Rispondi 
consiglio per coppercoat
Autore Messaggio
McGiver Offline
Amico del Forum

Messaggi: 278
Registrato: Mar 2013 Online
Messaggio: #1
consiglio per coppercoat
non è per pigrizia (mi sono letto gran parte dei mess sull' argomento) ma dopo essermi deciso anch' io a passare al coppercoat ho bisogno di alcuni rapidissimi consigli (pressato dal cantiere) da chi l' ha già messa:
1. qualcuno sa quanta ne occorre per un bavaria 42 (Lft 12.83, larg. 3.99, prof bulbo 1.9)? queste sono le misure prese dal libretto...non sono riuscito a trovare le misure della parte immersa per applicare i calcoli presenti sul sito...e ovviamente non posso prendere le misure perchè in acqua...
2. volendola dare sul saildrive quale è la procedura da seguire?
3. poichè devo sabbiare il bulbo per riparare alcune camolature di ruggine, sabbierei anche lo scafo. Mi sembra di aver capito che non va dato 1 o più strati di epossidica prima della coppercoat. sbaglio? se si...qualcuno (che l' ha già fatto) può indicarmi la procedura più corretta?
grazie per l' aiuto e la...comprensione!22
24-03-2017 11:18
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lorenzo.picco Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.346
Registrato: Sep 2010 Online
Messaggio: #2
RE: consiglio per coppercoat
allora ...

barca bavaria 32 ho usato 5 confezioni

1- per un 42 piedi direi 7 confezioni
2- prima di dare il c.c. sul s.d. 2 mani di resina epossidica
3- ho sabbiato e poi ho dato 4 confezioni di veneziani acquastop su tutto ( carena - bulbo - s.d. )

personalmente se devi sabbiare sicuramente intaccherai il gelcoat e quindi ritengo opportuno fare il trattamento

sono ormai 5 anni e la barca è un gioiello.

attenzione che DEVi rispettare le scede tecniche ma soprattutto tempi, temperature e il grado di umidità pena un lavoro scadente.
24-03-2017 15:54
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lorenzo.picco Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.346
Registrato: Sep 2010 Online
Messaggio: #3
Photo RE: consiglio per coppercoat
dimenticavo ...
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
24-03-2017 16:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bludiprua Offline
Vecio AdV

Messaggi: 2.773
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #4
RE: consiglio per coppercoat
(24-03-2017 15:54)lorenzo.picco Ha scritto:  3- ho sabbiato e poi ho dato 4 confezioni di veneziani acquastop su tutto

Attenzione a quello che si da e come sotto il CC, ci sono stati parecchi casi di incompatibilità tra CC e primer, verificare che il fondo sia asciutto, perfettamente catalizzato, carvavetrato e lavato bene.
Io, all'epoca, non diedi proprio nulla sotto il CC, non dimentichiamo che il CC è di suo una resina epoxy a base acqua.
Ho fatto il lavoro nel 2006, sono alla 12esima stagione...
L'anno prossimo rinnovo il tutto.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 24-03-2017 16:30 da bludiprua.)
24-03-2017 16:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lorenzo.picco Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.346
Registrato: Sep 2010 Online
Messaggio: #5
RE: consiglio per coppercoat
bludiprua leggere bene ...

barca = dopo 5 anni un gioiello ( la metto sulle cinghie ogni anno per una lavaggio ed una carteggiate e non esiste una minima parte che presenti distacchi o altro tipo di problema e quindi esiste compatibilità tra i due prodotti ... )

schede tecniche = devono essere lette e rispette pena un lavoro mal riuscito con sgradevoli sorprese come ben hai ricordato

... e poi noi armatori siamo come i pescatori ... peschiamo sempre il pesce più grande ...

ciao
24-03-2017 18:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
maurizio1955 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 134
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #6
RE: consiglio per coppercoat
Bavaria 38 del 2003. lft 12.30 circa, quindi di poco inferiore al 42.
Ho usato 9 confezioni, avanzandone 1, per cui quando ho fatto le tacche ho ridato 4 mani dalla linea di galleggiamento in giù per circa 40 cm.
Dopo sabbiatura ho dato immediatamente, stesso pomeriggio, Adherpox al bulbo. Poi stuccato e 2 ulteriori mani a tutta l' opera viva.
Poi Acquastop e altre due di Adherpox. Sopra CC, compreso sdrive. Il bulbo, in ghisa, prima faceva ruggine, adesso non più. Operazione fatta 4 anni fa.

Come già indicato bisogna rispettare tempi di asciugatura e ricopertura dei i vari prodotti, e la temperatura ambiente.
ciao
24-03-2017 23:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kitegorico Offline
Senior Utente

Messaggi: 3.474
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #7
RE: consiglio per coppercoat
(24-03-2017 11:18)McGiver Ha scritto:  1. qualcuno sa quanta ne occorre per un bavaria 42 (Lft 12.83, larg. 3.99, prof bulbo 1.9)? queste sono le misure prese dal libretto...non sono riuscito a trovare le misure della parte immersa per applicare i calcoli presenti sul sito...e ovviamente non posso prendere le misure perchè in acqua...

