Questa discussione è chiusa  
un altro Sangermani 'da corsa'
Autore Messaggio
pegaso Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.847
Registrato: Mar 2007 Online
Messaggio: #1
un altro Sangermani 'da corsa'
La settimana scorsa per cercare un alternativa più gestibile al mio amato SWALA sono andato a vedere un altro Sangermani, un progetto di Illingworth, il progettista di tante barche da regata tipo il famoso Gipsy Moth IV del giro del mondo di Chichester, e lui stesso gran regatante ( sono suoi i progetti delle prime ALPA, come ad esempio la bellissima ALPA Maica).
E' il Chin Blu III, varato nel 1965 per un famoso regatante: il francese Fabre, l'anno dopo la barca si presenta alla Giraglia e coglie il secondo posto, dal1966 al 1972 sarà una presenza costante alla Giraglia con ottimi piazzamenti e un primo posto.
Da vent'anni è dello stesso proprietario, che l'ha portata spesso in regata fra le barche classiche, ancora con ottimi piazzamenti e vittorie importanti, predilige i venti medio leggeri, a differenza di SWALA che invece è quasi imbattibile di bolina con venti forti.
Costa la metà di Swala, ha una superficie velica più gestibile, anche se è mantenuta volutamente in condizioni strettamente originali, per intendersi non ha neanche il rollafiocco.
Buone vele, motore recente, strutturalmente a posto,ma un pò di cure cosmetiche non le farebbero male...
Insomma le caratteristiche per farne la barca giusta ci sarebbero tutte, ma non è scattato il colpo di fulmine...
Quando uno è innamorato di un altra...bella e impossibile.
Vi metto qualche foto:

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Qui una foto presa alla regate di Imperia nel 2006, quando ha vinto la sua classe.

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Una foto del pozzetto in assetto croceristico:

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

anche in questo caso il proprietario non riesce più ad andare in barca e cerca di venderla, ma finora senza successo, nonostante il prezzo molto interessante, mah...sembra proprio che improvvisamente sia finita un epoca.
Nei anni 90 e nei primi anni dopo il 2001 sembrava che le barche d'epoca fossero il massimo, possederne una il coronamento di una 'carriera' di velista,
oggi è tutto finito, rimangono le vere barche d'epoca grandi, ma a fatica e i veri appassionati che si sono comprati la loro barca vent'anni fà animati da una sincera passione si ritrovano a volerla o doverla vendere e non riescono a trovare un appassionato a cui passarla.
Forse era in buona parte snobismo ed apparire, che oggi, nell'era Monti sono cose da evitare come la peste...e la finanza.
Sic transeat gloria mundi...
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 24-02-2012 01:05 da pegaso.)
23-02-2012 16:58
Trova tutti i messaggi di questo utente
beppe_rm Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.301
Registrato: Nov 2004 Online
Messaggio: #2
un altro Sangermani 'da corsa'
sic transeat gloria italicorum nautarum
questa è la verità, caro pegaso; è passata la moda, chi aveva l'amore, ce l'ha ancora; ormai alcuni lussi sono di chi li capisce, e non è detto che debbano ancora costare, per fortuna, molto.
forse non ti è scattato il colpo di fulmine ... ok, può essere, ma ci sono molti lati positivi che potrebbero farla preferire all'altra, e li hai enumerati.
ed è proprio per questo che dicevo che tali acquisti vanno fatti tra chi si conosce già, non per il gusto perverso del possesso, del suo uso a tuttio i costi, ma per un lusso mentale, elitario ed ogni tanto, barcaiolo.
e questo può funzionare tra i soci di un circolo velico, una LNI, una associazione già esistente; fossi parte di qualcuno di questi, lo proporrei al Presidente; un investimento di 1.000 euro a testa (chi non vuole non paga nulla, chi può mette 2.000 euro), e tutti con pari diritti.
neanche morto entrerei in un consorzio con chi non conosco già, mai sottoscriverei un rigido statuto fatto di rigide regole di corresponsione ed utilizzo: lo trovo di massimo cattivo gusto, il contrario di quello che, appunto si cerca, cioè il bello ed il lusso mentale.
forse è per questo che i tuoi tentativi, che sono altruisti e meritori, non hanno avuto seguito; come sai, la moneta cattiva scaccia quella buona, e basta una mela marcia a far marcire il cesto.
no, credo che sia giusta la mia visione.
quello di cui mi meraviglio, in effetti, è che nessuna associazione, circolo etc abbia avuto la stessa mia idea; forse lì manca l'iniziatore dell'idea.

