Amici Della Vela
Amici Della Vela
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | | Sondaggi Attivi | Utenti | Meteo | Download | Risorse | Cerca | Ricerca Avanzata | Ricerca ADV | Le mie discussioni | FAQ | Ridimensiona Immagini | CODICE ADV: ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 TECNICA E MANUTENZIONE
 Sails Rigging and Racing..
 Nome strano compasso con 2 punte per carteggio ecc
 Forum Bloccato
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

stick84
Amico del Forum

Città: Padova


153 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 15:27:55  Mostra Profilo  Look at the Skype phone address from stick84
Come si chiama quel compasso strano con due punte senza matita che si usa per il carteggio?
Perchè comunemente non si usa il compasso normale che fra l'altro mi sembra più comodo?

Secondo voi all'esame se chiedo di usare il compasso normale mi fanno storie?


Modificato da - Trixarc in Data 21/11/2011 14:20:47

rob
Amico del Forum


Città: Lorient


7536 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 15:30:45  Mostra Profilo


cavocchi, anzi per essere preciso cav'occhi


come in "posso usare il mio compasso al posto del cav'occhi" ?


Torna all'inizio della Pagina

rob
Amico del Forum


Città: Lorient


7536 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 15:31:30  Mostra Profilo
compasso a punte secche, secondo un'altra scuola linguistica


Torna all'inizio della Pagina

Marisco
Amico del Forum




7930 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 15:34:10  Mostra Profilo
Messaggio di stick84

Come si chiama quel compasso strano con due punte senza matita che si usa per il carteggio?
Perchè comunemente non si usa il compasso normale che fra l'altro mi sembra più comodo?

Secondo voi all'esame se chiedo di usare il compasso normale mi fanno storie?


direi proprio di si, mica devi disegnare un cerchio. anzi non ti fanno storie, ti bocciano e basta ,da quello che scrivi forse non hai mai misurato una distanza su una carta nautica con un compasso



Modificato da - Marisco in data 15/11/2011 15:35:03
Torna all'inizio della Pagina

rob
Amico del Forum


Città: Lorient


7536 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 15:36:39  Mostra Profilo


e se ti dicessero "puo' usare il cav'occhi a mano singola, non quello a doppia mano"


quale prendi ?



Torna all'inizio della Pagina

CapitanGatto
Amico del Forum




5733 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 15:37:59  Mostra Profilo  Bekijk het Skype telefoon adres van CapitanGatto
ma Stick esisti davvero e sei frutto della mia
immaginazione??????????????????????????


Torna all'inizio della Pagina

RMV2605D
Amico del Forum


Città: Mogliano Veneto


2546 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 15:39:33  Mostra Profilo
Portati una bussola! Con le traduzioni dall'inglese che si vedono potrebbe essere lo stesso.

Torna all'inizio della Pagina

sarastro
Amico del Forum

Città: nord adriatico


4693 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 15:57:41  Mostra Profilo
RMV2605D ha scritto:

Portati una bussola! Con le traduzioni dall'inglese che si vedono potrebbe essere lo stesso.






saluti velici
sarastro


Torna all'inizio della Pagina

rob
Amico del Forum


Città: Lorient


7536 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 16:05:02  Mostra Profilo

un libro interessante se vuoi documentarti sui compassi







volendo, ce ne sono anche di esotici




Modificato da - rob in data 15/11/2011 16:10:17
Torna all'inizio della Pagina

francocr68
Amico del Forum


Città: Cagliari


3478 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 16:46:28  Mostra Profilo
in meccanica/carpenteria esiste il "compasso a ballerina" o "calibro compasso a ballerina" che in alcune sue versioni è un compasso a due punte.


Torna all'inizio della Pagina

budo77
Amico del Forum


Città: Cormons


984 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 16:57:38  Mostra Profilo  Bekijk het Skype telefoon adres van budo77
CapitanGatto ha scritto:

ma Stick esisti davvero e sei frutto della mia
immaginazione??????????????????????????





Mandi Budo


Torna all'inizio della Pagina

Frappettini
Amico del Forum


Città: Genova


9560 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 17:08:59  Mostra Profilo
Compasso a punte fisse.



Modificato da - Frappettini in data 15/11/2011 17:09:23
Torna all'inizio della Pagina

bifrak
Amico del Forum


Città: ravenna


2038 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 17:17:14  Mostra Profilo
Sick84
saresti quasi da espulsione dal mondo degli appassionati di nautica


Torna all'inizio della Pagina

motumare
Amico del Forum


Città: Friuli-Venezia Giulia


2065 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 17:39:39  Mostra Profilo  Bekijk het Skype telefoon adres van motumare
rob ha scritto:


un libro interessante se vuoi documentarti sui compassi







volendo, ce ne sono anche di esotici




Li vendono pure in leasing!





