Rispondi 
Trinchetta rollabile autovirante
Autore Messaggio
polohc Offline
Amico del Forum

Messaggi: 454
Registrato: Oct 2013 Online
Messaggio: #21
RE: Trinchetta rollabile autovirante
(25-08-2018 17:03)zankipal Ha scritto:  Giu' l'albero non viene, ma il problema esiste, si deve trovare il giusto compromesso nella tensione di due stralli.... meglio sia piu lasca la trinchetta.


Io credo che la soluzione migliore per modificare un armo il testa con genoa al 140%, non sia quello di aggiungere una trinchetta grande, ma di abbassare l' attacco dello strallo di prua e montare un focco al 105% sull'avvolgofiocco, quindi installare un code0 in testa su delfiniera o bompresso.

In linea generale sono d'accordo però nello specifico della mia barca la vedo poco percorribile questa strada.
Innanzi tutto abbassare l'attacco dello strallo principale non mi ispira massima fiducia ma questa forse è una mia paranoia.
Ho i carrelli del genoa in tuga e molto arretrati quindi un 105% non credo sia compatibile, credo che passando esterni cazzando la scotta in bolina possa strusciare sulle sartie, e passare interni non penso sia possibile.
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Forse con un code0 migliorerei un po' con le ariette, ma quanto riuscirei a stringere ? sicuramente meno che con il genoa
E poi il code 0 si può anche dotare di fascia UV e lasciare sempre armato o occorre sempre toglierlo ?
26-08-2018 11:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Online
Senior utente

Messaggi: 3.635
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #22
RE: Trinchetta rollabile autovirante
(26-08-2018 11:33)polohc Ha scritto:  In linea generale sono d'accordo però nello specifico della mia barca la vedo poco percorribile questa strada.
Innanzi tutto abbassare l'attacco dello strallo principale non mi ispira massima fiducia ma questa forse è una mia paranoia.
Ho i carrelli del genoa in tuga e molto arretrati quindi un 105% non credo sia compatibile, credo che passando esterni cazzando la scotta in bolina possa strusciare sulle sartie, e passare interni non penso sia possibile.
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Forse con un code0 migliorerei un po' con le ariette, ma quanto riuscirei a stringere ? sicuramente meno che con il genoa
E poi il code 0 si può anche dotare di fascia UV e lasciare sempre armato o occorre sempre toglierlo ?
Le rotaie vanno benissimo, scotta interna e vela con un taglio che faccia cadere il punto di scotta sulla rotaia.
Per l'attacco sull'albero occorre farne uno ben strutturato, ne esistono per tutti gli alberi, se no gli alberai come farebbero a fare gli alberi 9/10?, strutturalemente il profilo non ha problemi, anzi, si limita il pompaggio con onda.
Il code 0 può avere la banda UV, ma quando si lascia la barca ferma è sempre meglio ammainarlo.
Per le adature, sopra ai 10 nodi si quadagna anche in angolo, sotto si perde in angolo ma si guadagna in velocità, per uso crocieristico ti garantisco che non ne sentiresti la mancanza....
26-08-2018 12:01
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Online
Senior utente

Messaggi: 3.635
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #23
RE: Trinchetta rollabile autovirante
(26-08-2018 11:33)polohc Ha scritto:  In linea generale sono d'accordo però nello specifico della mia barca la vedo poco percorribile questa strada.
Innanzi tutto abbassare l'attacco dello strallo principale non mi ispira massima fiducia ma questa forse è una mia paranoia.
Ho i carrelli del genoa in tuga e molto arretrati quindi un 105% non credo sia compatibile, credo che passando esterni cazzando la scotta in bolina possa strusciare sulle sartie, e passare interni non penso sia possibile.
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Forse con un code0 migliorerei un po' con le ariette, ma quanto riuscirei a stringere ? sicuramente meno che con il genoa
E poi il code 0 si può anche dotare di fascia UV e lasciare sempre armato o occorre sempre toglierlo ?
Le rotaie vanno benissimo, scotta interna e vela con un taglio che faccia cadere il punto di scotta sulla rotaia.
Per l'attacco sull'albero occorre farne uno ben strutturato, ne esistono per tutti gli alberi, se no gli alberai come farebbero a fare gli alberi 9/10?, strutturalemente il profilo non ha problemi, anzi, si limita il pompaggio con onda.
Il code 0 può avere la banda UV, ma quando si lascia la barca ferma è sempre meglio ammainarlo.
Per le adature, sopra ai 10 nodi si quadagna anche in angolo, sotto si perde in angolo ma si guadagna in velocità, per uso crocieristico ti garantisco che non ne sentiresti la mancanza....
26-08-2018 12:02
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
polohc Offline
Amico del Forum

