Rispondi 
ricostruire la poppa (o la spiaggetta) ?
Autore Messaggio
Gianluka Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 48
Registrato: Jan 2020 Online
Messaggio: #1
ricostruire la poppa (o la spiaggetta) ?
Ciai,
ormai pensavo davvero che avrei scritto per condividere con voi la contentezza dell'arrivo del mio barchino che -causa lockdown- attendeva a Falconara da quattro mesi...
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Invece il trasportatore ci ha messo del suo e, a cose ormai fatte, s'e' perso il carrello sulla salita di uscita dalla zona spiaggia. Il risultato e' quellonelle immaguini, e devo anche starmi contento che il piccolo Stag e' rimasto su carrello invece di volare da solo sull'asfalto, e ancora di piu' per il fatto che la strada era (condizione piu' unica che rara( deserta invece che affollata da bagnanti e auto, altrimenti adesso starei a scrivervi da dentro una guardina.
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Comunque, con la morte nel cuore, sto facendo finta di aver sin da''inizio acquistato un incidentato, e che adesso devo pensare soltanto ai lavori (che, per inciso, non inizieranno prima di una dozzina di giorni: il cantiere cui mi sono rivolto e' impegnato nell'ultimare i lavori da consegnare nelle prossime due settimane). In sintesi, poiche' la poppa andra' rifatta, voglio "cogliere l'occasione" per effettuare una modifica e costruire una spiaggetta.
Coime ho visto fare da altri sui postdi AdV, prolungherei le linee dello scafo sul perimetro della poppa, aggiungendo una quarantina di cm alla lunghezza al galleggiamento. L'intento e' quello di dimiuire la turbolenza di scia data dalla poppa originale "tronca" e ricavare volume per gavoni. Aggiungo uno schizzo per dare un'idea di massima della forma che avrei in mente (scusate: sono a letto con la tallonite: ho usato il "Paint" del laptop !).
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
La spiaggetta qui la vedete aperta, ma in realta' la realizzerei con lo specchio di poppa chiuso sia per ospitare la struttura del timone e per il supporto fuoribordo, sia perche' mi piacerebbe che funzionasse da gavone per le dotazioni leggere (salvagente, giubbotti...) aggiungendo galleggiabilita'. Aggiungerei due ombrinali, e il pozzetto lo lascerei piu' o meno intoccato, in modo che non ci si sieda piu' indietro di quanto si farebbe ora. Non ho pero' conoscenze di progetto nautico che vadano oltre le prime basi, e vi chiedo una mano per capire se l'idea e' viabile, perche' se aggiungere tale spiaggetta peggiora solo prestazioni e assetto magari ci ripenso.
La poppa comunque va rifatta: se voi mi sconsigliate l'aggiunta dell'appendice al piu' mi limito ad aggiungere un labbro di quindici cm per favorire la risalita. Insomma: l'esito finale deve essere migliorativo della caratteristiche della povera barchina, (un pelo di velocita'in piu', un po' di stivaggio in piu', meno turbolenze in scia, meno appoppamento alle portanti o con una persona "di peso" in piu' in pozzetto...). Intendiamoci: a me piace lasciare l'originalita', non mi piacciono le elaborazioni stile "marmitta ad espansione su Vespa". Pero' questa sara' una barchina da diporto che conto di tenere, non la usero' per regate di stazza; in e avere qualche cm in piu' (verso poppa) aiuterebbe con la vivibilita' nelle uscite lunghe un weekend che avevo in mente.
Quindi: non ditemi male riguardo stile o originalita': io sarei il primo a volerla lasciare originale... fsalvo l'operato del trasportatore che mi ha sfasciato la poppa. Adesso non ho piu' freni inibitori e, visto che qualche chilata di vetroresina devo metterla su non ho renore morali od estetiche nell'aggiungere 'sti quranta cm. Purche', ripeto, non peggiori la situazione aggiungendo danno a danno ! Mi date qualche consiglio ? Posso seguire le linee di uscita da poppa dello scafo, oppure dovrei tenere bassa la linea di chiglia per avere un volume immerso che, con la sua spinta verso l'altto, bilanci il peso aggiunto a poppa ?
Quanti cm pensate che possa aggiungere (a poppa...) ? Peggiorero' le prestazioni, il comportamento e l'assetto originali (oltre che a guadagnarmi le risate dei velisti ortodossi, ma di questo poco mi importa, perche' tanto due giorni sono gia' lo zimbello della zona) ?
Grazie, e Buon Vento (a voi che potete !).


