Rispondi 
batteria servizi, b.motore ....avviamento
Autore Messaggio
raffasqualo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.137
Registrato: Feb 2012 Online
Messaggio: #21
RE: batteria servizi, b.motore ....avviamento
sarebbe un modo per aumentare la riserva di energia.
Oppure altra soluzione mettere una 3^ batteria in un uno scomparto laterale perpendicolare a quelle esistenti e trasversale alla chiglia.
07-07-2016 20:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
BeppeZ Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.282
Registrato: Oct 2013 Online
Messaggio: #22
RE: batteria servizi, b.motore ....avviamento
(07-07-2016 17:50)pepe1395 Ha scritto:  
(07-07-2016 15:58)BeppeZ Ha scritto:  Magari dico una cretinata, ma secondo me una sola batteria, di buona qualità, adatta all'uso per servizi, se di amperaggio maggiore della somma di due è meglio.

Il problema é il peso. Gestire una batteria da 40 o 50 kg. non è banale. È anche vero che te ne occupi solo 2 volte nel suo ciclo di vita, quando la metti e quando la togli.
Ricordati di telefonare a Tarzan in queste 2 occasioni.Smiley4
BV!

Smiley32 18
07-07-2016 21:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Libra Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 50
Registrato: Jun 2014 Online
Messaggio: #23
RE: batteria servizi, b.motore ....avviamento
Buonasera a tutti ... e buon anno (si può ancora?!)
Vedo che questa discussione è ferma da un po'....
C'è qualcuno ancora ancora disposto a proseguirla?
Ho un problema simile con il mio Beneteau oceanis 390 ....
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 08-01-2017 19:48 da Libra.)
08-01-2017 19:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio ADV

Messaggi: 17.750
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #24
RE: batteria servizi, b.motore ....avviamento
basta esporre e qualcuno risponderà

quando milioni di poveracci sono convinti che i propri problemi dipendano da chi sta peggio di loro,siamo di fronte al capolavoro delle classi dominanti.
la politica?troppe bocche parlanti e poche teste pensanti. -Guccini-
08-01-2017 20:21
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Libra Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 50
Registrato: Jun 2014 Online
Messaggio: #25
RE: batteria servizi, b.motore ....avviamento
Grazie per la disponibilità ed un saluto a tutti ...
Ho trovato la vostra discussione cercando una soluzione al mio problema.
Ho acquistato tre anni fa un Beneteau oceanis 390 del 1989.
La premessa è importante perché, ovviamente, non ho certezza che l'impianto elettrico non sia stato modificato da qualche precedente armatore.
Altra premessa è che non sono un'elettrotecnico ma del problema elettrico sulla mia barca me ne sono fatto carico da subito provvedendo per prima cosa ad una seria revisione del quadro generale dei servizi nel cui vano c'era un parruccone di cavi molti ormai inutili o pericolosamente sotto tensione.
Terminato questo lavoro pongo ora mano alla questione batterie imbattendomi nel problema dei problemi.
Per spiegarmi vorrei allegare uno schema ricavato seguendo i cavi uno ad uno ma non ci riesco!!!!
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-01-2017 22:11 da Libra.)
09-01-2017 21:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio ADV

Messaggi: 17.750
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #26
RE: batteria servizi, b.motore ....avviamento
presuppongo che tu voglia separare le due batterie.
nella prima barca avevo 3 x100 in parallelo e servivano a tutto.
mai un problema.
in caso di soste prolungate è sufficente mettere uno stacca batterie per tenere buona quella di avviamento.
nella attuale ho semplicemente lasciato tutto come stava e ho fatto un collegamento ex novo
per la batteria motore.
per la ricarica basta interporre un ripartitore tra i due pacchi et voilà.
al posto del ripartitore ho messo uno sterling che fa tutto da solo.
relativamente facile come impiantistica un poco noiosa l'attuazione

quando milioni di poveracci sono convinti che i propri problemi dipendano da chi sta peggio di loro,siamo di fronte al capolavoro delle classi dominanti.
la politica?troppe bocche parlanti e poche teste pensanti. -Guccini-
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-01-2017 22:10 da andros.)
09-01-2017 22:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Libra Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 50
Registrato: Jun 2014 Online
Messaggio: #27
RE: batteria servizi, b.motore ....avviamento
Grazie della tau risposta.
Il problema sarebbe quel ponticello tra i positivi degli stacca batteria "Bat1" e "Bat2"
di cui ho sentito parlare molto male sia in questa discussione che in altre del forum.
Su indicazione del precedente armatore ho sempre tenuto entrambi gli stacca batteria chiusi sia durante le ricariche in banchina che usando il motore ma da quello che ho letto questo non sarebbe corretto.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-01-2017 22:16 da Libra.)
09-01-2017 22:14
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio ADV

