Rispondi 
gomma esterna sail drive
Autore Messaggio
tetide Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 1
Registrato: Sep 2010 Online
Messaggio: #1
gomma esterna sail drive
al ritorno dalla crociera, in occasione dell'ultimo bagno, scopro che la gomma di protezione del piede, non quella che fa tenuta ci mancherebbe, ma quella semplicemente incollata allo scafo si è staccata.
Problema banale alando la barca ma avendo fatto carena da due mesi economicamente improponibile. qualcuno sa se esiste una colla da applicare in immersione ? sarebbe bello se sì

p.s. ma come è dura ricominciare dopo un'estate così
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 25-08-2012 00:18 da irruenza.)
24-08-2012 23:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
peter_sails Offline
Amico del Forum

Messaggi: 218
Registrato: Feb 2006 Online
Messaggio: #2
gomma esterna sail drive
IMHO lascia tutto cosi' com'e'...non rischi nulla
Buon Vento
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 25-08-2012 14:13 da peter_sails.)
25-08-2012 14:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
davidevet Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.124
Registrato: Feb 2009 Online
Messaggio: #3
gomma esterna sail drive
Nella mia è anche avvitata, controlla bene perchè sono buchi piccoli.
25-08-2012 14:16
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
peter_sails Offline
Amico del Forum

Messaggi: 218
Registrato: Feb 2006 Online
Messaggio: #4
gomma esterna sail drive
Le viti sono una soluzione non ortodossa per evitare scherzi di colle non adeguate o applicate male presumo quindi tetide non abbia viti

Citazione:davidevet ha scritto:
Nella mia è anche avvitata, controlla bene perchè sono buchi piccoli.
25-08-2012 15:01
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
st00042 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.989
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #5
gomma esterna sail drive
L'hai tolta completamente o è ancora mezza incollata?
Senza completamente è solo un problema di turbolenze quando la barca si muove, se invece è solo mezza scollata allora è meglio rimuoverla del tutto per evitare che finisca sull'elica in navigazione.

Bv
25-08-2012 21:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
haydude Offline
Banned

Messaggi: 182
Registrato: Sep 2011 Online
Messaggio: #6
gomma esterna sail drive
La guarnizione esterna e' e' meglio averla per proteggere la guarnizione interna da crescita di molluschi e crostacei, senza contare detriti, alghe con stelo resistente, reti e corde che potrebbero essere sbattute su dall'elica. Quindi il mio consiglio e' di sistemarla come puoi.

Potresti fissarla con viti autofilettanti in acciaio usando rondelle molto larghe, volendo con una barretta aggiuntiva in plastica che ti puoi costruire tagliando una scatola per alimenti (plastica che non si deteriora).

Il problema e' fare i buchi per le viti. Se cerchi di far presa nel gelcoat a mano con un cacciavite, e pure in acqua senza un appoggio e' dura ... potresti usare un vecchio trapano a manovella.

Comunque un lavoro da non fare in apnea, servono le bombole.

Al prossimo alaggio togli le viti, riempi i buchi con gelcoat, scarteggi, pulisci e sostituisci la guarnizione con una nuova, usando la colla giusta. Un lavoro fatto bene dura parecchi anni.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 01-09-2012 00:24 da haydude.)
01-09-2012 00:21
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bettin.nicola Offline
Amico del Forum

Messaggi: 188
Registrato: May 2010 Online
Messaggio: #7
gomma esterna sail drive
puoi usare sikaflex, devi pero' avere gli spessori e dei legni per tenere appoggiata e premuta la guarnizione allo scafo per almeno 1 giorno.
io ho preso un pezzo di compensato molto sottile, l'ho tagliato a u (in modo da infilarlo attorno al piede) scartavetrato bene la chiglia, sikaflex, guarnizione, compensato, puntato 2 manici di scopa tagliati a misura sul compensato lasciato agire per 1 giorno.
poi rifinisci con sikaflex il punto piu' esterno (e piu' delicato)dove la gomma aderisce alla chiglia, basta passre il silicone con un dito.risultato li da 2 anni. poi visto che la barca e' alata rifinisci an antiveget. dove hai scartavetrato intorno alla gomma.
ciao e buon lavoro
02-09-2012 15:01
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
angi80 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 17
Registrato: Jan 2014 Online
Messaggio: #8
gomma esterna sail drive
Salve anch'io ho lo stesso problema che materiale mi consigliate di usare sikaflex o bostik?
Inoltre adesso ho la parte dove verra la nuova guarnizione piena di sikaflex nero che non viene via avete consigli per toglierlo senza rovinare il gelcot?
Grazie
16-02-2014 00:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ASK Offline
Amico del Forum

Messaggi: 257
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #9
gomma esterna sail drive
Oltre alla colla, consiglio avitare la guarnizione con tutto il perimetro coperto da una cornice fatta da una striscia di lamierino Inox (vedi foto). in 15anni mai avuto problemi.
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 17-02-2014 02:49 da ASK.)
17-02-2014 01:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
angi80 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 17
Registrato: Jan 2014 Online
Messaggio: #10
gomma esterna sail drive
Sinceramente mi fa paura forare la carena....anche se credo sia una soluzione definitiva!
17-02-2014 05:01
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ASK Offline
Amico del Forum