Allegati Anteprime
   
12-06-2020 21:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Wally Offline
Senior utente

Messaggi: 1.457
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #2
RE: ricostruire la poppa (o la spiaggetta) ?
Ma non c'era un assicurazione? Parlando della spiaggetta devi avviare le linee d'acqua in modo che alla fine della spiaggetta il fondo sia almeno un 10 cm più alto della linea di galleggiamento, con dell'espanso ti fai la sagoma che desideri e poi lo tramuti in VTR.
12-06-2020 21:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gianluka Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 48
Registrato: Jan 2020 Online
Messaggio: #3
RE: ricostruire la poppa (o la spiaggetta) ?
Ciao Wally, e grazie.
Riguardo l'assicurazione: non mi pongo il problema perche' non mi bastano i soldini: voglio il sangue ! La barca era stata rifiittata e riverniciata lo scorso inverno ! Quando ho sentito il trasportatore che urlava, mi sono girato e ho visto il carrello per strada sbattere sulla sua sx, carabolare e fermarsi picchiando anche sulla sua destra. Non mi son oalterato minimamente, e tutt'ora ho una frequenza sui 65 battiti minuti perche' per me quello che e' successo e' talmente assurdo che... non piuo' essere davvero successo, e di conseguenza non e' mai successo ! Mi trovo a fare 'ste riparazioni su quella che considero un'altra barca: faccio conto che quella che avevo presa non e' questa,e che non so dove sia. Grazie per le indicazioni: se mi dite che "a naso" la cosa e' fattibile, comincio a fare mente locale per la sagoma.
12-06-2020 21:41
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Wally Offline
Senior utente

Messaggi: 1.457
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #4
RE: ricostruire la poppa (o la spiaggetta) ?
Tutto è fattibile, basta cominciare se cerchi sul forum, alcuni hanno usato un foglio di compensato leggero avvvolto alla poppa e sull'avanzo verso poppa hanno steso le stuoie della plancetta.
12-06-2020 22:18
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gianluka Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 48
Registrato: Jan 2020 Online
Messaggio: #5
RE: ricostruire la poppa (o la spiaggetta) ?
si, in effetti da stamattina sto raccogliendo spunti, e naturalmente ho fatto delle ricerche anche qui, su AdV. Il dubbio sta nella possibilità di peggiorare l'efficienza e l'assetto dello scafo con un'esecuzione "ad occhio", portata avanti senza conoscere quali soluzioni é necessario adottare (quale, ad esempio, il tuo suggerimento di una sagoma che cintinui le linee dello scafo, con il labbro posteriore che sia 10cm piu' in alto della linea di galleggiamento). Veramente ho anche ricevuto il consiglio di un bravo velista che spassionatamente mi invita ad evitare:..Se riesco a raccogliere qual he altra indicazione, sopratutto sulle soluzioni di disegno che é importante seguire, cercheró di mettere insieme un disegno con cognizione di causa. In ogni caso, come già detto, nella migliore delle ipotesi qualche kg di vetroresina e stucco devo comunque aggiungerli. Piú che altro, a questo punto prefetisco una modifica che puó o non puó puacere a una rapoezzatura cge puó o non puó vedersi. Dalle foto online vedo che lo spigolo della poppa, con scafo in assetto neutro e con tre persone a bordo, é a filo della linea di galleggiamento.
Da questo penso che potrei in effetti semplucemente prolungare le superfici dello scafo per ottenere una sagoma che sia un "naturale prolungamento" dello scafo: cosí facendo una appendice lunga 40cm circa presenterebbe l'estremità poppiera a 10-15 cm di altezza dal galleggiamento (come suggerito), senza necessità di diversioni dalle linee dello scafo e senza gradini o raccordature.
12-06-2020 22:38
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Novecento Offline
Senior utente

Messaggi: 3.833
Registrato: Oct 2008 Online
Messaggio: #6
RE: ricostruire la poppa (o la spiaggetta) ?
Per esempio il nostro caro amico Markolone (che abbraccio) ha fatto un ottimo lavoro, sicuramente troverai degli ottimi spunti Smiley42 https://forum.amicidellavela.it/showthre...?tid=80898 Dimenticavo dispiace per quello che ti è successo ma, come diceva la mia povera mamma "solo alla morte non c'è rimedio" Smiley14
Bob

