I Forum di Amici della Vela
Sicurezza antincendio passiva. - Versione stampabile

+- I Forum di Amici della Vela (https://forum.amicidellavela.it)
+-- Forum: TECNICA E MANUTENZIONE (/forumdisplay.php?fid=12)
+--- Forum: Sicurezza a bordo. (/forumdisplay.php?fid=77)
+--- Discussione: Sicurezza antincendio passiva. (/showthread.php?tid=141774)



Sicurezza antincendio passiva. - Franc - 13-07-2020 10:24

Sono molto indeciso se pubblicare o meno questo prodotto, di cui ignoravo l'esistenza, poichè potrebbe essere pubblicità. Tuttavia, quando c'è di mezzo la sicurezza, credo sia meglio diffondere il più possibile quanto viene scoperto a tale fine. Eventualmente W.M. potrà cancellare questo post. Comunque credo che a molti sia già arrivato per mail.
[hide]INIBITORE DI FIAMMA passivo.[/hide] Una pecca, che a prima vista vedo, è che non avvisa nessuno! Smiley6Smiley64


RE: Sicurezza antincendio passiva. - oudeis - 14-07-2020 17:14

Leggendo si chiarisce che ha effetto su spazi limitati con la proprietà del composto potassico di
ridurre l'O2, ma non mi pare adatto ad ambienti abitati nè come estintore, ma può essere di qualche utilità
dove si temono focolai come quello illustrato nel video. Sarebbe interessante una sperimentazione.


RE: Sicurezza antincendio passiva. - mzambo - 17-08-2020 13:26

ci avevo pensato
il problema credo è che ad esempio può essere utile da mettere sopra al caricabatterie (credo da me servano 2 o 3 piastrine), ma è inutile se sono le batterie a surriscaldarsi
al pontile vicino al nostro a gennaio 2019 sono andate a fuoco 3 barche apparentemente per un caricabatteria difettoso. mi piacerebbe stare più tranquillo (al netto che stacco sempre il 220 quando lascio la barca per rientrare, ma quando sono in zona anche se non a bordo è sempre attaccato) ma non vorrei fosse una falsa sicurezza, che ti abbassa la soglia di attenzione senza risolvere i rischi


RE: Sicurezza antincendio passiva. - giulianotofani - 17-08-2020 15:55

Deve saturare l'ambiente, quindi solo in quadri elettrici, gavoni chiusi etc.


RE: Sicurezza antincendio passiva. - clavy - 06-09-2020 10:58

Non sembra male come prodotto, però è indicato in casi particolari come scritto da Giuliano:
- NON ha utilità nel caso di perdite e accumulo di combustibili che subiscono un innesco con scintilla (Gas, Gasolio, Benzina, Idrogeno da batterie);
- sarà utile nei casi di componenti elettrici/elettronici che surriscaldando incendiano un altro materiale e, visto che è la casistica meno prevedibile e anche meno governabile con procedure di controllo, trovo siano dei prodotti intelligenti, certo bisogna rivedere molte componenti, visto che ha bisogno di un ambiente chiuso per funzionare, i contenitori dell'elettronica dovranno essere sigillati con le conseguenti valutazioni che dovrai fare per il raffreddamento.


RE: Sicurezza antincendio passiva. - Arcadia - 07-09-2020 11:12

Piuttosto caricherei a bordo una cosa più seria tipo gli estintori ai sali di potassio, che rispetto a quelli tradizionali a polvere hanno solo dei pro
un esempio:
http://www.grimaitalia.it/ita/sicurezza.html
io li ho presi in un brico


RE: Sicurezza antincendio passiva. - clavy - 08-09-2020 16:04

(07-09-2020 11:12)Arcadia Ha scritto:  Piuttosto caricherei a bordo una cosa più seria tipo gli estintori ai sali di potassio, che rispetto a quelli tradizionali a polvere hanno solo dei pro
un esempio:
http://www.grimaitalia.it/ita/sicurezza.html
io li ho presi in un brico

IMHO l'estintore è complementare a queste piastrine che, se correttamente installate, dovrebbero fare da inibitori di fiamma e quindi ti permettono di limitare il danno a delle componenti elettroniche bruciate, salvo la puzza ed un alloggiamento affumicato.

Se non dovessero funzionare allora si passa all'estintore... io l'ho dovuto usare, sul serio, una sola volta in vita mia. E' un'esperienza che non auguro a nessuno.