine prova (36%): 1,9 miglia nautiche

Autonomia teorica totale con un utilizzo prevalente a 300W con alcuni periodi
a potenze diverse: 5,3 miglia nautiche
=====================================
TEST POTENZA/VELOCITA'

Tabella potenza / velocità
(eseguito in acque calme - porto)
50 W 2,1 kn
100 W 2,5 kn
200 W 3,0 kn
300 W 3,4 kn
400 W 3,6 kn
500 W 3,7 kn
600 W 3,8 kn
700 W 3,9 kn
800 W 4,0 kn
1000 W 4,3-4,4 kn

=====================================
TEST DI AUTONOMIA

effettuato in mare, a circa 300 m dalla costa, in condizioni di mare quasi calmo (onde di poche
decine di centimetri) e assenza di vento

Test effettuato a potenza costante di 300W.
Metà del percorso effettuato in direzione circa 270° (dal porto a Santo Stefano)
e altra metà in direzione circa 90° (da Santo Stefano al Porto)

Dati rilevati sullo strumento del Torqeedo

tempo Distanza percorsa Carica %
0 80%
5 min 513 m 75%
10 min 447 m 70%
15 min 476 m 65%
20 min 480 m 60%
25 min 494 m 55%
30 min 516 m 51%
Distanza Totale: 2926m (1.58Nm) - carica utilizzata: 80-51= 29%
Autonomia teorica calcolata: 1,58/29*100 = 5.4 Nm
Velocità media: 3,2 nodi
La minore velocità in mare (3,2) rispetto a quella in porto (3,4), a parità di potenza (300W),
è da ricondursi alla presenza di piccole onde in mare.

N.B. Dopo questo tratto è stato percorso un altro tratto in porto e sono state fatte altre
prove modificando il tilt, che hanno portato ad una carica finale del 36% e ad una
distanza totale percorsa, incluse le prove di potenza/ velocità, di 3,4 Nm
=====================================
CONCLUSIONI
Nelle condizioni di test, la potenza più indicata per i trasferimenti pare 200-300 W
A 300W la velocità media è di 3,2-3,4 nodi, e il tender ha una autonomia di oltre 5 Nm.
19-06-2011 01:21
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pedro_1970 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 67
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #13
Torqeedo 1003 (era: Nuovo tender e motore)
UN ANNO DOPO
A distanza di un po' più di un anno, segnalo - per chi fosse interessato - qualche aggiornamento.

Ho usato il torqeedo circa quaranta volte in questi tredici mesi. Prevalentemente per tratti di cinque-seicento metri dalla barca a riva a e ritorno. In qualche caso, tratti più lunghi per escursioni, per esempio dal porto di Beaulieu alla spiaggia del Casino, oppure da Saint Florent alle spiagge del Fiume Santu.

Dal punto di vista di:
- autonomia
- potenza
confermo che sono assolutamente soddisfatto.

In due adulti, due bambini e vari bagagli (ombrellone, cibi e bevande, ...), con circa 10 nodi di vento contrario e mezzo metro di onda andavamo a oltre tre nodi con 400W di potenza. Di più non ci serve.

La ricarica è piuttosto lenta (dal 50% al 100% quasi nove ore) ma io metto la batteria a caricare alla fine di ogni utilizzo, non è mai andata sotto il 40% e non ho mai dovuto rinunciare ad usarlo per problemi di carica.

Dal punto di vista della usabilità, il prodotto è ben usabile. In famiglia abbiamo apprezzato la comodità di installazione, in particolare il fatto che batteria e motore si separino e risultino leggeri e ben gestibili anche con risacca in rada; il meccanismo di blocco/sblocco del sollevamento è comodo per evitare danni in fondali bassi (ma attenzione a ricordarsi di bloccarlo quando vi va i retromarcia, altrimenti il motore si alza!).

E poi, parte sempre al primo colpo, niente strappi al maledetto cordino, e niente benzina a bordo. Un sogno...
Sciacquato con acqua dolce dopo ogni utilizzo, non mostra alcun segno di ruggine o ossidazione; tutte le parti in movimento e gli snodi (sterzo, sollevamento, tilt, manetta, viti di fissaggio ...)hanno ancora un movimento perfettamente fluido senza impuntamenti.

Un fenomeno fastidioso c'è: se da marcia avanti si passa a marcia indietro senza aspettare due secondi in 'folle', il display segnala un errore (E45) e il motore si blocca. Occorre spegnere e riaccendere il sistema di controllo per farlo ripartire.

