Rispondi 
Collegamento salpa ancore
Autore Messaggio
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.754
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #21
RE: Collegamento salpa ancore
L'alternatore marino a poco più del minimo in genere i suoi 20-30 A li da e che sono un bell'aiuto per la batteria servizi che alimenta il salpaancora.

Diverso il caso quando s'installano alternatori automobilistici li ci si accontenta.
09-11-2018 20:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
dapnia Offline
Vecio AdV

Messaggi: 7.706
Registrato: Jan 2008 Online
Messaggio: #22
RE: Collegamento salpa ancore
(07-11-2018 17:25)andros Ha scritto:  il caso è semplice:
se ci sono batterie da avviamento anche sui servizi non ci sono ostacoli:hannotutte la capacità di spunto sufficente.
se nei servizi si hanno batterie senza o a basso spunto è ovvio che si va sulla batteria motore.
il resto sono chiacchiere o sofismi.
augh,ho detto!79

E qualcosa come una decina d'anni che se ne parla Smiley4 con n al quadrato post

Come hai detto (e te lo appoggio io questa volta) non c'è una regola generale e tutto dipende da cosa hai a disposizione

79 La cosa migliore è avere tre banchi batterie messi qua e là per distribuire i pesi, di tipo diverso
79 e qui Ian mi bacchetta perché sa che sono d'accordo con lui quando dice che robe al piombo da pochi euro ben tenute fanno lo stesso servizio di cose esoteriche comprate in gioielleria
Ma siccome razzolare male e predicare bene è uno sport divertente ecco uno schema così, tanto per riderci un po' su Smiley4

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
09-11-2018 20:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.754
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #23
RE: Collegamento salpa ancore
(07-11-2018 15:14)falanghina Ha scritto:  Le grandezze in una batteria sono due: una indica la capacità di immagazzinare, l'altra di erogare.


La capacita di immagazzinare, tipica delle batterie dei servizi, non c'entra con la capacità di rilasciare energia velocemente (tipica ad esempio della batteria motore).

Prendiamo gli starter (o booster, o avviatori): hanno una enorme capacità di rilasciare ma poco di immagazzinare.

PQM in molti, secondo me a ragione, attaccano il salpa alla batteria del motore (che mai deve essere in contatto con quella\e dei servizi).

C'è anche una seconda ragione: in un momento di grande assorbimento, c'è un calo che può far spegnere i plotter più evoluti: tale seccatura viene aggirata proprio escludendo dalle batterie servizi il salpaancora.

La cosa in assoluto migliore sarebbe quella di mettere a prua una piccola batteria dedicata; tra l'altro, se opportunamente collegata (qui c'è il mondo) da il vantaggio di essere raggiunta da cavi di piccola sezione, essendo questi dedicati solo al mantenere la carica.
Una batteria dei servizi per quanto abbia una tecnologia "non da spunto" complessivamente ha una capacità doppia se non tripla di una batteria motore e lo spunto relativo sarà sempre maggiore di una batteria da avviamento del motore.

Quello che dici tu sui plotter succede a chi si ostina ad utilizzare il salpaancora magari con ancora incagliata senza accendere il motore, prima o poi qualsiasi batteria va in crisi.

Comunque stiamo sempre a dire le stesse cose già dette in passato, per me la batteria motore va tenuta isolata da tutto perchè è "sicurezza" e deve servire solo per avviare il motore. Tutti i cantieri che conosco io collegano il salpaancora sui servizi, fine della storia.
09-11-2018 20:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
dapnia Offline
Vecio AdV

Messaggi: 7.706
Registrato: Jan 2008 Online
Messaggio: #24
RE: Collegamento salpa ancore
Non ho capito perché non si sono allegati gli schemi relativi al mio intervento
Forse perché l'argomento è controverso e il sistema lo sa 79

Al mio messaggio precedente vanno allegati questi due schemi, così tanto per capire

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
09-11-2018 20:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.754
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #25
RE: Collegamento salpa ancore
(09-11-2018 20:58)dapnia Ha scritto:  Non ho capito perché non si sono allegati gli schemi relativi al mio intervento
Forse perché l'argomento è controverso e il sistema lo sa 79

Al mio messaggio precedente vanno allegati questi due schemi, così tanto per capire

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Come sempre a leggere i tuoi schemi e i tuoi progetti fatti a mano è un piacere per me, c'è dietro conoscenza e cultura e mi piacerebbe avere una grafia come la tua nello schematizzare le cose.

