Rispondi 
Verniciare deriva mobile in ghisa
Autore Messaggio
dibotto Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 25
Registrato: Sep 2018 Online
Messaggio: #1
Deriva etap 20
Avrei una etap 20 con la deriva di ghisa spezzata in 2. Ho capito che farla saldare sarebbe un lavoraccio. Altra soluzione farla fondere ma non so dove e quanto potrebbe costare. Trovarla usata? Che mi consigliate?
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 02-10-2018 19:38 da dibotto.)
02-10-2018 19:30
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
carlo1974 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.029
Registrato: Sep 2018 Online
Messaggio: #2
RE: Deriva etap 20
ciao , di dove sei ? potresti mettere una foto del pezzo in questione ? sopratutto vedere quanto è spessa . ciao !
02-10-2018 20:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
dibotto Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 25
Registrato: Sep 2018 Online
Messaggio: #3
Wink RE: Deriva etap 20
Sto in provincia di Frosinone dalle foto non so se si capisce


Allegati Anteprime
                   
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 02-10-2018 22:16 da dibotto.)
02-10-2018 22:16
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio AdV

Messaggi: 21.134
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #4
RE: Deriva etap 20
si capisce eccome. quella rottura è un pò di tempo che era iniziata e purtroppo non c'è che fare se non rifarne una nuova. saldare la ghisa si può ma in quel punto non credo che duri molto. felice se smentito. Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .


quando muori,non sai di essere morto,non soffri tu ma soffrono gli altri. la stessa cosa quando sei un imbe..lle

02-10-2018 23:01
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
carlo1974 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.029
Registrato: Sep 2018 Online
Messaggio: #5
RE: Deriva etap 20
la mia impressione è che come dice andros , si tratti di una "ferita" vecchia causata da un'urto o più di uno . saldare è possibile e a mio avviso potrebbe essere anche una soluzione ( se non prende urti , la deriva non è sottoposta a sollecitazioni molto gravose ...) . se eri della mia zona , ti avrei consigliato alcune ditte specializzate nella saldatura della ghisa . dalle tue parti non conosco nessuno e non saprei .
03-10-2018 19:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
dibotto Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 25
Registrato: Sep 2018 Online
Messaggio: #6
RE: Deriva etap 20
Avevamo deciso di rifarla e ci siamo rivolti a tre fonderie inviando foto e info del pezzo. Una ancora ci deve rispondere. Un' altra mi ha risposto che si pùo fare spendendo 3.50€ al chilo ( 3.50€ x 200 kg circa), quindi 700€, ma dobbiamo fornire noi uno stampo o altrimenti la deriva rotta dalla quale ricaveranno loro lo stampo che ci costerebbe tra i 1000 e i 1500 €, più le 700€ della ghisa per un totale di 2.200 €. Naturalmente lo abbiamo escluso. La terza avrebbe bisogno solo della deriva vecchia risaldata alla meglio, dalla quale realizzerebbe lo stampo senza farcelo pagare. Spenderemmo 4.50€ al kg, quindi circa 900€. Alla fine parlando con il padre del mio amico/socio, che si occupa di carpenteria metallica da 50 anni, e che ha fatto lavori di saldatura in ghisa sulle navi ci siamo convinti che si può provare a saldarla. Ci ha detto che se una saldatura è fatta bene tiene senza problemi. Ci sono notizie di derive in ghisa saldate che si sono rispezzate?
04-10-2018 01:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio AdV

Messaggi: 21.134
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #7
RE: Deriva etap 20
ci sono notizie di saldature su ghisa che hanno ceduto. se fosse rotta verso lo "scarpone" direi nessun problema ma la rottura è molto vicina al punto di massimo sforzo a barca sbandata. è una roba che va valutata attentamente perchè il rischio di rimenere senza deriva in mare è presente. aspettiamo il fabbroferraio del forum.MIMITAAAA!!!!!!79


quando muori,non sai di essere morto,non soffri tu ma soffrono gli altri. la stessa cosa quando sei un imbe..lle

04-10-2018 08:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nedo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.908
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #8
RE: Deriva etap 20
@dibotto La terza avrebbe bisogno solo della deriva vecchia risaldata alla meglio, dalla quale realizzerebbe lo stampo senza farcelo pagare. Spenderemmo 4.50€ al kg, quindi circa 900€.