Safe returns to port with grace, not drama. Seamanship skills really do begin before you hit the water.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 13-06-2020 06:00 da Novecento.)
13-06-2020 05:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.975
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #7
RE: ricostruire la poppa (o la spiaggetta) ?
il trasportatore un assicurzione dovrebbe averla, io se non e' un amico che te l' ha portato a gratisse lo meterei di mezzo, spiaggetta a parte c' hai un bel pezzo da rifare comunque almeno sul lato destro.

amare le donne, dolce il caffe.
13-06-2020 11:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gianluka Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 48
Registrato: Jan 2020 Online
Messaggio: #8
RE: ricostruire la poppa (o la spiaggetta) ?
ciao ZK,
si, ma come dicevo quella é una storia di secondo piano che seguirà il mio lato incavolato non appena si sarà ripreso.
La mia parte sana (che,per intenderci: già si vedeva in acqua oggi e domani, e invece é candidata ad essere lo zimbello dell'anno in tre circoli velici) vuole concentrarsi sul trovare un disegno fattibile che sposi l'ovvia necessità della riparazione con la possibilità di aggiungere un po' di stivaggio e la facilità di risalita, ma senza compromettere l'asetto della barca)l.
Aldilà delle considerazioni personali (di cui vi ringrazio) e della solidarietà (di cui vi ringrazio il doppio), avrei bisogno di qualche suggetimento riguardo il come ridisegnare la poppa.
Ho visto i lavori postati su AdV: mi sarebbe di aiuto sapere se c'é qualche criterio guida, o delle pubblicazioni utili al riguardo perché, oltre ai criteri estetici, sti cercando dei criteri "idrodinamici", o anche solo un paio di consigli spannometrici.
Non avrei grossi problemi a costruire un assieme che già ho in mente, peró non vorrei che su un 18' tale appendice 'bella" possa peró abbassare la poppa, oppure se la costruissi con una parte immersa (che, per spinta di Archimede, compensasse il proprio peso) mandasse all'aria l'assetto o la manovrabilità o la sicurezza in genere.
Ancora grazie, e buon vento.
G.
13-06-2020 11:41
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
infinity Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.056
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #9
RE: ricostruire la poppa (o la spiaggetta) ?
Se posso, credo che tali considerazioni, potrebbero essere dipanate solo da un ing nautico. Io farei la spiaggetta poppiera

Vivi come se tu dovessi morire subito, pensa come se tu non dovessi morire mai!
13-06-2020 11:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gianluka Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 48
Registrato: Jan 2020 Online
Messaggio: #10
RE: ricostruire la poppa (o la spiaggetta) ?
ciai Infinity, e grazie: certo che puoi: se non tu, chi altri puo' ? 19
In effetti e' inutile girarci intorno: per essere sicuro dovrei chiedere ad un disegnatore, tanto piu' su una barchina cosi' piccola che e' facile "senta" subito anche piccole modifiche. La spiaggetta in tubolare e legno la eviterei: la spiaggetta sarebbe piu' che altro per ottenere anche un po' di volume per stivaggio (quello si che manca a bordo, gia' solo per riporre roba come l'anulare e un mini tender gonfiabile in zona pozzetto). Non so: adesso sono a letto con la tallonite che m'e' venuta per correre dietro il carrello quando l'ho visto partire...
Appena mi riprendo (in tutti i sensi) vado incantiere e prendo due misure. Misure e disegni alla mano,se vedro' che prolungando le linee dello scafo la spiaggetta risulterebbe sotto il galleggiamento per una lunghezza superiore a una decina di cm, penso he lascero'stare.
E' che quel che mi rode che anche la sola riparazione con ripristino dell'originale molto facilmente restera' ben visibile: un insulto per una barchina refittata e riverniciata una manciata di mesi fa.
13-06-2020 12:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
infinity Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.056
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #11
RE: ricostruire la poppa (o la spiaggetta) ?
“ che quel che mi rode che anche la sola riparazione con ripristino dell'originale molto facilmente restera' ben visibile: un insulto per una barchina refittata e riverniciata una manciata di mesi fa.”