Io su un Oceanis 411 (con analoghe dimensioni alle tue) ho usato 9 confezioni.

(24-03-2017 11:18)McGiver Ha scritto:  2. volendola dare sul saildrive quale è la procedura da seguire?

Non posso aiutarti. Il 411 ha la linea d'asse Smiley34Smiley34 Smiley4Smiley4Smiley4

(24-03-2017 11:18)McGiver Ha scritto:  3. .... Mi sembra di aver capito che non va dato 1 o più strati di epossidica prima della coppercoat. sbaglio? se si...qualcuno (che l' ha già fatto) può indicarmi la procedura più corretta?
grazie per l' aiuto e la...comprensione!22

Non è necessario ma francamente dopo aver portato a gel coat io due mani di epoxy (Cecchi 1010) ce le ho messe.
E' vero che il CC è già un'epossidica ma è all'acqua. Ergo se si vuol dare una pseudo-protezione antiosmosi la sola CC credo non sia sufficiente.

Confermo il consiglio sulla massima attenzione al grado di umidità dello scafo, alle condizioni meteo ed alle specifiche di stesura
25-03-2017 10:40
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
McGiver Offline
Amico del Forum

Messaggi: 278
Registrato: Mar 2013 Online
Messaggio: #8
RE: consiglio per coppercoat
grazie a tutti x i preziosi consigli!
ora spero di riuscire a convincere il cantiere a farmi il lavoro 2222
31-03-2017 09:25
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
McGiver Offline
Amico del Forum

Messaggi: 278
Registrato: Mar 2013 Online
Messaggio: #9
RE: consiglio per coppercoat
(24-03-2017 15:54)lorenzo.picco Ha scritto:  allora ...

barca bavaria 32 ho usato 5 confezioni

1- per un 42 piedi direi 7 confezioni
2- prima di dare il c.c. sul s.d. 2 mani di resina epossidica
3- ho sabbiato e poi ho dato 4 confezioni di veneziani acquastop su tutto ( carena - bulbo - s.d. )

personalmente se devi sabbiare sicuramente intaccherai il gelcoat e quindi ritengo opportuno fare il trattamento

sono ormai 5 anni e la barca è un gioiello.

attenzione che DEVi rispettare le scede tecniche ma soprattutto tempi, temperature e il grado di umidità pena un lavoro scadente.

Lorenzo scusami, qualche chiarimento:
1. premeso che l' acquastop è una resina epoxy senza solventi (dalla scheda tecnica della veneziani) e che risulta compatibile col C.C., tu non hai applicato primer (tipo Adherpox) tra l' acquastop e la C.C.?
2. dopo quanto hai applicato il C.C. sull' acquastop? bisogna aspettare che questo sia completamente asciutto (e quindi 7 giorni a 20°) o è possibile darlo prima? (magari bagnato su bagnato) e quindi se asciutto va ricarteggiato?
3. sul S.D. hai dato 2 mani di epoxy prima dell' acquastop... ma non è anche questa resina epoxy?

grazie in anticipo...il cantiere mi sta facendo mille problemi (xchè ovviamente vede sfumare n anni di alaggi-vari ecc ecc)...
31-03-2017 10:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lorenzo.picco Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.346
Registrato: Sep 2010 Online
Messaggio: #10
RE: consiglio per coppercoat
allora ...

1. niente primer solo acquastop e poi C.C.
2. dopo 6-7 giorni in modo che sia perfettamente asciutto e poi carteggiato ( non ti sognare di dare bagnato su bagnato ... )
3. resina epossidica già da prima di dare c.c. , poi acquastop e poi c.c.

come dicevo è necessario rispettare tempi, temperature e umidità e avere tanta tanta pazienza

p.s.
ma chi farà il lavoro ?
01-04-2017 19:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lorenzo.picco Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.346
Registrato: Sep 2010 Online
Messaggio: #11
RE: consiglio per coppercoat
dimenticavo ...

bludiprua correttamente ricorda " ... , verificare che il fondo sia asciutto, perfettamente catalizzato, carvavetrato e lavato bene...."