a proposito: ma dove le trovi tutte 'ste barche?
24-02-2012 03:52
Trova tutti i messaggi di questo utente
pegaso Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.847
Registrato: Mar 2007 Online
Messaggio: #3
un altro Sangermani 'da corsa'
Caso recente reale:

Muore il proprietario di Ardi (ex Kerkira II) one tonner S&S ccantiere Abeking e Rasmussen 1968. Barca che ha avuto un completo refitting nel 2009 al Cantiere dell'Argentario, quindi in ottime condizioni.
Ne ho parlato abbondantemente in un altra discussione.
La vedova dopo inutili tentativi di venderla (chiedeva 50000 euro) decide di donarla al circolo vela Versilia di Viareggio di cui era socio il marito, con l'unico impegno di continuare a farla vivere.
E' un circolo storico con una sede importante e un bel numero di soci.
Beh non è stato facile far accettare alla maggioranza dei soci quella donazione e la barca per il momento, è passato qualche mese, è sempre lì al suo ormeggio davanti al circolo, coperta di polvere, sporca e nessuno se ne occupa ancora.

E tu mi parli di far comprare una barca come Swala ad circolo vela o LNI......
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 25-02-2012 00:26 da pegaso.)
24-02-2012 14:37
Trova tutti i messaggi di questo utente
beppe_rm Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.301
Registrato: Nov 2004 Online
Messaggio: #4
un altro Sangermani 'da corsa'
Ciò che dici fa male al cuore; forse la vecchia barca di un socio ... bah, da non credere.
a parziale giustificazione della mia tesi, vorrei aggiungere che certe cose io le farei, eccome, ma con chi conosco già; si tratta di chimica e di conoscenza; si tratta di essere e sentirsi pari agli altri, e non sono certo che con molti nuovi soci (escludo te) tutto vada per il meglio.
purtroppo, allo stato, non appartengo a nessun consesso nautico, ormai da molto tempo; anni fa le cose cambiarono, e non mi sentivo più a mio agio; d'altronde, quante persone frequentano questa sezione del forum, e quante frequentano la banchina? con tutto il rispetto, non è un giudizio di valore, ma un dato numerico; eppure, non lo nego, questa è la sezione che preferisco.
appartengo, in verità, ad un club di moto d'epoca; ecco, quello, se fosse nautico,sarebbe il luogo ideale per fare una roba di quelle che prefiguro; purtroppo è un club di moto d'epoca.
siamo su bassi numeri, pegaso, ma non è detto che non si riesca a fare, occorrerà del tempo;
mi rendo conto solo ora di quanto non perseguo gli interessi cui sono portato: se li perseguissi avrei trovato, spero, un club nautico che sarebbe stata la sede ideale per proporre un salvataggio nautico. o forse una realtà così a Roma non esiste; ma da Genova a Trieste ...
non dispero...
24-02-2012 23:29
Trova tutti i messaggi di questo utente
Gianni1951 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 24
Registrato: Sep 2011 Online
Messaggio: #5
un altro Sangermani 'da corsa'
Mi permetto di inserirmi in questa conversazione per parlare di Ardi. Si, è vero che la barca è stata donata al CNV ma non che è lì abbandonata e coperta di polvere. Il 6 di marzo infatti, nei locali del Club ci sarà la cerimonia della donazione ufficiale da parte delle vedova dell'armatore ad in quella occasione si parlerà del futuro di questa storica barca.
Purtroppo non potrò essere presente per la decisione del CNV di fissare questo importante appuntamento in un giorno di lavoro...
27-02-2012 22:53
Trova tutti i messaggi di questo utente
naslap Offline
Senior Utente

Messaggi: 2.287
Registrato: Jan 2006 Online
Messaggio: #6
un altro Sangermani 'da corsa'
mah, se trovassi che me la regalano una vecchia barca di questo tipo ... una sfida alla GDF la farei volentieri
28-02-2012 03:25
Trova tutti i messaggi di questo utente
pegaso Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.847
Registrato: Mar 2007 Online
Messaggio: #7
un altro Sangermani 'da corsa'
Citazione:Gianni1951 ha scritto:
Mi permetto di inserirmi in questa conversazione per parlare di Ardi. Si, è vero che la barca è stata donata al CNV ma non che è lì abbandonata e coperta di polvere. Il 6 di marzo infatti, nei locali del Club ci sarà la cerimonia della donazione ufficiale da parte delle vedova dell'armatore ad in quella occasione si parlerà del futuro di questa storica barca.
Purtroppo non potrò essere presente per la decisione del CNV di fissare questo importante appuntamento in un giorno di lavoro...

