Rispondi 
"Bratto" elettrico
Autore Messaggio
rob Offline
Tutor AdV

Messaggi: 10.748
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #1
"Bratto" elettrico
Al salone di Parigi, "voga a bratto" elettrica.

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Da far rabbrividire Bullo 21
11-12-2019 22:31
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
falanghina Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.782
Registrato: Feb 2015 Online
Messaggio: #2
RE: "Bratto" elettrico
Nulla è più efficiente di una elica posizionata in quel modo: l'uovo di Colombo.
Emula la trasmissione delle mud boats che emulano le barche da fiume del SE asiatico.

Geniale, forse un pò più lunga era anche meglio.

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 11-12-2019 22:45 da falanghina.)
11-12-2019 22:41
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
falanghina Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.782
Registrato: Feb 2015 Online
Messaggio: #3
RE: "Bratto" elettrico
magari non è molto maneggevole, ma è di certo efficiente.
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
11-12-2019 22:59
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
BornFree Offline
Senior utente

Messaggi: 1.841
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #4
RE: "Bratto" elettrico
Bellissimo...sarà venduto a 1000 euro da giugno prossimo
11-12-2019 23:01
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
osef Offline
Senior utente

Messaggi: 1.436
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #5
RE: "Bratto" elettrico
Si, bello, semplice ed assenziale.
Bisognerà vedere l’autonomia e la potenza, soprattutto immaginando vento contrario.
12-12-2019 11:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Cloudbuster Offline
Amico del Forum

Messaggi: 357
Registrato: Jan 2013 Online
Messaggio: #6
RE: "Bratto" elettrico
Senza una forcola (o scalmo ) e una ritenuta lo vedo moooolto a rischio....
12-12-2019 11:19
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rob Offline
Tutor AdV

Messaggi: 10.748
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #7
RE: "Bratto" elettrico
ha un pispoletto che si infila in un alloggiamento avvitato sullo specchio di poppa, lo stesso tipo di alloggiamento dove eventualmente si può mettere uno di quegli scalmini amovibili
Autonomia 1ora a piena potenza, andando piano 7-8; volendo ci sarebbe una batteria aggiuntiva
12-12-2019 11:26
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gennarino Offline
Amico del Forum

Messaggi: 477
Registrato: Aug 2014 Online
Messaggio: #8
RE: "Bratto" elettrico
Falanghina:Nulla è più efficiente di una elica posizionata in quel modo: l'uovo di Colombo.
Emula la trasmissione delle mud boats che emulano le barche da fiume del SE asiatico.


Non credo, come ben sai l'efficienza è un'altra cosa.
Quel sistema produce un momento appruante, l'esatto contrario del trim nei fuoribordo. Le barche a cui fai riferimento (ma non quelle che hai postato in foto che sembrano avere il piede e la direzione di spinta giusta, parallela alla direzione di moto), usano quel sistema perchè permette di servirsi di qualsiasi motore disponibile, con asse dritto, senza bisogno di piedi, coppie coniche, acqua pulita di raffreddamento, ecc.. Non avendo il piede devono avere per forza l'asse molto lungo per diminuire lo scarto tra l'angolo tra la spinta e la direzione di moto, angolo che rimane comunque svantaggioso. Dal punto di vista fisico sono poco efficienti, da quello economico, se si rapporta il risultato ottenuto (e la capacità di muoversi in acque limacciose) col costo di un qualsiasi motore riciclato , allora possono definirsi "efficienti" (questo spiega in parte anche la loro distribuzione geografica). Ma non mi sembra il caso del tender parigino, il cui motore direzionabile ovunque potrebbe avere però interessanti utilità.
12-12-2019 13:16
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.913
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #9
RE: "Bratto" elettrico
@gennarino concordo praticamente su tutto.. peccato un occasione per fare polemica sfumata cosi... e tutto per colpa tua:2472:222222

amare le donne, dolce il caffe.
12-12-2019 14:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gennarino Offline
Amico del Forum