Da qualche settimana, poi, ha iniziato a fare un rumore strano, tipo di slittamento o sfregamento (avete presente quel fischio dei vecchi motori diesel della Tempra ?), ad alta potenza (sopra i 300-400W) mostrando talvolta cali di potenza. Non so di cosa si possa trattare, sarei tentato di aprirlo e controllare se magari è una sfera di un cuscinetto, o qualche componente deformato. Non so quanti meccanici siano esperti di questo tipo di motore, e ho paura che se chiedo alla Selva un centro di assistenza se lo tengano tre mesi, mi facciano pagare l'impossibile per il trasporto e me lo ridiano con lo stesso problema di prima. Su un forum USA ho letto di problemi simili, seguo con interesse.
http://www.panbo.com/archives/2011/07/th..._love.html

Infine, e qui sono le vere note dolenti, l'altro giorno stavo ormeggiando la barca in porto a Saint Florent, vento oltre 20 nodi al traverso, il torqeedo fissato sull'apposita tavoletta porta-motore al giardinetto.

Errore imperdonabile, la cima d'ormeggio si incattivisce sull'elica, la barca avanza, la cima si tende e PAM ! l'elica si è spezzata.


Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .



Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Con orrore ho scoperto che l'elica di ricambio costa 129 euro (e ne dovrò comperare due, una di rispetto). Mi pare veramente un prezzo esagerato per un pezzo di plastica piuttosto delicato.

In sostanza, tra luci e ombre il mio entusiasmo per il Torqeedo 1003 si sta ridimensionando, vediamo cosa succede fra un altro anno...
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 26-07-2012 23:55 da pedro_1970.)
26-07-2012 23:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
N/A Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.401
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #14
Torqeedo 1003 (era: Nuovo tender e motore)
ho letto solo ora questo tuo 3d di un anno fa...ed ho comprato anche io questo motore qualche mese fa in sostituzione del modello precedente e meno potente 405.
Confermo tutto quanto hai scritto e ti dico che con il modello precedente ebbi un problema alla batteria (prima non erano ermetiche) e c'è il loro tecnico (Sig. Turello) davvero molto disponibile che se c'è e non è in ferie, risolve subito il problema (a me in una settimana mi rispedì la batteria).
Relativamente al motore 1003 che ho acquistato, vorrei aggiungere una cosa che forse non è nota ancora:
i motori elettrici rispetto a quelli a scoppio hanno una coppia erogata in maniera diversa. IN pratica, anche a pieno carico e con vento contrario le prestazioni non cambiano se non lievemente rispetto invece a quanto accade con un motore a scoppio. E ciò lo si può intuire anche dalla dimensione dell'elica: è il doppio rispetto a quella di un motore a scoppio
Altra cosa che poi consiglio è di usare tender con chiglie pneumatiche a V, che sono gli unici a non scarrocciare e che ti permettono anche di trainare una barca. La settimana scorsa ho trainato una barca a vela (orami sfugge il nome) un po' più grande del laser e non ho avuto problemi, mentre a porto vecchio con un tenderino a chiglia piatta (o meglio, con quella specie di salsicciotto che si gonfia e si infila sotto il piano di calpestio) e motore 2 cv prendemmo una sventata che ci spinse al largo e ci salvò una barca a motore di passaggio.

Per l'elica, infine, anche io avevo pensato (ma poi mai attuato) di ricercare un'elica con stesse caratteristiche ma in alluminio, solo che mi pare che la facciano in plastica per evitare correnti galvaniche (infatti questo motore non monta zinchi).
Se hai sotto mano le caratteristiche potremmo provarea fare comunque una ricerca internet e vedere se si trova qualche ricambio non originale a miglior prezzo (anche in alluminio io la prenderei come rispetto).
27-07-2012 00:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Frappettini Offline
Moderatore

Messaggi: 9.464
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #15
Torqeedo 1003 (era: Nuovo tender e motore)
Grazie per questi upgrade.
Il sistema 'propulsione elettrica + batterie' stà facendo progressi giorno per giorno ed è interessante seguire gli sviluppi.

Per il costo dell' elica; se mai dovessi rompere l' elica in plastica del mio FB 2T penso che andrei a spendere una cifra analoga a quella di Pedro
27-07-2012 01:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
skybet Offline
Amico del Forum

Messaggi: 269
Registrato: Aug 2009 Online
Messaggio: #16
Torqeedo 1003 (era: Nuovo tender e motore)
Peccato non aver letto questo interessante post quando era uscito!!!

