Rispondi 
Cupron plus - un anno dopo
Autore Messaggio
stella di mare Online
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 57
Registrato: Dec 2018 Online
Messaggio: #121
RE: Cupron plus - un anno dopo
Oggi abbiamo alato la barca e quelli del cantiere sono rimasti stupiti da come era pulita, solo un Po di limo sulla linea di galleggiamento ,e vero che sta solo 6 mesi in acqua e 6 mesi in secca ....non mi hanno fatto pagare il lavaggio con la pulivapor ....anche noi avevamo dato la cupron plus ... costa poco veramente un ottima av..bv a tutti
07-10-2019 19:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Stefano1 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 115
Registrato: Jun 2016 Online
Messaggio: #122
RE: Cupron plus - un anno dopo
Buongiorno a tutti, leggo Cupron Plus, Veneziani. La mia antivegetativa, mi dico. Poi leggo..matrice dura. Dura? Autolevigante la mia. L'ho data io 1anno e mezzo fà, mi ricorderò bene...poi l'ho più volte spugnata in immersione. Non ho dubbi. Autolevigante. Sarà che sono ancora novizio ma...ho in garage il barattolo avanzato, vado a vedere...non c'è scritto nulla sulla matrice. Leggo "Veneziani Cupron Plus Antivegetativa tradizionale a base rame, bianca". Fine.
Se qualcuno volesse spiegarmi l'arcano, lo ringrazierei.
A titolo di cronaca, sotto avevo una matrice dura "x" grigia, alla quale ho sovrapposto senza carteggiare questa mia Veneziani Cupron Plus, bianca, data a rullo 2mani e la 3a al solito (timone+linea galleggiamento). Barca in acqua aprile-maggio 2018, in secca novembre 2019, la foto è del lato peggiore, quello esposto alla luce solare in ormeggio. L'altro lato sembra quasi nuovo se così si può dire. Costo latta 2,5kg...45€? Non ricordo bene, ma io con ca150 euro, tutto compreso, ho fatto il mio 35piedi ricordo, e ad ora ridarei la stessa. Mi sembra abbia lavorato bene.
Questo gennaio, prima della carcerazione preventiva covit19, ero passato in marina e ho visto meglio una delaminazione di antivegetative precedenti. Anche nella foto si intravede una rossa precedente. Sembra che la rossa e la grigia-dura, non mie ma del precedente proprietario, fossero incompatibili. Di fatto in più punti ho visto staccarsi consistenti parti della mia bianca, e sotto si vede la rossa. Ho deglutito, preso atto che la cosa non mi piaceva, sentito amico marinaio, ben poche alternative se non quella di rappezzare alla bene in meglio, ho dato ordine al cantiere, dietro battagliato preventivo spesa, di andare a zero in carena e stavo pensando di dare...la stessa che per resa e costo sembra imbattibile. Oppure svenarmi investendo sulla Coppercoat, che ho letto dura 7-8anni (la mia barca 20enne non soffre l'osmosi), e provare a risparmiare su alaggi e vari. Mentre cerco altro, cosa ne pensate??
Non sottovaluterei anche l'idea di avere la barca in acqua e pronta, o quasi.
Così, se ci capita ancora una situzione di guerra-virus, che il signore ce ne scampi, ho la barca in acqua e scappo in mezzo al mare, lontano dalle inenarrabili miserie umane! Chissà come e quando potrò tornare dalla mia bella Principessa...
Buon Vento

PS scusate ma ho dovuto togliere la foto per mio errore...credo non sia determinante ....oggi proprio non è giornata...


Allegati Anteprime
   
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 02-04-2020 18:31 da Stefano1.)
02-04-2020 18:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
penven Offline
Amico del Forum

