Questa discussione è chiusa  
Da Bari finalmente verso casa (by napoli)
Autore Messaggio
Trixarc Offline
Tutor AdV

Messaggi: 20.816
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #1
Da Bari finalmente verso casa (by napoli)
by napoli (2010)

25/05/2011
Sono ancora a Bari!!!!

Cronaca della situazione, venerdì sera prendiamo una macchina a noleggio e via d corsa a Bari dove arriviamo verso le 23.
La barca la troviamo di fianco alla banchina con deriva in acqua ancora appesa alle fasce della gru.
Dormiamo in barca appesi alle fasce e la mattina scopriamo che molte cose non sono ancora state fatte.
Manca l'ogiva sull'elica e le taccature di avegeto non sono state ancora fatte.
Mentre si rimedia, si stringono meglio alcune fascette che fanno la goccia e si fa un po di cambusa sono e 14, via in acqua e ci si avvia.
Non arriviamo neanche alla diga foranea che facciamo dietrofront.
Scopriamo infatti che l'alternatore non carica e alcune sicurezze che alla prova tester e folle funzionavano invece sballano in funzionamento normale
Ma ormai è sabato inoltrato e trovar chi metta mano è impossibile. Attendiamo li e domenica sera viene un elettrauto a sistemare l'alternatore (fili mal collegati).
Il lunedì considerato che dobbiamo rientrare necessariamente la sera decidiamo di non partire poichè più a sud di Bari i collegamenti con i bus diventano ancora più difficili e quindi è inutile fare poche miglia e avere difficoltà di rientro.
La barca resta in cantiere e ne approfittiamo per far sistemare una miriade di piccole cose...
puntualità del cantiere permettendo si partirà venerdì e si naviga fino al 2/6 fermandosi dove si arriva... l'invito è sempre valido!

28/05/2010
Venerdì mattina sveglia alle 5 e via all'autobus delle 7 e rotte per Bari dove arriviamo verso le 10.30.
Facciamo un po di cambusa e con un tx arriviamo al cantiere.
inutile dire che nonostante le rassicurazioni telefniche i lavori richiesti non erano stati fatti se non in minima parte!
In particolare e bulbi delle sicurezze motore non erano stati cambiati.
Alla fine nel tardo pomeriggio arriva il meccanico del caniere monta i bulbi nuovi e ne constatiamo il malfunzionamento...
il meccanico si dichiara impotente e chiede l'intervento dell'elettrauto.
All'imbrunire del venerdì viene l'elettrauto e dopo qualche prova afferma che i bulbi presi al meccanico non sono idonei.
Ci voglion quelli giusti ma domani è sabato... va in officina e verifica se ce li ha lui. Poi ci chiama e dice di averli e che la mattina del sabato sarebbe venuto a metterli.
Finalmente sabato a orario comodo viene e sistema rimettendo in parte i vecchi e sostituendo l'unico guasto
Finalmente alle 11.30, effettuato rifornimento, partiamo, non usciamo neanche dal porto che parte nuovamente il cicalino della pressione olio (il bulbo nuovo!).
A questo punto stacchiamo l'allarme e si va!
Data lì'ora ci accontentiamo di navigare per 7 ore e mezzo e giungiamo a Villanova di Ostuni.
Città belissima, ospitalità doc della LNI

30/05/2010
Domenica alle 6.15 si mollano gli ormeggi e si parte in direzione Otranto, calma piatta e cielo grigio con qualche scroscio di pioggia non ci consentono di aprire le vele se non per pochi minuti e comunque con il motore in moto.
Nel pomeriggio si alza un leggero sud est (6-7 nodi con punte di 12) che ci accompagnerà diritto sul muso fino all'arrivo ad Otranto.
I numerosi controlli al motore 'sorvegliato speciale' ci portano a riparare due perdite d'olio ed una di acqua tutte provocate dai meccanici chiamati a 'sistemare' il motore
In un caso la perdita è dovuta al cattivo serraggio di un manicotto acqua sostituito in via precauzionale, l'olio ad un rimontaggio di dado senza le rondelle da parte del meccanico e del bulboolio senza teflon da parte dell'elettrauto! (EKKEK...)
Non risucendo a contattare LNI (non risponde nessuno) sentiamo la CP che - gentilissima - ci predispone per un transito gratuito alla banchina commerciale. Dopo 11 ore e rotte siamo ad Otranto e andiamo diritti all'area di servizio La LNI è lì a 2 passi e ci offre un transito gratuito, ringraziamo la CP e approfittiamo della gentilezza della LNI

