Rispondi 
Catena in chiglia
Autore Messaggio
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.881
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #21
RE: Catena in chiglia
Le barche omologate devono avere la paratia di collisione stagna.
Mi sembra che il concetto di paratia sia qui soggettivo.
Ombrinali sul paramezzale? Il paramezzale è un corso longitudinale che sta sopra ai madieri.
Cosa intendi per paramezzale?
Sulla barca da regata si andava anche in crociera, non c'era il gavone per la catena, la paratia di collisioni invece si, nè il vericello, si metteva catena e cima dentro un cesto di plastica di quelli che usano i pescatori si portava a prua a mano e si dava fondo e si salpava a mano, ammiragliato da 18 kg., con vento dopo i 30 metri di catena altra ammiragliato da 18 kg. 20 metri di catena e cima.
la catena con l'ancora non si tira su con la schiena ma con le gambe flettendosi sulle stesse, guarda come fanno i pescatori che tirano su 2/3 km. di reti.-
16-04-2019 08:38
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.809
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #22
RE: Catena in chiglia
quell' apertura che vedi nelle foto e' fatta nel "gavone" antiintrusione del x 35.
era omologato e molto furbo.. con queste modifiche non so.

amare le donne, dolce il caffe.
16-04-2019 10:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.809
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #23
RE: Catena in chiglia
(16-04-2019 08:38)bullo Ha scritto:  Le barche omologate devono avere la paratia di collisione stagna.
Mi sembra che il concetto di paratia sia qui soggettivo.
Ombrinali sul paramezzale? Il paramezzale è un corso longitudinale che sta sopra ai madieri.
Cosa intendi per paramezzale?
Sulla barca da regata si andava anche in crociera, non c'era il gavone per la catena, la paratia di collisioni invece si, nè il vericello, si metteva catena e cima dentro un cesto di plastica di quelli che usano i pescatori si portava a prua a mano e si dava fondo e si salpava a mano, ammiragliato da 18 kg., con vento dopo i 30 metri di catena altra ammiragliato da 18 kg. 20 metri di catena e cima.
la catena con l'ancora non si tira su con la schiena ma con le gambe flettendosi sulle stesse, guarda come fanno i pescatori che tirano su 2/3 km. di reti.-

bulllo abbi pazienza... guardalo tu come le tirano su le reti i pescatori... a occhiometro sei rimasto agli anni 60.. c'hanno tutti il barbotin idraulico.. credimi.

amare le donne, dolce il caffe.
16-04-2019 10:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
osef Offline
Senior utente

Messaggi: 1.422
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #24
RE: Catena in chiglia
@Bullo il paramezzale è esattamente quello che intendi tu, solo che nelle barche in vetroresina praticamente non si vede.
Avevo già scritto che mi son stufato di salpare a mano, sempre fatto.

@ZK non so cosa intendi per gavone antintrusione ma so che conosci l'X35.

Ho cercato un ragionevole compromesso tra il mantenere le ottime prestazioni e un po di comodità in più.
Inoltre, essendo sovrainvelata, il golfare di trinchetta mi permetterà un migliore equilibrio quando la randa ha due mani.

Finora ho provato solo con la tormentina in attesa di trovare un'occasione di fiocco olimpico con le misure adatte.
16-04-2019 10:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Serenissima Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 60
Registrato: Jan 2018 Online
Messaggio: #25
RE: Catena in chiglia
UM! A me non pare una buona idea:
- non hai più paratia stagna, a prua, anticollisione; porti acqua in barca; diventa complicato lavare e pulire quel "pozzo" catena; hai comunque peso a prua ed hai aggiunto il salpa ancora. Qual'è il vantaggio? Se voglio distribuire i pesi "anomali" dovuti alla linea d'ancoraggio ,ne predispongo una misto tessile/catena che non riporrò a prua ma a poppa in apposito contenitore o in dinette al cento barca in apposito contenitore. Certo tutto dipende dall'utilizzo, da quante volte ancori ecc. ecc. In ogni caso creare una possibile via di ingresso acqua in barca,sempre a parer mio, non è mai una buona idea.
16-04-2019 11:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rob Offline
Tutor AdV

Messaggi: 10.651
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #26
RE: Catena in chiglia
(16-04-2019 10:29)ZK Ha scritto:  bulllo abbi pazienza... guardalo tu come le tirano su le reti i pescatori... a occhiometro sei rimasto agli anni 60.. c'hanno tutti il barbotin idraulico.. credimi.