Messaggi: 687
Registrato: Aug 2011 Online
Messaggio: #123
RE: Cupron plus - un anno dopo
Personalmente non sono un fautore della coppercoat per il semplice motivo che ritengo che la barca vada alata tutti gli anni e non solo per fare carena. Sempre secondo me sarebbe buona norma ogni x anni o ogni volta che si cambia marca portare tutto a gelcoat stuccare le eventuali asperità e ripartire da zero.
Da 2 anni circa uso la speed carbon dopo aver fatto il ciclo sopradescritto e ti assicuro che l'incremento prestazionale si avverte strumenti alla mano.
Tra l'altro, considerato il fatto che è assolutamente vietato fare carena da soli ultimamente il cantiere la dà a spruzzo e devo dire che il risultato è ottimo.
03-04-2020 16:30
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Stefano1 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 115
Registrato: Jun 2016 Online
Messaggio: #124
RE: Cupron plus - un anno dopo
Grazie Penven, ho letto...e ho anche letto della tua splendida barca. Ti capisco. Bene a questo punto. Io come avrai potuto vedere, ho una bella crocerina, a mio gusto, che è sì sorprendentemente veloce in mani esperte (non le mie), ma...io non faccio regate. Mai dire mai nella vita, ma credo che la mia concezione di mare sia...la più lenta possibile, almeno idealmente. Io cerco e a volte trovo pace in mare. Quanto mi manca di questi tempi, mica solo a me, certo....mi si accende un'immagine nella mente, dopo una bella bolina di 3h, all'ancora nella "mia" baia Slovena con un bel calice di vino, meglio 2, e qualcosa da sgranocchiare, magari dopo un bagnetto, controllo ancora e spugnata alla carena.....ossigeno per il mio sofferente cervello, scusami.
Torniamo a noi.
La barca alata tutti gli anni, capisco. Non ho molta esperienza, e leggo sempre volentieri chi ne ha più di me. Come Te caro Preven. In effetti anche un signore qui molto considerato, anche da me, un certo Bullo, poneva anche la questione dell'ingrassaggio delle nostre belle eliche abbattibili, a passo variabile o orientabili j-prop come la mia. Ne parlavo giusto oggi dal mio carcere con il mio amico Vittorio, il quale dice di aver sentito che si potrebbe ingrassarle in immersione. Mah, sai, sono armatore dal 2017, i miei 50, e stavo cercando di capire se un anno in acqua e uno in secca sia il meglio per la mia Principessa, la mia barca, e anche per il brianzolo che vive in me. Qualche navigatore coi contro caz.. nel mio marina, ciao Gianni, che naviga almeno 3mesi all'anno in Croazia col suo HR, ogni inverno ala la barca, la mette sotto il pigiamino, di Gucci credo :-), e via così ogni anno. Lo ascolto molto quando ho il piacere di vederlo. Esperienza ed intelligenza allo stato puro.
Bene caro Penven, grazie per avermi portato la tua esperienza, con la speed carbon, me la ricorderò, per avermi convinto a non usare la coppercoat, e non ultimo per la tua attenzione. Sei anche un medico, leggevo, e sempre di questi tempi vorrei farti i complimenti ed un incoraggiamento per le fatiche del tuo lavoro....
Se hai altre considerazioni o consigli, sai dove trovarmi. Buon Vento
03-04-2020 19:25
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
scornaj Offline
Vecio AdV

Messaggi: 2.132
Registrato: Jan 2010 Online
Messaggio: #125
RE: Cupron plus - un anno dopo
la cupron plus è una matrice dura. giuro.
la coppercoat è un buon prodotto ma a conti fatti la spesa non vale l'impresa. E comunque la barca la devi tirare su lo stesso almeno una volta l'anno. A quel punto con pochi euri ridai la cupron.
Aggiornamento 2020: quest'anno ho dato la cupron next (ho ordinato la plus ma mi è arrivata questa). Ero molto preoccupato....
data come al solito abbondante a spruzzo e poi carteggiata di fino ad acqua. Ad oggi (e sono sei mesi) tiene ancora meglio della plus, sono molto soddisfatto. Vediamo a fine stagione, e saranno a questo punto quattro complete.
03-04-2020 19:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Stefano1 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 115
Registrato: Jun 2016 Online
Messaggio: #126
RE: Cupron plus - un anno dopo
Ciao Scornaj, ma allora io che cavolo di cupron plus ho comperato e messo?? Boh, rimarrà il dubbio. Adesso che ci ripenso, sono certo della provenienza xchè arriva dalla moglie del mio amico supermarinaio. Che il signore li benedica entrambi, in generale e a piene mani di questi tempi! :-) Magari se lui ci legge interverrà, o meno, a dare lumi...lui è colui che in campo nautico sà e può tutto :-) se vuole :-) quasi come il DioNettuno :-))) Ciao Stefano...
Quindi Cupron Next ??? Annoto e approfondirò ...
Quest'anno 2020 hai già dato l'antivegetativa? Ma dove stai? Su Venere? :-) a parte gli scherzi, se l'hai data e non usi la barca come penso ...peccato...ti consiglio di salpare subito per..le isole Greche, Egeo, in regime di autocertificazione legato al deperimento dell'antivegetativa? Deboluccio...con la barca in acqua io avrei qualche malsana idea, anzi ben-sana idea. Che situazione miserabile stiamo vivendo...grazie per le quattro balle ossigenanti e la tua esperienza condivisa. Buon Vento
03-04-2020 20:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
scornaj Offline
Vecio AdV