Messaggi: 17.750
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #28
RE: batteria servizi, b.motore ....avviamento
(09-01-2017 22:14)Libra Ha scritto:  Grazie della tau risposta.
Il problema sarebbe quel ponticello tra i positivi degli stacca batteria "Bat1" e "Bat2"
di cui ho sentito parlare molto male sia in questa discussione che in altre del forum.
Su indicazione del precedente armatore ho sempre tenuto entrambi gli stacca batteria chiusi sia durante le ricariche in banchina che usando il motore ma da quello che ho letto questo non sarebbe corretto.
il bat 1 e 2 l'ho bypassato semplicemente.
è un vecchio accroccoche ha la sua funzionalità, ma richiede di essere attivato o disattivato secondo necessità, perciò non l'ho mai usato.
il suo uso è intuitivo quanto delicato.
a meno che non passi per il neutro alla batterie motore,fai avviamento,ripassi per il netro a caricare i servizi poi passi al comune....
un casino.
tenendo il rotore in "comune" (tutte le batterie collegate ricarichi tutto.
in sosta (rada) lo mporti su 1 o 2 (utenze) così isoli la batteria avviamento.
il problema se non ci sono ripartitori è quando ricolleghi per la ricarica.
ci sarà un pacco parzialemte scarico e uno carico per cui ci sarà una immediata trasmigrazione di corrente ceh sarà tanto più forte quanto
la differenza di tensione è alta.
quindi,dico io, se non hai esigenze particolari tieniti tutte le batterie in parallelo con l'impianto in comune mot+servizi.
semmai per evitare un sovrautilizzo delle batterie mettine un in più.
poca spesa molta resa.
qualche purista dirà che le batterie in parallelo sono pericolose dimenticando che la batteria di per sè sono tante piccole batterie in parallelo.
se invece hai esigenze particolari e consumi prolungati (baie),separazione impianto,diodi o sterling e pannelli solari.
questa ultima è la situazione della mia attuale barca.

quando milioni di poveracci sono convinti che i propri problemi dipendano da chi sta peggio di loro,siamo di fronte al capolavoro delle classi dominanti.
la politica?troppe bocche parlanti e poche teste pensanti. -Guccini-
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-01-2017 23:28 da andros.)
09-01-2017 23:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Luciano53 Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.694
Registrato: Jan 2014 Online
Messaggio: #29
RE: batteria servizi, b.motore ....avviamento
(09-01-2017 22:14)Libra Ha scritto:  Grazie della tau risposta.
Il problema sarebbe quel ponticello tra i positivi degli stacca batteria "Bat1" e "Bat2"
di cui ho sentito parlare molto male sia in questa discussione che in altre del forum.
Su indicazione del precedente armatore ho sempre tenuto entrambi gli stacca batteria chiusi sia durante le ricariche in banchina che usando il motore ma da quello che ho letto questo non sarebbe corretto.

