Rispondi 
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
Autore Messaggio
epoxyfox Offline
Amico del Forum

Messaggi: 150
Registrato: Jan 2012 Online
Messaggio: #101
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
ecco finalmente stò uscendo dalla prua dove le curve sono maledettamente
in doppia torsione per il core e non avendo molta dimestichezza con questo materiale sono stato costretto a fare strip strette
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .


ora però si comincia a correre con larghezze da spanna :
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
12-05-2012 15:45
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
epoxyfox Offline
Amico del Forum

Messaggi: 150
Registrato: Jan 2012 Online
Messaggio: #102
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
domandi moglie e figlia permettendo levigo la parte fatta e lamino un primo tessutino di vetro, cosi blocco tutto onde scongiurare che come una molla si stacchi tutto in una botta !! Big Grin
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 12-05-2012 15:50 da epoxyfox.)
12-05-2012 15:47
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
giovi.mad Offline
Amico del Forum

Messaggi: 37
Registrato: Apr 2012 Online
Messaggio: #103
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
sai che sfiga se succedesse... lamina lamina
12-05-2012 18:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Giorgio Offline
Vecio ADV

Messaggi: 12.177
Registrato: Oct 2005 Online
Messaggio: #104
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
Forse sarebbe meglio prima del tessutino un velo di mat da 50gr...per l'adesione piu' che altro...ma lo tiri in vuoto anche?E poi lo scaldi?Non so se metterei uno strato e poi dopo gli altri....io farei tutto in un botto........non mi piace di mettere uno strato su uno indurito in una laminazione leggera......mbho....vedi tu.
12-05-2012 18:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
epoxyfox Offline
Amico del Forum

Messaggi: 150
Registrato: Jan 2012 Online
Messaggio: #105
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
tirarlo a vuoto era la mia intenzione ma cosi è impossibile , dovrei prendere dentro scalo e tutto .
per il tessutino o il mat volevo pure io aspettare di finire tutto ( anche perchè la levigavo a dovere) ma più vado avanti piu ho il terrore che
ceda o si muova qualche curva maledetta , almeno la prua volevo 'legarla' con una prima laminazione , forse basta anche una rasatura
in modo da legare un listello con l'altro ...sono troppo 'indipendenti' l'uno dall'altro , che dici , stucco a epossidica le fughe e basta ?
tiene?
12-05-2012 22:13
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ITA101 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 797
Registrato: Aug 2009 Online
Messaggio: #106
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
Chi fa costruzioni in strip foam ua, per incollare tra loro le strisce di schiuma una colla poliuretanica (parlano di Gorilla glue, da noi non so se si trova, ma ci sono anche di produzione nostrana) che ha la caratteristica di espandere leggermente riempiendo gli inevitabili vuoti.
14-05-2012 14:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bistag Offline
Vecio ADV

Messaggi: 4.685
Registrato: Feb 2006 Online
Messaggio: #107
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
sono un pò noioso e mi ripeto (forse invecchio42) ma se guardi i vario siti facendo una ricerca su google: 'building a farrier trimaran'
trovi tante di quelle esperienze sia su come fissare gli 'strips' che sul vuoto e come usarlo.
Oltre che come gestire l'allineamento degli strips.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 15-05-2012 16:18 da bistag.)
15-05-2012 16:17
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
epoxyfox Offline
Amico del Forum

Messaggi: 150
Registrato: Jan 2012 Online
Messaggio: #108
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
@ita
si stò usando pure io la poliuretanica e qualche punto di colla a caldo nel frattempo che tira .
@bistag

darò una sventagliata per cogliere particolari che magari mi son scappati , grazie
15-05-2012 16:42
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
epoxyfox Offline
Amico del Forum

Messaggi: 150
Registrato: Jan 2012 Online
Messaggio: #109
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
procededo ....
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
18-05-2012 06:48
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
epoxyfox Offline
Amico del Forum