Messaggi: 2.132
Registrato: Jan 2010 Online
Messaggio: #127
RE: Cupron plus - un anno dopo
Faccio carena sempre fra settembre e ottobre. Regato solo in inverno, a maggio la barca si trasforma in un cargo per gin&tonic.
Data a ottobre quest'anno, pulita a manina dal sub 2 volte, a un mese fa non c'era un'ombra sulla carena. Ora quando riusciremo a riuscire, mi aspetto un pò di limo.
04-04-2020 14:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Stefano1 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 115
Registrato: Jun 2016 Online
Messaggio: #128
RE: Cupron plus - un anno dopo
...antivegetativa fatta a ottobre, interessante, pensavo...posso imparare qualcosa? Le regate le lascio a te e Penven...ma poi, sono certo potrei imparare molto in quell'ambito così estremo e competitivo. Dovrò pensarci. Madre natura non aspetta a volte.
Sull'antivegetativa, Cupron Next, a ottobre...devo rifletterci...xchè in quel periodo di solito mi faccio "l'estrema" di fine stagione con qualche amico-a se riesce, se no la solitaria. Fare l'antivegetativa subito dopo vorrebbe dire rimettere la barca in acqua subito...e allora mi si incasina la testa, perchè se da una parte vorrei farla riposare all'asciutto in inverno, dall'altra avere la barca pronta alla fuga mi tenta come idea. Di questi tempi poi...boh, col tempo avrò maggiore consapevolezza marina e magari meno dubbi. L'esperienza non te la regala nessuno, avevo letto qui da qualche Adv, te la devi fare. A fatica aggiungo io.
Sul cargo di gin-tonic, nulla da obiettare, anzi, salute! Confesso che per mie scelte contenitive, dicasi pancia, ho un pò mollato il super alcolico, ma mai rinnegato la fede. In effetti credo che la mia Principessa abbia sempre Icnusa non filtrata, W Italia (e una certa birra che amavo ora depennata) e buon prosecco in frigo. Il vino rosso in frigo no, per l'amor del cielo. Gli Spagnoli mi stanno simpatici, soprattutto di questi tempi, ma non per bere il vino tinto.
Ora che ci penso, una coppia di miei amici terricoli, mi ha portato a bordo un famoso Gin superfigo milanese, ma lo tengo per gli amici che lo apprezzano e se lo vogliono permettere. Sempre in tema di salute e di W l'Italia, confesso che in regime peccatorio adoro la grappa Nonnino, bianca. Punto.
Bene, tutto questo alcool mi ha dato alla testa, meglio ributtarsi in cerca di qualche interessante lettura....magari dopo cena vista l'ora.
Salute Scornaj ! ..e Buon Vento...per quando potremo salpare Smiley64....
04-04-2020 19:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
scornaj Offline
Vecio AdV

Messaggi: 2.132
Registrato: Jan 2010 Online
Messaggio: #129
Cupron plus - un anno dopo
Salute e te Stefano. E ricorda che le barche sono fatte per l’acqua, non per i trespoli del cantiere
05-04-2020 15:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
grisus Offline
Amico del Forum

Messaggi: 192
Registrato: May 2009 Online
Messaggio: #130
RE: Cupron plus - un anno dopo
Mi chiedevo se la Cupron plus e' piu'antica della Cupron next o piu' recente
Di sicuro ora hanno fatto la Cupron 3.0, ma si trovano anche le altre due
La Cupron plus e' facile da rimuovere che voi sappiate? Con idropulitrice va via abbastanza? non vorrei fare troppo spessore, ho sempre usato la Speedy carbonium ma, leggendovi, ho la tentazione di provare la Cupron plus che temo sia durissima da rimuovere
18-05-2020 21:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rosama Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 125
Registrato: Sep 2016 Online
Messaggio: #131
RE: Cupron plus - un anno dopo
Per le mie conoscenze, prima c'era la cupron plus, ed ho usato quella rossa, fatti quasi due anni, barca sempre in acqua, data ad aprile, fatta la stagione calda, a novembre grattata in acqua, poi fatto tutto l'anno compresa la stagione calda, (quindi due estati) al gennaio successivo alata prima di vendere ed era pressoché pulita.
Per l'altra barca non ho più trovato la cupron plus, ma la cupron next, che credo l'abbia sostituita, ho usato il colore azzurro, data a marzo dell'anno scorso (2019), fatto un anno, non mi sono immerso ancora in acqua ma da ciò che riesco a vedere la carena è pulita, solo un paio di ciuffi sulla linea di galleggiamento sul alto esposto al sole.
Entrambe matrici dure. Credo che non cambierò AV
19-05-2020 10:43
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
grisus Offline
Amico del Forum