Messaggi: 454
Registrato: Oct 2013 Online
Messaggio: #24
RE: Trinchetta rollabile autovirante
(26-08-2018 12:02)zankipal Ha scritto:  Per l'attacco sull'albero occorre farne uno ben strutturato, ne esistono per tutti gli alberi, se no gli alberai come farebbero a fare gli alberi 9/10?, strutturalemente il profilo non ha problemi, anzi, si limita il pompaggio con onda.

E' indispensabile abbassare l'attacco dello strallo principale o si riesce ad armare un code0 anche mantenendo l'armo in testa d'albero ?
27-08-2018 11:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Online
Senior utente

Messaggi: 3.635
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #25
RE: Trinchetta rollabile autovirante
(27-08-2018 11:07)polohc Ha scritto:  E' indispensabile abbassare l'attacco dello strallo principale o si riesce ad armare un code0 anche mantenendo l'armo in testa d'albero ?

Si riesce lo stesso a patto che il code sia un po più corto in modo che non interferisca con l'avvolgifiocco.

E' da un po che ci penso a fare un deviatore per la drizza spi da installare in testa d'albero, proprio per risolvere questo problema sulle barche armate in testa, appena ho tempo faccio un prototipo e lo testo sulla mia che ha lo stesso problema e se funziona lo metto a catalogo in varie taglie.
27-08-2018 11:35
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Elan 362 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 17
Registrato: Jan 2018 Online
Messaggio: #26
RE: Trinchetta rollabile autovirante
Si può trasformare un armo in testa in 9/10 cambiando soltanto l' attacco dello strallo senza toccare gli attacchi delle sartie alte?
Che io sappia strallo e sartie alte convergono in un solo punto (nodo?).
28-08-2018 17:30
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Online
Senior utente

Messaggi: 3.635
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #27
RE: Trinchetta rollabile autovirante
(28-08-2018 17:30)Elan 362 Ha scritto:  Si può trasformare un armo in testa in 9/10 cambiando soltanto l' attacco dello strallo senza toccare gli attacchi delle sartie alte?
Che io sappia strallo e sartie alte convergono in un solo punto (nodo?).

Si è vero anche se poche volte questa regola è rispettata dagli alberai.
Strutturalmente il problema sarebbe se al contrario si trasformasse un frazionato in armo in testa dove le sartie sarebbero posizionate sotto a gli stralli.
Il fatto che l'albero sia sostenuto lateralmente dalla testa è un vantaggio in quanto ci sono i carichi di paterazzo, penna della randa e drizza spi o code.

Stiamo parlando di uno spsotamento di 50 cm massimo, che non crea problemi, infatti si usa spesso per le trinchette senza volanti.

Chiaramente se lo chiedete al produttore dell'albero vi dirà di no, come per qualsiasi altra modifica ........
29-08-2018 09:34
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Elan 362 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 17
Registrato: Jan 2018 Online
Messaggio: #28
RE: Trinchetta rollabile autovirante
Grazie Zankipal,
lo terrò in grande considerazione al momento di sostituire il sartiame vecchio di 18 anni.
29-08-2018 11:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
senzadimora Offline
Senior utente

Messaggi: 2.596
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #29
RE: Trinchetta rollabile autovirante
l'uscita di testa d'albero del gs39 sembra ben resistente, resta da controllare l'eventuale interferenza fra le girelle

oppps niente allegato...riprovo...

quello che non c'è non si rompe!!!.
www.senzadimora.it
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 01-09-2018 19:06 da senzadimora.)
01-09-2018 19:04
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
trentapiedi Offline
Amico del Forum

