Rispondi 
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
Autore Messaggio
epoxyfox Offline
Amico del Forum

Messaggi: 151
Registrato: Jan 2012 Online
Messaggio: #161
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
vabbuo! namo a vede sta partita ...
29-06-2012 01:41
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
albert Offline
Vecio ADV

Messaggi: 7.903
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #162
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
Citazione:epoxyfox ha scritto:


Ora considerazione =
dato il centro deriva è più basso dovrebbe esserci più efficenza nell'opporsi al momento sbandante di bolina .

domande :
visto l'ultima considerazione, posso azzardarmi a farla più corta ?
aumenterebbe lo scarroccio visto che la portanza diminuisce diminuendo la superficie esposta in acqua ?

La tua ultima considerazione è esattamente l'opposto di ciò che succede: più basso è il centro di deriva, maggiore è il momento sbandante.42

Alla seconda domanda: se aumenti il rapporto di allungamento aumenti l'efficienza, dunque puoi diminuire la superficie.......

Golle!!!!!Big Grin
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 29-06-2012 03:10 da albert.)
29-06-2012 03:09
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ADL Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.015
Registrato: Sep 2007 Online
Messaggio: #163
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
più è profondo i centro di deriva più ti spezzi la schiena. più la deriva è rigida più ti spezzi la schiena. più la deriva è efficiente più bolini, a patto di avere la schiena sana. Wink

considera anceh il fatto che quando alzi la deriva (tipo laser) non deve sbatterti contro il boma, se la deriva è più lunga o metti il boma più alto o la lasci sempre parzialmente immersa, cosa che potrebbe darti problemi di poppa con aria
29-06-2012 14:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
epoxyfox Offline
Amico del Forum

Messaggi: 151
Registrato: Jan 2012 Online
Messaggio: #164
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
Citazione:: più basso è il centro di deriva, maggiore è il momento sbandante
si è quello che intendevo .... forse ho scritto male forse era meglio :
Citazione:dato il centro deriva è più basso dovrebbe esserci più efficenza nell'opporsi al momento sbandante del piano velico
.

comunque vedo che ci siamo capiti ....ora :
ho rispolverato i vecchi libri di progettazione nautica e idrodinamica della vela , per scovare il rapporto ( calcolo) o meglio se riuscivo a capire il calcolo che determina questo rapporto o equilibrio tra questi due vettori in fluidi diversi .....sono arrugginito di brutto dovrei mettermi a ristudiare ......non cè nessuno che mi dice ( tagliala di tot cm ? )

alla fine è sempre un compromesso e queste cose mi mettono in crisi e mi fanno incazzare (perchè deve essere tutto relativo in questa vita??? Smile )

...qui casca l'asino .....non sò cosa fare ..la lascio cosi o l' accorcio ? di quanto ? vado a tentativi ?

perchè ADL dici :
Citazione: più è profondo il centro di deriva più ti spezzi la schiena.
29-06-2012 15:44
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
albert Offline
Vecio ADV

Messaggi: 7.903
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #165
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
Citazione:epoxyfox ha scritto:
Citazione:: più basso è il centro di deriva, maggiore è il momento sbandante
si è quello che intendevo .... forse ho scritto male forse era meglio :
Citazione:dato il centro deriva è più basso dovrebbe esserci più efficenza nell'opporsi al momento sbandante del piano velico
.

comunque vedo che ci siamo capiti ....ora :
ho rispolverato i vecchi libri di progettazione nautica e idrodinamica della vela , per scovare il rapporto ( calcolo) o meglio se riuscivo a capire il calcolo che determina questo rapporto o equilibrio tra questi due vettori in fluidi diversi .....sono arrugginito di brutto dovrei mettermi a ristudiare ......non cè nessuno che mi dice ( tagliala di tot cm ? )

alla fine è sempre un compromesso e queste cose mi mettono in crisi e mi fanno incazzare (perchè deve essere tutto relativo in questa vita??? Smile )

...qui casca l'asino .....non sò cosa fare ..la lascio cosi o l' accorcio ? di quanto ? vado a tentativi ?

perchè ADL dici :
Citazione: più è profondo il centro di deriva più ti spezzi la schiena.