Messaggi: 192
Registrato: May 2009 Online
Messaggio: #132
RE: Cupron plus - un anno dopo
Grazie!
19-05-2020 22:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
scornaj Offline
Vecio AdV

Messaggi: 2.132
Registrato: Jan 2010 Online
Messaggio: #133
Cupron plus - un anno dopo
La cupron plus (e anche la next) sono matrice dura. Per levarla, dopo un buon lavaggio, devi scartavetrare. La cupron 3.0 è invece definita “ablativa” capisco autolevigante. Come detto quest’anno vedremo anche il “test Covid” la barca non si muove da due mesi e mezzo, vedremo come sta sotto. Ora c’è cupron next
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 20-05-2020 07:30 da scornaj.)
20-05-2020 07:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
scornaj Offline
Vecio AdV

Messaggi: 2.132
Registrato: Jan 2010 Online
Messaggio: #134
RE: Cupron plus - un anno dopo
ieri finalmente un lungo bagno. solo limo che viene via con la spazzola (uso una spazzola "da cavallo" acquistata da decathlon). Mezz'oretta e la carena era splendente. Soddisfattissimo: dieci mesi giusti in acqua, era stata varata ad inizio ottobre, di cui tre di stop completo causa covid. Diciamo che ritengo l'esperimento concluso con successo.
Riepilogando il capitolato: alaggio, lavaggio ad alta pressione, stuccature ove necessario, una mano bella grassa di Cupron Next con airless, una seconda su bulbo, timoni e galleggiamento, levigatura con carta ad acqua, varo.

PS: A 'sto giro invece qualche incrostazione sull'elica. Anche quella levata, con grattata più marcata.
03-08-2020 16:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Flip10 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 64
Registrato: May 2011 Online
Messaggio: #135
RE: Cupron plus - un anno dopo
Ciao, questa cupron invoglia assai. Una domanda: si può dare dopo aver semplicemente scartavetrato la vecchia antivegetativa (ho una matrice dura) oppure è necessario portare la carena a gelcoat come per la coppercoat? E sul saildrive resiste come sulla carena?
16-08-2020 20:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
scornaj Offline
Vecio AdV

Messaggi: 2.132
Registrato: Jan 2010 Online
Messaggio: #136
Cupron plus - un anno dopo
Dipende da che av hai sotto, ma da quanto riportato sulla scheda non ha grossi problemi di compatibilità. Il cantiere saprà consigliarti su un eventuale strato di primer prima dell’applicazione. No sull’elica non va bene, ma non so darti consigli ad oggi non ho ancora trovato il prodotto giusto.
17-08-2020 07:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rosama Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 125
Registrato: Sep 2016 Online
Messaggio: #137
RE: Cupron plus - un anno dopo
Oggi mi sono tuffato con il bombolino, (mai fatto prima) una bella spatola (paletta) da 10 cm acquistata al lidl e una spazzola grossa con setole in plastica comprata in ferramenta (c'era scritto che serviva per il cotto), la carena era stata fatta ad aprile 2019 con cupron next data a rullo. Ho trovato limo, anche un paio di millimetri, soprattutto sulla fiancata esposta al sole, che è andato via facilmente con la paletta, qualche alga attaccata alle prese a mare, andate via con la spazzola; la deriva era più pulita, eccezion fatta per un punto alla base (forse quella che poggia e che viene pitturata per ultima in cantiere, senza dare tempo che asciughi per bene) dove c'era un pezzo grosso di "scoglio" (organismi calcarei ed alghe) longitudinalmente lungo almeno 35 cm, per la larghezza della pinna, che era cresciuto di buoni 10 cm, dove ho faticato non poco per asportarlo ed alla fine si è staccato tutto lasciando intatta l'av sotto.
Nessun dente di cane.
Qualche concrezione calcarea sulla parte alta della pala del timone ed un paio a prua, entrambe dove sta a bagnasciuga.
Il lavoro per me è stato abbastanza faticoso,ma dei risultati della cupron next sono molto, molto soddisfatto. Certo non ho provato altro, ma questa credo sia la più economica, quindi perché cambiare?