Benvenuto fra le vittime del ponticello Beneteau.
Io l'ho risolto così, non so se l'hai visto, scongiurando per sempre la possibilità di mettere per sbaglio in parallelo due gruppi batterie, ma riservandomi, in caso di emergenza, la possibilità di utilizzare il gruppo servizi per l'avviamento motore.
http://forum.amicidellavela.it/showthrea...d439028759
Stacca batteria chiusi intendi OFF? Non va bene se l'impianto è originale perché rischi l'alternatore. Ma come faresti ad avviare il motore? In un impianto come il mio invece è stato montato un partitore di carica con cavi morsettati sugli staccabatterie lato batteria, per cui è indifferente che metta gli stacca su ON oppure OFF. Fermo restando che se non metto su ON lo stacca della batteria motore, il motore mica parte.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-01-2017 23:57 da Luciano53.)
09-01-2017 23:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
dielle1 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.464
Registrato: Nov 2010 Online
Messaggio: #30
RE: batteria servizi, b.motore ....avviamento
(09-01-2017 23:12)andros Ha scritto:  
(09-01-2017 22:14)Libra Ha scritto:  Grazie della tau risposta.
Il problema sarebbe quel ponticello tra i positivi degli stacca batteria "Bat1" e "Bat2"
di cui ho sentito parlare molto male sia in questa discussione che in altre del forum.
Su indicazione del precedente armatore ho sempre tenuto entrambi gli stacca batteria chiusi sia durante le ricariche in banchina che usando il motore ma da quello che ho letto questo non sarebbe corretto.
il bat 1 e 2 l'ho bypassato semplicemente.
è un vecchio accroccoche ha la sua funzionalità, ma richiede di essere attivato o disattivato secondo necessità, perciò non l'ho mai usato.
il suo uso è intuitivo quanto delicato.
tenendo il rotore in "comune" (tutte le batterie collegate ricarichi tutto.
in sosta (rada) lo mporti su 1 o 2 (utenze) così isoli la batteria avviamento.
il problema se non ci sono ripartitori è quando ricolleghi per la ricarica.
ci sarà un pacco parzialemte scarico e uno carico per cui ci sarà una immediata trasmigrazione di corrente ceh sarà tanto più forte quanto
la differenza di tensione è alta.
quindi,dico io, se non hai esigenze particolari tieniti tutte le batterie in parallelo con l'impianto in comune mot+servizi.
semmai per evitare un sovrautilizzo delle batterie mettine un in più.
poca spesa molta resa.
qualche purista dirà che le batterie in parallelo sono pericolose dimenticando che la batteria di per sè sono tante piccole batterie in parallelo.
se invece hai esigenze particolari e consumi prolungati (baie),separazione impianto,diodi o sterling e pannelli solari.
questa ultima è la situazione della mia attuale barca.

Fausto...anche no, ripartitore di carica da alternatore, servizi-motore,
pannelli solari solo su servizi, caricabatterie (io) a 3 uscite, servizi, motore, (generatore io non in uso collegato a batteria motore).

Il BAT 1-2- bat- 0.. se serio e comandato con cabeza...e' uguale a 3
staccabatterie singoli da manovrare con....cabeza.
Io..pirla, 3x120 BAT 1 servizi, BAT 2 1x120 motore/generatore 3,5,pannello
solare di mantenimento su servizi sempre.
Uso normale, bat 1 servizi, sempre, compreso avviamento motore, soste
lunghe in rada, frigo e congelatore 24-24 a 12,2 v accendo generatore che fa' il suo lavoro con il caricabatterie come in banchina.
dario

Chi sa' ... sa'... chi sa' di tutto.... sa' ....poco o per sentito....dire, o molto peggio per protagonismo anonimo.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 10-01-2017 00:06 da dielle1.)
10-01-2017 00:01
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.062
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #31
RE: batteria servizi, b.motore ....avviamento
(09-01-2017 23:53)Luciano53 Ha scritto:  
(09-01-2017 22:14)Libra Ha scritto:  Grazie della tau risposta.
Il problema sarebbe quel ponticello tra i positivi degli stacca batteria "Bat1" e "Bat2"
di cui ho sentito parlare molto male sia in questa discussione che in altre del forum.
Su indicazione del precedente armatore ho sempre tenuto entrambi gli stacca batteria chiusi sia durante le ricariche in banchina che usando il motore ma da quello che ho letto questo non sarebbe corretto.