E comunque....direi che un errore di concetto c'è 60
09-11-2018 21:01
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
falanghina Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.771
Registrato: Feb 2015 Online
Messaggio: #26
RE: Collegamento salpa ancore
(09-11-2018 20:34)kermit Ha scritto:  Una batteria dei servizi per quanto abbia una tecnologia "non da spunto" complessivamente ha una capacità doppia se non tripla di una batteria motore e lo spunto relativo sarà sempre maggiore di una batteria da avviamento del motore.

Questa frase non ha significato tecnico. Capacità di cosa?.


Quello che dici tu sui plotter succede a chi si ostina ad utilizzare il salpaancora magari con ancora incagliata senza accendere il motore, prima o poi qualsiasi batteria va in crisi.

Non è assolutamente vero: a volte basta lo spunto necessario per l'accensione.


Comunque stiamo sempre a dire le stesse cose già dette in passato, per me la batteria motore va tenuta isolata da tutto perchè è "sicurezza" e deve servire solo per avviare il motore.

Per me usare il salpancora non pregiudica nessuna batteria di avviamento, quindi non c'è sicurezza pregiudicata.

Tutti i cantieri che conosco io collegano il salpaancora sui servizi, fine della storia.

Invece quelli che conosco invece io non lo fanno.Gnè Gnè.


Per favore, su...abbiamo passato gli anta!Smiley4

(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-11-2018 21:12 da falanghina.)
09-11-2018 21:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.754
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #27
RE: Collegamento salpa ancore
Falanghina dai lo sai che poi arriviamo a discutere cose che perdono di significato...

Comunque (copio ed incollo) la capacità è la quantità di cariche elettriche che la batteria mette a disposizione per formare la corrente elettrica. Nella pratica, la capacità è
però sempre riferita ad un certo numero di ore in cui la batteria viene fatta erogare corrente, cioè “scaricare”.
Normalmente l’indicazione è per “ C20 “, cioè per una scarica della durata di 20 ore. In tale situazione una batteria da 74 Ah potrà erogare 3,7 A continuativi
(3,7 x 20 = 74) prima di scaricarsi completamente (al termine la tensione sarà < 11V).

In altri termini una batteria motore per una barca da diporto quando grande avrà una capacità a C20 di 100 Ah, quando ad esempio le mie batterie servizi saranno di 300 Ah.

Comunque citami un cantiere che attualmente mette il salpancora sulla batteria motore così almeno me ne insegni una
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-11-2018 21:22 da kermit.)
09-11-2018 21:17
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
falanghina Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.771
Registrato: Feb 2015 Online
Messaggio: #28
RE: Collegamento salpa ancore
Mattia.
Ma è fallito.
Sarà per quello.

09-11-2018 21:21
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.239
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #29
RE: Collegamento salpa ancore
secondo me l' ideale e' che i pesi siano concentrati in prossimita della chiglia.
purtroppo io tendo a ragionare in modalita barca a vela, questo gia di suo e' poco compatibile sia con batterie delocalizzate sia con catena e salpa a prua.

@dapnia, e' abbastanza evidente che i tuoi progetti seguano una filosofia, a volte e penso che tu lo capisca al volo ci sono pure le ideologie. quando e' cosi e' difficile trovare un compromesso.. figuriamoci un accordo.

amare le donne, dolce il caffe.
09-11-2018 21:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
falanghina Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.771
Registrato: Feb 2015 Online
Messaggio: #30
RE: Collegamento salpa ancore
Correggo: mattia il salpa lo prende dal pacco batterie.
Ma è fallito.
Sarà per quello.


Smiley4

09-11-2018 21:24
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.754
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #31
RE: Collegamento salpa ancore
(09-11-2018 21:21)falanghina Ha scritto:  Mattia.
Ma è fallito.
Sarà per quello.
Non credo sia fallito per quello, magari perchè non vendeva. Se parli catamarani con due motori su uno dei due te la puoi rischiare....

Parliamo di cose serie
09-11-2018 21:25
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
falanghina Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.771
Registrato: Feb 2015 Online
Messaggio: #32
RE: Collegamento salpa ancore
Kermit, credimi: è meglio attaccare il salpa alla batteria dell'avviamento.