Messaggi: 150
Registrato: Jan 2012 Online
Messaggio: #110
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
mi sovviene un dubbietto !
chiedo agli esperti .....una volta laminata la giro , e comincio a fare il ragno interno
con i vari puntali e traversi che vadano a irrigidire il più possibile tutto lo scafo .....
.....la domanda : questa nuova struttura deve poggiare sul core o devo asportare le zone di contatto e
cordonare direttamente sulla pelle esterna ?

ho rispolverato un paio di libri e sembra che costruiscano sul core e poi laminato tutto l'interno

dubbio: ma cosi le sollecitazioni non si scaricano su un materiale 'morbido' ?

aiuto.......
18-05-2012 16:52
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
epoxyfox Offline
Amico del Forum

Messaggi: 150
Registrato: Jan 2012 Online
Messaggio: #111
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
già che ci sono ....su tutta la linea di chiglia è consigliabile annegare un listello di legno duro 'anti-usura' ?
o basta la sovrapposizione dei vari tessuti ?
18-05-2012 16:59
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ITA101 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 797
Registrato: Aug 2009 Online
Messaggio: #112
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
Io laminerei integralmente la pelle interna (che sarebbe continua), poi andrei a posizionare la struttura cordonandola e fascettandola allo scafo.
L'asportazione del core in genere si fa dove si applicano, imbullonando, lande, agugliotti etc.
Piuttosto che annegare il legno (destinato a marcire) aumenterei lo spessore con alcune fascette in vetro
18-05-2012 17:43
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
epoxyfox Offline
Amico del Forum

Messaggi: 150
Registrato: Jan 2012 Online
Messaggio: #113
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
ok allora vado cosi ! magari dove ci saranno i punti più critici gli aumento lo spessore d'appoggio degli elementi che spingono
19-05-2012 15:36
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
epoxyfox Offline
Amico del Forum

Messaggi: 150
Registrato: Jan 2012 Online
Messaggio: #114
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
taaaaakkkkkkkkkkkkk
ora gli dò di abrasiva 40 ..meno male che ho scelto il core da 1cm , mi sà che alla fine arrivo a 78 mm Sadsmiley
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

[:71][:71]
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 19-05-2012 17:54 da epoxyfox.)
19-05-2012 17:52
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Holiday11 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 945
Registrato: Apr 2011 Online
Messaggio: #115
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
Citazione:epoxyfox ha scritto:
taaaaakkkkkkkkkkkkk
ora gli dò di abrasiva 40 ..meno male che ho scelto il core da 1cm , mi sà che alla fine arrivo a 78 mm Sadsmiley
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

[:71][:71]



immagino sia l'angolazione della foto, ma Paura13 sembra che abbia qualcosa di strano rispetto al rendering che hai fatto....
ad occhio sembra possa avere un baglio molto stretto.... se così fosse , ci vorrebbe una deriva più pesante ma inficierebbe sulla manovrabilità del toglierla nelle portanti... altrimenti la scuffia è sempre in agguato...

comunque esteticamente è una favola... cattivissima!!
19-05-2012 19:39
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
epoxyfox Offline
Amico del Forum

Messaggi: 150
Registrato: Jan 2012 Online
Messaggio: #116
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
holiday , scusa non capiscoSadsmiley , cioè dici che da questa foto intuisci che la larghezza dello scafo è scarso ? e perchè dici che se cosi fosse bisogna aumentare il dislocamento per non scuffiare nelle andature portanti?
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 19-05-2012 22:31 da epoxyfox.)
19-05-2012 22:18
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Holiday11 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 945
Registrato: Apr 2011 Online
Messaggio: #117
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
Citazione:epoxyfox ha scritto:
holiday , scusa non capiscoSadsmiley , cioè dici che da questa foto intuisci che la larghezza dello scafo è scarso ? e perchè dici che se cosi fosse bisogna aumentare il dislocamento per non scuffiare nelle andature portanti?
come ho scritto è probabile che sia solo l'angolazione della foto che la rende molto profilata, nel rendering no appare più larga...
La scuffia si rischia di bolina se non hai peso a sufficienza sulla pinna, e se troppo pesante, il problema è la manovrabilità di una deriva importate ( tirarla su nelle portanti e giù nelle laminari )
20-05-2012 17:28
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Marco 64 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 179
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #118
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
Il contender mi sembra più fino. Certo con vento forte Epoxyfox è probabile che rischi di fare qualche numero a colori. Ma le derive sono fatte per questo. Big GrinBig Grin
20-05-2012 21:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.298
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #119
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
bell'oggetto e bella discussione. Con la mia barca ancora a terra siete l'unica consolazione di questo maggio da maja.
Sul progetto apprezzo la forma della seduta, che sembra bottom-friendly molto più del laser e altri singoli,
sui cui bordi lo schiacciamento di glutei e polpacci vi sarà ben noto.
La prua da AC è un tocco estetico, ma ritorna fin dai primi incrociatori della flotta austriaca.
Niente male, ma forse procurerà qualche schizzo in più sulla faccia del timoniere.
Una cosa da verificare con molta cura sarà la resistenza alle torsioni di uno scafo così aperto.
Mi piacerebbe farci un giro...
Buon lavoro!

