Rispondi 
Metodi per tarare velocità anemometro
Autore Messaggio
danielef Offline
Senior utente

Messaggi: 1.131
Registrato: Nov 2009 Online
Messaggio: #21
RE: Metodi per tarare velocità anemometro
(24-01-2018 22:11)masa66 Ha scritto:  Ho anche una certa convinzione che sia possibile fare una taratura con venti maggiori della velocita a motore della barca, confrontando la velocità del vento REALE tra andatura di prua e poppa....se é starato non dovrebbero coincidere.
Una certa convinzione? Ti invito a leggere il mio post poco più su...

Daniele
24-01-2018 22:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
masa66 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.475
Registrato: Nov 2004 Online
Messaggio: #22
Metodi per tarare velocità anemometro
Ma dai mi era sfuggito il tuo post...giuro che èra già qualche giorno che ci pensavo...
24-01-2018 22:44
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
etrusco69 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 888
Registrato: Apr 2015 Online
Messaggio: #23
RE: Metodi per tarare velocità anemometro
Anch'io ho lo stesso, diciamo problema, a me indica almeno un buon 50% in più del vento reale, ho provato più a tararlo solo in banchina...
24-01-2018 22:56
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
etrusco69 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 888
Registrato: Apr 2015 Online
Messaggio: #24
RE: Metodi per tarare velocità anemometro
Colgo l'occasione per capire come sono fissate le Astine segnavento di riferimento per la bolina.
Si sono spostate a dx..
Generalmente c'é una piastrina con delle viti?
Grazie
24-01-2018 23:30
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marcofailla Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.355
Registrato: Aug 2015 Online
Messaggio: #25
Metodi per tarare velocità anemometro
l'asta verticale di alluminio e l'astina del segnavento si avvitano una sull'altra
in quella inferiore ci sono due feritoie dove si inseriscono le astine di riferimento, avvitando poi lastina del segnavento si bloccano in sede

chi si è bagnato con l'acqua di mare non si asciuga più (cit. vecchi marinai :-)
25-01-2018 00:15
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
simordr Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 72
Registrato: Jan 2015 Online
Messaggio: #26
RE: Metodi per tarare velocità anemometro
che sistema di registrazione usi?
mi incuriosisce la cosa Big Grin
(22-01-2018 14:47)mania2 Ha scritto:  
(22-01-2018 12:33)masa66 Ha scritto:  
(22-01-2018 10:35)mania2 Ha scritto:  in genere la velocità del vento NON si tara mai. E' una taratura che per avere successo dovrebbe essere fatta in galleria del vento per essere attendibile. Considera che il trasduttore in testa d'albero subisce moltissime interferenze da parte della testa d'albero, della randa (se presente) e non è possibile intervenire in correzioni che tengano conto di questo.
Le strumentazioni più sofisticate (B&G) consentono di introdurre parametri di taratura, NON sul trasduttore che mantiene le sue misure inalterate, ma sul dato che viene utilizzato nei calcoli del vento Reale, dell'angolo Reale, ecc.. Trattasi di tarature molto sofisticate che necessita la registrazione dei dati (a mezzo computer) e la loro elaborazione per trovare i giusti parametri da usare. Personalmente ci ho messo più di un anno di analisi e registrazioni per individuare (con successo) tali parametri, ma è un mestiere da maniaco. Quindi, concludendo, non toccare nulla e se per caso il tuo trasduttore fosse veramente starato, rimandalo in fabbrica.
Tranquillo sono abbastanza maniaco anch'io...senno non farei certe domande
e allora ti serve avere un sistema di registrazione tipo questo, che ti consente di correggere gli errori
25-01-2018 02:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
etrusco69 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 888
Registrato: Apr 2015 Online
Messaggio: #27
RE: Metodi per tarare velocità anemometro
(25-01-2018 00:15)marcofailla Ha scritto:  l'asta verticale di alluminio e l'astina del segnavento si avvitano una sull'altra
in quella inferiore ci sono due feritoie dove si inseriscono le astine di riferimento, avvitando poi lastina del segnavento si bloccano in sede