Benvenuto fra le vittime del ponticello Beneteau.
Io l'ho risolto così, non so se l'hai visto, scongiurando per sempre la possibilità di mettere per sbaglio in parallelo due gruppi batterie, ma riservandomi, in caso di emergenza, la possibilità di utilizzare il gruppo servizi per l'avviamento motore.
http://forum.amicidellavela.it/showthrea...d439028759
Stacca batteria chiusi intendi OFF? Non va bene se l'impianto è originale perché rischi l'alternatore. Ma come faresti ad avviare il motore? In un impianto come il mio invece è stato montato un partitore di carica con cavi morsettati sugli staccabatterie lato batteria, per cui è indifferente che metta gli stacca su ON oppure OFF. Fermo restando che se non metto su ON lo stacca della batteria motore, il motore mica parte.
il famoso ponticello Beneteau tra i positivi dei servizi/motore che è rappresentato nello schema in realtà non veniva messo su tutte le barche ed in genere non c'è ed è giusto che non ci sia.
Nel mio ex 411 non c'era ed io avevo predisposto un relè di parallelo comandabile con pulsante solo per l'eventualità che la batteria motore fallisse l'avviamento e solo in quel caso ma per pochi secondi si potava fare il parallelo tra le batterie servizi e motore per effettuare l'avviamento. per il 100% delle operazioni le due batterie devo essere sempre separate

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
10-01-2017 09:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Luciano53 Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.694
Registrato: Jan 2014 Online
Messaggio: #32
RE: batteria servizi, b.motore ....avviamento
@kermit
Quel ponticello di progetto l'ho trovato in alcuni Oceanis che ho avuto modo di visitare, era appunto in progetto. Non è escluso che taluni esemplari, per scelte degli impiantisti, poi non lo mettessero.
Io in pratica ho realizzato la tua soluzione, solo che ho messo uno staccabatterie al posto del relè, anche per evitare azionamenti accidentali.
In caso di "decesso" della batteria motore dovrò mettere in OFF lo staccabatterie motore e girare su ON il nuovo staccabatterie (ex ponticello). Così evito di danneggiare il gruppo servizi con il parallelo, anche temporaneo, di una batteria magari in corto.
10-01-2017 10:18
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.062
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #33
RE: batteria servizi, b.motore ....avviamento
(10-01-2017 10:18)Luciano53 Ha scritto:  @kermit
Quel ponticello di progetto l'ho trovato in alcuni Oceanis che ho avuto modo di visitare, era appunto in progetto. Non è escluso che taluni esemplari, per scelte degli impiantisti, poi non lo mettessero.
Io in pratica ho realizzato la tua soluzione, solo che ho messo uno staccabatterie al posto del relè, anche per evitare azionamenti accidentali.
In caso di "decesso" della batteria motore dovrò mettere in OFF lo staccabatterie motore e girare su ON il nuovo staccabatterie (ex ponticello). Così evito di danneggiare il gruppo servizi con il parallelo, anche temporaneo, di una batteria magari in corto.
Va bene anche il tuo sistema ma il pulsante temporaneo con il relè è più sicuro poichè lo stacca batteria motore lo puoi staccare lo stesso ma il parallelo con il pulsante lo fai solo pochi secondi per la messa in moto quindi lasciato il pulsante tutto il ramo diciamo difettoso ti rimane isolato, a volte non è detto che sia un problema di batteria

