Rispondi 
Batterie
Autore Messaggio
andros Online
Vecio ADV

Messaggi: 16.498
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #21
Batterie
Citazione:Nap ha scritto:
- Collegamento in parallelo con il sistema a stella, no a trenino
illuminami per favore

quando milioni di poveracci sono convinti
che i propri problemi dipendano da chi sta peggio
di loro,siamo di fronte al capolavoro
delle classi dominanti.
02-12-2012 05:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Maro Offline
Vecio ADV

Messaggi: 5.177
Registrato: Jan 2006 Online
Messaggio: #22
Batterie
Il tempo è galantuomo.
E' una vita che dico di non capire perchè non si analizzi il rapporto costi/benefici e non solo la pubblicità.
Comunque è una settimana che vedevo che le batterie non tenevano bene la carica.
Ieri ho scolegato il pacco ( 3 da 115A in parallelo)
In effetti una ha un elemento in corto.
Ora l'ho esclusa e vedrò le altre come si comportano e se tengono, come credo, le cambierò solo in primavera altrimenti le cambierò tutte subito.
Per inciso le ho acquistate nel febbraio 2006: quindi hanno retto tutte tre per 6 anni e 9 mesi!
Forse con due supererò di qualche mese i 7 anni...
Sono del tipo per trazione leggera(motoscope o transpallets), dimensioni identiche a quelle d'avviamento ma pesano quasi il doppio e con un costo ciascuna, ora,( chiesto subito il preventivo) 120€ l'una ( nel 2006 75€).
Naturalmente sono sotto pannelli fv.
Per delle Agm da 100A mi hanno chiesto solo 20€ in più, ma penso resterò ancora sull'acido libero.

Navigare senza meta può farci scoprire orizzonti inaspettati!
Buon vento! by Mario
02-12-2012 06:02
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Maro Offline
Vecio ADV

Messaggi: 5.177
Registrato: Jan 2006 Online
Messaggio: #23
Batterie
Citazione:andros ha scritto:
Citazione:Nap ha scritto:
- Collegamento in parallelo con il sistema a stella, no a trenino
illuminami per favore
probabilmente (ci provo) positivo della prima e negativo dell'ultima

Navigare senza meta può farci scoprire orizzonti inaspettati!
Buon vento! by Mario
02-12-2012 06:05
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mania2 Offline
Senior Utente

Messaggi: 2.338
Registrato: Jan 2006 Online
Messaggio: #24
Batterie
Citazione:maema ha scritto:
Citazione:Observer ha scritto:
[quote]mania2 ha scritto:
[quote]maema ha scritto:
Non posso aggiungere niente di tecnico perchè mi sembra che si siano glià .....[]

Capisco bene quanto chiedete, ma dovete intendere che essendo un operatore del settore........[]
no, non ti comprendo.. anch'io ci vengo come marinaio ma non per questo mi dimentico della mia professione ed dell'esperienza e non ho alcun problema a mettere a disposizione di tutti le mie conoscenze di qualsiai tipo possano essere.
Nessuno ti chiede di vendere qualcosa ma solo di portare a beneficio di tutti le tue conoscenze e le tue opinioni.
Poi siamo tutti adulti e vaccinati e mica prendiamo per oro colato ogni cosa, sarà compito di ciascuno operare il necessario filtro su quanto leggiamo ed agire di conseguenza.
Questo è il mio pensiero ma ovviamente tu ne potrai avere un'altro altrettanto rispettabile.Cool
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 13-12-2017 18:30 da admin.)
02-12-2012 16:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gioviy Offline
Amico del Forum

Messaggi: 166
Registrato: Sep 2008 Online
Messaggio: #25
Batterie
anch'io ho da 4 anni, per i servizi, una batteria trazione leggera da 100Ah comprata circa 100 Euro; sembra andar bene ma mi sono sempre chiesto:
in caso di emergenza per problemi alla batteria motore sarebbe in grado di fornire lo spunto necessario all'avviamento motore (28CV) visto che nella sua scheda lo spunto non è neanche indicato?
La batteria motore, esclusiva per il solo avviamento che non alimenta neanche il quadro motore, è da 75Ah; non credo sia scesa mai sotto i 12,7 V e funziona, senza segni apparenti di cedimento, da 8 anni.
02-12-2012 16:25
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bettin.nicola Offline
Amico del Forum

Messaggi: 166
Registrato: May 2010 Online
Messaggio: #26
Batterie
scusate la mia ignoranza, ma cosa significa batterie collegate in parallelo (e fin qui lo so) con sistema a stella e non a trenino?
da come sono montate le mie presumo che siano a trenino.
che vantaggi si hanno?
grazie a tutti nicola
02-12-2012 18:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Online
Vecio ADV

Messaggi: 16.498
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #27
Batterie
se le indicazioni di Maro le ho capite la differenza è:
nel trenino la 1° batteria è la più sollecitata,l'ultima meno.
con il collegamento a stella le batterie si comportano come fossero una sola batteria.