Messaggi: 154
Registrato: Oct 2008 Online
Messaggio: #30
RE: Trinchetta rollabile autovirante
io ho lo stesso dubbio sulla landa del S-O- 40. avevo pensato di poggiarmi solo sulla paratia a poppa del gavone ancora, provando a mettere una piastra dietro alla landa... la paratia dovrebbe essere fazzolettata ai lati ma non arriva in chiglia
03-09-2018 21:36
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
polohc Offline
Amico del Forum

Messaggi: 454
Registrato: Oct 2013 Online
Messaggio: #31
RE: Trinchetta rollabile autovirante
(03-09-2018 21:36)trentapiedi Ha scritto:  io ho lo stesso dubbio sulla landa del S-O- 40. avevo pensato di poggiarmi solo sulla paratia a poppa del gavone ancora, provando a mettere una piastra dietro alla landa... la paratia dovrebbe essere fazzolettata ai lati ma non arriva in chiglia

In effetti ad Elmer50 su barca simile alla nostra un rigger di Carrara gliel'ha fatto proprio così, addirittura senza contropiastra, però mi ha detto che ancora non ha avuto modo di collaudare il tutto.
vedi foto al post #15 http://forum.amicidellavela.it/showthrea...tid=126974
A me se devo essere sincero non convince al 100% però è vero anche che non sono un rigger Smile
Mi farebbe stare più tranquillo se la landa andasse in qualche modo a scaricare in chiglia o comunque fino in fondo alla paratia del pozzo catena che però è disassata di circa 25cm rispetto alla paratia del gavone ancora.
Per fare questo sulla mia barca secondo me ci sono 2 modi:
- uno è quello di mettere un tirante amovibile in cabina di prua da nascondere sotto al materasso quando non è in uso la trinchetta. In questa maniera ci si può benissimo ancorare in chiglia
- l'altro potrebbe essere quello di fare 2 staffe ad "L" con fazzoletto trasversale di rinforzo all'interno del gavone ancora per poi collegarsi su una landa ancorata sulla paratia del pozzo catena. Non so se sono riuscito a spiegarmi magari domani cerco di fare un schizzo.
03-09-2018 23:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Online
Senior utente

Messaggi: 3.635
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #32
RE: Trinchetta rollabile autovirante
La trinchetta anche se soggetta a molti carichi, non è uno strallo strutturale, non serve a tenere su l'albero, basta che non molli
è sufficente ancorarsi alla paratia del gavone, basta che questa sia resinata a scafo
04-09-2018 01:52
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
osef Offline
Senior utente

Messaggi: 1.421
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #33
RE: Trinchetta rollabile autovirante
Mi permetto di domandare anch'io su questo punto.

Ho una paratia che non arriva in coperta (ai piedi della cuccetta di prua) alta circa 50 cm.
Resinata allo scafo, in chiglia e alle murate.
Vi attaccherei la landa per il tirante di rinforzo al golfare che ho già in coperta.

Però lo scafo è in sandwich.

La mia paura è che la paratia, sollecitata dal tiro in alto, possa attivare un processo di delaminazione.

Paranoia o realtà?
04-09-2018 08:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Online
Senior utente

Messaggi: 3.635
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #34
RE: Trinchetta rollabile autovirante
(04-09-2018 08:35)osef Ha scritto:  Mi permetto di domandare anch'io su questo punto.

Ho una paratia che non arriva in coperta (ai piedi della cuccetta di prua) alta circa 50 cm.
Resinata allo scafo, in chiglia e alle murate.
Vi attaccherei la landa per il tirante di rinforzo al golfare che ho già in coperta.

Però lo scafo è in sandwich.

La mia paura è che la paratia, sollecitata dal tiro in alto, possa attivare un processo di delaminazione.

Paranoia o realtà?