Capisco che ci sono dei tempi tecnici, dico solo che, nelle more di tutte le necessarie pratiche per il passaggio ufficiale Ardi è sempre li, coperto di polvere e non curato, nè da parte della famiglia del povero armatore né dal circolo.
Almeno questa era la situazione quando l'ho visto io 3 settimane fà.
Detto questo non posso che fare i miei migliori auguri che Ardi con il guidone del Circolo Vela Versilia possa riprendere a navigare e a parteciparre a gli eventi dedicati, mantenuto in piena forma come si conviene ad una barca come l'ex Kerkira II.
28-02-2012 19:05
Trova tutti i messaggi di questo utente
Gianni1951 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 24
Registrato: Sep 2011 Online
Messaggio: #8
un altro Sangermani 'da corsa'
Da quanto ho saputo dal presidente del CNV,c'è in programma che Ardi partecipi a tutte più importanti regate della zona, cominciando dalla Coppa Carnevale, il TAN di Livorno ed alcuni Raduni di barche d'epoca. Speriamo che sia davvero così!
28-02-2012 19:39
Trova tutti i messaggi di questo utente
Ivan61 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.336
Registrato: May 2010 Online
Messaggio: #9
un altro Sangermani 'da corsa'
Tornando all'inizio del topic da appassionato di questo genere di barche .....per me personalmente un Sangermani è il top e lo dico dopo aver navigato a lungo con mio padre su Danae uno Jawl di 17 metri del cantiere di Lavagna .....oggi non posso permettermi uno di questi gioielli, ma ho avuto la fortuna di imbattermi in un Minaldo, splendida costruzione in legno tecnologico!!!

In ogni caso mi permetto di osservare che una barca deve muovere le corde del cuore, tuttavia qualche considerazione pratica va anche fatta .....Wink
11-03-2012 06:29
Trova tutti i messaggi di questo utente
pegaso Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.847
Registrato: Mar 2007 Online
Messaggio: #10
un altro Sangermani 'da corsa'
Venduta, non ho neanche chiesto a quanto, ma so che il proprietario se trovava un vero appassionato a 40000 euro la vendeva.
Mi spiace ma purtroppo oggi io non posso permettermi di comprare una barca (non per ragioni economiche).
Swala invece è sempre lì.
09-09-2012 00:44
Trova tutti i messaggi di questo utente
salamon Offline
Amico del Forum