Perché? Se la riparazione viene fatta bene non si dovrebbe proprio vedere. Se vuoi fatti un giro a vedere le barche riparate dopo la mareggiata di Rapallo, alcune hanno ingannato fior di periti....

Vivi come se tu dovessi morire subito, pensa come se tu non dovessi morire mai!
13-06-2020 12:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.975
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #12
RE: ricostruire la poppa (o la spiaggetta) ?
la prima cosa che mi viene in mente e' che se porti all' estremita della spiaggetta il fuoribordo.. qualcosa all' assetto succede, se poi ci metti pure roba.. finira inevitabilmente per alzarsi la prua, e quell' idea di migliorare la scia andra a carte quarantotto.
tutto si puo fare e non sono cosi sicuro che ti ci voglia un grande studio, piuttosto ci sara da lavorarci e se possibile farlo in modo micro invasivo.. per capirsi una cosa imbullonata sull' esistente che se non funziona ripristini, ovvero la usi se e quando sai che ti servira.
se riesci dai un occhiata al modo fuoribordo dei b25... ragionarlo in quei termini potrebbe pure dare un valore intrinseco e vero alla modifica.
quel velista... non e' un bischero, ascoltali i velisti che istintivamente sentono subito quello che e' il caso e quello che non vale la pena.

amare le donne, dolce il caffe.
13-06-2020 13:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gianluka Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 48
Registrato: Jan 2020 Online
Messaggio: #13
RE: ricostruire la poppa (o la spiaggetta) ?
Ciai ZK,

davvero hai ragione.
Mi sto facendo gli scrupoli per un cm in piu' o in meno, quando poi la presenza del fuoribordo manda a remengo ogni mio ragionamento "di fino"...

Io ne farei un uso di piccolo diporto per uscite di uno o due giorni: impensabile togliere e rimettere il fuoribordo, ne' tanto meno sostituirlo con un piccolo elettrico.
Ohibi': il fuoribordo in questione pesa una quindicina di kg: e' un due tempi da 5 cavalli che voglio tenere sempre montato in caso di improvvisa necessita', specie considerando che usciro' anche da solo.

Insomma, devo scegliere fra:
- riparare conservando l'originalita', cosi' che il barchino resta il simpatico Stag 18 appartenente alla Microclass.

- prolungare la poppa (lasciandola di forma "tronca") solo di una ventina di cm, giusto per ricavare un gavone per roba leggera (anulare, parabordi e non molto altro) per rendere il barchino un po' piu' comodo: uno "Stag 19"...

- costruire 'sta spiaggetta che al gavone aggiungerebbe la comodita' della soglia poco sopra il galleggiamento, utile per la risalita e per ridurre la turbolenza di scia.
Pero' anche in questo caso dovrei contenere la lunghezza entro una ventina di cm, perche' diversamente il fuoribordo farebbe troppa leva e comporterebbe un "appoppamento" (e per recuperarlo dovrei portare a prua un serbatoio acqua floscio o la linea di ancoraggio di rispetto, montare una polena, legarci la suocera... ).

La soluzione rimovibile che proponi sarebbe quella piu' ragionevole e permetterebbe anche di fare delle prove.
Ma preferisco una soluzione definitiva.

Mho' vediamo: il cantiere per la prossima dozzina di giorni e' occupato con altri lavori per cui io continuo con le elucubrazioni e voi, se avete qualche altro consiglio, siete di grande supporto per aiutarmi a valutare e decidere.

Ancora grazie a tutti !

G.
13-06-2020 14:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marmar Offline
Amico del Forum

Messaggi: 587
Registrato: Feb 2017 Online
Messaggio: #14
RE: ricostruire la poppa (o la spiaggetta) ?
Non capisco dove andrebbe il timone se si allunga la barca...
13-06-2020 14:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.975
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #15
RE: ricostruire la poppa (o la spiaggetta) ?
diventa un timone su asse appeso, avra una fessura per lungo nella spiaggetta che consentira di toglierlo se serve.
la cosa e' fattibile e imbullonata sarebbe molto meglio che definitiva.
che funzioni... lo sapremo solo se arrivera a provarla.

amare le donne, dolce il caffe.
13-06-2020 15:25
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gianluka Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 48
Registrato: Jan 2020 Online
Messaggio: #16
RE: ricostruire la poppa (o la spiaggetta) ?
ciai Marmar,

come hoscritto sotto l'immagine in cui ho "schizzato" la spiaggetta:

(...) La spiaggetta qui la vedete aperta, ma in realta' la realizzerei con lo specchio di poppa chiuso sia per ospitare la struttura del timone e per il supporto fuoribordo, sia perche' mi piacerebbe che funzionasse da gavone per le dotazioni leggere (...)