Smiley4

ma no ma no, come fanno a avere il barbotin idraulico se navigano tutti con i remi, il motore non ce l'ha nessuno Smiley4
16-04-2019 11:05
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.881
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #27
RE: Catena in chiglia
ZK dalle tue parti, dalle mie ci sono uomini dalla forza erculea che non hanno bisogno di nulla, fanno tanti mestieri come dicono i pescatori, tanti tipi di pesca, hanno tutti il motore a vogare si va solo per sport a parte i gondolieri che tocciano il remo in acqua.-
16-04-2019 12:21
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
osef Offline
Senior utente

Messaggi: 1.422
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #28
RE: Catena in chiglia
U
(16-04-2019 11:02)Serenissima Ha scritto:  UM! A me non pare una buona idea:
- non hai più paratia stagna, a prua, anticollisione; porti acqua in barca; diventa complicato lavare e pulire quel "pozzo" catena; hai comunque peso a prua ed hai aggiunto il salpa ancora. Qual'è il vantaggio? Se voglio distribuire i pesi "anomali" dovuti alla linea d'ancoraggio ,ne predispongo una misto tessile/catena che non riporrò a prua ma a poppa in apposito contenitore o in dinette al cento barca in apposito contenitore. Certo tutto dipende dall'utilizzo, da quante volte ancori ecc. ecc. In ogni caso creare una possibile via di ingresso acqua in barca,sempre a parer mio, non è mai una buona idea.

La paratia stagna non c’era. L’X35 è totalmente vuoto a prua.

Con questo lavoro invece se voglio posso proprio farla. Basta otturare i due ombrinali, alla base paratie.

Mi sono confrontato con altri armatori della stessa barca che hanno montato il salpa. Tutti mi hanno fugato i dubbi sull’ingresso acqua. Solo quella sulla catena.

Comunque ci sarà la ponpa ad espellerla.
Come ho già scrittto colgo l’occasione di metterla bella potente. Che, toccandomi, in caso di falla, possa evacuarne tanta.
Insieme a quella nella ghiotta in sentina.

Per le prestazioni avevo già appesantito la barca con 130 kg, sotto la cuccetta. Ora li ho tolti a favore di questo nuovo peso, che è molto meno della metà.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 16-04-2019 12:38 da osef.)
16-04-2019 12:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Serenissima Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 60
Registrato: Jan 2018 Online
Messaggio: #29
RE: Catena in chiglia
Non metto in dubbio il tuo senz'altro ottimo lavoro, ma resto dell'idea che avere una paratia stagna a prua sia una scelta che premia la sicurezza. Ricordo che si diceva che entro il 15% delle LOA doveva prevedersi una struttura di questo tipo. Non mi fiderei troppo della pompa automatica o manuale. Ovviamente si parla in questo caso di una forte collisione a prua. Le mie opinioni sono legate.probabilmente, ad una vecchia concezione delle barche da regata e regata/crociera di un tempo, da quanto scrivi potresti in ogni caso installare una paratia quindi.... sarebbe opportuno.
16-04-2019 13:01
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.809
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #30
RE: Catena in chiglia
(16-04-2019 12:21)bullo Ha scritto:  ZK dalle tue parti, dalle mie ci sono uomini dalla forza erculea che non hanno bisogno di nulla, fanno tanti mestieri come dicono i pescatori, tanti tipi di pesca, hanno tutti il motore a vogare si va solo per sport a parte i gondolieri che tocciano il remo in acqua.-

dalle mie parti:
https://www.youtube.com/watch?v=-fzxV97exvs
nuotano pure a stile d' orso.

amare le donne, dolce il caffe.
16-04-2019 22:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.809
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #31
RE: Catena in chiglia
(16-04-2019 12:26)osef Ha scritto:  U
La paratia stagna non c’era. L’X35 è totalmente vuoto a prua.