Messaggi: 109
Registrato: Nov 2009 Online
Messaggio: #11
un altro Sangermani 'da corsa'
mi risulta trentottomila...
20-10-2012 04:51
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
rmanganaro Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 85
Registrato: Jan 2015 Online
Messaggio: #12
RE: un altro Sangermani 'da corsa'
Di nuovo in vendita. qualcuno l'ha vista di recente?
14-02-2016 11:53
Trova tutti i messaggi di questo utente
pegaso Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.847
Registrato: Mar 2007 Online
Messaggio: #13
RE: un altro Sangermani 'da corsa'
ci hanno montato un albero maggiorato a tre ordini di crocette, han fatto le vele nuove e adesso chiedono...120000 euroSmiley34Smiley34Smiley34
14-02-2016 13:29
Trova tutti i messaggi di questo utente
rmanganaro Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 85
Registrato: Jan 2015 Online
Messaggio: #14
RE: un altro Sangermani 'da corsa'
apppperò, allora non ci perdo tempo. Grazie
14-02-2016 13:33
Trova tutti i messaggi di questo utente
EDOARDO NAPODANO Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 3
Registrato: Feb 2016 Online
Messaggio: #15
RE: un altro Sangermani 'da corsa'
Caro Pegaso e cari tutti sono rientrato nel forum dopo molto tempo (anche per motivi tecnici) con nome e cognome, insomma mettendoci la faccia e non vedo il motivo per il quale si debbano usare pseudonimi, cosa che propongo di abolire.
Ho assistito l'attuale armatore nell'acquisto, nel restauro e nella gestione di questa barca davvero "da corsa". Albero e vele nuove sono solo un infinitesimale ragione del perché oggi la barca possa essere rimessa sul mercato con una richiesta commercialmente da periodo quasi normale. La storia commerciale di ogni barca è a sé stante e dipende da molti fattori. Certo abbiamo assistito al periodo di svalutazione massima intorno al governo Monti (non solo grazie a lui, ma, per fare un solo esempio, anche a causa di una lunga e scellerata politica di rapina di tanti operatori del settore, crisi finanziaria ecc.). Però non dobbiamo aspettarci che tutte le barche -e per sempre- siano in regalo o a prezzi poco più che simbolici. Chi fosse interessato mi scriva nome, cognome e indirizzo professionale verificabile, e sarò lieto di dare tutte le spiegazioni del caso. Cordialmente EN
17-02-2016 20:23
Trova tutti i messaggi di questo utente
EDOARDO NAPODANO Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 3
Registrato: Feb 2016 Online
Messaggio: #16
RE: un altro Sangermani 'da corsa'
ah dimenticavo: l'albero non è affatto maggiorato ed è di alluminio come lo era il proctor originale. Chi a suo tempo ha avuto da dire in proposito si è scornato con occhiuti stazzatori perfino più sgradevoli di lui... in quella circostanza.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 17-02-2016 20:33 da EDOARDO NAPODANO.)
17-02-2016 20:26
Trova tutti i messaggi di questo utente
pegaso Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.847
Registrato: Mar 2007 Online
Messaggio: #17
RE: un altro Sangermani 'da corsa'
Caro Edoardo Napodano tu mi conosci benissimo da anni, sai chi sono sono stato io che ti ho chiamato, quando ho visto che era stato rimesso in vendita, perchè è una ottima barca, quasi imbattibile con venti leggeri.
Ogni armatore è libero di chiedere quello che lui ritiene giusto per la sua barca, poi sarà il mercato a decidere.
Vogliamo dire che quattro anni fà l'ha comprato molto bene, concordo, ha fatto dei lavori di manutenzione, certo e bene, come d'altronde è normale se si vuole mantenere in buone condizioni una barca in fasciame, questo mantiene il valore non l'aumenta.
L'albero non è maggiorato, mi sembrava dalle foto, ma se tu dici che il rating non è cambiato e le dimensioni sono quelli dell'albero precedente, non capisco perchè l'ha sostituito, ma ne prendo atto, anche questo però non aumenta il valore, anzi...non è più originale.
Per quanto riguarda l'utente che mi ha posto la domanda, sono in contatto con lui e so che budget ha, il Chin Blu III è inarrivabile.
Ognuno poi fà il broker con lo stile e la strategia che ritiene migliore, poi ancora una volta è il mercato che ti dirà se la strategia scelta è quella giusta.
Purtroppo il web ha memoria, non puoi cancellare il passato
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 18-02-2016 13:24 da pegaso.)
17-02-2016 21:01
Trova tutti i messaggi di questo utente
davide brambilla Offline
Amico del Forum

Messaggi: 821
Registrato: Apr 2010 Online
Messaggio: #18
RE: un altro Sangermani 'da corsa'
(17-02-2016 20:23)EDOARDO NAPODANO Ha scritto:  Caro Pegaso e cari tutti sono rientrato nel forum dopo molto tempo (anche per motivi tecnici) con nome e cognome, insomma mettendoci la faccia e non vedo il motivo per il quale si debbano usare pseudonimi, cosa che propongo di abolire.

io invece propongo di imporre l'uso di un nick a chi vende barche e frequenta il forum
nessuno mai potrebbe pensare che intervenga per interesse.
88

...soy cantor y soy embustero, me gustan el juego y el vino, tengo alma de marinero.....
18-02-2016 00:47
Trova tutti i messaggi di questo utente
EDOARDO NAPODANO Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 3
Registrato: Feb 2016 Online
Messaggio: #19
RE: un altro Sangermani 'da corsa'
Gentilissimo Brambilla,
non c'è nulla di male nel fare il proprio interesse, onestamente e professionalmente.
Chiunque lo fa e cerca di farlo, chi vende, chi compra... chi semplicemente vive.
Oppure dobbiamo appartenere tutti alla Croce Rossa o chessò al Sovrano Ordine di Malta, nel ramo specifico del "sostegno psicologico navale"?
Se avessi voluto fare "biecamente" il mio interesse avrei venduto plasticoni da illo tempore. Ma si dà il caso che il mio interesse coincida con quello di chi vende e di chi compra, nella miglior sintesi che risulti possibile e che qualche volta -con soddisfazione molto poco economica, ma molto intellettuale- rendo possibile contro ogni ostacolo.
A mio parere Chin Blu, per molti fattori, è una barca che malgrado il periodo generale difficile può ambire ad una valutazione buona e non essere svenduta come spesso succede e -intendiamoci- può succedere per motivi privati a barche altrettanto meritevoli.
Liberi di pensarla diversamente, ma nel rispetto reciproco.
Se invece vogliamo parlare dei soggetti professionali o armatori irragionevoli che tengono artatamente alti i prezzi delle loro barche o del mercato di certe barche... beh possiamo aprire un novello e leggiadro vaso di Pandora. Suo dev.mo EN