Per intenderci: una soluzione come nell' O'pen BIC, modificando l'attuale timone e riducendone la parte emersa ad una sezione alta 10" che sia sufficiente a montare gli agugliotti.
Insomma: la soluzione la troverei per il timone (e nomndfimentichiamo il fuoribordo), piu' o meno appealing che sia.

Aldila' delle forma che possono piacere o meno, il dubbio ancora e di nuovo resta sulle fattibilita' e sui criteri da adottare in vista di (almeno) un NON peggioramento di assetto e sicurezza nell'aggiungere una spiaggetta di 40cm.

Altra alternativa e' al punto 2 della mia ultima risposta a ZK che, ripeto, consisterebbe in un semplice allungamento di una ventina di cm dello scafo, riproponendo una poppa pressoche' identica all'attuale (per cui si manterrebbero timone e fuoribordo nell'attuale configurazione), e rinunciando alla poppa "a fetta di salame"

Grazie comunque per il rilievo !

G.

Ciai,

(...) che funzioni... lo sapremo solo se arrivera a provarla. (...)

ARGH !
Bhe', diciamo che per arrivare a provarla posso arrivarci tranquillamente.
invede: per saperlo lo saprete... se riusciro' a rientrare a terra !

G.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 13-06-2020 15:29 da Gianluka.)
13-06-2020 15:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
infinity Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.056
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #17
RE: ricostruire la poppa (o la spiaggetta) ?
(13-06-2020 15:26)Gianluka Ha scritto:  ciai Marmar,

come hoscritto sotto l'immagine in cui ho "schizzato" la spiaggetta:

(...) La spiaggetta qui la vedete aperta, ma in realta' la realizzerei con lo specchio di poppa chiuso sia per ospitare la struttura del timone e per il supporto fuoribordo, sia perche' mi piacerebbe che funzionasse da gavone per le dotazioni leggere (...)


Per intenderci: una soluzione come nell' O'pen BIC, modificando l'attuale timone e riducendone la parte emersa ad una sezione alta 10" che sia sufficiente a montare gli agugliotti.
Insomma: la soluzione la troverei per il timone (e nomndfimentichiamo il fuoribordo), piu' o meno appealing che sia.

Aldila' delle forma che possono piacere o meno, il dubbio ancora e di nuovo resta sulle fattibilita' e sui criteri da adottare in vista di (almeno) un NON peggioramento di assetto e sicurezza nell'aggiungere una spiaggetta di 40cm.

Altra alternativa e' al punto 2 della mia ultima risposta a ZK che, ripeto, consisterebbe in un semplice allungamento di una ventina di cm dello scafo, riproponendo una poppa pressoche' identica all'attuale (per cui si manterrebbero timone e fuoribordo nell'attuale configurazione), e rinunciando alla poppa "a fetta di salame"

Grazie comunque per il rilievo !

G.

Ciai,

(...) che funzioni... lo sapremo solo se arrivera a provarla. (...)

ARGH !
Bhe', diciamo che per arrivare a provarla posso arrivarci tranquillamente.
invede: per saperlo lo saprete... se riusciro' a rientrare a terra !

G.

A naso, la soluzione 2 mi sembrerebbe la migliore....