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
10-01-2017 11:14
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Libra Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 50
Registrato: Jun 2014 Online
Messaggio: #34
RE: batteria servizi, b.motore ....avviamento
Grazie ancora dei vostri interventi ma non nascondo di essere ancora disorientato ...
L'unica cosa che ho chiaro è che quel ponticello non dovrebbe servire e non ci dovrebbe essere!
Consentitemi però di dire che per tre anni ho usato la barca abbastanza frequentemente senza che sia successo niente di particolare (capisco che non sia una buona giustificazione).
Aggiungere a beneficio della chiarezza
1. la barca in banchina è sempre collegata alla 220v e gli stacca sono sempre staccati a me meno che non sia in barca: in questo caso gli stacca sono entrambi attaccati (chiusi).
2. Quando navigo a motore entrambi gli stacca sono sempre sono attaccati (chiusi) ma mi è stato detto che non sarebbe necessario perché l'alternatore caricherebbe entrambe le batterie grazie al ponticello.
3. In rada sempre uno stacca (indifferentemente) staccato (aperto) per non scaricare entrambe le batterie.
Dov'è l'errore?
10-01-2017 19:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Luciano53 Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.694
Registrato: Jan 2014 Online
Messaggio: #35
RE: batteria servizi, b.motore ....avviamento
(10-01-2017 19:06)Libra Ha scritto:  Grazie ancora dei vostri interventi ma non nascondo di essere ancora disorientato ...
L'unica cosa che ho chiaro è che quel ponticello non dovrebbe servire e non ci dovrebbe essere!
Consentitemi però di dire che per tre anni ho usato la barca abbastanza frequentemente senza che sia successo niente di particolare (capisco che non sia una buona giustificazione).
Aggiungere a beneficio della chiarezza
1. la barca in banchina è sempre collegata alla 220v e gli stacca sono sempre staccati a me meno che non sia in barca: in questo caso gli stacca sono entrambi attaccati (chiusi).
2. Quando navigo a motore entrambi gli stacca sono sempre sono attaccati (chiusi) ma mi è stato detto che non sarebbe necessario perché l'alternatore caricherebbe entrambe le batterie grazie al ponticello.
3. In rada sempre uno stacca (indifferentemente) staccato (aperto) per non scaricare entrambe le batterie.
Dov'è l'errore?
Il problema del ponticello, ovviamente da verificare caso per caso ma nel mio Oceanis era così di progetto, è che quando metti su ON entrambi gli staccabatterie metti in parallelo batterie o gruppi batterie che molto probabilmente sono diversi per tipo, potenza, età, marca, livello di carica. Cosa che, come ci spiegano gli esperti, non é salutare per le batterie. Inoltre, se va in corto una batteria rischi la vita di tutte le batterie di bordo. Gli espertissimi vorranno dire la loro in proposito.
Se fosse veramente così forse avrai notato che mettendo su ON la sola batteria servizi il motore parte, così come funzionano i servizi con la sola batteria motore su ON (intendo i relativi staccabatterie)
È vero, il ponticello consente di caricare entrambe le batterie con l'alternatore, ma ovviamente se hai acceso il motore uno dei due staccabatterie era su ON e ce lo hai lasciato. Se, come ho fatto io, togli il ponticello devi mettere, ed è corretto con batterie diverse, un partitore di carica dopo l'alternatore e mandare i cavi agli staccabatterie lato batteria. Così per il caribatteria banchina con due uscite, ognuna ad uno staccabatterie lato batteria.
Anch'io ho usato il primo anno l'impianto così com'era, ed è andata bene, ma poi anche grazie al forum mi sono convertito a pratiche più sicure.
10-01-2017 20:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Libra Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 50
Registrato: Jun 2014 Online
Messaggio: #36
RE: batteria servizi, b.motore ....avviamento
(10-01-2017 20:31)Luciano53 Ha scritto:  [quote='Libra' pid='439039779' dateline='1484067974']
è che quando metti su ON entrambi gli staccabatterie metti in parallelo batterie o gruppi batterie che molto probabilmente sono diversi per tipo, potenza, età, marca, livello di carica. Cosa che, come ci spiegano gli esperti, non é salutare per le batterie. Inoltre, se va in corto una batteria rischi la vita di tutte le batterie di bordo.
Attualmente le batterie sono perfettamente identiche (tipo, potenza, marca e presuppongo età) ma è evidente che possa ricorrere il caso che debba cambiarne una delle due.
Leggendo l'ultimo intervento di Luciano53, che ringrazio per la sua inequivocabile chiarezza, ho avuto conferma della necessità di separare i due circuiti.
E' un'idea che rincorrevo da qualche tempo ma che necessitava di conferme provenienti dall'esperienza.
Con questo intervento quindi prevederei una sostanziale revisione del tutto inserendo una batteria separata per il solo avviamento del motore (Perkins 50Prima) e mantenendo le due attualmente in uso per i servizi.
Propongo alla vostra approvazione la correttezza dello schema che segue con una richiesta di considerare quel ponticello che di fatto mette in parallelo le due batterie 1 e 2 (da 140 Ah) destinate interamente ai servizi.
Grazie


Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
14-01-2017 20:30
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio ADV

Messaggi: 17.750
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #37
RE: batteria servizi, b.motore ....avviamento
mi pare corretto (salvo errori,non sono un grande esperto in questo)
comunque scegli un ripartitore a bassa caduta che comunque ti costerà almeno 0,3 volt.