Sicuramente non c' e' niente di male a fare il proprio lavoro seriamente e onestamente, ma come le hanno fatto notare, sul nostro forum da regolamento, che lei dovrebbe aver letto, non e' permesso ai professionisti del settore e non fare riferimenti diretti e pubblicita' della propria professione, tanto meno fare proposte di vendita in sezioni non dedicate all' uopo.

Le diamo un periodo di riflessione su quanto esposto .
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 19-02-2016 00:01 da admin.)
18-02-2016 12:37
Trova tutti i messaggi di questo utente
pippuzzo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.721
Registrato: Oct 2010 Online
Messaggio: #20
RE: un altro Sangermani 'da corsa'
(18-02-2016 12:37)EDOARDO NAPODANO Ha scritto:  Gentilissimo Brambilla,
non c'è nulla di male nel fare il proprio interesse, onestamente e professionalmente.
Chiunque lo fa e cerca di farlo, chi vende, chi compra... chi semplicemente vive.
Oppure dobbiamo appartenere tutti alla Croce Rossa o chessò al Sovrano Ordine di Malta, nel ramo specifico del "sostegno psicologico navale"?
Se avessi voluto fare "biecamente" il mio interesse avrei venduto plasticoni da illo tempore. Ma si dà il caso che il mio interesse coincida con quello di chi vende e di chi compra, nella miglior sintesi che risulti possibile e che qualche volta -con soddisfazione molto poco economica, ma molto intellettuale- rendo possibile contro ogni ostacolo.
A mio parere Chin Blu, per molti fattori, è una barca che malgrado il periodo generale difficile può ambire ad una valutazione buona e non essere svenduta come spesso succede e -intendiamoci- può succedere per motivi privati a barche altrettanto meritevoli.
Liberi di pensarla diversamente, ma nel rispetto reciproco.
Se invece vogliamo parlare dei soggetti professionali o armatori irragionevoli che tengono artatamente alti i prezzi delle loro barche o del mercato di certe barche... beh possiamo aprire un novello e leggiadro vaso di Pandora. Suo dev.mo EN
Direi che il suo ragionamento fa acqua da tutte le parti, ci sono fior di professionisti che scrivono qui, ma che solo attraverso il tam tam degli amici si è saputo cosa facevano, per esempio chi in realtà fosse Sailor13 lo ho scoperto per caso da un commento di Albert, quindi no non sono d'accordo con Lei, altri per molto ma molto meno espliciti interventi sono stati ripresi o bannati.
Poi l'amministratore non sono io, ma posso sicuramente pensare che il suo proporsi manca di eleganza.
Buona serata Giorgio
18-02-2016 20:23
Trova tutti i messaggi di questo utente
Questa discussione è chiusa  


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Sangermani da salvare maroglia 9 641 26-10-2017 18:09
Ultimo messaggio: oudeis
  Sangermani e S&S un accoppiata vincente pegaso 18 8.039 07-03-2016 15:18
Ultimo messaggio: pegaso
  Alcione Sangermani costruzione 59 Lapo2 4 3.252 19-11-2015 22:25
Ultimo messaggio: DinghySven
  Swala-Sangermani/Giles vincitore di tante regate pegaso 48 16.711 12-03-2015 19:53
Ultimo messaggio: enzo vaccaro
  Restaurare un vecchio Sangermani del 1918 Silvan 2 1.637 21-06-2014 17:34
Ultimo messaggio: pegaso
  Un altro S&S yawl,, il primo Levantades pegaso 3 2.134 08-01-2013 02:32
Ultimo messaggio: Marisco
  maristella sangermani gianmarco87 13 5.002 13-03-2011 15:50
Ultimo messaggio: peter radclyffe
  piccolo Sangermani pegaso 57 6.568 16-02-2011 01:48
Ultimo messaggio: infinity
  Regata barche classiche, Vertue, Giles e altro Il Pastore 35 6.919 06-03-2010 16:54
Ultimo messaggio: starghost
  sangermani peter radclyffe 1 1.256 02-03-2010 15:19
Ultimo messaggio: mantonel

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)