Non pensarci due volte e rifai la deriva nuova, il prezzo che ti chiedono non lo trovo fuori posto ! Tornando alla saldatura non la prenderei nemmeno in considerazione, troppe variabili e poche certezze, si fa presto a dire " ghisa " ndr !! Oppure, altra soluzione in caso di impossibilità di " rimediare " la fusione nuova è quella di spostare e riproporre la geometria del sistema e foro appena sotto la zona incriminata e riportare in peso quello che mancherebbe in profondità, imbullonando una lamiera a spessore sul fondo dello scarpone, tiri a zero con la resina e a mio parere sei a posto.


Allegati Anteprime
   

L’ipocrisia è l’audacia di predicare l’integrità da un covo di corruzione.
Wes Fesler

04-10-2018 09:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio AdV

Messaggi: 21.134
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #9
RE: Deriva etap 20
questo è sensato,molto sensato.


quando muori,non sai di essere morto,non soffri tu ma soffrono gli altri. la stessa cosa quando sei un imbe..lle

04-10-2018 14:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
dibotto Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 25
Registrato: Sep 2018 Online
Messaggio: #10
RE: Deriva etap 20
Non penso di aver capito...la deriva intera è questa.


Allegati Anteprime
   
06-10-2018 13:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio AdV

Messaggi: 21.134
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #11
RE: Deriva etap 20
e allora non ti resta che la sostituzione.


quando muori,non sai di essere morto,non soffri tu ma soffrono gli altri. la stessa cosa quando sei un imbe..lle

06-10-2018 17:44
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nedo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.908
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #12
RE: Deriva etap 20
Stante così le cose, non resta che farla nuova !! le foto si postano prima !! Smiley2

L’ipocrisia è l’audacia di predicare l’integrità da un covo di corruzione.
Wes Fesler

06-10-2018 17:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
dibotto Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 25
Registrato: Sep 2018 Online
Messaggio: #13
RE: Deriva etap 20
Salve,
riprendo la discussione poichè la deriva è stata alla fine rifatta da zero con stampo sulla vecchia. Adesso abbiamo la nuova e dovendo fare la carena della barca non sappiamo come orientarci sui trattamenti da fare alla deriva prima di dare l'antivegetativa. Come si parte dalla ghisa per arrivare all'antivegetativa?Grazie in anticipo
11-06-2020 22:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Lupicante Offline
Amico del Forum

Messaggi: 363
Registrato: Mar 2017 Online
Messaggio: #14
RE: Verniciare deriva mobile in ghisa
Io farei così:
metallo pulito nel miglior modo possibile (sabbiato sarebbe il top), primer epossidico piuttosto diluito appena finita la pulizia, seconda mano di primer, stucco epossidico a riprendere eventuali imperfezioni di fusione, una mano di resina epossidica tal quale, due mani di resina epossidica additivata con grafite ( rende la superficie molto dura, scorrevole ed idrorepellente ), due mani di fondo clorocaucciú ( epossidico se ti è avanzato ), due mani di antivegetativa. Il tutto rispettando i tempi di ricopertura e le condizioni ambientali di lavorazione. Ci soni anche cicli monocomponenti più economici e facili da applicare ma molto meno duraturi nel tempo.
17-06-2020 05:17
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.015
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #15
RE: Verniciare deriva mobile in ghisa
Lupicante non ho capito se il clorocaucciù è epossidico.
Io invece darei una sola mano di primer epossidico, stuccatura, 5 mani di pittura epossidica tipo plastolite.
L'importante non ripassare sopra col pennello alla pittura data, solo lo smalto e la vernice lucida va lavorato col pennello incrociando le mani e lavorando di polso.-
17-06-2020 07:58
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
clavy Offline
Senior utente