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

quando milioni di poveracci sono convinti
che i propri problemi dipendano da chi sta peggio
di loro,siamo di fronte al capolavoro
delle classi dominanti.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 02-12-2012 18:48 da andros.)
02-12-2012 18:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.662
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #28
Batterie
Nella configurazione a stella c'e' anche una seconda versione (scusa Andros se ti ho 'clonato' l'immagine) :


Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Gioviy, un banco batterie servizi e' senz'altro in grado di avviare un motore, l'informazione sulla massima corrente di spunto sta a dire qual'e' il massimo oltre il quale non sarebbe bene andare perche' la batteria puo' subire qualche danno non se e' possibile ottenere quella corrente. In ogni caso se la batteria di avviamento non e' in cortocircuito e le si puo' parallelare il banco servizi questa si ricarichera' quel tanto (che non sara' in grado di mantenere nel tempo ma tanto l'avviamento si fa subito) da erogare lo spunto necessario a far partire il motore.
02-12-2012 19:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Nap Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.283
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #29
Batterie
Vi allego l'articolo di Bolina dic 2012.
Io sono particolarmente interessato, ma credo molti altri, ad un commento di Iansolo, ovviamente anche di altri .

In particolare, dobbiamo dare peso ai convertitori 12.12? Io non ricordo, ma nessuno aveva messo in evidenza questa esigenza, almeno per barche fino a 15-16 m. In un ferro da stiro la cosa forse è diversa.
Il collegamento a stella ha una motivazione tecnica che fa la differenza?

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 03-12-2012 01:04 da Nap.)
03-12-2012 01:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Madinina II Offline
Senior Utente

Messaggi: 4.018
Registrato: Dec 2006 Online
Messaggio: #30
Batterie
L'avevo letto l'articolo di Sterling, all'epoca in cui dovevo cambiare le batterie...

Alla fine ho montato #4 batterie AGM da 105Ah per servizi (tutte in parallelo), + #1 separata per motore (sempre AGM da spunto). In un arco di tempo ridotto ho praticamente rifatto tutto l'impianto, caricabatterie Quick nuovo, ripartitore attivo di carica Sterling, alternatore di potenza, cavi maggiorati e tutti nuovi, montato BM-1.
Non sò se ho un buon impianto, ma certamente quello che ho tentato di avere era una logica (ed una qualità) in TUTTI i suoi componenti perchè solo così potevo pensare di ambire a qualcosa di affidabile e di valore nel suo insieme (quindi stò quotando Maema)...in più carico con costante regolarità. Forse potevo ottenere uguale risultato o superiore con un rapporto sul prezzo migliore? Bah...

Ma la mia domanda a questo punto è (e sarebbe da fare a Sterling, a cui ho dato anche qualche soldino): ma allora le AGM o le GEL quando sono la scelta giusta? Quando costeranno come le Acido liquido? Le migliorie che le AGM/GEL portano sono più marketing che sostanza? E' solo una questione di prezzo?
Una Audi comincia ad avere senso solo quando costa come una Fiat di pari segmento?
Non sono provocatorie le domande, sono serie, mi piacerebbe capire.
03-12-2012 06:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Giada0959 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.548
Registrato: Jul 2010 Online
Messaggio: #31
Batterie
x Madinina II
Il tuo banco servizi e' quindi 420 Ah AGM

Quindi si puo' sopravvivere anche con la meta'di Ah rispetto quello che c'e' scritto su Bolina ...
03-12-2012 19:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Madinina II Offline
Senior Utente

Messaggi: 4.018
Registrato: Dec 2006 Online
Messaggio: #32
Batterie
Citazione:Giada0959 ha scritto:
x Madinina II
Il tuo banco servizi e' quindi 420 Ah AGM

Si...a bordo c'erano #3 batterie da 75Ah ad in parallelo ad Acido libero che dovevo sostituire in quanto ormai a fine vita, ho visto che quanto ad ingombri le #3 AGM da 105Ah portavano via il medesimo spazio (quelle da 75Ah erano solo di poco più piccole) quindi ho pensato a 105Ah...la quarta è venuta così (in origine avevo 2 banchi da 2 batterie separati, quindi era corretto avere 2+2, ma dopo ho messo tutto in parallelo). Ho preso batterie Zenith


Citazione:Giada0959 ha scritto:
x Madinina II

Quindi si puo' sopravvivere anche con la meta'di Ah rispetto quello che c'e' scritto su Bolina ...

