Rispondi 
Sangermani e impianto elettrico "particolare"
Autore Messaggio
PietroV Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 7
Registrato: May 2020 Online
Messaggio: #1
Sangermani e impianto elettrico "particolare"
Buongiorno a tutti, in premessa chiedo scusa se la descrizione che farò non sarà tecnicamente ineccepibile ma sono qui anche per questo, per imparare. Ho fatto alcune domande all'elettricista che ha fatto in passato alcuni lavori sulla barca.
La barca in mio possesso è un Sangermani del 1960, altri dettagli li ho scritti nel mio post di presentazione e quindi non mi ripeto. La situazione è la seguente:
La barca ha due batterie da 12 volt e quindi in uscita c'è una tensione di 24 volt; per far funzionare la strumentazione, che va a 12 volt è stato installato un riduttore di tensione. Quando hanno installato il motore attualmente presente hanno messo un alternatore da 12 volt, questo significa che la barca quando va a motore e ricarica solo una delle due batterie. L'altra si carica solo quando si è attaccati alla corrente in banchina. Per questo motivo la disponibilità di energia elettrica quando si esce è limitata perchè a motore acceso si carica solo una delle due batterie. Mi hanno detto che bisognerebbe sostituire l'alternatore, la mia domanda è la seguente: con i pannelli fotovoltaici potrei risolvere la cosa senza cambiare alternatore? Vi ringrazio per le risposte e se ho scritto castronerie vi prego di correggermi. Allego qualche foto.


Allegati Anteprime
               
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 07-06-2020 21:16 da PietroV.)
07-06-2020 21:14
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
BornFree Offline
Senior utente

Messaggi: 1.982
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #2
RE: Sangermani e impianto elettrico "particolare"
Se il tuo elettricista condivide quanto hai scritto comincerei a cambiare...elettricista. Poi con il nuovo elettricista comincerei a studiare seriamente l'impianto elettrico attuale.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 07-06-2020 21:55 da BornFree.)
07-06-2020 21:54
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bludiprua Offline
Vecio AdV

Messaggi: 2.702
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #3
RE: Sangermani e impianto elettrico "particolare"
(07-06-2020 21:14)PietroV Ha scritto:  La barca ha due batterie da 12 volt e quindi in uscita c'è una tensione di 24 volt; per far funzionare la strumentazione, che va a 12 volt è stato installato un riduttore di tensione.

Per capire: tutte le utenze, eccetto gli strumenti, sono a 24 volt? Se si, che tipo di utenze (luci, frigo...)? Il caricabatterie esce a 12V? Se l'alternatore è a 12V e il cb pure, tra le batterie ci deve essere qualcosa. Credo di non aver mai visto un impianto a 24 volt su una barca a vela di dimensioni "normali". Comunque condivido il pensiero di BornFree.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 07-06-2020 22:06 da bludiprua.)
07-06-2020 22:03
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Wally Offline
Senior utente

Messaggi: 2.061
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #4
RE: Sangermani e impianto elettrico "particolare"
Mi fà strano, sui motori ho sempre visto che il motorino d'avviamento funziona a 24V anche l'alternatore lo è. Tu invece hai l'avviamento a 24 e l'alternatore a 12?. Al limite ma non saprei con un ripartitore di carica le dovresti caricare entrambe. I pannelli aiutano sempre.
07-06-2020 22:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
danielef Offline
Senior utente

Messaggi: 1.130
Registrato: Nov 2009 Online
Messaggio: #5
RE: Sangermani e impianto elettrico "particolare"
Dovresti dirci esattamente quali apparecchi funzionano a 12V e quali a 24V. Da quello che scrivi, per esclusione, sembra che solamente il motorino d'avviamento funzioni a 24V e forse le lampadine. E' molto strano che istallando il nuovo motore abbiano messo un alternatore a 12V con un motore d'avviamento a 24V; se è così direi che il primo da criticare sia chi ha fatto questa bella pensata. Avere una barca con doppio sistema 12V/24V è abbastanza scomodo e sconsigliato e la soluzione migliore sarebbe unificare. Quale dei due sistemi scegliere dipende essenzialmente dai costi; considera che i cavi di un sistema a 12V devono essere un po' più grossi (a sezione maggiore). Tieni anche presente che la maggior parte dell'elettronica moderna va sia a 12V che a 24V e, in ogni caso, abbassare la tensione è molto più semplice ed economico che alzarla, specialmente per bassi consumi.

Daniele
08-06-2020 11:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
infinity Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.232
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #6
RE: Sangermani e impianto elettrico "particolare"
concordo con Daniele, prima valutare COSA funziona a 12 e cosa a 24 poi decidere in che direzione andare se possibile uniformando le tensioni. quell'impianto descritto ci mi sembra un pochino "bislacco", io lo farei modificare immediatamente .