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
20-05-2012 21:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
epoxyfox Offline
Amico del Forum

Messaggi: 150
Registrato: Jan 2012 Online
Messaggio: #120
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
si la parte delle sedute le ho pensate belle comode chi va in deriva sa che rottura il bordo tagliente sotto le cosce , cosi evito anche i pantaloni steccati ;-)

per gli schizzi in faccia ...non vedo l'ora finalmente !
per i numeri a colori ...anche !

la forma dello scafo è pensata in relazione al laser ,prima di disegnarla , ho preso uno scafo laser ho rilevato le sue forme ogni piede e ho riportato sul pc le sue forme .

poi ho disegnato paura13 e con i dati del laser in mano e lo stesso dislocamento ,l'ho modificata lavorando sull'area bagnata e mantenedo le stesse misure di ingombro massimo



paura: Lunghezza al galleggiamento 4.137 (m)
Larghezza al galleggiamento 1.144 (m)
Area della figura di galleggiamento 3.169 (m^2)

laser : Lunghezza al galleggiamento 3.882 (m)
Larghezza al galleggiamento 0.991 (m)
Area della figura di galleggiamento 2.859 (m^2)

cosi da avere uno scafo piu piatto possibile piu largo possibile in modo da alzare anche il metacentro


paura: Altezza metacentrica longitudinale 17.585 (m)
laser: Altezza metacentrica longitudinale 16.173 (m)

paura:Coefficiente di finezza totale 0.3713
laser :Coefficiente di finezza totale 0.4268

il progetto del laser :

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .


quello a cui ho puntato e avere uno scafo piu piatto e planante possibile poi la lama di deriva valuterò le varie forme e posizioni cosi come la posizione e l'armo
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 22-05-2012 15:10 da epoxyfox.)
21-05-2012 22:52
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Ricostruzione Deriva Lezha 4 334 27-07-2018 09:42
Ultimo messaggio: Temasek
  Autocostruzione piccola deriva Bernarda 10 (foto nel 1o post) Piccolouomo 76 9.366 22-06-2018 15:45
Ultimo messaggio: Piccolouomo
  Nuova deriva autocostruito in cedro rosso Altin71 39 2.857 07-05-2018 10:54
Ultimo messaggio: Piccolouomo
  Prima deriva catamarano o trimarano OUT-SIDE 5 720 28-11-2017 16:55
Ultimo messaggio: montecio
  Una prima barca autocostruita? ehi_ale 32 1.821 23-11-2017 21:28
Ultimo messaggio: Altin71
  Sapete di che deriva si tratti? bigor15 6 824 01-10-2017 16:28
Ultimo messaggio: bigor15
  Deriva da pivottante a baionetta barcapolacca 8 1.267 18-06-2017 11:32
Ultimo messaggio: oudeis
  Deriva sconosciuta bbmarko 17 1.872 04-11-2016 18:23
Ultimo messaggio: bbmarko
  sostituire l'albero di una deriva con uno in carbonio angeloc80 8 2.374 19-08-2016 18:09
Ultimo messaggio: angeloc80
  Deriva a perno o a baionetta? Max75 10 2.816 12-06-2016 09:48
Ultimo messaggio: mckewoy

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)