Con questo lavoro invece se voglio posso proprio farla. Basta otturare i due ombrinali, alla base paratie.

Mi sono confrontato con altri armatori della stessa barca che hanno montato il salpa. Tutti mi hanno fugato i dubbi sull’ingresso acqua. Solo quella sulla catena.

Comunque ci sarà la ponpa ad espellerla.
Come ho già scrittto colgo l’occasione di metterla bella potente. Che, toccandomi, in caso di falla, possa evacuarne tanta.
Insieme a quella nella ghiotta in sentina.

Per le prestazioni avevo già appesantito la barca con 130 kg, sotto la cuccetta. Ora li ho tolti a favore di questo nuovo peso, che è molto meno della metà.

quel gavone che hai aperto per farci andare la catena era vocato all' anti-intruzione. io lo considero molto piu importante della paratia stagna, che spesso stagna non e', che in caso di abbordo non vale praticamente nulla.
io non ce l' avrei messa la catena a prua, una cima piombata e a poppa.
io non ho nessuna pretesa di avere la conoscenza ne l' onniscenza, e' solo quello che avrei fatto con la tua barca... che e' tua e so tutti problemi tuoi... ci tengo a farti notare che 100 kg di piombo in acqua pesano parecchio di piu di 100 kg di acciaio... e questo e' un dato di fatto, non un parere.
e' una barca di razza.. cosi e' come mettere kg sotto la sella di un cavallo.

amare le donne, dolce il caffe.
16-04-2019 22:56
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
osef Offline
Senior utente

Messaggi: 1.422
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #32
Catena in chiglia
[Immagine: 27677eeb7c4191b1e469a0c73692c309.jpg]

Questa è la foto della prua dell’X35.
La foto non è mia è di un collega che stava anche lui installando il salpa.

Nelle mie foto tutto quello che si vede è il lavoro realizzato personalmente: una paratia verticale per rinforzare il golfare di trinchetta e un ponte orizzontale per realizzare il gavone ancora, con lo sportello che si vede aperto.

D’accordo sulle prestazioni ma alla fine sono 30 m di catena, 40 kg, giù in basso, rispetto a prima è sicuramente meglio.





Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
17-04-2019 08:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Catena ancora: quanta? Quanto? kitegorico 119 28.347 28-05-2020 07:49
Ultimo messaggio: MaunaLoa
  Catena ancora nel suo gavone Nanni 63 2.566 23-05-2020 23:01
Ultimo messaggio: aries 3
  Stato catena ancora El_Nano 34 2.699 01-05-2020 22:29
Ultimo messaggio: singleton
  Linea d'ancoraggio: calumo in tessile o catena? kingarthur 101 21.492 26-04-2020 18:29
Ultimo messaggio: Mario Maresca
  Riconoscere barbotin Lofrans - Catena 10mm DIN/ISO rob 16 1.111 22-01-2020 22:58
Ultimo messaggio: Luciano53
  protezione prua da scorrimento catena ancora enio.rossi 36 1.982 27-11-2019 23:54
Ultimo messaggio: EC
  Gancio per catena Silviooooo 42 2.597 05-09-2019 21:45
Ultimo messaggio: paolo_vela
  Attacco catena / ancora ventodiprua 51 3.349 13-08-2019 20:55
Ultimo messaggio: bellubentu
  catena che mi fa arrabbiare Utente non piu' attivo 23 1.590 25-07-2019 08:58
Ultimo messaggio: ghega
  Catena che si Incastra su barbotin Roberto0206 5 578 16-07-2019 14:20
Ultimo messaggio: GARIBALDI

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)