Messaggi: 477
Registrato: Aug 2014 Online
Messaggio: #10
RE: "Bratto" elettrico
ZK, mi dispiace, non volevo certo interferire col programma di allenamento di un campione del mondo.. 18Smiley4
12-12-2019 14:24
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
falanghina Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.782
Registrato: Feb 2015 Online
Messaggio: #11
RE: "Bratto" elettrico
Le mie uniche esperienze di progettazione (come qualcosa meno di auditore, pur essendo il primo ad errivare e l'ultimo ad andarmene) riguardano la progettazione della Abalon 38, di tutto gli Aicon open con elica di superficie, di un paio di battelli studiati per l'assalto in laguna e per la protezione civile. Ah no...ho anche partecipato anche ad un bel prototipo che se trovo posto. Detto ciò posso garantire che la questione citata dell'appruamento come punto di debolezza in verità è un punto di forza: tail-boat, mud-boat ed eliche di superficie proprio modificando l'angolo di ingresso massimizzano la loro utilità. Non disdegnate la vela del giunco, i multiscafo e certe trasmissioni: alla fine, si resta umiliati. Del resto, se ZK dissente in modo così virulento, non posso essere che nel giusto! Smiley4
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 12-12-2019 14:54 da falanghina.)
12-12-2019 14:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rob Offline
Tutor AdV

Messaggi: 10.748
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #12
RE: "Bratto" elettrico
@falanghina ah quelli hanno la retromarcia Smiley53 sono stato varie volte su quelle piroghe ma piu' piccole, per andare in retro giravano tutto il motore di (quasi) 180 gradi verso prua, non ti dico l'apnea quando l'elica rotante passava dalle parti delle teste Smiley4
12-12-2019 15:05
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gennarino Offline
Amico del Forum

Messaggi: 477
Registrato: Aug 2014 Online
Messaggio: #13
RE: "Bratto" elettrico
Falanghina, nella trasformazione dell'energia l'efficienza è il rapporto tra l'energia ottenuta e quella impiegata e questo è un fatto non opinabile. La spinta dell'elica lungo il suo asse si trasmette alla direzione del moto in funzione del coseno dell'angolo che essa forma con l'asse della barca, quindi maggiore è l'angolo minore è la componente della spinta lungo la direzione del moto e minore sarà l'efficienza. Non sarà che per caso nei progetti che citi c'erano obiettivi particolari e l'efficienza era solo uno dei parametri in gioco e neanche il più importante? Comunque a me premeva fare chiarezza sul tuo intervento che contiene un concetto fuoviante ed equivocabile dove si aggrovigliano efficienza e praticità.

B.V.
12-12-2019 16:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.913
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #14
RE: "Bratto" elettrico
un elica lontana dallo scafo ha credo, un rendimento migliore, se non ha trasmissione pure e se infine, puo correggere da sola i problemi di assetto della barca forse forse... ma sono tutte cose da valutare caso per caso.

