Questa discussione è chiusa  
Racconto...dal golfo di Cagliari(brunoc-mantonel)
Autore Messaggio
Trixarc Offline
Vecio ADV

Messaggi: 19.384
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #1
Racconto...dal golfo di Cagliari(brunoc-mantonel)
By brunoc(2012)

Con freddo dell’inverno e rileggendo un racconto dell'amico Franco mi fa piacere ripercorrere una vacanza estiva.
Estate 2011, barca F.27.7 ancora tutta da scoprire.
Cagliari un venerdi di luglio, finiti gli esami di maturità a scuola non vedo l’ora e propongo a mio figlio 13enne e un amico, un week end fuori: destinazione Teulada, 30 miglia circa da Cagliari, secondo le previsioni dovremmo avere scirocco sui 10-12 nodi, quindi al giardinetto. Tutto ok dunque.
Partenza dal porto attono alle 11 con un paio di panini e serbatoi semivuoti: poca acqua, e 10 litri di gasolio, tanto siamo vicini e intendiamo veleggiare se poi è necessario entriamo a Teulada a rifornire.
Usciamo dal porto, su il gennaker, e dopo circa 10 miglia lo scirocco leggero e la grande vela ci fa “filare” sicuri verso la metà, in quella piatta calma, con velocità attorno ai 4-4,5 nodi; affianchiamo con gran soddisfazione alcune barche a vela che arrancano a motore. La ciurma è entusiasta colgo l’occasione butto lì “quest'anno mi piacerebbe andare a Carloforte”.
La ciurma non si fa pregare, e l’amico subito “questo fine settimana mia moglie lavora e io sono libero”.
Rapida consultazione col capitano in seconda e altrettanto rapido cambio di programma: notte in rada da qualche parte e si prosegue.
Dopo un po siamo all'altezza di Pula, e si apre a noi la spiaggia “Su Giudeu”. Ancoriamo, ci predisponiamo per passare la notte in rada e giù a farci un bagno lunghissimo.
A cena una chilometrica spaghettata alla bottarga debitamente innaffiato con un vinello nero amabile e quindi a nanna sotto un cielo stellato.
Mattino sveglia attorno alle 4 e partenza al buio per assaporare il gusto della navigazione notturna, ci aspettano circa 35 miglia. Ora il vento è debole sempre di scirocco e rapidamente gira verso poppa, ondina fastidiosa e basse velocità attorno ai 3-4 nodi, ma andiamo a vela è un peccato turbare il silenzio del mattino col motore e poi la giornata è lunga: per il momento ho acceso il motore solo per provare l'ancoraggio. Il vento cresce ancora un po sempre più di poppa piena, il genoa soffre e decido di tangonarlo: perfetto navighiamo ora con velocità di 5-6 nodi di gps.
Passiamo capo Teulada e dalla costa, cala Piombo, si stacca una vela: ha tre ordini di crocette ma non distinguo il modello, sarà 12-13 mt, apre il gennaker e penso: finalmente qualcuno che và a vela!! ora appena ci riprende vediamo che barca è: c’è sempre una punta di curiosità e di ….. invidia nel vedere in crociera qualcuno che naviga a vele spiegate!
Nel mentre il vento sale a 12-14 nodi con punte di 16 nodi, e la barca fila sicura e stabile, leggiamo punte di 8 nodi; raccontiamo barzellette e sgranocchiamo qualcosa, ma siamo affascinati dal bell’andare e dal panorama. Ogni tanto guardo dietro per controllare la situazione, non si sa mai rinforzi oltre misura, il “12 mt” ci tampina, ma col gennaker è costretto ad un andatura più orzata pertanto all'altezza dell'isola della Vacca ci passa a poppa e prosegue verso il largo, non siamo riusciti a distinguere che barca sia. Il vento ci sostiene ancora, noi proseguiamo paralleli alla costa, vento sempre in poppa piena, il vento ogni tanto sale a 18-19 nodi e contemporaneamente la barca accelera, è stabile e veloce, ora siamo stabilmente sopra i 7 nodi ma abbiamo visto sempre più spesso punte di 8 nodi, randa piena e genoa sempre tangonato, andatura farfalla col boma ritenuto per evitare sorprese. Ogni tanto rallentiamo un po per vedere la costa in cerca di qualche interessante baia ridossata dallo scirocco ma non vediamo niente di interessante e poi la barca fila col vento in poppa, bisogna approfittarne. Siamo oramai all'altezza dello scoglio “Mangiabarche” poco prima di Calasetta, pertanto vicini alla meta; a sinistra ricompare il 12 mt che col suo grandissimo gennaker ritorna dal largo ma è ancora dietro di noi: ancora non riusciamo a distinguere la barca, siamo doppiamente felici.
A destra si apre la spiaggia di Calasetta, e sono le 12 è l'ora giusta per un bagno ristoratore e poi Portoscuso è li a 5-6 miglia: ancoriamo e altro lunghissimo bagno, grande abbuffata e pennichella ristoratrice; il 12mt ha poggiato verso Carloforte.
Abbiamo ancora negli occhi la grande galoppata da Cagliari che ci ha portato sino a qui, il 12 mt che ci fa compagnia con la grande vela per 35 miglia, la mia scorta di gasolio ancora intatta.
A pomeriggio inoltrato riprendiamo il mare verso Portoscuso non senza qualche mia preocupazione: con l'acqua così limpida e l'ecoscandaglio che segnala sempre non più di 3.5 mt mi sembra di andare sempre a scogli!!ma mi ci dovrò abituare nel canale è così. Alle 18 circa entriamo nel caratteristico porticciolo turistico di Portoscuso: sistemo l'ormeggio e la barca, più tardi andrò a salutare alcuni noti amici che in quelle acque giocano a fare i toghi con un super-barchinoSmile.