Non ho letto l'articolo di Bolina, ma beh si penso che 420 Ah non siano proprio pochi, così come 240Ah...ma dipende dal bilancio dei consumi che hai
03-12-2012 19:51
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Observer Offline
Banned

Messaggi: 2.884
Registrato: Apr 2011 Online
Messaggio: #33
Batterie
Citazione:Giada0959 ha scritto:
x Madinina II
Il tuo banco servizi e' quindi 420 Ah AGM

Quindi si puo' sopravvivere anche con la meta'di Ah rispetto quello che c'e' scritto su Bolina ...

Non ho letto tutto l'articolo ma non penso si possa stabilire a priori in assoluto la quantità di Amper necessari, ognuno deve farsi il calcolo dei consumi relativi alle proprie utenza,
Per es. a me hanno cambiato la vita le luci LED, ma anche utenze come radar, wc elettrici ecc fanno una differenza enorme.
Se ti interessa c'è una discussione con un paio di tabelle dei consumi, bisiogna solo aver tempo di cercarla 'a mano' perchè la funzione 'cerca' deve essere in via di ammodernamentoCool

BV
03-12-2012 20:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Giada0959 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.548
Registrato: Jul 2010 Online
Messaggio: #34
Batterie
L' articolo di bolina e' qui sopra scannerizzato da NAP:
600-800 Ah al gel
800-1000 Ah al piombo (che a casa mia vuol dire anche AGM)
ripetuto anche nella didascalia sotto la foto

Mi sembrava un po' troppo ... anche per il peso.

Certo che se le scarichi meno (in % sugli Ah totali) ti durano di piu'.
03-12-2012 20:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Madinina II Offline
Senior Utente

Messaggi: 4.018
Registrato: Dec 2006 Online
Messaggio: #35
Batterie
Citazione:Giada0959 ha scritto:

L' articolo di bolina e' qui sopra scannerizzato da NAP:
600-800 Ah al gel
800-1000 Ah al piombo (che a casa mia vuol dire anche AGM)
ripetuto anche nella didascalia sotto la foto

Mi sembrava un po' troppo ... anche per il peso.

Certo che se le scarichi meno (in % sugli Ah totali) ti durano di piu'.


Prova a fare il conto del tuo consumo giornaliero in 'assetto vacanziero' (quindi si suppone che in questi periodi raggiungi i picchi di consumo)...elenco completo utenze, tempo di utilizzo /day (magari min e max) da cui consumo A /day, la somma del tutto fornisce il totale dei consumi /day (min e max)...da cui il pacco batterie di cui hai bisogno considerando (io faccio così) che al 50% della scarica (o carica) devi ricaricare perchè arrivato il momento (quindi se nel mio caso ho 420Ah, in realtà considero di averne 210Ah).
03-12-2012 22:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Fabino Offline
Amico del Forum

Messaggi: 209
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #36
Batterie
Io ho installato a bordo un bello shunt con strumento digitale dedicato, mi dice quanto stò consumando/caricando, la percentuale residua di carica, le Ampere consumate, i cicli di carica ecc. insomma, se imposti bene i parametri delle batterie ed i range di controllo con allarmi, vivi abbastanza sereno, non tranquillo, ma sereno. Io per esempio, pur essendo nel settore, le GEL le uso solo per l'inverter, le radio e gli strumenti di navigazione, naturalmente i caricabatterie sono settati ognuno per il banco che deve caricare, se GEL, acido libero o altro, altrimenti servono a poco.
BV
04-12-2012 02:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.662
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #37
Batterie
Nap dice :
-------------------------------------
Sulle batterie non sempre i pareri sono concordi, proprio sull'ultimo numero di Bolina ci sono 6 pag dedicate all'argomento.
Argomenti anche interessanti:
- Abbondare in Ah è la regola base
- Meglio tante piccole batterie che poche grandi
- Collegamento in parallelo con il sistema a stella, no a trenino
- Gel e Agm le più evolute
- Convertitori elettronici che possono essere alimentati con una tensione da 10 a 13,8 Volt, per soddisfare tutta l'elettronica a basso consumo (radar, gps ecc) mentre i grandi consumatori (pilota, frigo ecc) vanno sull'impianto.
--------------------------------------