amare le donne, dolce il caffe.
12-12-2019 16:40
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
MikyMiky Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 63
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #15
RE: "Bratto" elettrico
Mi sa però che sia anche comodo da fregare intanto che sei a magnare al ristoranteSmiley4
12-12-2019 18:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
falanghina Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.782
Registrato: Feb 2015 Online
Messaggio: #16
RE: "Bratto" elettrico
@Gennarino. Va bene...accetto l'ingaggio. Primo errore. Parti da un concetto di efficienza energia all'asse\spinta ricevuta. Le barche, buon Gennarino, sono cosa diversa da una elica poggiata su di un banco di prova. Secondo errore. Quando ti ho rimandato in modo chiarissimo (almeno per me) a Sonny Levy e le sue eliche di superficie, speravo che tu comprendessi e ti documentassi: invece no. Pur avendoti parlato dell'angolo variabile in cui quel tipo di trasmissione regola l'incidenza di ingresso in acqua, non ti sei nemmeno fermato a guardare come è fatta una la poppa di MUD boad. Non ti sei nemmeno fermato a guardare come è fatta una trasmissione di eliche di superficie....hai chiuso l'argomento dicendo che il sistema tail ...apprua la barca. Ecco come la apprua:
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Sapessi quanto sono stati utili a chi doveva progettare per le eliche di superficie (e relativi scafi) ...Ti sembra la poppa di una barca che ha problemi di appruamento?
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Terzo errore. Il concetto di efficienza, su di una barca (come su di una vettura), è legato sempre e solo ad un obiettivo per volta: massima velocità ottenibile, massima autonomia per quantità di carburante e alla via così. Ne consegue che una propulsione ad idrogetto, legata fisiologicamente a parametri di pressione di ingresso e coppia di spinta massima limitata in un range stretto, possa in determinati utilizzi essere la più efficiente in termini di consumi di una propulsione ad asse. Ti porto l'esempio degli idrogetti per analogia: un sistema adatto ad usi specifici (acque basse, massima manovrabilità nello stretto) può rivelarsi in determinati utilizzi il più efficiente in termini di consumi. Hai liquidato una tail boat come l'unico sistema per il quale i poveracci del SE asiatico, unendo in modo primitivo una elica ad un motore, riescono a navigare. Può essere vero, anzi, te lo concedo. Solo che hai però attribuito il mio plauso di efficienza con la facilità di realizzazione di quella propulsione. Invece no: dall'osservazione di quella propulsione - che non apprua proprio nulla - si sono imparate un sacco di cose, tra le quali quello che attualmente è il più avanzato sistema di propulsione a motore, ossia quello che ha conseguito la maggiore efficienza in termini di potenza del motore e prestazioni raggiunte. Tale sistema si chiama "trasmissione ad elica di superficie", appreso da quelle barche.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 12-12-2019 19:44 da falanghina.)
12-12-2019 19:40
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gennarino Offline
Amico del Forum

Messaggi: 477
Registrato: Aug 2014 Online
Messaggio: #17
RE: "Bratto" elettrico
Buon Falanghina, con la tua penna rossa/blu mi hai segnalato tre "errori", e due "sbagli" che ora cercherò di confutare, andiamo con ordine. Per brevità non riporto le citazioni, tu sai di che si parla e chi è interessato può andare a vedere il tuo ultimo intervento. Primo:il concetto di efficienza energetica attiene alla fisica e rimane tale sia su un un banco prova sia in qualsiasi altra circostanza, barche comprese, quindi nessun errore semplicemente l'esposizione di un fatto noto. Secondo: il filmato che posti dimostra soltanto che quelle barche hanno linee d'acqua che compensano molto bene l'appruamento che l'angolo dell'asse provoca, come del resto avviene in molte barche con linea d'asse (compresa la mia), che funziona bene ma se l'asse fosse orizzontale sarebbe più efficiente. La foto della barca che posti mostra una poppa sostanzialmente pensata per acque fangose con problemi di pescaggio con un motore diverso dalle Tail boat (questo ha il piede) e posizionato di conseguenza,il tutto per ottenere uno scopo preciso. Non c'entra col concetto energetico di efficienza e con le Tail boat. Terzo : Continui ad intercambiare il concetto di efficienza con gli obiettivi, che sono cose diverse, li annodi inestricabilmente con analogie ed esempi suggestivi ma non sempre pertinenti, con rimandi ad situazioni altre dove il discorso iniziale scompare sotto una catasta di considerazioni ulteriori. I paragoni per essere utili vanno fatti tra grandezze omogenee. Il concetto fisico di efficienza è cosa diversa da quello da te esposto (fuorviante) ed il mio intervento era volto solo a chiarire questo, da qui il riferimento alla visibilità=responsabilità. Che poi tu non abbia gradito mi dispiace, me ne farò una ragione. Siamo in democrazia, possiamo tutti coltivare le nostre idee, anche sbagliate.