Mi aggiungo al coro dei Torqueeders, ho preso a giugno il 503 (ho un tender Arimar Roll 185 e mi hanno detto che il 1003 era assolutamente sproporzionato).

Sarei in realtà molto curioso di porvare il 1003 e di vedere se la potenza raddoppiata sia poi davvero così inutile....

L'ho usato due settimane tra Corsica e Sardegna, spesso con vento sui 15-18 nodi ma sempre in baie relativamente protette (Santa Giulia, S.Ciprianu, I. Porri ad esempio).

Convengo con i colleghi che il fatto che ciascuno dei singoli pezzi pesi meno di 5 chili è fantastico. Me li mettevo a poppa (che è aperta) saltavo sul tender assicurato alla barca con due cime, mi voltavo e prendevo con una mano i vari pezzi e li montavo sullo specchio di poppa del tender. Mai sbilanciato, mai tagliato, mai sudato...

Il tender Arimar 185, se lo consideriamo uno scafo dislocante, avrebbe una velocità critica di 3,4 nodi, io l'ho spinto senza problemi a 3,9 a 450-500w di potenza erogata.

Nell'uso normale però mi tenevo sui 2 nodi, 2,5 nodi raggiungibili a circa 100-120 watt di potenza.

Al collaudo mi sono imbattuto nel maledetto Error45 e me ne sono tornato a bordo dalla spiaggia di Palombaggia trascinando il gommone a nuoto, ma capito l'arcano a mie spese non si è più riprodotto. Ho poi risolto smontando le due ghiere di collegamento e ricollegando i cavi.

L'assemblaggio è facile, lo stivo nel gavone esterno, effettivamente l'elica sembra delicata.

Lascio sempre il basculamento libero per non far danni in basso fondale, comunque pesca davvero poco, alcune decine di centimetri, probabilmente non più di 30cm.

L'autonomia per il singolo uso è più che sufficiente, soprattutto imparando a dosare la manetta (quando vado a 80 w mi da oltre 10 miglia), la velocità è abbastanza costante anche contro venti importanti, la sicurezza dell'analisi continua di autonomia e carica è confortante.

Andrebbe provato su un chiglia rigida per capire se riesce a portarlo in planata, comunque non è per questo che è nato, e per il trasporto a medio raggio va più che bene. Come prestazione di punta ho spostato quattro adulti (70x4=280 kg) senza particolari problemi. La retro è utilissima per togliersi d'impiccio rapidamente soprattutto in basso-fondale.

Ma più di tutto, è impagabile l'assenza del rumore.

Appena togli la manetta sei in silenzio totale, e anche in trazione emette solo un flebile sibilo.


Comunque promosso a pieni voti. Per la carica io lo mettevo di notte attaccato all'inverter ogni due tre giorni. La mattina dopo è carico e l'impatto sulle batterie di bordo assolutamente tollerabile.

Direi che al momento gli riconosco un unico difetto: il prezzo. Decisamente non è da 2012 in recessione. Più una cosa Yuppie anni 80.
Ma se si diffondesse di più probabilmente....
27-07-2012 04:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pedro_1970 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 67
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #17
Torqeedo 1003 (era: Nuovo tender e motore)
In un sito USA costa molto meno:
http://www.jamestowndistributors.com/use...?pid=11641

Fatti due conti, anche considerando spese di trasporto, dazio e dogana se ne ordino due forse mi conviene comperarli lì.