Vivi come se tu dovessi morire subito, pensa come se tu non dovessi morire mai!
08-06-2020 12:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
orsopapus Offline
Amico del Forum

Messaggi: 670
Registrato: Jun 2014 Online
Messaggio: #7
RE: Sangermani e impianto elettrico "particolare"
Onestamente è la prima volta che sento di un impianto da 24 su barca di queste dimensioni. Come già getto dagli altri ADV dovresti verificare quali servizi necessiatano di 12v e quali di 24 v magari scopri che è il solo motorino di avviamento anche se è strano che sostituendo il motore, se questo ha il motorino d'avviamento a 24v, ti abbano messo un alternatore a 12v. Prova a sentire chi ha fatto il lavoro Se poi devi necessariamente avere le batterie "in serie" per avere i 24v potresti ipotizzare di alimentare dall'alternatore tramite ripartitore di carica le 2 batterie quando il motore è in moto ma occhio a fare i giusti collegamenti, se poi scopri che è il solo motorino d'avviamento che ha bisogno di 24v ti suggerisco di modificare l'impianto mettendo sui 2 cavi che collegano in serie le batterie due stacca batterie da chiudere solo al momento della messa in moto ed aprire subito dopo.
09-06-2020 12:18
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
clavy Offline
Senior utente

Messaggi: 2.222
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #8
RE: Sangermani e impianto elettrico "particolare"
Buh, se fosse solo il motorino di avviamento, io lo sostituirei con uno a 12V e rivedrei la sezione dei cavi per il motorino e, per scrupolo, salpa ancore e pilota automatico (tutto il resto dovrebbe già avere sezioni sufficienti)
09-06-2020 13:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.068
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #9
RE: Sangermani e impianto elettrico "particolare"
(09-06-2020 12:18)orsopapus Ha scritto:  .. potresti ipotizzare di alimentare dall'alternatore tramite ripartitore di carica le 2 batterie quando il motore è in moto ma occhio a fare i giusti collegamenti..
Visto come funzionano i ripartitori di carica questa soluzione non e' adottabile, non funzionerebbe.
Per non sconvolgere l'intero impianto l'unica soluzione abbordabile e' un caricabatteria 12V-12V isolato, in pratica un particolare alimentatore che fornisce alla seconda batteria i 12V che le servono prelevandoli dalla prima ma in modo isolato ovvero senza che vi sia continuita' elettrica fra i cavi di ingresso e quelli di uscita. Un oggetto di tale tipo ad esempio e' questo Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI . che al momento non risulta disponibile in quantita' unitaria ma ce ne sono vari basta cercare fra le molte risposte in Google con chiave di ricerca "12v 12v isolated battery charger". Una soluzione alternativa con qualche difetto puo' essere l'uso di un inverter per alimentare il caricabatteria da banchina, ci sarebbe un rendimento non ottimale ma la soluzione e' facile, comoda ed economica.
P.S. - scorrendo le offerte di "Sangermani" in vendita se ne trovano molti con impianto a 24V, il caso di cui stiamo parlando non e' quindi tanto strano.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-06-2020 15:07 da IanSolo.)
09-06-2020 15:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
PietroV Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 7
Registrato: May 2020 Online
Messaggio: #10
RE: Sangermani e impianto elettrico "particolare"
Grazie a tutti per le riflessioni. Non sono sparito eh, sto aspettando di riuscirmi a confrontare come si deve con l'elettricista
12-06-2020 18:10
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Boiler elettrico (leggasi scaldabagno) Sailor 39 14.776 24-02-2021 23:13
Ultimo messaggio: giorgio23570
  Spia allarme quadro elettrico Alessiow 11 254 08-02-2021 15:56
Ultimo messaggio: orsopapus
  Dubbio su impianto fotovoltaico babbomeco 9 443 02-02-2021 10:59
Ultimo messaggio: garbino13
  Motore elettrico\ trasmissione oleodinamica su Benello Gaia. falanghina 232 8.899 05-01-2021 21:39
Ultimo messaggio: Nicolaolbia
  impianto pannelli fotovoltaici freya 12 883 16-10-2020 22:55
Ultimo messaggio: Rosamunda
  Evoluzione impianto elettrico Marco Beta 3 457 30-09-2020 08:49
Ultimo messaggio: maema
  pannello solare per ricarica batteria per motore elettrico farrier 5 586 23-08-2020 12:40
Ultimo messaggio: VelaNera
  Problema elettrico Volvo MD 2040 D C@ndida 20 2.537 19-08-2020 11:23
Ultimo messaggio: DaaG
  Impianto doppia batteria con pannello solare e regolatore Luke95 5 626 27-07-2020 23:52
Ultimo messaggio: ciro_ma_non_ferrara
  Impianto batterie Bavaria 32 stepix 28 1.560 14-07-2020 15:49
Ultimo messaggio: stepix

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)