Un caso un pò anomalo, ma fai bene a preoccuparti a meno che la parte che va dalla coperta alla paratia non abbia la stessa inclinazione dello strallo di trinchetta che ci devi agganciare
Se fai una landa verticale fino alla coperta, la metti in compressione e se è in sandwich è facile che si delamini
04-09-2018 12:32
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
osef Offline
Senior utente

Messaggi: 1.421
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #35
RE: Trinchetta rollabile autovirante
Grazie Zankipal.
Si l’inclinazione del tirante sarebbe la stessa dello strallo.
La mia preoccupazione è sulla eventiale delaminazione dell’interno dell’opera viva. Dove è fazzolettata la paratia. X35: tutta sandwich
04-09-2018 16:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Online
Senior utente

Messaggi: 3.635
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #36
RE: Trinchetta rollabile autovirante
(04-09-2018 16:34)osef Ha scritto:  Grazie Zankipal.
Si l’inclinazione del tirante sarebbe la stessa dello strallo.
La mia preoccupazione è sulla eventiale delaminazione dell’interno dell’opera viva. Dove è fazzolettata la paratia. X35: tutta sandwich

Dovrei vedere nel dettaglio, difficile valutare da dietro un PC ma per quello non mi preoccuperei tanto, se la paratia è fatta per rinforzare la prua sarà resinata bene, poi i carichi non sono molti, si tratta sempre di un 35'...
05-09-2018 10:28
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
trentapiedi Offline
Amico del Forum

Messaggi: 154
Registrato: Oct 2008 Online
Messaggio: #37
RE: Trinchetta rollabile autovirante
(03-09-2018 23:37)polohc Ha scritto:  In effetti ad Elmer50 su barca simile alla nostra un rigger di Carrara gliel'ha fatto proprio così, addirittura senza contropiastra, però mi ha detto che ancora non ha avuto modo di collaudare il tutto.
vedi foto al post #15 http://forum.amicidellavela.it/showthrea...tid=126974
A me se devo essere sincero non convince al 100% però è vero anche che non sono un rigger Smile
Mi farebbe stare più tranquillo se la landa andasse in qualche modo a scaricare in chiglia o comunque fino in fondo alla paratia del pozzo catena che però è disassata di circa 25cm rispetto alla paratia del gavone ancora.
Per fare questo sulla mia barca secondo me ci sono 2 modi:
- uno è quello di mettere un tirante amovibile in cabina di prua da nascondere sotto al materasso quando non è in uso la trinchetta. In questa maniera ci si può benissimo ancorare in chiglia
- l'altro potrebbe essere quello di fare 2 staffe ad "L" con fazzoletto trasversale di rinforzo all'interno del gavone ancora per poi collegarsi su una landa ancorata sulla paratia del pozzo catena. Non so se sono riuscito a spiegarmi magari domani cerco di fare un schizzo.


ho visto il post e mi sembra fattibile anche sulla mia. appena riesco posto un pò di foto... grazie!
20-09-2018 20:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  installazione strallo di trinchetta Frappettini 58 1.633 ieri 17:29
Ultimo messaggio: zankipal
  Uso alternativo della drizza di trinchetta Frappettini 13 345 18-05-2020 20:51
Ultimo messaggio: ciro_ma_non_ferrara
  La mia trinchetta osef 53 1.823 09-03-2020 12:15
Ultimo messaggio: osef
  autovirante si o no ? dubbio amletico... niko57 64 2.603 14-02-2020 01:26
Ultimo messaggio: spinner
  cosa fare se la randa rollabile si blocca a metà in navigazione ? santicuti 195 9.638 22-12-2019 15:30
Ultimo messaggio: Flab
  Fiocco autovirante - nuova moda? enri996 97 8.595 01-07-2019 13:54
Ultimo messaggio: zankipal
  Dimensionare immagazzinatore per trinchetta umeghu 27 2.590 18-06-2019 14:59
Ultimo messaggio: ghega
  Consiglio materiale per strallo di trinchetta e relativo tenditore. kavokcinque 40 4.644 16-05-2019 16:54
Ultimo messaggio: albert
  Regolazione fiocco autovirante e randa avvolgibile enri996 15 815 22-04-2019 19:02
Ultimo messaggio: davidevet
  Tormentina su strallo di trinchetta Emiliano666 6 748 04-12-2018 18:23
Ultimo messaggio: dapnia

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)