Torna all'inizio della Pagina

stick84
Amico del Forum

Città: Padova


153 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 18:11:45  Mostra Profilo  Bekijk het Skype telefoon adres van stick84
Secondo me funziona meglio il compasso con una matita da un lato.
Prendendo la latitudine:

Lat 42 30.5

Metti il lato con la punta sul 30 e il lato della matita sul 5.

Ti sposti sul parallelo in corrispondenza della long e fai un'arco con la punta del lato della matita.
Lo stesso fai con la long e il punto dato dai due semicerchi è il punto cercato.

Lat e Long s'intersecano e quello è il punto.

Mi sembra più comodo di usare quello strumento abbinato alla matita.

Io sto usando il compasso normale e mi trovo da dio!!


Torna all'inizio della Pagina

CapitanGatto
Amico del Forum




5733 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 18:16:56  Mostra Profilo  Bekijk het Skype telefoon adres van CapitanGatto
no no ho ragione io è frutto della mia immaginazione


Torna all'inizio della Pagina

rob
Amico del Forum


Città: Lorient


7536 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 18:21:22  Mostra Profilo


pero' per carità stick resta, anzi chiedi tutto quel che vuoi

salvaci tu dalla cappa e la panna




Torna all'inizio della Pagina

Marisco
Amico del Forum




7930 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 18:21:32  Mostra Profilo
stick84 ha scritto:

Secondo me funziona meglio il compasso con una matita da un lato.
Prendendo la latitudine:

Lat 42 30.5

Metti il lato con la punta sul 30 e il lato della matita sul 5.

Ti sposti sul parallelo in corrispondenza della long e fai un'arco con la punta del lato della matita.
Lo stesso fai con la long e il punto dato dai due semicerchi è il punto cercato.

Lat e Long s'intersecano e quello è il punto.

Mi sembra più comodo di usare quello strumento abbinato alla matita.

Io sto usando il compasso normale e mi trovo da dio!!


Prova a misurare una distanza, che so, di 50 miglia in dieci segmenti da 5 miglia e dimmi come fai. Poi tutto è possibile, anche che tu hai trovato un modo più semplice di carteggiare di come hanno fatto molti vecchietti che navigavano a vela quando non c'era il gps, in fondo com'era quella frase di Einstein " tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa " .... mai dire mai , però non devi convincere noi, ma la commissione d'esame


Torna all'inizio della Pagina

bullo
Amico del Forum

Città: Venezia


3126 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 19:44:25  Mostra Profilo
Io in barca per carteggiare uso matita e compasso da falename, invece delle squadrette uso angolo di quartabono e la bolla, per segnare il punto, sicuro che non si concelli, uso uno scalpellino o meglio impianto un chiodo. Questo perchè non ho le carte nautiche ma le tavole nautiche in tek massiccio. Posso portarle in pozzetto anche sotto la pioggia e vento e se mi cadessero in acqua posso recuperarle. Stick prima di tutto devi imparare a mettere la cappa all'elica!


Torna all'inizio della Pagina

corradocap
Amico del Forum


Città: Martina Franca (Ta)


3082 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 19:47:38  Mostra Profilo
...che gruppo di bisbetici bastardi...


abbiate un po' di COMPASS..ione...


dai...



Modificato da - corradocap in data 15/11/2011 19:48:15
Torna all'inizio della Pagina

sarastro
Amico del Forum

Città: nord adriatico


4693 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 20:26:39  Mostra Profilo
Marisco ha scritto:

stick84 ha scritto:

Secondo me funziona meglio il compasso con una matita da un lato.
Prendendo la latitudine:

Lat 42 30.5

Metti il lato con la punta sul 30 e il lato della matita sul 5.

Ti sposti sul parallelo in corrispondenza della long e fai un'arco con la punta del lato della matita.
Lo stesso fai con la long e il punto dato dai due semicerchi è il punto cercato.

Lat e Long s'intersecano e quello è il punto.

Mi sembra più comodo di usare quello strumento abbinato alla matita.

Io sto usando il compasso normale e mi trovo da dio!!


Prova a misurare una distanza, che so, di 50 miglia in dieci segmenti da 5 miglia e dimmi come fai. Poi tutto è possibile, anche che tu hai trovato un modo più semplice di carteggiare di come hanno fatto molti vecchietti che navigavano a vela quando non c'era il gps, in fondo com'era quella frase di Einstein " tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa " .... mai dire mai , però non devi convincere noi, ma la commissione d'esame


palinuro navigava in modo ancora più semplice: senza bussola

saluti velici
sarastro


Torna all'inizio della Pagina

eulero
Amico del Forum


Città: Palermo, o dove capita


7095 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 20:27:51  Mostra Profilo
Marisco ha scritto:

Messaggio di stick84

Come si chiama quel compasso strano con due punte senza matita che si usa per il carteggio?
Perchè comunemente non si usa il compasso normale che fra l'altro mi sembra più comodo?

