Rispondi 
Turtle alle Incoronate (franco kerniat)
Autore Messaggio
Trixarc Offline
Vecio ADV

Messaggi: 19.193
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #1
Turtle alle Incoronate (franco kerniat)
by franco kerniat (2004)

L’idea di andare alle Isole Incoronate(Kornati)mi solleticava da tempo. Gli amici me le avevano decantate così bene che mi sembrava già di conoscerle. Mala Proversa , Vela Proversa , Katina , Telascica me le sognavo di notte ma mi mancava l’elemento principale per raggiungerle: la barca !

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Acquistando “ Picia ” un Turtle , semicabinatino di 5 metri a deriva mobile facilmente carrellabile sono finalmente riuscito a realizzare questo mio piccolo sogno.

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Il 10 giugno , alle 8 del mattino, con il mio amico Renzo, si parte da Casarsa della Delizia ( PN ) con destinazione Zaravecchia ( Biograd na moru ) in Dalmazia centrale.
Il mezzo di trasporto è una Mercedes C 200 kompressor trainante un rimorchietto per imbarcazioni Ellebi LBN 476 ( portata Kg. 450 ) sul quale è caricato il nostro Turtle : 11 metri in tutto !
Dopo circa 2 ore e mezzo di viaggio entriamo in Croazia e dopo altri 30 minuti circa siamo a Fiume ( Rijeka ) dove decidiamo di fare una breve sosta per sgranchirci le gambe e per mettere qualcosa sotto i denti.
Ricaricati ben bene ci rimettiamo nuovamente in marcia sulla Litoranea Adriatica ( Jadranska Magistrala ) strada stupenda dal punto di vista paesaggistico ma piena di curve e di strapiombi a mare. La prendiamo con molta filosofia procedendo sui 70 Km all’ ora e alle 16.00, dopo un’ altra breve sosta, siamo alle porte di Zara ( Zadar ).Da Zara a Zaravecchia il passo è breve e alle
17.00 entriamo in un grazioso campeggio nei dintorni di Drage.

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Il campeggio è situato in un vecchio oliveto che da direttamente su una graziosa insenatura. C’è tanta ombra e il mare è stupendo !
L’indomani mattina variamo la barca, l’armiamo di tutto punto e, nel pomeriggio,la battezziamo nell’ azzurro mare della Dalmazia: “ Picia ” va che è una bellezza!
Passiamo qualche giorno veleggiando tra le numerose isolette antistanti il campeggio. Pernoi “Picia” non ha più segreti e freme all’idea di raggiungere le Incoronate. Ancora qualche giornata di tempo non ottimale e finalmente il 16 giugno si parte: rotta 270 ° - Isole Incoronate ! Sono le 7 del mattino , non c’è un filo di vento e il buon vecchio Yamaha 4 cavalli inizia a fare il proprio dovere: quasi 5 nodi costanti. Il mare è un sogno! Dopo 30 minuti costeggiamo l’ isola di Vrgada (43°51’ e 15°29’) con la sua bella spiaggia di sabbia di nord est situata al di sotto dello scoscendimento di terra rosso – marrone visibile da molto lontano.E’ poi la volta di Gangaro (43°52’ e 15°27’) isoletta abitata solo nei mesi di luglio e agosto da villeggianti e dove diamo fondo nel piccolo porticciolo in 50 cm d’ acqua. Già che ci siamo , decidiamo di fare quattro passi tra le piccole e spartane casupole di pescatori.
Tra gli oleandri e alcuni gatti miagolanti incontriamo l’unico abitante dell’ isola intento ad armeggiare con le reti da pesca. Lo salutiamo, ci risponde cordialmente. Il posto è silenzioso , ordinato e lindo e nell’ aria si avverte forte il profumo di essenze e di fiori : un paradiso !

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Il nostro obiettivo resta però sempre quello: le Isole Incoronate. A malincuore ci rimettiamo in viaggio. Si è alzata la brezza, mettiamo a riva le vele e via di bolina! L’isola di Zut è oramai in vista e alle 12.00 entriamo nella omonima baia dove è situato il Marina Aci( 43°53’ e 15°17’30”).

