Rispondi 
resina epossidica all'interno barca di legno?
Autore Messaggio
alberto67 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 2
Registrato: Jan 2013 Online
Messaggio: #1
resina epossidica all'interno barca di legno?
buongiorno a tutti, sono un nuovo iscritto, e come tale ansioso di porre una domanda che mi tormenta da settimane. Dunque, con alcuni amici stiamo restaurando una vecchia lancia in mogano, fasciame sovrapposto all'inglese (credo si dica kinkler)lunga 5 metri. Abbiamo dato 3 mani di epossidica all'esterno dopo averla portata completamente a legno. Abbiamo stuccato e fatto i cordoli sempre all'esterno. Ora ci si pone il problema di cosa fare all'interno. C'è chi dice di dare l'epossidica almeno in sentina, chi dice di non farlo se nò marcisce il legno, chi dice di renderla impermeabile per non far filtrare l'acqua. Ora non sappiamo più che fare e nanche quali prodotti usare all'interno per finire il lavoro. La abbiamo praticamente sverniciata tutta anche intrnamente e vorrei sapere se dobbiamo dare l'epossidica anche all'interno o, in alternativa, che prodotti usare. Non siamo degli esperti, ciò che abbiamo fatto fino ad ora è stato frutto della nostra buona volontà perchè alcuni mesi or sono ci siamo innamorati di quella vecchia lancia lasciata lì da anni e ci siamo imbarcati nell'impresa. Se qualcuno volesse aiutarmi e articolare la questione in modo esaustivo gliene sarei infinitamente grato. Un saluto a tutti.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 30-01-2013 01:52 da irruenza.)
29-01-2013 21:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Orso Grigio Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.086
Registrato: Oct 2011 Online
Messaggio: #2
resina epossidica all'interno barca di legno?
Citazione:Messaggio di alberto67
buongiorno a tutti, sono un nuovo iscritto, e come tale ansioso di porre una domanda che mi tormenta da settimane. Dunque, con alcuni amici stiamo restaurando una vecchia lancia in mogano, fasciame sovrapposto all'inglese (credo si dica kinkler)lunga 5 metri. Abbiamo dato 3 mani di epossidica all'esterno dopo averla portata completamente a legno. Abbiamo stuccato e fatto i cordoli sempre all'esterno. Ora ci si pone il problema di cosa fare all'interno. C'è chi dice di dare l'epossidica almeno in sentina, chi dice di non farlo se nò marcisce il legno, chi dice di renderla impermeabile per non far filtrare l'acqua. Ora non sappiamo più che fare e nanche quali prodotti usare all'interno per finire il lavoro. La abbiamo praticamente sverniciata tutta anche intrnamente e vorrei sapere se dobbiamo dare l'epossidica anche all'interno o, in alternativa, che prodotti usare. Non siamo degli esperti, ciò che abbiamo fatto fino ad ora è stato frutto della nostra buona volontà perchè alcuni mesi or sono ci siamo innamorati di quella vecchia lancia lasciata lì da anni e ci siamo imbarcati nell'impresa. Se qualcuno volesse aiutarmi e articolare la questione in modo esaustivo gliene sarei infinitamente grato. Un saluto a tutti.

... nobilissimo intento ...
adesso qualche moderatore ti dirà come partecipare al forum e come e dove postare i tuoi quesiti dopodichè troverai tutte le risposte ...
Benvenuto e BV

" ... da due in poi per me è tutta folla ..." (mia)
*** Barca:- T-Boat 9 --- Porto:- Bari ***
29-01-2013 21:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rurik Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.554
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #3
resina epossidica all'interno barca di legno?
Le opinioni sono diverse: c'è chi dice smalto sentina, poliuretanica, epossidica diluita ...
Io ho dato epossidica diluita e Poliuretanica come all'esterno solo una mano per prodotto.

Ciao,
Riccardo
http://www.barchedepocaeclassiche.it/rurik.html
www.rurik.it/La_Verità_la_sa_il_Mastro_d'Ascia.pdf
30-01-2013 05:33
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
stefano702 Offline
Senior Utente