Secondo voi all'esame se chiedo di usare il compasso normale mi fanno storie?


direi proprio di si, mica devi disegnare un cerchio. anzi non ti fanno storie, ti bocciano e basta ,da quello che scrivi forse non hai mai misurato una distanza su una carta nautica con un compasso


come sarebbe che non si può usare il compasso? e quando ti serve un luogo di punti circolare? (esempio: rilevi il faro vattelappesca per gradi alpha, e stimi la distanza da un punto cospicuo con una retta d'altezza o con una spazzata radar.


Torna all'inizio della Pagina

Yanny
Amico del Forum


Città: Faenza


1243 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 20:44:04  Mostra Profilo  Bekijk het Skype telefoon adres van Yanny
una volta che ti sei abituato, col compasso a 2 punte in metallo sei più veloce. e poi ti risparmi di dover cancellare tutti i tratti a matita che hai fatto col compasso tradizionale.
comunque gli esami in capitaneria li fai abitualmente col compasso tradizionale: a marina di ravenna nessuno mai ha usato, per l'esame della patente, un compasso a 2 punte "da carteggio".

dopo che avrai preso la patente usa quello che ti pare, ma prima di scegliere vedi di provare entrambe le strade perché potresti avere delle sorprese.

e' certamente vero che col compasso con la matita puoi fare il lavoro del compasso a 2 punte (in modo un po' diverso, ok), mentre non e' vero il viceversa.
quante volte ti capiterà di doverlo fare e' difficile da dire a priori.

bv!


Torna all'inizio della Pagina

Frappettini
Amico del Forum


Città: Genova


9560 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 20:55:00  Mostra Profilo
stick84 ha scritto:

Secondo me funziona meglio il compasso con una matita da un lato.
Prendendo la latitudine:

Lat 42 30.5

Metti il lato con la punta sul 30 e il lato della matita sul 5.

Ti sposti sul parallelo in corrispondenza della long e fai un'arco con la punta del lato della matita.
Lo stesso fai con la long e il punto dato dai due semicerchi è il punto cercato.

Lat e Long s'intersecano e quello è il punto.

Mi sembra più comodo di usare quello strumento abbinato alla matita.

Io sto usando il compasso normale e mi trovo da dio!!

se solo provi a carteggiare in questa maniera in quasiasi sala di carteggio, sia essa in una nave mercantile, militare o diporto minimo minimo ti fai identificare come persona poco esperta, se poi ti va male....finisci per pagare birra e vino a tutto il quadrato per il resto del viaggio.

Fai il bravo e non insistere.


Torna all'inizio della Pagina

eulero
Amico del Forum


Città: Palermo, o dove capita


7095 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 21:54:52  Mostra Profilo
Frappettini ha scritto:

stick84 ha scritto:

Secondo me funziona meglio il compasso con una matita da un lato.
Prendendo la latitudine:

Lat 42 30.5

Metti il lato con la punta sul 30 e il lato della matita sul 5.

Ti sposti sul parallelo in corrispondenza della long e fai un'arco con la punta del lato della matita.
Lo stesso fai con la long e il punto dato dai due semicerchi è il punto cercato.

Lat e Long s'intersecano e quello è il punto.

Mi sembra più comodo di usare quello strumento abbinato alla matita.

Io sto usando il compasso normale e mi trovo da dio!!

se solo provi a carteggiare in questa maniera in quasiasi sala di carteggio, sia essa in una nave mercantile, militare o diporto minimo minimo ti fai identificare come persona poco esperta, se poi ti va male....finisci per pagare birra e vino a tutto il quadrato per il resto del viaggio.

Fai il bravo e non insistere.


Più che poco esperto, a me paare proprio sbagliato. Spiegati meglio per favore


Torna all'inizio della Pagina

Frappettini
Amico del Forum


Città: Genova


9560 Messaggi

Inserito il - 15/11/2011 : 22:56:20  Mostra Profilo
eulero ha scritto:


Più che poco esperto, a me paare proprio sbagliato. Spiegati meglio per favore


è un modo gentile per dire che è sbagliato...


Torna all'inizio della Pagina

gianni diavolone
Amico del Forum


Città: Ancona


9633 Messaggi

Inserito il - 16/11/2011 : 08:53:21  Mostra Profilo
il compasso da carteggio e' quello con le due punte ..
si manovra facilmente nelle misure delle distanze girando sulle due punte senza inbrattare la carta..

poi uno puo' fare anche con i palmi delle mani ..

comunque una volta a geometri si comperava un'astuccio con il compasso e ricambi per la possibilita' di cambiare le estremita con punta,matita,china ecc. .... cosi' ti togli il dubbio..