ELICA e SAIL DRIVE:
Sull'elica e sail drive (120s) che dire, molti di Voi parlano benissimo della velox, io ho usato la propeller della veneziani, col suo primer e l'elica ed il piede erano con un leggerissimo (ma proprio leggero) velo di limo, sul quale sono andato molto delicatamente con la spazzola (mi sono accorto che se le spazzolate erano più energiche si rigava l'av bianca). Il collare di zinco era invece tutto pieno di concrezioni.
Deduco quindi che benché l'av (anche dell'elica) non sia molto blasonata (e costi un'inezia rispetto ad altre), è molto efficace.
Aggiungo che è molto efficace se tiene!
E aggiungo ancora che l'elica (bipala volvo in alluminio) era stata preparata con carta vetrata molto grossa(credo 60) ed era molto "graffiata", quindi è stata la grattata che ha consentito al primer ed all'av di aderire bene e dopo 18 mesi è ancora tutta lì ed efficace.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 17-08-2020 16:46 da rosama.)
17-08-2020 16:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rosama Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 125
Registrato: Sep 2016 Online
Messaggio: #138
RE: Cupron plus - un anno dopo
Riprendo:
prima c'era la plus, poi la next, e nella mia breve esperienza nautica le ho utilizzate entrambe, con un giudizio molto positivo per entrambe. Adesso mi pare ci sia solo la cupron 3.0.
Chiedo pareri su quest'ultima, se qualcuno l'avesse già provata; inoltre, nella scheda tecnica trovo "antivegetativa ablativa", significa che è autolevigante? Le precedenti erano entrambe matrici dure
Grazie
13-01-2021 12:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mpxy_pc Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 75
Registrato: Jul 2020 Online
Messaggio: #139
RE: Cupron plus - un anno dopo
Salve, dato che a primavera dovrò rifare l'antivegetativa, mi accodo alla richiesta di informazioni riguardo alla Cupron 3.0 visto che le altre sembrano fuori produzione.
Grazie
13-01-2021 12:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Harley Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 78
Registrato: Aug 2019 Online
Messaggio: #140
RE: Cupron plus - un anno dopo
Io, preso dall'entusiasmo, ho trovato ed acquistato la Cupron Next, in offerta a circa 50€ per 2.5 l.
Farò carena anch'io in primavera, praticamente per la prima volta.
La scorsa stagione ho dato una mano di Raffaello Veneziani su una prima mano data dal precedente armatore, e a fine stagione era rimasta ben poca roba.
Quindi voglio riportare a gelcoat l'opera morta e partire da zero, faccendo un lavoro (spero) ben fatto.

Come primer per la Cupron, meglio Ticoprene o Adherglass?
15-01-2021 00:01
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Acqua in sentina dopo sostituzione autoclave. Suncharm 17 1.147 30-07-2020 22:26
Ultimo messaggio: JARIFE
  Problema boiler dopo sostituzione riser libert 31 1.328 27-07-2020 07:49
Ultimo messaggio: raffasqualo
  Osmosi dopo due anni in secca alessio.pi 107 24.167 06-03-2020 12:01
Ultimo messaggio: SeaMax
  Cucina ENO dopo 19 anni ... da buttare? ste.fano 62 5.115 17-06-2019 18:38
Ultimo messaggio: chiattillo.doc
  riavvio dopo inverno tunnelrats 18 1.192 20-02-2019 15:17
Ultimo messaggio: dapnia
  Aperto il serbatoio Diesel dopo 30 anni!! sea4see 13 2.137 05-04-2018 16:11
Ultimo messaggio: enio.rossi
  Spay Hood per First 310 anno 1992 fgiglio 0 667 08-01-2018 20:41
Ultimo messaggio: fgiglio
  Serbatoio e teak - gli incubi (risolti) di quest'anno alexflibero 5 1.598 17-06-2017 21:34
Ultimo messaggio: Beppe222
  Quale materiale per i passascafo Bavaria 40 anno 2008 ? kavokcinque 0 820 07-06-2017 21:19
Ultimo messaggio: kavokcinque
  bavaria 32 anno 2003 piano doccia scarico contropendente erzinghero 5 1.126 02-06-2017 12:23
Ultimo messaggio: ciro_ma_non_ferrara

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)