Non trattero' l'intero argomento dell'articolo cui si fa riferimento perche' non ritengo corretto farlo in questa sede (il Forum ADV) quando l'Autore si aspetta certamente di ricevere eventuali commenti (positivi o negativi che siano) nella stessa sede (la rivista Bolina) in cui ha espresso le sue opinioni in modo da poterli condividere o contestare, mi dovro' pertanto limitare a qualche breve e del tutto personale nota sui temi evidenziati da Nap.

- Abbondare in Ah è la regola base
Su questo siamo concordi tutti in particolare quando ci riferiamo al denaro ! Nel caso di un banco batterie e' corretto (ed ovvio) affermare che la capacita' totale del banco batterie deve eccedere al calcolo della mera necessita' calcolata in base alla stima dei consumi di bordo di un valore almeno sufficiente a compensare il calo di prestazioni ipotizzabile nella sua vita utile prevista, eventuali ulteriori incrementi saranno solo inutilmente costosi e non produrranno incremento della vita del banco ma non saranno dannosi.

- Meglio tante piccole batterie che poche grandi
Questa tecnica e' adottata nei sistemi elettrici di trazione o sollevamento ma la motivazione deriva da una migliore maneggiabilita' di elementi piu' leggeri e dall'economia nella sostituzione di porzioni del banco in luogo dell'intero a fronte di guasti, questo e' altrettanto vero nel caso del diporto dove muovere batterie piu' piccole comporta meno problemi e meno fatica visti gli spazi spesso angusti. Il costo di un banco di batterie piccole e' pero' superiore al costo di un banco di batterie grandi di uguale capacita'.
Non e' vero che frazionando il banco in tante batterie piccole si abbia un particolare vantaggio in termini di corrente perche' le batterie grandi sono (con riferimento alle tecniche costruttive) realizzate come se fossero tante piccole in parallelo (numerose sono le 'minibatterie' formate dalle coppie di piastre al loro interno) e sono progettate tenendo conto della corrente che dovra' fluire ai loro morsetti, non vedo quindi alcuna differenza.
Il rischio di guasto e' lo stesso in quanto la quantita' di elementi attivi e la loro superficie e' la stessa solo e' distribuita in un numero diverso di contenitori.
Unico vantaggio si ha in caso di interruzione interna di una delle batterie, caso nel quale la riduzione di capacita' e' solo qella relativa alla batteria interrotta.

- Collegamento in parallelo con il sistema a stella, no a trenino
Ovvio ! ma non sempre critico se dal banco non si prelevano correnti importanti e se la sezione dei cavi e' adeguatamente dimensionata, il vantaggio dipende dall'impiego.

- Gel e Agm le più evolute
Piu' evoluto non significa sempre piu' adatto o piu' vantaggioso (immaginate di recarvi a fare la spesa al supermercato con una ferrari), dipende fortemente dall'applicazione o dalla situazione e le barche (di queste stiamo parlando) non sono tutte uguali e non sono utilizzate tutte allo stesso modo. Concordo con Sterling che nella maggior parte dei casi le batterie ad acido libero siano, a lungo termine, il miglior compromesso economico (che e' cio' che piu' frequentemente ci interessa).

- Convertitori elettronici che possono essere alimentati con una tensione da 10 a 13,8 Volt, per soddisfare tutta l'elettronica a basso consumo (radar, gps ecc) mentre i grandi consumatori (pilota, frigo ecc) vanno sull'impianto.
La stragrande maggioranza della strumentazione sul mercato e' adatta a lavorare con ampie variazioni della tensione di alimentazione (e' comune una specifica da 10V a 30V), non si vede quindi la necessita' di tale artificio se non per consentire l'utilizzo di banchi batterie piccoli (sottodimensionati per varie ragioni) nei casi in cui si richiedano solo saltuariamente e brevemente forti correnti dove questa diviene certamente una soluzione conveniente.
05-12-2012 06:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
enio.rossi Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.985
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #38
Batterie
Ben rientrati a tutti e tanta invidia per quelli che sono ancora in mare!! Ho rispolverato questo argomento perchè dopo 8 anni di onorato servizio anche le mie tre Freedom/DELPHI (PB-Calcium) da 105Ah stanno tirando gli ultimi. Mi sono fatto prendere anch'io dal trip delle AGM ma ho visto i prezzi di Mastervolt e mi sono sentito mancare. Ho fatto un po' di ricerche presso i fornitori per le macchine operatrici ed agricole ed ho trovato delle FIAMM da 100Ah AGM a 160EU (ovviamente anche loro sono made in China). Può essere un prezzo interessante ma forse non vale la pena se i costi di quelle al piombo-acido libero sono molto inferiori. Esiste qualche convenzione di AdV con fornitori di batterie? Saluti. Enio
28-08-2013 01:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
TeoV Offline
Amico del Forum