By mantonel(2012)

continua....

ci inseguiamo per tutta l' estate con i fratellini del Farrabout, per noi l' estate velica volge al termine. Ci vediamo a Portoscuso? Abbiamo passato il pomeriggio all' ancora di fronte all' isola Piana, spesso in compagnia di Mauritania e signora, oziando, un lungo bagno e penica... tiriamo su la randa e mettiamo prua sulle torri dell' Enel. Una barchetta con la vela semiquadra arriva da dritta. Chi sara'?Bella sbandata, procede con poco vento, forse anche loro vanno a Portoscuso.
Giornata calda al punto giusto, ma e' proprio necessario chiudere baracca e burattini?
Il 'nostro' ormeggio all' inglese e' libero e accostiamo dopo aver fatto un semicerchio. Ecco Ale07 e signora, anche loro a Portoscuso. Ma mi sa che eravate a Carloforte e ci siamo mancati per un pelo. I racconti cominciano. Dopo un po' arrivano sbarbati e profumati i fratelli...Marco sorride, ha un pacco rosa in mano. Aaaleeee'. Ed ecco lui, l' ingegnere, capellone con calzette corte e scarpe da ginnastica nere. Un fico. Siamo tutti a bordo a dir chiacchiere. Di togliere le scarpe il capellone manco a parlarne, ma un paio di sguardi di sguincio dell' altro ingegnere, lo fanno desistere, dal riprovarci.Cool.
Si e' fatto tardi, Marco ha prenotato la cena frugale: cozze, polpi, insalate di mare, salumi prosciutto, pecorino e pecorino con i vermi, che si muovono...arrotondo per difetto gli antipasti. Mangiamo e parliamo di barche, beviamo, e quando non ci arriviamo con le barche parliamo di cibo, poi di barche, stasera siamo in forma. Forza con i malloreddus, poi i ravioli di ricotta e menta, vai con l' arrosto e il porcetto. Ci teniamo leggeri, perche' ci sarebbe il mirto freddo a bordo e i pasticcini di Marco. Briciole di estate che si consumano come il petrolio residuo della lampada. Questa serata potrebbe durare una eternita'. Al mattino, arriva il velaio dr.Horse, Max mi aiuta a sbarcare randa e fiocco per le cuciture di fine stagione. Molliamo malvolentieri l' ormeggio e ci dirigiamo verso l' isola Piana per un lunghissimo ed indimentiacabile bagno. A voi alcune foto della bella estate.

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI . [/img][/hide]

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

https://www.youtube.com/user/trixarc100
07-04-2012 02:47
Trova tutti i messaggi di questo utente
Trixarc Offline
Vecio ADV

Messaggi: 19.384
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #2
Racconto...dal golfo di Cagliari(brunoc-mantonel)
Il link della discussione è http://forum.amicidellavela.it/showthread.php?tid=68622

https://www.youtube.com/user/trixarc100
07-04-2012 02:48
Trova tutti i messaggi di questo utente
Questa discussione è chiusa  


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
Video I nostri video come un racconto - Le navigazioni Trixarc 105 23.491 16-05-2017 07:10
Ultimo messaggio: Trixarc
Video I nostri video come un racconto - Le crociere Trixarc 46 16.479 16-05-2017 07:07
Ultimo messaggio: Trixarc
Video I nostri video come un racconto - I raduni Trixarc 20 6.168 03-05-2016 16:46
Ultimo messaggio: Trixarc
Video I nostri video come un racconto - Le regate Trixarc 76 15.477 02-05-2016 17:47
Ultimo messaggio: Trixarc
  Con la prua a Sud ( mantonel 19 sett 2010 ) Trixarc 1 1.116 08-12-2015 17:56
Ultimo messaggio: Trixarc
  Vi racconto di quella notte... (dufour) Trixarc 1 1.430 07-12-2015 13:14
Ultimo messaggio: Trixarc
  Piccolo racconto di mare (dru) Trixarc 1 944 01-12-2015 18:09
Ultimo messaggio: Trixarc
  F10 nel Golfo del Leone (gian54) Trixarc 1 2.493 23-10-2014 17:42
Ultimo messaggio: Trixarc
  Il Golfo del Leone...la mia prima volta (by malloc) Trixarc 1 2.681 02-09-2014 20:32
Ultimo messaggio: Trixarc
  Prua nuovamente a SUD, in Adriatico (mantonel) Trixarc 1 1.322 30-04-2013 19:01
Ultimo messaggio: Trixarc

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)