Vivi come se tu dovessi morire subito, pensa come se tu non dovessi morire mai!
13-06-2020 16:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Cani Fuendi Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 19
Registrato: May 2020 Online
Messaggio: #18
RE: ricostruire la poppa (o la spiaggetta) ?
Ciao, mi spiace per la tua Stagghina.
Da appassionato Microclassista (proprietario di Micropomo con armo regata) comprendo in pieno il discorso sul restare nei parametri della Classe oppure operare un radicale cambiamento trasformando la piccola peste in uno Stag 19, se non addirittura 20... (comunque creature mitologiche)
Le domande che mi vengono in mente però sono le seguenti;
1)l'uscita di poppa ti da' problemi alle andature portanti come avviene coi Micropomo quando hanno un solo Kg di troppo a poppa e non riescono a staccare l'acqua?
2)Il pozzetto è piccolo, la barca troppo poco vivibile anche in considerazione delle micro-dimensioni?
3)E' una barca che consideri per te definitiva e vuoi quindi trasformarla anche in maniera "radicale" al fine di personalizzarla alle tue esigenze?
Se la risposte è SI, un punto a favore della spiaggetta.
Altre domande lecite sarebbero:
1) Nella zona dove navighi abitualmente vi è una nutrita ed agguerrita comunità di piccoli Micro che se la gareggiano in allegria come se fosse la cosa più divertente del mondo?
2) sei interessato ad intraprendere regate di Classe anche solo qualche volta?
3) Ti potrebbe interessare la rivendibilità della barca sapendo che questa andrebbe quasi sicuramente ad un armatore vicino alla Classe Micro?
Se la risposta è SI, un (grosso) punto a Sfavore della spiaggetta.
Lo Stag 18 è piccolo ma è un purosangue, ancora oggi in Micro è apprezzatissimo (vedi Betty IV).
Anche io stavo ragionando sulla stessa modifica alla mia vecchia guerriera, più per amore delle prestazioni pure che altro, ma la realizzazione è laboriosa, squalifica la barca e costituisce un piccolo rompicapo se si vuol creare una modifica sensata e intelligente.
Ad ogni modo cerco una foto di un Micropomo con prolunga a poppa, magari può essere di ispirazione (qualora il secondo terzetto di domande avesse una risposta negativa).

P.S. vedo che sei anche tu un mezzo marinaio... quindi avrai visto la foto del Micrpomo modificato... Io personalmente darei ascolto al tuo istinto di non incasinarti la vita in modifiche e... a Paddy. Wink
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 13-06-2020 17:28 da Cani Fuendi.)
13-06-2020 17:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gianluka Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 48
Registrato: Jan 2020 Online
Messaggio: #19
RE: ricostruire la poppa (o la spiaggetta) ?
Ciai Fuendi,
sono allettato, per cui oggi pubblico post a raffica...

Il Micropomo mi piace moltissimo: era la mia prima scelta, ed in gennaio avevo fatto un viaggio di 500 + 500 km solo per andarne a vedere uno in vendita (che pero' necessitava di interventi sostanziosi... quasi quanto lo Stag di oggi !).

Conosco un po' la Classe Micro (ho "messaggiato" con Enzo di Betty IV, e conosco di fama Shilla e i piu' recenti proto), e so che il Pomo soffre il peso a poppa alle portanti. Non posso dirti che lo Stag abbia stesso comportamento perche'... dovevo metterlo in acqua proprio oggi per la prima volta, ma sappiamo come le cose siano andate diversamente.
Al riguardo forse lo Stag soffre un filo meno perche' le linee di poppa mi sembrano meno sfuggenti, ma la poppa del Pomo e' piu' larga e alla fine penso che il comportamento dei due sia tutto sommato analogo.

Approfitto per aggiungere una foto che ho fatto durante la movimentazione proprio perche ho visto che Claudio (che sta avvicinando lo Stag alla gru, un'oretta prima del disastro) stava passando vicino un Micropomo che pure era presente in spiaggia:

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Apprezzate la poppa, nei suoi ultimi minuti di gloria ! 51

In zona da me (Ortona,vicino Pescara) non ci sono altri Micro, che io sappia: a Falconara (dove ho preso la barchina) era pieno, come pure ho visto durante la mia puntata in Venezia, al Polo San Giuliano.
Sono barchine sfiziossissime: le paragono un po' all'avere una bicicletta: costa poco e non devi giustificartise a 50 vuoi iniziare ad andare a vela, quando vuoi prendi e vai da solo o con la morosa o con gli amici piu' stretti, fai un giro di tre ore o una settimana, e rientri che sei rinato. Quando si sara' maturi (in una prossima vita) per un 10 metri e si avra' tempo (fra due delle prossime vite...), si potra' fare il passo, con gli impegni e le soddisfazioni del caso.