Messaggi: 2.023
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #16
RE: Verniciare deriva mobile in ghisa
Io prima di qualsiasi cosa fare un trattamento passivante con prodotti fosfatanti, così elimini qualsiasi traccia di ossido ferroso dalla superficie (è quello rosso ed è quello da cui parte la ruggine che alza le vernici), poi procederei con i cicli di verniciatura di cui gli altri AdV sono sicuramente più esperti.
17-06-2020 13:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Lupicante Offline
Amico del Forum

Messaggi: 363
Registrato: Mar 2017 Online
Messaggio: #17
RE: Verniciare deriva mobile in ghisa
Ciao Bullo, il clorocaucciú non è epossidico, è monocomponente di solito grigio/argento. Prima dell' av non è male darlo, anche se sulla resina data da meno di 48 ore non è obbligo. Se avanza epoxy primer dalle mani precedenti va benissimo lo stesso, altrimenti costa di più e non serve. Il clorocaucciú se avanza si usa più facilmente anche gli anni seguenti, si stappa il barattolo e via senza fare miscele.
17-06-2020 18:38
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
dibotto Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 25
Registrato: Sep 2018 Online
Messaggio: #18
RE: Verniciare deriva mobile in ghisa
Grazie a tutti per i consigli. Starei per seguire la guida di Bullo e questa sarebbe la mia lista della spesa per fare trattamento deriva e antivegetativa su tutta la barca:
- VENEZIANI ADHERPOX/EPOXY PRIMER 0.75 L 1
- VENEZIANI EPOMAST RAPIDO 0.5 KG 1
- VENEZIANI EPOWAY PRO 0.75 L (PLASTOLITE) 2
- ANTIVEGETATIVA VENEZIANI CUPRON ROSSO 2.5 L 1
Può andar bene?
23-06-2020 20:54
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zarzero3 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.492
Registrato: Aug 2011 Online
Messaggio: #19
RE: Verniciare deriva mobile in ghisa
Io con la mia chiglia in ghisa, quando l'ho smontata ho proceduto così:

- Sabbiatura totale;
- Primer epossidico appena finita la sabbiatura (basta una giornata perchè si formi la patina);
- altre 2 mani di primer epossidico (in totale 3 con quella data appena dopo la sabbiatura);
- Stucco epossidico per tirare tutto liscio (lavoraccio) due passate (una in pratica a riempire i crateri ed una con la spatola dentata per dare un minimo di spessore per poi poter grattare);
- sopra lo stucco 3 mani di epossidica tal quale;
- sopra l'epossidica due mani di primer;
- sopra il primer antivegetativa.

Tutto nella vita è questione di scelte. Si inizia con “Ciuccio o capezzolo?”, e si finisce con “Quercia o abete?”
Money doesn't buy you happiness. but it buys you a big enough yacht to sail right up to it. Johnny Depp

Fere libenter homines id quod volunt credunt
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 30-06-2020 08:25 da zarzero3.)
30-06-2020 08:11
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Riprendere e verniciare i legni cmv88 39 2.218 ieri 23:32
Ultimo messaggio: rioda
  verniciare coperta mantenendo antisdtrucciolo stampato djego 29 10.440 01-07-2020 23:42
Ultimo messaggio: tommy62
  Deriva mobile bloccata felletti 12 2.319 29-06-2020 20:28
Ultimo messaggio: andros
  Timone mobile che non risale zarzero3 9 235 13-06-2020 14:27
Ultimo messaggio: zarzero3
  Deriva e prigionieri [Kudu] Goriboy 11 491 10-06-2020 11:31
Ultimo messaggio: andros
  Attacco deriva-scafo Antonio Galasso 2 290 21-03-2020 09:00
Ultimo messaggio: Najapico
  Zinchi su bulbo in ghisa? BAVARIA 40 kavokcinque 28 1.113 29-02-2020 00:17
Ultimo messaggio: phoenix.1
  Ghisa e ruggine Flask 1 314 27-02-2020 12:22
Ultimo messaggio: bludiprua
  Riparare falla in scassa deriva di un Classe A eiasu 4 264 24-02-2020 23:46
Ultimo messaggio: eiasu
  Sigillatura congiunzione deriva a scafo bacchus 11 1.045 20-12-2019 09:53
Ultimo messaggio: Lupicante

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)