Poi, tu puoi andare avanti a dire che i cantieri tuoi fanno diverso, io posso andare avanti a dire tutte le cazzate che fanno questi cantieri per dimostrare che non sono la legge divina..
Allora poi tu tiri fuori tutte le cazzate che fanno i cantieri miei e alla fine finiremo a parlare del bulbo che si stacca.

Perché non vuoi accettare che una cosa che si usa una volta al giorno e ha bisogno di uno spunto notevole non sia meglio organizzata su una batteria che da' un sacco di spunto?

Dai...dillo.

(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-11-2018 21:38 da falanghina.)
09-11-2018 21:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.754
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #33
RE: Collegamento salpa ancore
Cioè tutti i cantieri fanno cazzate mentre Mattia che è fallito le fa bene....

Però scusa fammi capire questa cosa dello spunto ho 400 Ah di servizi e 100 Ah di batteria motore, diciamo stesso modello di batteria e secondo te ha più punto quella motore? Un saluto
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-11-2018 21:37 da kermit.)
09-11-2018 21:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
falanghina Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.771
Registrato: Feb 2015 Online
Messaggio: #34
RE: Collegamento salpa ancore
Ok...

una batteria ha 400 Ah
una altra 100 Ah.

guarda questo cosino:
https://www.amazon.it/dp/B015TKSSB8/ref=...UTF8&psc=1

Dicono le specifiche che ha 4000A.

Ora, sta cosa dei 4000A, cosa vorrà dire?
Come è possible che una batteria cmq bella grossa ha 100 ah e questo addirittura 4000A?

Vorrà dire che Ah indica una cosa mentre A significa altra cosa.

Dimmi se mi segui fino a qui.

09-11-2018 22:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
dapnia Offline
Vecio AdV

Messaggi: 7.706
Registrato: Jan 2008 Online
Messaggio: #35
RE: Collegamento salpa ancore
(09-11-2018 21:23)ZK Ha scritto:  secondo me l' ideale e' che i pesi siano concentrati in prossimita della chiglia.
purtroppo io tendo a ragionare in modalita barca a vela, questo gia di suo e' poco compatibile sia con batterie delocalizzate sia con catena e salpa a prua.

In genere le batterie sono piccole e pesanti quindi si possono usare per bilanciare i pesi e mi spiego meglio
Per esempio un serbatoio, un cesso, un frigo o che so io, pesa e spesso è messo decentrato dalla mezza barca mettendo un paio di batterie dall'altro lato bilanci, fermo restando che più i pesi sono in basso maggiore è il momento raddrizzante (è un discorso generale e non avventuriamoci in esercizi di scomposizione delle forze e di metabarichecazzonesòcentri se no non ce la caviamo più)
Perché è vero che il peso deve stare in basso, ma la barca deve essere equilibrata anche sx-dx e poppa prua
O almeno io ragiono così, tanto tirare dei cavi non è mai un problema se si sa bene cosa si va a fare
Ecco perché spesso le delocalizzo: in un caso limite con una barca bella grande ce n'erano sedici e belle grosse quasi in chiglia
Poi anche il salpa si può mettere in basso e la catena mandarla ben sotto, ma su barche di una certa dimensione, se no deve per forza di cose essere messo tutto dove ci sta
Quello che ho sempre cercato di far capire è che se la barca è pensata bene (e qui sta il difficile) ci si possono permettere con una certa misura anche delle comodità senza sacrificare la velicità
09-11-2018 23:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
dapnia Offline
Vecio AdV

Messaggi: 7.706
Registrato: Jan 2008 Online
Messaggio: #36
RE: Collegamento salpa ancore
(09-11-2018 21:01)kermit Ha scritto:  E comunque....direi che un errore di concetto c'è 60

Dichi, dichi pure, sai che io non sono né permaloso né presuntuoso Smiley4
09-11-2018 23:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.754
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #37
RE: Collegamento salpa ancore
(09-11-2018 22:04)falanghina Ha scritto:  Ok...

una batteria ha 400 Ah
una altra 100 Ah.

guarda questo cosino:
https://www.amazon.it/dp/B015TKSSB8/ref=...UTF8&psc=1

Dicono le specifiche che ha 4000A.

Ora, sta cosa dei 4000A, cosa vorrà dire?
Come è possible che una batteria cmq bella grossa ha 100 ah e questo addirittura 4000A?

