Rispondi 
Regata che attraversa corsie di separazione accesso uscita porto commerciale
Autore Messaggio
kavokcinque Online
Tutor AdV

Messaggi: 5.395
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #1
Regata che attraversa corsie di separazione accesso uscita porto commerciale
Ho ricevuto le istruzioni per una veleggiata nelle quali si indica di non attraversare il cono di prossimità all ingresso del porto commerciale di Livorno. Il percorso pero' attraversa in pieno sia all andata che al ritorno, i due canali di separazione del traffico navale che si estendono per circa 3 miglia oltre il primo cono disegnato sulle carte elettroniche di Navionics, app Boating. Io mi sono sempre tenuto fuori per quanto possibile dai settori di entrata e uscita, ma mi domando se sia il caso di percorrerli a vela, magari con poco vento è a velocità di manovra limitata, magari di notte. Avete avuto esperienze analoghe? Suggerimenti?


Allegati Anteprime
   
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 04-09-2020 11:01 da kavokcinque.)
04-09-2020 10:59
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marmar Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.109
Registrato: Feb 2017 Online
Messaggio: #2
RE: Regata che attraversa corsie di separazione accesso uscita porto commerciale
Sono tutte aree ovviamente sempre percorse anche direzione N-S o viceversa da diportisti. Quello che ho notato (e che è anche logico, aumentando progressivamente spazi di manovra e distanze) è che nel miglio che le istruzioni ti interdicono, chi ci passa e trova la nave in entrata o uscita può anche essere costretto a FERMARSI o modificare radicalmente la rotta. Mentre nella restante area che mostri in navionics si passa più agevolmente.
Quando qualcosa non va di solito il pilota manda i 5 fischi brevi...e ci si adegua...
A Spezia ricordo da ragazzo molti molti anni fa una barca a tanto così con lo spi issato dover accendere e fare retromarcia...il resto della retro l'hanno fatta con l'onda di prua della nave in entrata...
04-09-2020 15:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.862
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #3
RE: Regata che attraversa corsie di separazione accesso uscita porto commerciale
Ma la cp è avvisata? Ha disposto una ordinanza?
Se le istruzioni giustamente indicano di NON entrare nei settori mi pare evidente che ci si debba attenere o incorrere in penalità, fatte salve le eventuali sanzioni per infrazione delle norme cdn.
Non è la prima volta che le istruzioni simili vengono ignorate ma le furbate sono spesso punite.
Piuttosto andrei a leggere l'ordinanza che istituisce i canali e le zone di precauzione, perchè non so se c'è
un divieto o una disposizione diversa.

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
04-09-2020 16:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marmar Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.109
Registrato: Feb 2017 Online
Messaggio: #4
RE: Regata che attraversa corsie di separazione accesso uscita porto commerciale
Se ho capito bene: le istruzioni di regata vietano di entrare nel primo settore profondo 1M che effettivamente costituisce percorso obbligato in entrata e uscita per le navi, ma non vietano il transito nell'area di separazione di 2 miglia+1...
La domanda quindi era: cosa fare dell'area di separazione? Aggirarla o navigarci?
Io risponderei navigarci con le dovute attenzioni...
Qualche settimana fa ho navigato vento NE direzione NW torre meloria provenendo da SE e non sono entrato nel settore 1M, ma ero nell'area di separazione, la vela che era a fianco a me e procedeva a motore direzione N e che era invece a ridosso dighe ha dovuto pressochè fermarsi per Grimaldi in uscita e portacontainer in entrata.
04-09-2020 16:44
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Online
Tutor AdV

Messaggi: 5.395
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #5
RE: Regata che attraversa corsie di separazione accesso uscita porto commerciale
Se vedete la rotta sia andata che ritorno, é la Gorgona Express della LNI, non attraversa perpendicolarmente i canali, ma li percorre longitudinalmente. In regata ti ci puoi trovare, anche di sera, magari con pochissimo vento e ridottissima velocità di manovra. É chiaro che in navigazione da diporto attraversi ortogonalmente stando molto attento al traffico navale che in certi momenti é intenso. Quando non c'erano i canali le navi tagliavano molto la zona delle navi all ancora, a SW del porto e per questa concausa la Moby Prince impatto' nella petroliera alla fonda.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 04-09-2020 19:48 da kavokcinque.)
04-09-2020 19:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marmar Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.109
Registrato: Feb 2017 Online
Messaggio: #6
RE: Regata che attraversa corsie di separazione accesso uscita porto commerciale
OK visto il bando. Percorso longitudinale ancora meglio, nel senso che le navi sfilano a dritta o sinistra a seconda dei casi e le accostate richieste non sono importanti.
E' una veleggiata di 36 miglia con ca 12 ore max di navigazione quindi si arriva praticamente ancora con il chiaro (o si è DNF).
Con vento incostante potrebbero essere penalizzate le piccole di 6/7 metri...anche se di solito è una zona di vento e forse anche un quasi traverso / traverso.
04-09-2020 21:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Sicurezza in regata rob 0 1.176 06-06-2016 21:43
Ultimo messaggio: rob

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)