quando milioni di poveracci sono convinti che i propri problemi dipendano da chi sta peggio di loro,siamo di fronte al capolavoro delle classi dominanti.
la politica?troppe bocche parlanti e poche teste pensanti. -Guccini-
17-01-2017 00:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Luciano53 Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.694
Registrato: Jan 2014 Online
Messaggio: #38
RE: batteria servizi, b.motore ....avviamento
Anch'io non sono un tecnico e in questa sezione entro sempre in punta di piedi.
Il circuito così mi sembra che somigli al mio.
Io peró, come dicevo, ho sostituito il ponticello con due spezzoni di cavo che partono dai due staccabatterie (lato opposto alle batterie) e vanno ad uno staccabatterie nuovo normalmente su OFF. Per i casi (sgratt sgratt) di emergenza.
Con il tuo schema, in caso di decesso di un gruppo batterie, devi avere un cavo volante con pinze per fare ponte e di solito, in emergenza, le idee non sono mai così chiare.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 17-01-2017 00:36 da Luciano53.)
17-01-2017 00:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Libra Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 50
Registrato: Jun 2014 Online
Messaggio: #39
RE: batteria servizi, b.motore ....avviamento
Buonasera a tutti gli amici che hanno partecipato alla discussione e che mi hanno visto sparire senza dare più alcuna risposta ai quesiti posti.
Il mio Oceanis è andato in secca per lavori stagionali in febbraio ed è rimasto lungamente in cantiere per sopraggiunti problemi di salute in famiglia.
Tornerei ad aggiornarvi, se vi va, sullo stato dell'arte dei lavori di rifacimento dell'impianto di alimentazione dopo questa lunga latitanza contando sempre sul vostro prezioso contributo di idee e di esperienza.
04-01-2018 20:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Libra Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 50
Registrato: Jun 2014 Online
Messaggio: #40
RE: batteria servizi, b.motore ....avviamento
Buonasera.
Ho cominciato a smontare il ponticello di cui si è ampiamente discusso, deciso come gli altri a separare il circuito di avviamento del motore da quello di alimentazione dei servizi.
Ci sono però dei punti aperti di cui non ho ancora avuto modo di dirvi e per i quali chiedo la vostra collaborazione.
Il mio oceanis ha il verricello salpa ancora collegato a valle dello stacca batteria motore pur avendo un suo stacca batteria che interrompe l'erogazione dell'alimentazione. Premesso che
1. è mia abitudine operare con il salpa ancora sempre e soltanto con il motore avviato
2. la batteria per l'avviamento è di gran lunga inferiore a quelle dei servizi (motore 1x77Ah max 780A servizi 2x140Ah max800A
lascereste il circuito così com'é o passereste il salpa ancora sul circuito dei servizi?
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 07-01-2018 20:46 da Libra.)
07-01-2018 20:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Collegamento salpancora con batteria - servizi o motore ? elan 333 4 90 oggi 12:25
Ultimo messaggio: BeppeZ
  Batteria al litio per fuoribordo elettrico TeoV 11 1.813 13-06-2018 09:23
Ultimo messaggio: etrusco69
  problema con batterie servizi "stazionarie". marloc 0 136 02-06-2018 21:41
Ultimo messaggio: marloc
  batteria AGM 90A marloc 14 481 25-05-2018 11:13
Ultimo messaggio: marloc
  batteria daavviamento acquafredda 5 181 22-05-2018 20:25
Ultimo messaggio: pepe1395
  Aggiungere una batteria - da 2 a 3 Wakser 5 213 22-05-2018 14:31
Ultimo messaggio: st00042
  Pannello collegato e batteria a terra acquafredda 28 777 19-05-2018 20:27
Ultimo messaggio: giulianotofani
  Consigli su ampere batteria tunassa 13 647 19-03-2018 17:23
Ultimo messaggio: BeppeZ
  Aggiungere una terza batteria servizi br1 7 408 15-03-2018 20:15
Ultimo messaggio: raffasqualo
  Uso corretto del commutatore batteria servizi/motore gennarino 41 1.518 16-01-2018 10:45
Ultimo messaggio: lord

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)