Rispondi 
rinnovare impianto elettrico - batterie e ripartitore di carica
Autore Messaggio
ciro_ma_non_ferrara Offline
Senior utente

Messaggi: 1.160
Registrato: Jun 2007 Online
Messaggio: #21
RE: rinnovare impianto elettrico - batterie e ripartitore di carica
Per fare rada a tempo indeterminato (fino a quando finiscono acqua e viveri) ed avere cibi e bevande fresche ci vogliono sia i pannelli solari che i "serbatoi" dove immagazzinare l'energia prodotta durante il giorno.
A mio parere 200 Ah sono il minimo sindacale e sono sufficienti, forse, se si naviga in luglio/agosto quando il sole sta ancora alto in cielo.
Già a metà settembre, anche ipotizzando sempre giornate serene, diventerebbero insufficienti: prova fatta di persona navigando tra Sicilia, Calabria e Puglia.

Miei consigli spassionati per un 34' (anche la mia ha queste dimensioni):
- sostituisci tutte le lampadine a incandescenza con quelle a led,
- in relazione agli spazi installa per i servizi più batterie che puoi, possibilmente a 6 v per trazione leggera (da collegare in serie a coppia) da 240/250 Ah cadauna (buon compromesso tra capacità e peso/maneggevolezza), per le dimensioni delle nostre un banco servizi tranquillizzante parte da 400Ah a salire,
- modifica l'impianto in modo che la batteria motore sia indipendente e venga caricata solo dall'alternatore; normalmente bastano pochi minuti di motore per recuperare l'energia impiegata per avviarlo (con l'impianto siffatto ho sostituito poco tempo fa la batteria motore comprata in un centro commerciale 8 anni e 8 mesi prima),
- se il tuo budget lo consente prenditi questo prodotto Sterling che ha due uscite, motore/servizi, e sensori di temperatura per alternatore e batterie,
- installa almeno 200W di fotovoltaico serviti da un regolatore MPPT di congrua portata e collegali alle batterie in modo che gli staccabatterie NON ne interrompano la carica quando lasci la barca e stacchi tutto.

Questo è quello che farei per navigare in Tirreno, Ionio, Adriatico e avere sempre la birra fresca.Smiley2
16-03-2020 18:40
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Luchino Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 63
Registrato: Jul 2015 Online
Messaggio: #22
rinnovare impianto elettrico - batterie e ripartitore di carica
Grazie ciro,
Effettivamente il ripartitore che hai postato sembra super, ma irraggiungibile per il kio budget.
La soluzione 6volt non mi sembra più economica rispetto alla a 12 volt, che vandaggi da'?

Le birrette fredde sono importanti ma mica mi possono costare come lo champagne

Inviato dal mio ANE-LX2 utilizzando Tapatalk
17-03-2020 16:43
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Luchino Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 63
Registrato: Jul 2015 Online
Messaggio: #23
rinnovare impianto elettrico - batterie e ripartitore di carica
Nessuno mi sa dire, rispetto ai prodotti del mio primo post, quale sia il migliore? O se ce ne sono altri da valutare, sempre su quella tacca di prezzo?

Inviato dal mio ANE-LX2 utilizzando Tapatalk
17-03-2020 16:44
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ciro_ma_non_ferrara Offline
Senior utente

Messaggi: 1.160
Registrato: Jun 2007 Online
Messaggio: #24
RE: rinnovare impianto elettrico - batterie e ripartitore di carica
Le batterie a 6 v , stessa marca, in genere sono piú care delle 12 v perchè a parità di dimensioni hanno la metà degli elementi e piastre più spesse.
Il piombo costa, ma la piastra spessa ha una migliore resa a breve e a lunga quando utilizzata per i servizi.
17-03-2020 22:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Luchino Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 63
Registrato: Jul 2015 Online
Messaggio: #25
RE: rinnovare impianto elettrico - batterie e ripartitore di carica
(17-03-2020 22:07)ciro_ma_non_ferrara Ha scritto:  Le batterie a 6 v , stessa marca, in genere sono piú care delle 12 v perchè a parità di dimensioni hanno la metà degli elementi e piastre più spesse.
Il piombo costa, ma la piastra spessa ha una migliore resa a breve e a lunga quando utilizzata per i servizi.

Tutto chiaro.
Grazie ciro_ma_non_ferrara
18-03-2020 08:58
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Boiler elettrico (leggasi scaldabagno) Sailor 39 14.776 24-02-2021 23:13
Ultimo messaggio: giorgio23570
  Alternatore valeo e ripartitore mosfet LOKA 19 3.124 24-02-2021 10:35
Ultimo messaggio: rosama
  Batterie per un vecchio VHF portatile. crafter 7 193 19-02-2021 19:32
Ultimo messaggio: crafter
  Batterie IanSolo 650 193.454 19-02-2021 15:34
Ultimo messaggio: zcaotica
  Ripartitore di carica maurotss 19 657 15-02-2021 08:17
Ultimo messaggio: orteip
  Spia allarme quadro elettrico Alessiow 11 254 08-02-2021 15:56
Ultimo messaggio: orsopapus
  Devo sbarcare le batterie, come agire! garbino13 16 828 07-02-2021 18:23
Ultimo messaggio: garbino13
  Dubbio su impianto fotovoltaico babbomeco 9 443 02-02-2021 10:59
Ultimo messaggio: garbino13
  regolatore di carica " impallato" bado 62 10 298 23-01-2021 15:51
Ultimo messaggio: orteip
  I ripartitori di carica quanto sono intelligenti? pakovero 23 1.557 10-01-2021 21:35
Ultimo messaggio: the first

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)