Messaggi: 257
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #11
gomma esterna sail drive
Citazione:angi80 ha scritto:
Sinceramente mi fa paura forare la carena....anche se credo sia una soluzione definitiva!
Effettivamente non piaceva neanche a me - Al primo carenaggio dopo l'acquisto della barca, ho allargato i fori delle viti ed, uno volta asciutti, li ho riempito prima con resina epossidica liquida e a presa lenta - per farla penetrare bene nel laminato che l'assorbe come una spugna (per effetto capillare). Poi subito (senza aspettare la solidificazione della resina) ho stuccato i fori con la stessa resina epossidica densificata con microfibre. Infine, un volta solidificata l'epossidica, ho ri-forato nei stessi punti, ri-incollato la guarnizione (esterna) del saildrive, ri-montato la cornicetta in Inox e ri-avitato le viti autofilettanti. Dopo questo procedimento, le viti si trovano inglobali NON nel originale laminato di poliestere, bensi in resina epossidica, piu' resistente, piu' elastica, e soprattutto molto piu' impermeabile del laminato originale.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 18-02-2014 00:58 da ASK.)
18-02-2014 00:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
eugenio.denti Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 35
Registrato: Jul 2014 Online
Messaggio: #12
RE: gomma esterna sail drive
Anche a me si è staccata la gomma esterna del sail-drive. Me ne sono accorto in crociera, durante un bagno con maschera. L'ho tolta per evitare che scendendo lungo il piede andasse ad interferire con l'elica. Mi sembra che senza la gomma la barca perda un po' di velocità (5.8 nodi invece che 6 nodi a 2800 giri) e ci siano maggiori vibrazioni. Comunque ho intenzione di alare la barca e incollare una gomma nuova (senza fare buchi per viti).
La precedente gomma era durata sei anni e quando l'ho staccata per cambiarla ho fatto una notevolissima fatica. Quest'ultima non e' durata un mese. Purtroppo non ricordo che prodotti ho usato per l'incollaggio, né per la prima, né per la seconda.
Qualcuno mi consiglia per favore la colla da usare?
Vedo sopra che si cita il Sicaflex, ma quale? Ne esistono molti.
20-07-2014 16:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
eugenio.denti Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 35
Registrato: Jul 2014 Online
Messaggio: #13
RE: gomma esterna sail drive
Dopo un po' di ricerca tra i vostri post e lettura di schede tecniche mi rispondo da me:
*** Sikaflex 291 sigillante adesivo multifunzionale per utilizzo nel settore nautico (in realta' sembra piu' un sigillante che non un adesivo)
semmai sembra piu' adatto il Sikaflex-298 FC o meglio ancora il Sikaflex-552
*** Bostik 99 (consigliato da Volvo)
*** Multifiss della Prochimica e' un sigillante-adesivo che incolla anche in immersione.
Continuo ad attendere consigli.
E.
20-07-2014 17:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Moby Dick Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.115
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #14
RE: gomma esterna sail drive
(17-02-2014 05:01)angi80 Ha scritto:  Sinceramente mi fa paura forare la carena....anche se credo sia una soluzione definitiva!
Il bordo del foro del S-D non fa parte dell'opera viva, c'è un bordo di battuta con foro più grande all'interno. Se vuoi una soluzione definitiva e ben fatta, a barca alata, con una fresa crea un battente largo 1 cm e profondo 5 mm. con un modello crea una flangia di materiale resistente e flessibile, con della gomma per acqua crea la guarnizione e con delle viti filettanti monta il tutto: soluzione definitiva e tanti saluti ai ricambi Volvo.
21-07-2014 10:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
eugenio.denti Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 35
Registrato: Jul 2014 Online
Messaggio: #15
RE: gomma esterna sail drive
(21-07-2014 10:08)Moby Dick Ha scritto:  Sinceramente mi fa paura forare la carena....anche se credo sia una soluzione definitiva!
Il bordo del foro del S-D non fa parte dell'opera viva ....
Grazie Moby Dick, ottimo suggerimento. Lo faro' senz'altro quest'inverno. Adesso pero' non ho tempo e mi voglio godere la barca. Quindi per la riparazione rapida rimango sull'adesivo.
21-07-2014 11:03
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
eugenio.denti Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 35
Registrato: Jul 2014 Online
Messaggio: #16
RE: gomma esterna sail drive
Domanda difficile: perche' la gomma esterna del sail drive ha un piccolo foro e non e' mai ben aderente al piede?
Non sarebbe meglio chiudere il foro e sigillare tutto anche intorno al piede del sail drive in modo da avere una doppia sicurezza (gomma interna + gomma esterna stagna)?
21-07-2014 11:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Moby Dick Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.115
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #17
RE: gomma esterna sail drive
(21-07-2014 11:07)eugenio.denti Ha scritto:  Domanda difficile: perche' la gomma esterna del sail drive ha un piccolo foro e non e' mai ben aderente al piede?
Non sarebbe meglio chiudere il foro e sigillare tutto anche intorno al piede del sail drive in modo da avere una doppia sicurezza (gomma interna + gomma esterna stagna)?
Perché il piede vibra, perché il piede deve essere raffreddato con un ricambio d'acqua.
21-07-2014 15:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
eugenio.denti Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 35
Registrato: Jul 2014 Online
Messaggio: #18
RE: gomma esterna sail drive
Scusa Moby Dick ma mi sembra che la tua spiegazione non regga.
Per quanto riguarda il primo punto, non credo assolutamente che la gomma (patella) se incollata al piede e sigillata possa aumentare la trasmissione di vibrazioni allo scafo. Nella mia barca ci sono 4 o 5 centimetri di spazio tra piede del motore e scafo. La gomma e' sottile e non puo' trasmettere vibrazioni su uno spazio cosi' grande. Soprattutto non vedo dove possa essere la differenza nella trasmissione delle vibrazioni tra la gomma con forellino che fa entrare l'acqua e gomma sigillata.
Per quanto riguarda il secondo punto, l'aspirazione dell'acqua i raffreddamento del Sail drive avviene alla base del piede, non certo sopra la gomma.