E' un peccato che in Italia i prezzi siano così alti.
27-07-2012 06:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
N/A Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.401
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #18
Torqeedo 1003 (era: Nuovo tender e motore)
anche io avevo pensato a comprarlo in USA, ma poi ti fanno pagare le tasse e la garanzia poi non te la da più selva...se tratti con i rivenditori italiani ottieni lo stesso prezzo (io così ho fatto).
Relativamente alle differenze tra 500 e 1000 sono tante, non solo in termini di velocità: pesa un po' di più ma la batteria maggiorata, unitamente (credo) al fatto che ha un'erogazione diversa grazie alla potenza maggiore ed all'elica che se no sbaglio è piàù grande) permette di avere un'autonomia maggiore rispetto a quella che tu dichiari. Pensa che a 80 w con il mio selva 270 vado a 2/2,2 nodi e mi riporta autonomia di 25 miglia. A 300W superi i 3 nodi e l'autonomia si dimezza. Dai 300 w in su ho capito che non vale la pena andare perchè la velocità critica è raggiunta e serve tanta potenza (i restanti 700w) per guadagnare poco più di un nodo di velocità.
Non è fatto per planare ma per avere un motore in grado di superarlo occorre andare su un 4 cv almeno, che comunque non ha la forza 'di traino' che ha l'elettrico. Al di sotto dei 4cv vince l'elettrico in tutto.
Sono andato ache in 4 persone e 2 bambini ed accelerando a manetta si arriva comunque a 4 nodi con l'onda che ti entra a prua.
Con una sola ricarica io ci faccio tutto il WE e non scendo sotto il 50% di ricarica; solitamente vado a manetta o quasi (mi diverto) per arrivare in spiaggia con il bambino (andata e ritorno 2 volte al giorno) e poi lo uso per visitare le calette e le grotte andando più piano (da 80 a 500 w).
L'elica, infine, non è delicata ed è impossibile romperla se non in casi particolari come è capitato al nostro amico e fuori dall'acqua; diverse volte, infatti, anche con il modello vecchio, ho toccato il fondo ed a marcia avanti tocca la pinna, mentre in retro, a riva, anche se becchi uno scoglio invece del fondo sabbioso o a ghiaia, l'elica si ferma e può riportare al massimo una lieve scalfitura che non compromette comunque l'usabilità.
Con il vecchio ho avuto problemi di umidità che si infiltrava nella batteria e nel motore perchè non erano ermetici; stesso in selva mi fecero un trattamento per rendere più stagno il gruppo batterie e motore. I nuovi modelli, invece, puoi immergerli anche in acqua e non succede nulla! L'lettronica è affidabile: solo un paio di volte, nel passare velocemente dalla retro in avanti, è comparso err45, ma basta spegnere e riaccendere e si ripristina all'istante!
27-07-2012 15:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Moody Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.434
Registrato: May 2011 Online
Messaggio: #19
Torqeedo 1003 (era: Nuovo tender e motore)
Anch'io ho fantasticato sul motore elettrico e le vostre esperienze sono buone. Io ho da spingere un tender da 240 cm e siamo in 2 adulti, 2 bambini grandini ed un cane di 30 kg da asciutto. Sempre in baia.Ed il vecchio motore mi sembrava un po' poco potente.
Quello che mi impedisce il passaggio è il timore del furto quando lascio il tender a terra per una cena o una passeggiata alla sera. Si può anche legare ma è un boccone appetibile e tutti hanno in barca una trancia sartie.
28-07-2012 04:51
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Moody Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.434
Registrato: May 2011 Online
Messaggio: #20
Torqeedo 1003 (era: Nuovo tender e motore)
Ha qualche furbata per ostacolare il furto? La batteria (ho visto il costo) è antifurto?
28-07-2012 04:54
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Nuovo motore vecchia Elica? pablito75 6 161 21-05-2018 00:35
Ultimo messaggio: pablito75
  Nuovo libro: Il manuale del motore diesel marino. ste.fano 15 904 08-02-2018 00:52
Ultimo messaggio: ste.fano
  Luci che non si spengono Lombardini LDW 1003 M alf80 15 1.533 04-10-2017 21:51
Ultimo messaggio: maurotss
Wink Lombardini ldw 1003 ricambi tagliando ammazzadraghi 1 1.437 25-04-2017 09:10
Ultimo messaggio: Norman2016
  Motore Yanmar 4JH2E su Oceanis 400 - giri motore? velocità? Canna 5 1.236 06-09-2016 16:53
Ultimo messaggio: elmer50
  Motore tender: consiglio migliore peso/potenza Forti1980 21 1.933 30-08-2016 15:46
Ultimo messaggio: planet86
  potenza motore tender the first 14 2.224 29-01-2016 21:15
Ultimo messaggio: faber
  Installare nuovo motore su barca da 9 metri nodino 61 3.721 21-01-2016 12:45
Ultimo messaggio: lfabio
  Motore nuovo ? stessi hp o qualcuno in più ? gianfranco sarno 20 1.812 11-12-2015 14:22
Ultimo messaggio: Hazmat
  revisione motore o nuovo acquisto emme238 34 4.083 28-08-2015 01:50
Ultimo messaggio: emme238

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)