Vorrà dire che Ah indica una cosa mentre A significa altra cosa.

Dimmi se mi segui fino a qui.
Io ti seguo ma tu no
09-11-2018 23:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
falanghina Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.771
Registrato: Feb 2015 Online
Messaggio: #38
RE: Collegamento salpa ancore
Oooohhhhh......io stavo per parlare di batteria da avviamento, trazione o stazionaria ma se non seguo mi fermo.

Dimmi, dimmi pure.

09-11-2018 23:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mari.adriano@gmail.com Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 11
Registrato: May 2015 Online
Messaggio: #39
RE: Collegamento salpa ancore
Riprendo da un altro thread e posto anche qui le mie conclusioni (magari servono a qualcuno che legge per informarsi ... come ho fatto io ... rimanendo con qualche dubbio, che spero la mia prova elimini).

Ciao a tutti,

Riprendo questa discussione perché', per me, e' stata spunto di riflessioni importanti ma anche di alcune notti insonni per il "NON" aver deciso quale strada seguire : cioè' attaccare il salpaancora sulla batteria motore o sul gruppo servizi.
La discussione era stata creata per questo ma, almeno nel mio caso, non era servita a dirimere la questione e, anzi, aveva lasciato ancora più' dubbi.
Oggi ho fatto una prova empirica importante perché' elimina qualunque dubbio (credo per tutti ma, senza prevaricare nessuno ... per me ha funzionato).
Ecco la PROVA:
==========
Ho attaccato il salpaancora su un'unica batteria da 55 Ah 495 in CCA attaccata al motore (cioè' ho eliminato il gruppo batterie servizi composto da n. 2 batterie LEISURE PowerMax 110 Ah). Il gruppo servizi e' normalmente separato dalla batteria motore non dai classici diodi ma da uno split Sterling Power PSR122 recentemente installato di quelli che "non mangia" volt importanti (secondo Mr. Sterling "0 Drop voltage").
Questo unico contatto rimasto, e' controllato dal MONITOR batterie installato sulla mia barca di tipo "Merlin PowerGauge Lite" (lavora tramite shunt sul negativo) che permette di conoscere "esattamente" sia quanto assorbe la batteria (per la ricarica) che il "consumo" che passa sull'unico contatto / unica batteria / unico alternatore. Non voglio offendere nessuno ma preciso (per coloro che ne sanno un po' meno ...) che tramite questo strumento, si conosce esattamente :
- il voltaggio
- la misura "assoluta" (ed immediata) evidenziata con A
- la misura del consumo di Ampere in un'ora evidenziata con Ah.
Ovviamente ho provato a motore spento, a salpancora spento, ad accenderlo brevissimamente etc. Tutti i test del caso.
Per la cronaca, il salpaancora Lofrans acceso, con potenza dichiarata 1000 Watt, consuma ca. 52/59 A (senza carico di nessun tipo ... a vuoto).
Quindi tutto sotto controllo. Ho azzerato tutti i contatori sul MONITOR (e' possibile fare anche questo) ed ho iniziato il test che mi interessava, quindi : ho acceso il motore. Non posso dire quanti ampere di spunto sono "passati" perché' l'accensione e' questione di pochissimi secondi (2-3 nel mio caso, oggi non faceva tanto freddo) ma posso dire e tranquillizzare tutti che gli Ah consumati per l'accensione sono inferiori a 1 (0.1 Ah quindi un decimo di Amp. in un'ora che ... rapportato ad un'ora e' pochissimo ma magari la batteria in quel momento ha erogato 200 Ampere ... [non ne ho idea]). La corrente consumata per l'accensione e' stata quindi rimpiazzata nel giro di pochissimi secondi (non di minuti). Infatti gli ampere assorbiti dalla batteria diminuivano drasticamente via via che passava il tempo. Dopo pochi minuti (3-4) la batteria assorbiva gia' pochissimi Ampere (4 ca.).
Ha questo punto ho acceso il salpaancora con motore a 1200 giri ca.
L'assorbimento che visualizzava lo strumento era di -20 / -25 A (saltava abbastanza) e mi sono accorto che non avevo dato abbastanza gas anche perché' i giri erano diminuiti dall'accensione del salpaancora a ca. 1000.
Ho dato ancora giri ... fino a 1500 ed ho visto che lo strumento mi indicava positivo di ca. 4-12 A (saltava ... abbastanza).
Quindi ... nessun consumo di batteria ma addirittura "produzione" di corrente in eccesso.
L'alternatore scaldava tanto ... e, nel giro di 5 minuti e' arrivato a 65 gradi.
Anche il motore del salpa scalda molto (non me ne ero mai accorto in 30 anni di crociere ...), ed ha raggiunto ben 72 gradi.
Quando sono stato soddisfatto della prova e, visto che non cambiava nulla, ho spento tutto ed ho ricollegato le due batterie sullo split etc. etc. come di norma.
Volutamente : HO LASCIATO il SALPANCORE sulla batteria motore.
Ho ripetuto la prova ed ho visto esattamente lo stesso comportamento se non che, anche con le batterie servizi attaccate allo split, passava qualche ampere in più' (per la ricarica del gruppo da n. 2 batterie 110 Ah)
CONCLUSIONE :
si mettano in pace coloro che adducono le più' disparate opinioni ... in qualunque posto si vada ad installare il salpa (motore o servizi), l'alternatore (rigorosamente attivo ed a buon regime come da tutti riconosciuto come necessario) compensa COMPLETAMENTE il consumo.
Se proprio proprio ... si vuole tendere du una delle due parti (motore / servizi) ... visto che quando si accende il salpa, sotto carico (la mia prova era "scarica"), e' possibile che vengano richiesti tanti A (tipo un'accensione motore) e ciò' potrebbe essere MOLTO MEGLIO tollerato da una batteria "da spunto" (con piastre sottili ed esposte) rispetto ad una batteria ciclica ... un "mulo" da servizi che mal sopporta gli alti consumi (Peukert insegna).
Di spunti ne ha anche lei ... ma rischia di rovinarsi/scaricarsi assai più' di una batteria nata apposta per la funzione di spunto.
Ed ora ... sono pronto a critiche (spero non aspre ma costruttive) ... anche se credo che ciò' metta veramente la parola fine e tutti d'accordo.

