Rispondi 
Dilemma vele nuove
Autore Messaggio
jacques-2 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.983
Registrato: Jan 2013 Online
Messaggio: #1
Dilemma vele nuove
GS43 Botin, versione crociera, il che significa un piano velico di progetto formato da randa steccata 53,2mq, e genoa (circa) 130% per mq 55,6. Totale 108,80 Devo (voglio) rifare le vele nuove, e si apre un mondo, sia come materiali (!) che come scelte dimensionali.
Premessa: non penso di fare bastoni, o se ne farò sarà attività marginale e senza grandi ambizioni. Se mai qualche lunga, ma faccio soprattutto veleggiate e crociera. Però mi piace portare bene le vele ed avere buone prestazioni. Mi piace andare a vela. Dilemma Materiali: si va dal (1) triradiale CDX Contender con Xply9° e doppio taffetà alla (2) membrana Vantage One filmless Twaron, fino (3) all'Arxe in pezzo unico filo continuo Twaron o carbonio. I prezzi variano di conseguenza, diciamo 100lire per il primo, 134lire il secondo, 141 lire il terzo: li riporto soltanto per avere un parere sulla proporzionalità, il budget è ovviamente un problema mio. La MIA idea, da non addetto, è che il CDX sia la scelta-base senza pretese, durevole come integrità ma con vita breve in termini di forma. Tra la seconda e la terza, visto che "siamo a spendere", mi piace di più la terza per il "pezzo unico" e soprattutto per i fili continui (mentre il Vantage è a pannelli termosaldati senza continuità nei fili). Suppongo che la tenuta della forma sia decisamente più duratura.
Dilemma piano velico:
La barca è dotata di un Code 0 su frullino. Conviene fare un (1) jib 105% (ca) oppure rifare il (2) genoa 130%? Non è possibile una misura intermedia a causa dell'attacco lande. Pro Jib: ottimo di bolina, ottimo con vento sopra 12-15Kn, maneggevolezza, eventualmente rollato ha una forma "meno peggiore" del genoa. Contro: con vento leggero tocca sempre aprire il code0 (che però non si può lasciare armato ad libitum sia per scongiurare aperture fortuite, sia per gli UV). Si perdono ben 12mq: il "buco" lo avrei di bolina-bolina stretta con poco vento, non potendo usare il code0, ma è anche vero che con poco vento tanto vale allargare un pò piuttosto che impiccare la barca. Fossero questi i problemi della vita...Help!
(e grazie delle eventuali risposte)
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 25-09-2020 15:45 da jacques-2.)
25-09-2020 15:44
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nedo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.526
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #2
RE: Dilemma vele nuove
Sai una cosa jacques, penso che solo una bella chiacchierata con un professionista serio ti possa dare le risposte che cerchi, qui dentro ogni uno di noi porterebbe le sue esperienze e alla fine ti ritrovi come prima con mille dubbi. Considerando anche l'importanza del tuo piano velico che prevede un budget non da poco, non esiterei ad affidarmi alle abili mani di un tecnico, capace di comprendere le tue priorità/necessità e di confezionarti un abito su misura per la tua gran bella barca. Considera che anche per il mio barchino se devo fare cose "serie" mi affido da sempre cuore aperto al maestro Albert e aggiungo, peccato per chi non lo conosce ! Thumbsupsmileyanim

Non possiamo dirigere il vento, ma possiamo orientare le vele .
Seneca
25-09-2020 16:01
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
LOKA Offline
Senior utente

Messaggi: 1.260
Registrato: Aug 2015 Online
Messaggio: #3
RE: Dilemma vele nuove
Mia personalissima opinione anche basata sull'uso della barca che è il mio medesimo CDX ottima resa piu che discreta resa e durabilità Jib soprattutto in equipaggio ridotto e in serene veleggiate comodo e hai un 43...non poca tela e da genovese risparmi mq= soldi. Piu sicuro in rinforzi Piu comodo per la bolina Code è vero lo useresti spesso ma altrettatno ti aiuta alle portanti se non hai velleità di regata è un simpatico semi-gennaker per scendere no ? Il delta che ti avanza se ti viene il pallino Gennaker da portanti anche usato e hai risolto tutto

we can disagree without being disagreeable
25-09-2020 16:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Frappettini Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.881
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #4
RE: Dilemma vele nuove
per il piano velico, non avrei dubbi circa lo scegliere il genoa al 130%; come giustamente scrivi: "tanto non vale la pena impiccare la barca"
25-09-2020 16:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
LOKA Offline
Senior utente

Messaggi: 1.260
Registrato: Aug 2015 Online
Messaggio: #5
RE: Dilemma vele nuove
Frap lui diceva il jib e allargo x non impiccarla credo si riferisse a fare il 105% 80

we can disagree without being disagreeable
25-09-2020 16:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
scornaj Offline
Vecio AdV