Il posto è incantevole , ci sono pochissime barche , quasi tutte a vela , e tutti ci salutano cordialmente. Rimaniamo incantati da una minuscola casetta in pietra immersa nel verde con il suo piccolo moletto sul quale un simpatico vecchietto è tutto indaffarato a riparare una rete da pesca . Lo salutiamo con gli occhi lucidi di commozione, ci risponde alzando la mano e sorridendo.
Ripartiamo verso la tanto agognata meta senza trascurare la stupenda baia di Bizikovica (43°53’20” e 15°17’ ) dove diamo fondo su un mare di vetro. Un tuffo è di rigore . L’ acqua però si rivela un po’ troppo fresca e la veloce risalita in barca è piuttosto scontata. Sono le 13.00 e ci è venuto un certo appetito. Ma … sorpresa ! Sulla riva sbucano ,non si sa da dove, 4 o 5 bambini che iniziano a urlare a squarciagola “ Italia, Italia , spaghetti , ciao !” Hanno visto il tricolore a poppa ! Siamo gasatissimi ! “ Picia” mette allegria a tutti ! Mica è finita qua: all’improvviso arrivano svolazzando decine di piccoli gabbiani affamati che , a modo loro , reclamano del cibo. Siamo circondati ! Gettiamo in mare un po’ di pane e assistiamo divertiti ai soliti bisticci tra questi simpatici volatili marini. Ma è ora di ripartire e così , dopo alcuni bordi , siamo all’ ingresso di Mala Proversa ( 43°53’20” e 15°13’24”), uno degli accessi al Parco delle Incoronate. C’è molta corrente contraria e quindi decidiamo di ammainare e di dare motore. In pochi minuti attraversiamo lo stretto canale mentre l’ isola di Katina ci scorre a sinistra in tutto il suo splendore. Stiamo entrando nella Baia di Telascica e una capatina nel fiordo di Usovine ( 43°54’ e 15°11’42”) è di rigore. Barra a dritta e ci infiliamo tra le rive alte e scoscese scatenando un putiferio tra i gabbiani che qui regnano indisturbati. Voli acrobatici , un gracchiare infernale, l’ acqua profonda di un blu dipinto di blu , fiori e verde dappertutto: la natura dà spettacolo !! Rimaniamo immobili a motore spento imbambolati di fronte a tanta bellezza. La picchiata di un gabbiano indispettito ci riporta rapidamente alla realtà.
E’ l’ora di godere il meritato riposo ormeggiati al piccolo molo di Uvala Mir ( 43°53’30” e 15°09’48”) nel lato occidentale della baia di Telascica proprio di fronte al Ristorante Mir dal quale proviene un invitante profumo di carne arrostita alla braci ! Due solerti guardiani ci afferrano le cime e … 40 Kune a testa (circa 11 Euro in tutto) per l’ ormeggio. Tutto sommato nemmeno tanto cari.

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

23 miglia e 9 ore di mare sono volate e noi siamo in paradiso!

Domani ci aspetta una corroborante nuotata nelle tiepide acque del lago Mir ed un ritorno altrettanto affascinante ma … questa è un’ altra storia.
24-11-2011 17:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Trixarc Offline
Vecio ADV

Messaggi: 19.193
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #2
RE: Turtle alle Incoronate (franco kerniat)
Questo è uno dei nostri "racconti perduti" che Hall9001 ha saputo recuperare con santa pazienza, soprattutto nei miei confronti...Smiley4, dal vecchio database. Per questo motivo, visto che se lo meritano, voglio far recuperare loro il tempo perduto.Smiley2
30-12-2015 14:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Da Zaravecchia alle Incoronate (avisintini) Trixarc 1 1.566 15-01-2013 01:40
Ultimo messaggio: Trixarc
  Con un First 21.7 week end alle 5 Terre (rob_fe) Trixarc 1 1.096 29-11-2011 03:08
Ultimo messaggio: Trixarc
  Da Policoro alle Ionie (colle) Trixarc 1 902 09-10-2011 17:37
Ultimo messaggio: Trixarc
  Report di fine estate alle Eolie (cicciopettola) Trixarc 1 1.239 22-09-2011 18:01
Ultimo messaggio: Trixarc
  Vacanza stupenda alle Eolie (Sloopy Joe) Trixarc 1 939 13-09-2011 17:01
Ultimo messaggio: Trixarc
  Crociera alle Incoronate (laperlarossa) Trixarc 1 1.371 06-09-2011 23:11
Ultimo messaggio: Trixarc

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)