1. da sempre prima di applicare prodotti cartavetro, lavo con detersivo per lavatrice e spazzolone e sciacquo con l'idropulitrice fino a quando sotto le dita non sento scricchiolare ...
01-04-2017 20:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
alroma Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 3
Registrato: Oct 2014 Online
Messaggio: #12
RE: consiglio per coppercoat
Ho contattato direttamente CopperCaot in UK per togliermi ogni dubbio,prima di fare il trattamento: mi hanno detto che i loro clienti per il 75% usa direttaemten CopperCoat,il restante 25% ha messo anceh trattamento anti osmosi.Mi hanno confermato che aquastop è compatibile con l'accortezza che deve essere assolutamente completata la catalizzazione e deve esser carteggiato... io mi accingo a seguire questa linea sul mio SO32.
26-02-2018 19:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lorenzo.picco Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.346
Registrato: Sep 2010 Online
Messaggio: #13
RE: consiglio per coppercoat
(26-02-2018 19:11)alroma Ha scritto:  Ho contattato direttamente CopperCaot in UK per togliermi ogni dubbio,prima di fare il trattamento: mi hanno detto che i loro clienti per il 75% usa direttaemten CopperCoat,il restante 25% ha messo anceh trattamento anti osmosi.Mi hanno confermato che aquastop è compatibile con l'accortezza che deve essere assolutamente completata la catalizzazione e deve esser carteggiato... io mi accingo a seguire questa linea sul mio SO32.

Thumbsupsmileyanim

e non te ne pentirai
26-02-2018 19:19
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
tommy62 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 580
Registrato: Dec 2006 Online
Messaggio: #14
RE: consiglio per coppercoat
ciao a tutti,
quest'autunno ho in programma di fare lavori alla carena della mia barca.
Dovendo portare tutto a gelcoat perché volevo fare il ciclo antiosmosi della Cecchi, Vi chiedo se qualcuno sa se sia possibile applicare la coppercoat sul primer epossidico (Nautilus Epoxy primer) della Cecchi.
A rigor di logica, se Kitegorico ha usato la 1010, a maggior ragione dovrebbe valere per il primer epossidico.
Attendo i vostri illuminati pareri.
Buon vento
Tommy
28-06-2018 15:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.754
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #15
RE: consiglio per coppercoat
(28-06-2018 15:31)tommy62 Ha scritto:  ciao a tutti,
quest'autunno ho in programma di fare lavori alla carena della mia barca.
Dovendo portare tutto a gelcoat perché volevo fare il ciclo antiosmosi della Cecchi, Vi chiedo se qualcuno sa se sia possibile applicare la coppercoat sul primer epossidico (Nautilus Epoxy primer) della Cecchi.
A rigor di logica, se Kitegorico ha usato la 1010, a maggior ragione dovrebbe valere per il primer epossidico.
Attendo i vostri illuminati pareri.
Buon vento
Tommy
Non conosco il prodotto ma se il primer è epossidico sopra ci puoi mettere tutto
28-06-2018 18:36
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Giovanni79 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 1
Registrato: Sep 2020 Online
Messaggio: #16
RE: consiglio per coppercoat
(24-03-2017 23:32)maurizio1955 Ha scritto:  Bavaria 38 del 2003. lft 12.30 circa, quindi di poco inferiore al 42.
Ho usato 9 confezioni, avanzandone 1, per cui quando ho fatto le tacche ho ridato 4 mani dalla linea di galleggiamento in giù per circa 40 cm.
Dopo sabbiatura ho dato immediatamente, stesso pomeriggio, Adherpox al bulbo. Poi stuccato e 2 ulteriori mani a tutta l' opera viva.
Poi Acquastop e altre due di Adherpox. Sopra CC, compreso sdrive. Il bulbo, in ghisa, prima faceva ruggine, adesso non più. Operazione fatta 4 anni fa.

Come già indicato bisogna rispettare tempi di asciugatura e ricopertura dei i vari prodotti, e la temperatura ambiente.
ciao

Ciao, scusami. Sto per fare la stessa cosa. Quindi hai dato l’acquastop sopra l’adherpox?
18-10-2020 13:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Coppercoat manutenzione e calcolo quantità Alfonso1 13 340 07-07-2021 11:02
Ultimo messaggio: sgiulio
  Carena con coppercoat histriavela 2 571 23-07-2020 10:20
Ultimo messaggio: clavy
  Coppercoat sull'elica pacman 126 24.352 06-11-2019 12:41
Ultimo messaggio: Utente non piu' attivo
  Cuprite: alternativa italiana a Coppercoat? sciuipis 23 2.868 16-09-2019 22:34
Ultimo messaggio: bludiprua
  Il coppercoat non ha funzionato enzobarca1 29 10.523 10-09-2019 22:19
Ultimo messaggio: scornaj
  Farsi la coppercoat da soli Pacific Fletcher 9 1.236 10-09-2019 17:01
Ultimo messaggio: Leonardo Vecchi
  Coppercoat Danilo85 3 679 17-04-2019 08:33
Ultimo messaggio: McGiver
  Bulbo, prese a mare, coppercoat e tanto altro pacman 66 5.315 20-02-2019 09:23
Ultimo messaggio: pacman
Heart Ancora valida convenzione ADV coppercoat? Cosmo 28 4.924 08-04-2018 19:35
Ultimo messaggio: Luciano53
Video Video applicazione coppercoat luglio 2017 etrusco69 6 3.245 18-12-2017 12:56
Ultimo messaggio: Flab

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)