Quindi potrebbe essere che una vite sia andata e il tutto si è spossato a dx...
25-01-2018 14:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mania2 Offline
Senior utente

Messaggi: 2.456
Registrato: Jan 2006 Online
Messaggio: #28
RE: Metodi per tarare velocità anemometro
(25-01-2018 02:07)simordr Ha scritto:  che sistema di registrazione usi?
mi incuriosisce la cosa Big Grin
(22-01-2018 14:47)mania2 Ha scritto:  
(22-01-2018 12:33)masa66 Ha scritto:  
(22-01-2018 10:35)mania2 Ha scritto:  in genere la velocità del vento NON si tara mai. E' una taratura che per avere successo dovrebbe essere fatta in galleria del vento per essere attendibile. Considera che il trasduttore in testa d'albero subisce moltissime interferenze da parte della testa d'albero, della randa (se presente) e non è possibile intervenire in correzioni che tengano conto di questo.
Le strumentazioni più sofisticate (B&G) consentono di introdurre parametri di taratura, NON sul trasduttore che mantiene le sue misure inalterate, ma sul dato che viene utilizzato nei calcoli del vento Reale, dell'angolo Reale, ecc.. Trattasi di tarature molto sofisticate che necessita la registrazione dei dati (a mezzo computer) e la loro elaborazione per trovare i giusti parametri da usare. Personalmente ci ho messo più di un anno di analisi e registrazioni per individuare (con successo) tali parametri, ma è un mestiere da maniaco. Quindi, concludendo, non toccare nulla e se per caso il tuo trasduttore fosse veramente starato, rimandalo in fabbrica.
Tranquillo sono abbastanza maniaco anch'io...senno non farei certe domande
e allora ti serve avere un sistema di registrazione tipo questo, che ti consente di correggere gli errori
Nei miei B&G H2000 ho l'uscita per acquisire i dati nel formato NMEA. Sfrutto una possibilità di Windows per prendere i dati grezzi tramite USB. Un mio amico ha fatto un programma per selezionare e ordinare i dati che mi interessano e con questi ci facciamo i grafici. Estrapolare gli errori, indotti dai fenomeni fluidodinamici prodotti dall'albero e dalla randa, è procedura complessa non spiegabile in poche righe; le registrazioni se fatte bene, consentono di evidenziare le misure anomale e definire dei parametri di correzione. Solo alcune strumentazioni molto evolute accettano delle tabelle di taratura, che ovviamente hanno valore differenti per le varie andature e intensità di vento. Nel manuale della B&G è spiegata la teoria alla base dei fenomeni che producono l'errore.
26-01-2018 11:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  problema anemometro sebastiano baschieri 275 124.169 19-11-2020 08:31
Ultimo messaggio: matteo.petrani
  Cuscinetti anemometro JimSim 35 16.547 09-11-2020 00:13
Ultimo messaggio: pietro58
  Settaggio velocità in Mph Gavallo 0 166 29-10-2020 22:43
Ultimo messaggio: Gavallo
  Anemometro ST60+ pedro55 0 349 30-06-2020 21:45
Ultimo messaggio: pedro55
  anemometro Elcos Salva 3 392 27-04-2020 15:26
Ultimo messaggio: clavy
  Problema anemometro Network Wind B&G Enrico88 76 6.554 24-02-2020 10:59
Ultimo messaggio: Stefano1
  problema anemometro avverci 4 445 17-02-2020 12:49
Ultimo messaggio: IanSolo
  Velocità vento st60 bescafa 15 1.270 09-10-2019 13:37
Ultimo messaggio: pepe1395
  ST4000+ velocità trasmissione dati Frappettini 10 759 01-10-2019 12:52
Ultimo messaggio: pepe1395
  Plotter Garmin 4008 e Raymarine ST60 errore velocità vento BeppeZ 19 2.121 29-07-2019 07:37
Ultimo messaggio: skippy2

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)