Messaggi: 2.349
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #4
resina epossidica all'interno barca di legno?
Vai a farti un giro quà: http://legnoemare.blogspot.it/p/lilian.html
o anche quà: http://www.cantierino.it/AEsperienze/LILIAN/a.html
30-01-2013 06:57
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
alberto67 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 2
Registrato: Jan 2013 Online
Messaggio: #5
resina epossidica all'interno barca di legno?
Grazie per le risposte. Ho visto i link a cui mi rimanda stefano: lavoro meraviglioso e impensabile per le mie capacità!! Ancora un chiarimento: se rinuncio a dare l'eposidica all'interno (e questo per paura di non riuscire a impermeabilizzare per bene tutti i luoghi, soprattutto tra ordinate e fasciame) posso finire la sentina con fondo e smalto (che dovrebbero essere traspiranti) e il fasciame in zona masconi finirlo solo con impregnante (così respira)? Che ne pensate come possibile soluzione? Grazie e buona giornata a tutti
30-01-2013 16:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Giosep66 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 362
Registrato: Oct 2012 Online
Messaggio: #6
resina epossidica all'interno barca di legno?
Citazione: (che dovrebbero essere traspiranti) e il fasciame in zona masconi finirlo solo con impregnante (così respira)?
mah.... non sono esperto. Ma per me il legno quando è tagliato e secco è morto stecchito e non respira nulla.Quindi se il legno è ottimamente isolato, è più stabile dura molto di più.
30-01-2013 20:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rurik Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.554
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #7
resina epossidica all'interno barca di legno?
Citazione:GIOSEP66 ha scritto:
Citazione: (che dovrebbero essere traspiranti) e il fasciame in zona masconi finirlo solo con impregnante (così respira)?
... ma per me il legno quando è tagliato e secco, è morto stecchito e non respira nulla.
In termini di mettere foglie si è vero, nemmeno escono più le radici ma si dice che è vivo perché si deve tutelare la sua composizione. A mantenere il legno tale sono degli zuccheri che, se dilavati, ne fanno somigliare la consistenza al tabacco.
Va quindi protetto: i modi sono due. Tramite film che lo isola (smalto o poliuretanica) o tramite impregnazione (olio, resina) che ne saturano le cellule impedendo l'ingresso dell'acqua.

Ciao,
Riccardo
http://www.barchedepocaeclassiche.it/rurik.html
www.rurik.it/La_Verità_la_sa_il_Mastro_d'Ascia.pdf
30-01-2013 20:35
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Lorenzo85 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 46
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #8
resina epossidica all'interno barca di legno?
Per esperienza ti potrei dire che sarebbe inutile resinare le sentine e che sarebbe stato meglio evitare di resinare anche il resto, ti spiego anche il motivo: da ragazzo aiutavo mio padre nei piccoli lavoretti di restauro / manutenzione del suo dingy anch'esso come la vostra lancia costruita a clinker. Il difetto (maledizione) è che pur facendo manutenzione ogni anno c'era sempre un punto da dove entrava acqua ed era sempre stato inutile stagnarlo con la segatura, affondarlo per un giorno, lasciarlo sul carrello con acqua e cappottina chiusa in ogni caso alla fine di ogni uscita bisognava tirar fuori con la sessola quei 3 lt d'acqua, poco male direte ma per mio padre era una scocciatura. Arrivò il giorno che decidette sotto consiglio del classico amico di resinalo completamente opera viva e opera morta con resina epossidica della veneziani. Il riusltato e che continuò sempre a fare acqua ed anche più di prima.

Il motivo è semplice, la resina epossidica rende 'inerte' il legno e la stoppa, sostanzialmente lo uccide e uccidendolo evita che questo si gonfi con l'acqua, il problema principale di tutto ciò e che le nostre barche sono sottoposte a continue sollecitazioni che deformano se pur di poco la struttura 'elastica' dello scafo. Questi movimenti creano microfratture della resina soprattutto su scafi a clinker e succede che da queste microfratture inizia ad entrare acqua. Avendo resinato lo scafo hai anche inevitabilmente resinato la stoppa, essa è diventata inerte come il legno e quindi non si gonfia più a contatto con l' acqua e quindi ti trovi sostanzialemnte con un guscio in plastica bucerellato da aghi.

Per l' interno ti consiglierei il classico impregnante per legno fibrodur o se preferisci andrebbero bene ache 3 mani di poligron ben diluito seguite dalla vernice che più t' aggrada rosso sentina e trasparente ecc..
Solitamente non si resina la sentina per evitare l' effetto 'cassa da morto'

Una soluzione possibile per aver resinato un clinker sarebbe quella di applicare tessuto di grana fine con resina ep. solo sull'opera viva ----> (sempre che la tua intenzione sia quella di pitturare l' opera morta con vernice trasparente.
09-02-2013 10:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  restauro barca a vela in legno del 1937 gianluma 14 943 19-09-2018 09:45
Ultimo messaggio: zarzero3
  Epossidica, vinilestere , poliestere: compatibilità e ricostruzione base albero Federico82 12 1.182 30-05-2018 17:29
Ultimo messaggio: Federico82
  rifare interno minitonner ranmic82 32 8.627 03-10-2016 03:52
Ultimo messaggio: BeppeZ
  frese per tappi legno bistag 3 1.374 22-05-2016 12:41
Ultimo messaggio: Rurik
  Epossidica e alluminio lore 16 4.021 04-04-2016 23:41
Ultimo messaggio: lore
  Costruire barra timone in legno vento forza10 139 32.216 08-03-2016 13:07
Ultimo messaggio: Roberto Adrianopoli
  Pala timone in legno : resina epossidica ? anpast 44 9.544 09-02-2016 12:31
Ultimo messaggio: ugo
  Come iniettare resina? cellagiorgio 13 5.205 15-09-2015 13:42
Ultimo messaggio: otis
  restauro deriva in legno anni 70 faby 6 4.276 02-07-2015 11:30
Ultimo messaggio: Cosmo
Question Resina marca SICOMIN qualcuno l'ha provata ? Cancellato su richiesta dell' utente 11 4.489 16-12-2014 20:13
Ultimo messaggio: cormax66

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)