Riguardo la modifica, non dico di essere combattuto perche' di tempo per decidere (purtroppo) ne ho, per cui ci pensero' bene nella prossima decade.
Il Pomo ha un pozzetto piu' grande, praticamente "un soggiornino vivibile", mentre quello dello Stag e' piu' corto e "angusto"; certo: giusto roba di decimetri per barchine che... vorrebbero arrivare a sei metri, ma la differenza c'e'.

Non ho visto la foto del Pomo allungato: riesci a postarne una, o a farmela avere tramite p.m. ?

Diciamo che il problema non si porrebbe se non fosse accaduto lo sfacelo: sarei piu' che contento cosi', e in questo momento mi troverei in acqua invece che a letto con la tallonite.

Il discorso che faccio per me e' che, nell'occasione, dovendo appesantire lo scafo con le riprese e le riparazioni, magari approfitterei proprio per migliorare detta vivibilita' in pozzetto in modo che in tre si stia bene, e in quattro non ci si prenda in odio.

Gia' il poter avere dotazioni voluminose e magari bagnate (parabordi, anulare, fiocchi) altrove che non in cabina o camminanti fra coperta e pozzetto darebbe una bella mano con la vivibilita'per me che pensavo di usarla per qualche weekend "nonstop" in mare.

L'intenzione e' di andarci a zonzo per migliorare le competenze a vela, andando pure da solo e senza dipendere da altri.
Se vedro' che ne saro' capace, che avro' abbastanza tempo disponibile, e se la nota scimmia ci mette del suo (come, pare, stia accadendo) si spera (a cinquanta anni meglio dire: si sogna) di passare a qualcosa di piu' grande e con un bulbo.

Ma lo Stag lo vorrei comunque tenere: un Micro lo si puo' dar via per necessita' di spazio o per non tenerlo fermo, ma venderlo per denaro non ha molto senso e, al piu' (se prendero' altro o se non potro' starci piu' dietro) lo renderei disponibile per i giovani della zona.

Quindi non avrei problemi "formali" nel modificarlo: piuttosto remore morali, che sono conscio che e' un po' come allargare i passaruota ad una 500 degli anni 50...; che la si usi per se' e senza intenzione di venderla comunque non e' ungranche'.
So che, pur nella sua modestia, lo Stag e' un barchino con un suo quid, che a me piace da matti... Se avessi avuto l'incoraggiamento di uno o due amici folli (che ho cercato...) nodoubts: avrei preso uno Stag 24 o 29...

D'altro canto ho la scusante che, per come e' conciata, nel caso di modifiche la si potrebbe sempre poi riportare alle quote originali: basterebbe richiamare il trasportatore di cui sopra ! 60

Se gli AdV mi lavorano ai fianchi magari ci rinuncio.
Certo che se ci si mette pure Paddy allora avrete vinto facile !

G.
13-06-2020 18:24
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.975
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #20
RE: ricostruire la poppa (o la spiaggetta) ?
Paddy for president.

amare le donne, dolce il caffe.
13-06-2020 19:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  restauro alpa 19 con aggiunta spiaggetta aspy 19 5.186 02-09-2019 18:06
Ultimo messaggio: osef
  Spiaggetta su Barca di 8 metri mlipizer 14 2.221 21-04-2017 11:48
Ultimo messaggio: andros
  Modifica specchio di poppa - aggiunta spiaggetta Markolone 50 19.278 05-04-2017 16:49
Ultimo messaggio: Palbi
  modifica sportello poppa deheler 34 pippu2007 11 3.923 10-02-2014 20:32
Ultimo messaggio: cacao
Heart Plancetta di poppa con timone esterno Damien 9 3.511 09-02-2013 23:33
Ultimo messaggio: Damien
  nuova poppa per la cocaletta wollees 51 9.885 09-07-2012 18:13
Ultimo messaggio: bifrak
  Aiuto: Restauro poppa. Masmau 16 2.697 27-09-2011 06:08
Ultimo messaggio: Masmau
  Salvare/ricostruire un 9 mt in lamellare pegaso 19 2.823 10-03-2011 08:06
Ultimo messaggio: napo
  Per chi avesse perso la poppa per strada... Lorenzo85 28 8.911 11-02-2010 00:17
Ultimo messaggio: Ulisse 47
  Prolunga poppa ?? SoulSurfer 34 8.041 15-10-2009 16:53
Ultimo messaggio: scud

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)