No....non ci siamo capiti.....più è profonda la deriva (o più alto è il piano velico) maggiore è il braccio di leva che hanno le forze idrodinamiche (od aerodinamiche), dunque il momento sbandante (prodotto della forza per la distanza del punto di applicazione) è maggiore: se il momento sbandante è maggiore, per equilibrarlo anche il momento raddrizzante deve essere maggiore, dunque, o cominci a mangiare di più, o ti butti più fuori a forza di addominali, contrastati dalla spina dorsale in compressione.....e lì vengono fuori i mali di schiena di ADL, e anche di ginocchia.......
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 29-06-2012 16:04 da albert.)
29-06-2012 16:03
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
epoxyfox Offline
Amico del Forum

Messaggi: 151
Registrato: Jan 2012 Online
Messaggio: #166
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
sisi allora miei termini errati ma il concetto lho capito

in sintesi : barca con poca lama e tanta vela = +cinghie+ shienate .....ora tornando alle misure mi consigliate quindi di andare a tentativi?
29-06-2012 16:53
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
albert Offline
Vecio ADV

Messaggi: 7.903
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #167
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
Ora sono io che continuo a non capire le tue affermazioni.....

Barca, a parità di vela, più lama ci metti, più è dura e più schiena ci vuole per tenerla diritta!! Nelle derive, quando sei al limite con la schiena, tiri su (non giù) deriva, altrimenti ti ribalti ...... solo per chiarire eh.... con le ariette qui da noi la puoi lasciare anche tutta Wink......
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 29-06-2012 17:03 da albert.)
29-06-2012 17:01
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ADL Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.015
Registrato: Sep 2007 Online
Messaggio: #168
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
il tuo peso non aumenta, è sempre quello.
più il centro di deriva è proondo più ti fa sbandare
più sbandi più fatichi e dai schienate per tenere dritta la barca: se la deriva è molto rigida ed efficiente ti spezzi la schiena.

tra i laseristi quelli peso piuma evitano le nuove derive in epossidica (più rigide ed in ultima analisi più efficienti) perchè è preferibile avere una deriva un minimo più flessibile che scarica e riuscire così a tenere la barca piatta.
29-06-2012 18:01
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
epoxyfox Offline
Amico del Forum

Messaggi: 151
Registrato: Jan 2012 Online
Messaggio: #169
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
mmmmmmm chiedo venia...... mi sà che stò facendo confusione da solo ...stasera raccolgo le idee mi ripasso qual cosina e in caso di dubbi persistenti ...vi tarmo ancora Disapprovazione
29-06-2012 21:05
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ADL Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.015
Registrato: Sep 2007 Online
Messaggio: #170
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
non sottovalutare il discorso 'deriva sollevata deve passare sotto al boma'! laddove per sollevata si intende che sia a filo dello scafo o al max 5-10 cm giù
29-06-2012 21:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
epoxyfox Offline
Amico del Forum

Messaggi: 151
Registrato: Jan 2012 Online
Messaggio: #171
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
sisi l'altezza libera al boma è la prima cosa che ho guardato
30-06-2012 22:19
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Mario Falci Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.369
Registrato: Feb 2007 Online
Messaggio: #172
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
Mi piace quest'ultima parte del discorso perché, non lo nego, mi trova impreparato. Sino al CV più alto, quindi più momento sbandante ci arrivavo, ma deriva lunga quindi ' più mal di schiena' questa non la sapevo. Sto rifacendo la mia deriva un poco più leggera, ma viste queste considerazioni saró attento anche alla sua lunghezza.
Una domanda: con molta aria, di bolina , vale la pena sollevare un po' la deriva? Credo stessa efficienza, barca più dritta e meno momento. Sbaglio?

O dio, il tuo mare è cosí grande e la mia barca cosí piccola.
02-07-2012 06:23
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ADL Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.015
Registrato: Sep 2007 Online
Messaggio: #173
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
dipende. con le derive pivotanti alzare la deriva significa contemporaneamente spostare il CD verso poppa, che è buono visto che di solito le barche con aria diventano orziere. con le derive a baionetta di solito succede che alzare la deriva porta il CD verso prua, che non è proprio il massimo.
in linea generale è una buona idea.

per quanto concerne il tuo mezzo non so se il discorso della schiena vale, visto che è un trimarano, immagino poco sensibile alle schienate per pompare.
02-07-2012 14:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Mario Falci Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.369
Registrato: Feb 2007 Online
Messaggio: #174
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
Citazione:ADL ha scritto:
dipende. con le derive pivotanti alzare la deriva significa contemporaneamente spostare il CD verso poppa, che è buono visto che di solito le barche con aria diventano orziere. con le derive a baionetta di solito succede che alzare la deriva porta il CD verso prua, che non è proprio il massimo.
in linea generale è una buona idea.

per quanto concerne il tuo mezzo non so se il discorso della schiena vale, visto che è un trimarano, immagino poco sensibile alle schienate per pompare.
Gli amas sono alti sulla linea di galleggiamento ed il peso sopravento consente di portare la barca dritta e con il solo scafo centrale.