Torna all'inizio della Pagina

giove
Amico del Forum


Città: roma


3523 Messaggi

Inserito il - 16/11/2011 : 09:17:24  Mostra Profilo  Bekijk het Skype telefoon adres van giove
stick84 ha scritto:

Secondo me funziona meglio il compasso con una matita da un lato.
Prendendo la latitudine:

Lat 42 30.5

Metti il lato con la punta sul 30 e il lato della matita sul 5.

Ti sposti sul parallelo in corrispondenza della long e fai un'arco con la punta del lato della matita.
Lo stesso fai con la long e il punto dato dai due semicerchi è il punto cercato.

Lat e Long s'intersecano e quello è il punto.

Mi sembra più comodo di usare quello strumento abbinato alla matita.

Io sto usando il compasso normale e mi trovo da dio!!


bamboli, nun ve scordate che prima che arrivasse borg, a tennis, si faceva il rovescio con una sola mano...


Torna all'inizio della Pagina

eulero
Amico del Forum


Città: Palermo, o dove capita


7095 Messaggi

Inserito il - 16/11/2011 : 09:35:53  Mostra Profilo
giove ha scritto:

stick84 ha scritto:

Secondo me funziona meglio il compasso con una matita da un lato.
Prendendo la latitudine:

Lat 42 30.5

Metti il lato con la punta sul 30 e il lato della matita sul 5.

Ti sposti sul parallelo in corrispondenza della long e fai un'arco con la punta del lato della matita.
Lo stesso fai con la long e il punto dato dai due semicerchi è il punto cercato.

Lat e Long s'intersecano e quello è il punto.

Mi sembra più comodo di usare quello strumento abbinato alla matita.

Io sto usando il compasso normale e mi trovo da dio!!


bamboli, nun ve scordate che prima che arrivasse borg, a tennis, si faceva il rovescio con una sola mano...


non metto in dubbio. Copme dicevo io ne ho fatto ampio uso, ma non può certo sostituire il compasso a punte secche (sopratutto quando si riporta un modulo per più volte). Per non parlare di quanto è più facile, rapido e preciso quando si calcolano correnti.

Io mi riferivo al fatto cheil metodo sopra illustrato mi pare sbagliato, o manca di parte della descrizione.


Torna all'inizio della Pagina

Marisco
Amico del Forum




7930 Messaggi

Inserito il - 16/11/2011 : 10:42:30  Mostra Profilo
giove ha scritto:

stick84 ha scritto:

Secondo me funziona meglio il compasso con una matita da un lato.
Prendendo la latitudine:

Lat 42 30.5

Metti il lato con la punta sul 30 e il lato della matita sul 5.

Ti sposti sul parallelo in corrispondenza della long e fai un'arco con la punta del lato della matita.
Lo stesso fai con la long e il punto dato dai due semicerchi è il punto cercato.

Lat e Long s'intersecano e quello è il punto.

Mi sembra più comodo di usare quello strumento abbinato alla matita.

Io sto usando il compasso normale e mi trovo da dio!!


bamboli, nun ve scordate che prima che arrivasse borg, a tennis, si faceva il rovescio con una sola mano...


Si, ma prima è diventato " Borg " con la B maiuscola , mo che stick diventa muatessiè ne riparliamo


Torna all'inizio della Pagina

Slam
Amico del Forum


Città: vasto


2054 Messaggi

Inserito il - 16/11/2011 : 12:41:43  Mostra Profilo
Senza ombra di dubbi...BOCCIATO!!!


Torna all'inizio della Pagina

Falco
Amico del Forum


Città: (BG)


189 Messaggi

Inserito il - 16/11/2011 : 13:50:48  Mostra Profilo
Quando ai miei tiempi dell'universita' si disegnava ancora sul tavolo da disegno (tra il pleistocene ell'eocene !!)ed il plotter non esisteva nemmeno per Blade Runner, lo chiamavamo "rapportatore".

Si chiamava cosi' perche' veniva usato per ingrandire un disegno da copiare di 2, 3, 4, etc volte senza dover prendere le misure dell'originale. Ovviamente aveva una vite di blocco che serviva per non farlo divaricare nemmeno di un decimo di mm. Per il rapportatore da carteggio il blocco a vite non serve.


Torna all'inizio della Pagina

Ferian
Amico del Forum




3408 Messaggi

Inserito il - 16/11/2011 : 14:13:50  Mostra Profilo
A parte che il compasso a punte secche - per gli amici "cavocchi" - è stato probabilmente inventato prima di quel'accrocco con la matita, c'è anche in più il fatto che con tutti i buchi che farebbe bisgnerebbe cambiare carte nautiche ogni sei mesi...
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Forum Bloccato
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Amici Della Vela © Amici Della Vela Torna all'inizio della Pagina
Pagina generata in 1,08 secondi. Herniasurgery.it Snitz.it | Snitz Forums 2000 |