Buonanotte.
13-12-2019 00:17
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
falanghina Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.782
Registrato: Feb 2015 Online
Messaggio: #18
RE: "Bratto" elettrico
cerchi di confutare genesi ed efficienza delle eliche di superficie, come detto ti seguo nel confronto. Posso farlo punto per punto, avendo notevole ESPERIENZA (anche fotografica) per aver assistito alla progettazione (e successivi costosi esperimenti) circa vari posizionamenti delle eliche in parola. Le conclusioni sono quelle esposte e posso ribadirle. Spero in un confronto un po' più solido di quanto finora letto. Affermazioni circa la presenza di un piede poppiero su di una Mudboat oppure l'appruamento dato dalla propulsione arretrata non sono argomenti che possono seriamente essere presi in considerazione. Siccome ho accettato il confronto, ben volentieri argomento con la mia esperienza; di fronte ad affermazioni...in libertà non posso che confutare punto per punto. Il succo: - la posizione arretrata del propulsore -ad oggi- è quella che ha dato i maggiori (ed imbattuti) risultati in termini di efficienza e di velocità, compatibilmente ad un complesso coerente. E' concetto noto da quando il Maestro Sonny Levi, mezzo secolo fa, portò (inutilmente) a conoscenza di tutti questa verità.

PS:
Non appruano....Smiley59Smiley59Smiley4Smiley4Smiley4

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 13-12-2019 01:59 da falanghina.)
13-12-2019 01:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Moody Offline
Senior utente

Messaggi: 2.804
Registrato: May 2011 Online
Messaggio: #19
RE: "Bratto" elettrico
Spero di non deludere nessuno se torno all'oggetto del 3d.... 89 Provare il bratto elettrico con un tender, con due smilzi a bordo, in una piscina senza onde e senza vento, non dice tanto...Sarebbe una bella idea, si può adoperare a terra come bastone da passeggio o come giogo per portare due borse della spesa però, allo stato attuale della tecnologia, ho paura che come motore da tender sia un pochino scarso. Magari con un SUP per fare un giro elettrificato. Non so...

Veneto, Padova - Grecia, Nidri
13-12-2019 12:30
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
falanghina Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.782
Registrato: Feb 2015 Online
Messaggio: #20
RE: "Bratto" elettrico
Effettivamente il filmato non convince, ma credo si il vogatore un po' impedito. La forma dell'oggetto permette di istallare motori elettrici di potenza non trascurabile, bisognerebbe capirne di più. Certo che te lo porti al ristorante senza problemi e lo attacchi ad una presa. Chissà che potenza ha e quanta durata resiste. A naso, mi garba tantissimo.
13-12-2019 12:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  ancora su motore elettrico tender Canadese 30 1.453 24-06-2020 19:11
Ultimo messaggio: Canadese
  Motore entrobordo ausiliario elettrico asimov 2 349 15-04-2020 10:12
Ultimo messaggio: Tucano
  Fuoribordo Elettrico - Quale ? sailyard 50 15.761 01-02-2020 23:50
Ultimo messaggio: nina
  Fuoribordo elettrico Toorquedo garbino13 10 665 08-07-2019 14:10
Ultimo messaggio: Argo74
  Fly Junio e Motore Elettrico ram72pin 28 1.012 31-05-2019 14:05
Ultimo messaggio: sgiulio
  Schema elettrico Lombardini LDW502/602/903/1204 Zaurac 4 3.055 21-05-2019 13:25
Ultimo messaggio: Dario Alfonso
  Quadro elettrico Lombardini sfaldato mlipizer 28 2.897 12-05-2019 22:24
Ultimo messaggio: Edu
  Collegamento elettrico Farymann CkDre 4 4.657 05-10-2017 21:03
Ultimo messaggio: CkDre
  Motore Elettrico MAXDV 75 4.466 19-09-2017 09:58
Ultimo messaggio: robertobaffigo
  motore f b elettrico ? dante calderoni 4 927 28-07-2017 12:29
Ultimo messaggio: dante calderoni

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)