O dio, il tuo mare è cosí grande e la mia barca cosí piccola.
03-07-2012 06:33
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Nimbo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.759
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #175
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
Ho trovato solo ieri questa discussione....che meraviglia di progetto e che spettacolo di realizzazione........Smiley14
e soprattutto che invidia per non avere la possibilità di copiare (o comprare) il tuo progetto (non ho lo spazio dove costruire, lunghezza massima in laboratorio 2.5 mt Sadsmiley
Ma se lo facessi in scala ridotta?!?! visto che peso 25 kg in meno!?!? ok so che è una cavolata, ma che bello sarebbe Blush

Continua a tenerci aggiornati e complimentissimi!!!!!!!
24-08-2012 14:36
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
popipopi Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 17
Registrato: May 2012 Online
Messaggio: #176
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
Semplcemente FAN-TA-STI-CA TongueTongueTongueTongue!
A lavori ultimati fammi sapere dove la vari: voglio esseri anch'io!!![:280][:280][:280]
29-09-2012 03:54
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
fchiocci Offline
Amico del Forum

Messaggi: 41
Registrato: Nov 2009 Online
Messaggio: #177
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
Accidenti è bellissima!
13-10-2012 22:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
fchiocci Offline
Amico del Forum

Messaggi: 41
Registrato: Nov 2009 Online
Messaggio: #178
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
Anche il profilo della vela è stupendo!!!
13-10-2012 22:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rockdamned Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.008
Registrato: Jan 2008 Online
Messaggio: #179
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
Devi comunque vedere se, accorciando la deriva, si sposta la risultante. Con un software è cosa da poco alla fine, bastano un po' di tentativi.
27-10-2012 14:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
epoxyfox Offline
Amico del Forum

Messaggi: 151
Registrato: Jan 2012 Online
Messaggio: #180
Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita
tttaaaakkkkk sono resciuscitato come il berlusca !!!
42 ammazza l'ultimo post risale ad agosto !! quando ancora c'erano 40°
azzzz .....ahimè ho dovuto sloggiare per un periodo dal laboratorio per far posto
ma ora che praticamente il lavoro è scomparso...(crisi) mi ributto di testa ,
dove ero rimasto??? bhè praticamente ho laminato dentro e fuori , ora sto facendo
i vari orpelli da integrare nella struttura che andrò a fare all'interno dello scafo ...piazzo due foto
per riaccendere il 3d .


....chiedo scusa a chi ha scritto qui e non ha avuto risposta ....grazie Blush
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 03-11-2012 23:08 da epoxyfox.)
03-11-2012 23:06
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Barca autocostruita. MODIFICHE Oneloop 53 1.275 09-11-2018 15:57
Ultimo messaggio: ZK
  Rottura deriva mobile Phoenix 700 (sasanka 660) marc7 7 191 27-10-2018 19:32
Ultimo messaggio: gorniele
  Ricostruzione Deriva Lezha 4 415 27-07-2018 09:42
Ultimo messaggio: Temasek
  Autocostruzione piccola deriva Bernarda 10 (foto nel 1o post) Piccolouomo 76 9.575 22-06-2018 15:45
Ultimo messaggio: Piccolouomo
  Nuova deriva autocostruito in cedro rosso Altin71 39 2.960 07-05-2018 10:54
Ultimo messaggio: Piccolouomo
  Prima deriva catamarano o trimarano OUT-SIDE 5 793 28-11-2017 16:55
Ultimo messaggio: montecio
  Una prima barca autocostruita? ehi_ale 32 1.898 23-11-2017 21:28
Ultimo messaggio: Altin71
  Sapete di che deriva si tratti? bigor15 6 862 01-10-2017 16:28
Ultimo messaggio: bigor15
  Deriva da pivottante a baionetta barcapolacca 8 1.342 18-06-2017 11:32
Ultimo messaggio: oudeis
  Deriva sconosciuta bbmarko 17 1.924 04-11-2016 18:23
Ultimo messaggio: bbmarko

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)