Messaggi: 2.197
Registrato: Jan 2010 Online
Messaggio: #6
Dilemma vele nuove
Materiale Per le esigenze che descrivi, che sono simili alle mie (poi ho deciso di upgradare per regata) un bel Dacron/dyneema è stabile ed indistruttibile. Dopo cinque anni randa e Genoa sono nuovi. Pesano più di altri materiali ma...chissenefrega. Piano Velico Ci sei già arrivato da solo: Genoa piccolo frullone grande. Se il vento è poco quello che perdi di prua lo guadagni in velocità. Il tutto sempre secondo la mia modesta opinione.
25-09-2020 16:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Frappettini Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.881
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #7
RE: Dilemma vele nuove
@LOKA right; comunque rimango per il 130%
25-09-2020 16:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Offline
Senior utente

Messaggi: 3.791
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #8
RE: Dilemma vele nuove
Il GS43 soffreun pò il vento leggero, però se non devi fare regate andrei sul 105% per non dover avvolgere quando rinforza e userei i code per le ariette. per i materiali in CDX non perde tanto la forma, magari si imbruttisce se lo lasci su in inverno, ma è molto robusto, forse un pò pesante e sicuramente meno prestazionale di un laminato a filo continuo, ma molto meno delicato
25-09-2020 16:25
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
matteo Offline
Senior utente

Messaggi: 3.594
Registrato: Nov 2005 Online
Messaggio: #9
RE: Dilemma vele nuove
Anche io ti direi come Scornaj di andare su un dacron "addittivato" oppure sul nuovo dacron "nastrato" di ZK; più di un ADV ormai lo arma e pare con soddisfazione. C'è un lungo thread al proposito https://forum.amicidellavela.it/showthre...t=filmless Se sali di budget ci sono le membrane filmless, anche qui con lunga discussione https://forum.amicidellavela.it/showthre...tid=119979 https://forum.amicidellavela.it/showthre...tid=125147 Io sulla mia non ho code O e non so quindi quanto stringe; personalmente ho il gennaker che scende abbastanza e quindi il genoa l'ho voluto grande (135%)

P.S: se scegli per genoa grande fai mettere lungo l'inferitura un foam-luff ben fatto, soprattutto se decidi per materiali "nobili": aiuta a tenere la forma decente quando parzialmente arrotolato
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 25-09-2020 17:14 da matteo.)
25-09-2020 17:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
jacques-2 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.983
Registrato: Jan 2013 Online
Messaggio: #10
RE: Dilemma vele nuove
@nedo Ovviamente ne ho già fatte PRIMA almeno due...però "giustamente" ogni oste loda il proprio vino (che peraltro è anche buono, quindi niente di male). Il buon Albert, che seguo con grande interesse qui, purtroppo è ben lontano, ma FORSE ha voglia di intervenire come "persona informata sui fatti", senza il peso del conflitto di interessi...19 Sui materiali il "ragionamento" che faccio è il seguente: anche andando sull'"economico", spendo 100. Supponiamo che la vela "duri" 250 ore (intendo come cedimento, cioè dopo 50 ore comincia a perdere piano piano la forma, prima infinitesimalmente, poi sempre di più, SUPPONIAMO che dopo 250 ore cominci a "smutandarsi" un pò). 250 ore (o quante sono in realtà, comunque meno delle altre soluzioni) sono circa 2-3 anni di uso. A quanto si mormora, se CDX si "smutanda" in 250 ore (ripeto, non ho una misura certa, è una ipotesi), il filo continuo in unico pezzo, in rapporto, fa la stessa fine in un tempo 6-8 volte superiore. Prendiamo 6 volte, significa che queste vele mi tengono una forma accettabile per 12-15 anni. Ho speso davvero di più? (tralascio di precisare che le vele starebbero ben protette dagli UV, con lazy bag e calza) Sul piano velico sono morso dai dubbi. Infantilmente, perdere 12mq mi sembra una bestemmia, se ragiono (e mi faccio il mazzo a montare e smontare il code0...), in realtà li "perdo" solo dove e quando non mi servono (anzi, mi danneggiano), cioè in bolina stretta e/o con TWS superiore ai 10-12 Kn sempre upwind. Dalla poppa alla bolina larga non perdo niente. Ma i Genoa avvolti sono davvero così inefficienti rispetto ad un jib 105% (tra l'altro con stecche verticali)?
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 25-09-2020 17:51 da jacques-2.)
25-09-2020 17:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Offline
Senior utente

Messaggi: 3.791
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #11
RE: Dilemma vele nuove
Le laminate a filo continuo tra 12 anni saranno tutte delaminate, se non pieghi bene la randa anche molto prima, il cdx, sarà raggrinzito ma ancora utilizzabile, il dacron si smutanda non il cdx
25-09-2020 18:33
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marmar Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.154
Registrato: Feb 2017 Online
Messaggio: #12
RE: Dilemma vele nuove
Quoto Zankipal, credo che un possibile errore stia nel confondere la capacità di tenere la forma con la durata del materiale in sè.
25-09-2020 18:44
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ianubat
Utente non regsitrato