(21-07-2014 15:22)Moby Dick Ha scritto:  
(21-07-2014 11:07)eugenio.denti Ha scritto:  Domanda difficile: perche' la gomma esterna del sail drive ha un piccolo foro e non e' mai ben aderente al piede?
Non sarebbe meglio chiudere il foro e sigillare tutto anche intorno al piede del sail drive in modo da avere una doppia sicurezza (gomma interna + gomma esterna stagna)?
Perché il piede vibra, perché il piede deve essere raffreddato con un ricambio d'acqua.
02-09-2014 17:14
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
eugenio.denti Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 35
Registrato: Jul 2014 Online
Messaggio: #19
RE: gomma esterna sail drive
Esperienza da condividere:
Dopo varie ricerche, alla fine per incollare la gomma esterna del Sail Drive (patella) ho usato il "Bostik Poly Max high tack" e NON HA FUNZIONATO. Dopo aver alato la barca, ho carteggiato bene la carena, ho spalmato bene l'adesivo, premuto con forza e a lungo e dopo 24 ore .... tirando con le dita, con poca forza e' venuto via tutto.
Allora ho ricominciato tutto da capo, usando il comunissimo Bostik 99 e questa volta ne e' risultato un ottimo incollaggio che ha superato la prova della crociera estiva.
Ho anche chiuso il forellino della gomma e sigillato la gomma tutto intorno al piede del sail drive - usando il Sikaflex 291i, in modo da avere una doppia sicurezza (gomma interna + gomma esterna stagna). La gomma si e' incollata bene al piede e non e' cambiato nulla dal punto di vista delle vibrazioni in navigazione.
Per buona misura ho anche avvitato delle barrette di alluminio sul bordo anteriore della gomma e sui lati (vedi foto).
Quando alero' la barca nuovamente togliero' il sigillante dal forellino e voglio proprio vedere se l'interno sara' rimasto asciutto o se verra' fuori acqua. Vi faro' sapere.


Allegati Anteprime
   
02-09-2014 17:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kpotassio Offline
Senior Utente

Messaggi: 3.213
Registrato: Jul 2007 Online
Messaggio: #20
RE: gomma esterna sail drive
non so... ma io un intervento del genere non lo farei proprio.
Se progettano i sail drive in quel modo ci sarà una ragione, altrimenti li farebbero stagni a partire dallo scafo, ma evidentemente non è così.
02-09-2014 18:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  sail drive: sostituzione cuffia rosaensis 94 20.269 09-01-2019 15:10
Ultimo messaggio: br1
  Dove trovare tubo gomma liquido raffreddamento Mario Maresca 8 646 02-01-2019 12:50
Ultimo messaggio: Pellicano
  membrana sail drive - sostituzione Franco.tu 12 379 27-12-2018 13:25
Ultimo messaggio: marcofailla
  SAIL.DRIVE VOLVO MS25S CODICE 3582395 rapporto 2.47 Maxtululu 7 311 26-10-2018 11:09
Ultimo messaggio: Maxtululu
  sail drive vibrazione.... piccola idea... optimus prime 3 216 25-10-2018 21:10
Ultimo messaggio: FaBento
  Cuffia S-Drive Focs Lombardini Norman2016 16 1.397 30-07-2018 17:23
Ultimo messaggio: Norman2016
  Perdita olio dal sail drive - Volvo 2020 Eugenio_Fen 35 1.097 26-07-2018 09:27
Ultimo messaggio: Eugenio_Fen
  infiltrazione cuffia sail drive lombardini kiddone 42 1.941 28-06-2018 14:50
Ultimo messaggio: kiddone
  Infiltrazione sail drive lombardini ldw702 teomat78 11 428 18-06-2018 08:36
Ultimo messaggio: teomat78
  Pannello rigido chiusura sali drive first 31.7 controcorrente 4 302 17-04-2018 07:47
Ultimo messaggio: ghibli4

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)