1/06/2010
Lunedì sveglia free tanto l'unica posibilità è raggiun gere leuca a sole 25 miglia e quindi ci bastano poche ore e poi attendiamo un aiuto per risolvere un problema all'avvolgiranda.
In mattinata l'aiuto provvidenziale si manifesta nei panni di quel baldanzoso giovanotto che risponde al Nick di 900 e di un suo amico.
Ad ora di pranzo siamo ok (ancora mille grazie!!!) e per le 14 lasciamo gli ormeggi con 7-8 nodi di SE facciamo un paio di miglia di bolina per allontanarci dalla costa, poi ci mettiamo in rotta e ce l'abbiamo diritto sul muso.
Sul 16 arriva un Securité con relativo annuncio di Burrasca forza 7 da NO... indecisi se tornare indietro ci interroghiamo e scrutiamo i segni premonitori.
Tuttavia al momento c'è SE che pesso supera i 10 nodi e la costa è avvolta dalla foschia... decidiamo di proseguire avendo anche alcuni rifugi lungola rotta.
Dopo un pò all'altezza di Castro i continui Avvisi di Burrasca ci impensieriscono e ci chiediamo se per caso il maestrale non giri intorno Leuca disponendosi da SE... ci vorrebbe l'esperienza di un locale.
Detto fatto si rompe di nuovo le scatole a 900 che ci tranquillizza e si arriva sereni a Leuca dove si percepisce l'onda in scduta della burrasca che ineressava lo Ionio settentrionale.
Ora siamo a leuca e stiamo valutando se fare il salto per Crotone nonostante continui l'avvio di burrasca in atto 7 da NO.
Fatte le ns. valutazioni contiamo di partire verso le 17 e navigare tutta la notte per arrivare la mattina presto a Crotone.
Dovremmo trovare un Maestrale in scaduta da 7 a 5 e rotazione da Nord e Mare in miglioramento da molto mosso a mosso, il tutto al traverso.

L'alba ci coglie nel golfo di Taranto con una tazza di sbroda calda dopo una (fredda) notte al timone...
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

2/06/2010
Eccoci a Crotone!
Ieri si vedeva che le previsioni al Maestrale nessuno gliele aveva spiegate per cui l'idea di partire al pomeriggio ci sembrava alquanto sballata... e rimanda che rimanda abbiamo atteo lo scoraggiante bollettino delle 20 che continuava a dare Burrasca in atto forza 7 da NW sullo Jonio settentrionale e tendenza uguale.
Insomma un bel programmino di 14 ore di navigazione, gran parte in notturna in due e senza pilota automatico!
Tuttavia mettendo il naso fuori dal tambuccio si vedeva che il Maestro stava iniziando a mollare... che fare?
Stracchi e distrutti prendiamo il coraggio a 4 mani e in un paio di minuti verso le 21.20 decidiamo e molliamo gli ormeggi...
Per le prime 5-6 miglia ci accompagna il maestrale, ma subito lascia il posto al SW con una dozzina di nodi sul muso... in compenso il maestrale ci ha lasciato una bella onda al traverso.
Per un po teniamo randa e genova e yanmar (un nuovo tipo di vela diesel ) ma ben presto dobbiamo mettere la sola randa.
La barca si comporta egregiamente e procede sicura (brava piccola!), si va avanti tutta la notte e si arria intorno alle 9.30 a Crotone, il tempo di far gasolio, trovare ospitalità alla LNI di Crotone (gentilissimi!!!) e ora dopo una controllata ai livellimotore, al meteo, una doccia, un aggiornamento sul forum e si va a dormire che nel pomeriggio si pensa di ripartire.