Messaggi: 870
Registrato: Nov 2007 Online
Messaggio: #39
RE: Batterie
(23-11-2012 01:48)IanSolo Ha scritto:  [...]
Conclusione

La migliore soluzione da adottare con ricarica rapida usando sistemi avanzati di ricarica e' :

* Per impiego generale diporto : utilizzare batterie a basso costo al piombo acido libero del tipo che può essere rabboccato con acqua. Batterie cosiddette da servizi per diporto nautico.
* Per crociere a lungo termine : usare batterie a 6 volt per trazione.

Evitare Gel / AGM per 3 motivi :

1. molto costose.
2. i caricabatteria rapidi inducono sviluppo di gas.
3. scarso numero di cicli.

Scusami IanSolo,
dovrei sostituire le batterie sulla mia barca perché l'efficienza è un po' ridotta, ma questo ottimo articolo contribuisce ad alimentare i miei dubbi, quindi chiedo un tuo autorevole parere.
Il pacco batterie sulla mia barca è installato sotto la cuccetta di poppa, e pensavo pertanto di acquistare delle batterie AGM per evitare appunto lo sviluppo di gas durante la ricarica, ma l'affermazione che ho evidenziato in grassetto mi lascia perplesso.

Io ho un normale caricabatterie elettronico Quick SBC (mi sembra il 25) e separatore di carica Quick ECS 163, a breve montero' anche un pannello solare da 100 W con relativo regolatore di carica elettronico acquistato con il recente gruppo di acquisto qui sul forum.
Se montassi normali batterie ad acido libero, potrei avere problemi con l'eventuale fuoriuscita di gas?
E' anche vero che finora ho avuto batterie ad acido libero e non mi sono mai posto il problema.
Grazie per una tua opinione.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 07-04-2016 11:39 da TeoV.)
07-04-2016 11:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
BeppeZ Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.951
Registrato: Oct 2013 Online
Messaggio: #40
RE: Batterie
Senza pretesa di essere "il Verbo", anche io avevo le batterie ad acido libero sotto la cuccetta di poppa. L'odore dell'acido era chiaramente sempre percepibile, nonostante il vano batterie fosse "ventilato", soprattutto in fase di ricarica.
Le ho sostituite con Zenith AGM. Puoi annusare (e forse mangiare) dentro il vano batterie adesso!
Per me il cambio è stato ottimo, sotto tutti i punti di vista.
Niente rabbocchi, niente gocce di acqua/acido, ecc.
07-04-2016 11:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  ridefinizione ricarica batterie snow-sea 2 273 07-12-2017 15:22
Ultimo messaggio: snow-sea
  Batterie servizi diverse gimbo69 13 655 16-11-2017 08:58
Ultimo messaggio: gimbo69
  circuito carica batterie con parallelatore - dubbio marloc 19 832 17-10-2017 21:58
Ultimo messaggio: Resolution
  Cerco regolatore di carica per batterie LiFePo4 style 123 Mister-G 0 208 13-10-2017 17:03
Ultimo messaggio: Mister-G
  Durata batterie AGM e Desolfatatore MarcoM 6 510 11-10-2017 14:47
Ultimo messaggio: MarcoM
  Consiglio batterie FIAMM FGL mlipizer 3 353 16-09-2017 07:22
Ultimo messaggio: gc-gianni
  banco batterie servizi che non si caricano marloc 9 551 07-08-2017 23:53
Ultimo messaggio: pepe1395
  Tensione mantenimento batterie Agm fiolet 4 424 05-08-2017 06:06
Ultimo messaggio: fiolet
  Tensione minima batterie squale 3 491 18-07-2017 13:05
Ultimo messaggio: ciro_ma_non_ferrara
  Frigoboat e batterie AGM ste.fano 16 1.025 11-07-2017 15:25
Ultimo messaggio: ste.fano

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: palombaro, Valter53, 1 Ospite(i)