 
Messaggio: #13
RE: Dilemma vele nuove
concordo con quanto detto al post precedente di zankipal e si, i genoa avvolti non sono paragonabili prestazionalmente ai fiocchi di simile superficie altro discorso é accontentarsi (in crociera) di scadentissime prestazioni di bolina quando il vento rinfresca con un genoa avvolto a favore di prestazioni ottimali in condizioni più miti e comodità nella riduzione del piano velico
25-09-2020 18:46
Cita questo messaggio nella tua risposta
jacques-2 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.983
Registrato: Jan 2013 Online
Messaggio: #14
RE: Dilemma vele nuove
Informazione importante vista la fonte. Il produttore garantisce il filo continuo da delaminazioni per 4 anni. Che però non sono 12.
25-09-2020 19:15
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Offline
Tutor AdV

Messaggi: 5.838
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #15
RE: Dilemma vele nuove
Io ho puntato sul dacron fibrato Dyneema della Millenium di Viareggio. Sono soddisfatto, anche se dopo una stagione é presto per parlare di stabilità della forma nel tempo.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 25-09-2020 23:40 da kavokcinque.)
25-09-2020 23:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rob Offline
Tutor AdV

Messaggi: 12.624
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #16
RE: Dilemma vele nuove
(25-09-2020 17:49)jacques-2 Ha scritto:  A quanto si mormora, se CDX si "smutanda" in 250 ore (ripeto, non ho una misura certa, è una ipotesi),

Non so quale sia la definizione esatta di "smutandato", FWIW con un genoa in CDX ho fatto quattro transat, compresi svariati diciamo >20 giorni di 24ore di bolina vento fresco con genoa parzialmente arrotolato, non correvo ma andavo, talvolta lasciando barche indietro, sicuro delle barche-bue. Regate sicuro non si vincono, ma il numero di vele laminate seminuove stracciate irreparabili viste abbandonate nei porti a destra e sinistra.. horses for courses come si dice Smile
Nuove vele, il caso ha voluto che abbia genoa in hydranet, dicono a prova di bomba, vedremo Blank
26-09-2020 00:02
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nedo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.526
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #17
RE: Dilemma vele nuove
Sulla scelta fra genoa e jib dipende da dove navighi di solito e dalle tue sensazioni rispetto alla gamma di intensità che hai testato nel tempo. In adriatico senza dubbio il genoa, in tirreno forse il jib...! Io sono per avere tela disponibile, tutto sommato fra 105 e 130 % sulla tua barca, magari in configurazione pesante da crociera, cosa cambia !? al limite una mano alla randa e sei ok 32

Non possiamo dirigere il vento, ma possiamo orientare le vele .
Seneca
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 26-09-2020 09:32 da nedo.)
26-09-2020 09:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marmar Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.154
Registrato: Feb 2017 Online
Messaggio: #18
RE: Dilemma vele nuove
Vari spunti...saranno invecchiati?!? https://forum.amicidellavela.it/showthre...?tid=62119
26-09-2020 09:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nedo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.526
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #19
RE: Dilemma vele nuove
@marmar: Sempre attuale a mio parere, una delle più belle discussioni trattate, un must AdV ! Thumbsupsmileyanim

Non possiamo dirigere il vento, ma possiamo orientare le vele .
Seneca
26-09-2020 11:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
BornFree Offline
Senior utente

Messaggi: 2.181
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #20
RE: Dilemma vele nuove
Fossi in te farei Genoa 130% triradiale CDX...e buon vento. Curiosità se il CDX ti costa 100 lire quanto verrebbe il dacron base cross cut?
26-09-2020 12:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Vele nuove acquisto errato? Fabio Toy 47 1.509 27-06-2022 07:46
Ultimo messaggio: Fabio Toy
  Nuove drizze per il Mousse Wally 21 653 30-05-2022 13:54
Ultimo messaggio: Wally
  Scotte nuove paluzzo 3 545 14-09-2021 14:50
Ultimo messaggio: mlipizer
  Barca nuova, cime nuove, si ma quali?? cactus87 29 3.818 26-04-2021 13:01
Ultimo messaggio: soravia
  Metti le vele nuove mi hanno detto barcapolacca 15 2.310 13-12-2019 18:26
Ultimo messaggio: bullo
  Vele nuove Tucano 19 3.254 09-12-2019 14:59
Ultimo messaggio: ZK
  La nuove sartie fanno ruggine br1 40 5.468 13-09-2019 14:04
Ultimo messaggio: giulianotofani
  Vele: reale differenza tra i dacron e vele di tipo race Utente non piu' attivo 20 8.319 23-04-2019 09:18
Ultimo messaggio: bullo
  Vele nuove: aiuto per materiali e tagli sailingaddict 55 8.988 17-01-2019 08:38
Ultimo messaggio: nedo
  Materiale vele nuove teomat78 10 1.919 07-07-2018 16:21
Ultimo messaggio: oudeis

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)