Ora di punta nello Stretto: chi passa?
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

4/06/2010
Altro piccolo passo effettuato.
Ieri alle 9.20 forti delle previsioni di un Maestrale 4 che a.vremmo al traverso ci apprestiamo ad affrontare il olfo di squillace
Inutile dire che come sempre in questi giorni le previsioni non ci hann azzeccato e appena dopo aver lasciato il Capo Rizzuto ci ritroviamo 20 nodi sul muso!
Ad ogni modo verso metà del golfo il vento ruota un po da W e possiamo far riposare il motore per una mezz'ora, poi niente.
Dopo un incontro con i defini, la navigazione procede tranquilla fin quasi a Roccella dove ci ritroviamo nuovamente 20 nodi sul muso.
Ciononostante decidiamo di proseguire ad oltranza, e dopo una notte con una decina di nodi di prua (ma almeno la randa portava!) l'alba ci coglie all'ingresso dello stretto di messina che stiamo faticosamente risalendo con mare e vento contro e 2,5 nodi di scennente... insomma siamo spesso sotto i 3 nodi di velocità: destinazione TROPEA

6/06/2010
Ieri mattina alle 4 sveglia, accensione motore e alle 4.15 si salpa dal Porto di Tropea destinazione Castellammare di Stabia, il mare è liscio e c'è solo un residuo di onda da maestrale.
La navigazione procede tranquilla e senza note particolari fino a dopo mezzogiorno quando si alzano 10/15 nodi di maestrale diritti in prua.
Si va avanti a motore e randa, si giochicchia una mez'ora con i delfini (5.a volta in questo trasferimento: sarà un segnale?) e via così.
La notte arriva presto e il mare di prua non cessa, anzi nel primo terzo del golfo di Salerno abbiamo un'oretta di colpi notevoli.
La barca fa egregiamente il suo dovere e all'alba siamo nella bocca piccola fra cAPRI E punta Campanella.
Rallentiamo per non arrivare troppo presto a Castellammare dove saremo ospiti un paio di giorni alla Lni per sistemare un paio di cosette al nostro posto barca.
Eccoci arrivati elle nostre acque, l'ultima tappa è roba di una ventina di miglia che faremo comodamente in settimana.
A presto foto e commenti (ora nanna!)

... incontri mondani a Tropea
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Ancora lei...
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Uno dei rari momenti di vela dopo tanto smotorare...
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

https://www.youtube.com/user/trixarc100
16-12-2011 19:02
Trova tutti i messaggi di questo utente
Trixarc Offline
Tutor AdV

Messaggi: 20.816
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #2
Da Bari finalmente verso casa (by napoli)
Il link della discussione è http://forum.amicidellavela.it/showthread.php?tid=42729

https://www.youtube.com/user/trixarc100
16-12-2011 19:03
Trova tutti i messaggi di questo utente
Questa discussione è chiusa  


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Fiumicino-Tremiti-Fiumicino (Napoli) Trixarc 1 1.378 08-06-2016 17:33
Ultimo messaggio: Trixarc
  Meteo molto difficile a Pisciotta (Napoli) Trixarc 1 2.415 26-02-2015 09:52
Ultimo messaggio: Trixarc
  Bentornata a casa Barca (pulce) Trixarc 1 2.770 10-02-2015 13:56
Ultimo messaggio: Trixarc
  Balena a Napoli (Napoli) Trixarc 1 2.102 14-01-2015 13:31
Ultimo messaggio: Trixarc
  Ritorno a casa (pulce) Trixarc 0 2.148 01-12-2014 13:41
Ultimo messaggio: Trixarc
  Crociera corsa (Napoli) Trixarc 1 2.051 08-09-2014 13:24
Ultimo messaggio: Trixarc
  Trasferimento da Fiumicino a Gallipoli (Napoli) Trixarc 0 2.305 10-02-2014 20:56
Ultimo messaggio: Trixarc
  Finalmente da Venezia la Croazia (giuseppef) Trixarc 0 2.878 10-12-2013 18:42
Ultimo messaggio: Trixarc
  Esperienza di meteo difficile (napoli) Trixarc 1 2.490 02-12-2013 19:13
Ultimo messaggio: Trixarc
  Verso le Bocche in solitario (snipe) Trixarc 1 2.106 23-10-2013 19:21
Ultimo messaggio: Trixarc

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)