Ciao
08-02-2019 09:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.068
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #40
RE: Collegamento salpa ancore
Non mi e' chiaro un punto: dici di aver fatto prove tali che "nel giro di 5 minuti e' arrivato a 65 gradi" quindi hai mantenuto in funzione il salpaancore per 5 minuti che e' veramente molto di piu' di una normale operazione di recupero dell'ancora, inoltre hai detto "con potenza dichiarata 1000 Watt, consuma ca. 52/59 A (senza carico di nessun tipo ... a vuoto)" e da queste due affermazioni dedurrei che la prova e' stata effettuata tutta senza il carico dell'ancora. E' corretta l'interpretazione ? Se e' cosi' e' normale che l'assorbimento sia piu' basso (anche di molto) di quanto possa competere allo stesso motore a pieno carico e le conclusioni potrebbero essere diverse.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 08-02-2019 12:48 da IanSolo.)
08-02-2019 12:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Collegamento Raymarine Andrea- 3 133 ieri 10:17
Ultimo messaggio: Andrea-
  Help collegamento pannello solare kitegorico 27 9.901 17-09-2020 11:24
Ultimo messaggio: jacques-2
  Collegamento 220 climatizzatore kitegorico 18 1.022 27-08-2020 18:12
Ultimo messaggio: sergiot
  telecomando wireless per salpa ancora Cipster 2 343 11-07-2020 20:04
Ultimo messaggio: Najapico
  collegamento VHF AIS - WIFI samz 3 331 06-07-2020 21:08
Ultimo messaggio: samz
  Collegamento strumenti con Seatalk - consiglio McGiver 5 480 17-06-2020 15:11
Ultimo messaggio: McGiver
  Quesito collegamento AIS Raymarine 700 a vhf Raymarine 55 E kavokcinque 11 880 20-01-2020 22:57
Ultimo messaggio: ecotango
  Collegamento contaore a Volvo 2020 Carlo Campagnoli 16 7.237 04-12-2019 16:03
Ultimo messaggio: Mario Maresca
Video Collegamento a morsettiera max440 3 599 16-10-2019 22:16
Ultimo messaggio: max440
  Zinc Saver, collegamento kpotassio 14 883 10-09-2019 21:00
Ultimo messaggio: kpotassio

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)