Rispondi 
cerco esempi di mastra e scassa base d'albero poggiato in coperta
Autore Messaggio
paolo_vela Offline
Amico del Forum

Messaggi: 810
Registrato: Aug 2013 Online
Messaggio: #21
RE: cerco esempi di mastra e scassa base d'albero poggiato in coperta
Il palo - sicuramente il progettista te lo dirà - deve essere verificato anche a instabilità. Scaricare in chiglia va bene, ma devi essere sicuro che la chiglia sia stata dimensionata anche per questo carico, hai fatto benissimo a porgere queste domande al progettista.
21-11-2020 09:59
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Giosep66 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 574
Registrato: Oct 2012 Online
Messaggio: #22
RE: cerco esempi di mastra e scassa base d'albero poggiato in coperta
Credo che il problema di tenuta trasversale non si pone, se Sikander non ha fatto variazioni sul progetto, la base dell'albero poggia proprio sulla paratia strutturale che separa a prora la dinette dal bagno.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 21-11-2020 11:44 da Giosep66.)
21-11-2020 11:43
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
paolo_vela Offline
Amico del Forum

Messaggi: 810
Registrato: Aug 2013 Online
Messaggio: #23
RE: cerco esempi di mastra e scassa base d'albero poggiato in coperta
Avevo capito non vi fosse nulla e che per questo chiedesse lumi al progettista sul puntone (pillar nel suo disegno). Se c'é una paratia, non vedo il problema, si tratta solo di fare un piatto in coperta che diceva base di albero.
21-11-2020 12:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Sikander Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 193
Registrato: May 2020 Online
Messaggio: #24
RE: cerco esempi di mastra e scassa base d'albero poggiato in coperta
Per Giosep66 e paolo_vela. Tra le possibili varianti della barca esiste anche quella con puntone senza nulla. Gli sforzi trasversali sono tenuti dalla paratia A, quella della cuccetta di prua. O così credo. Il palo di sostegno è al centro del tavolo da pranzo. Il progettista mi ha risposto ma in modo non preciso; non ha fatto commenti sul mio disegno, piuttosto ha risposto solo alle domande inerenti i fulmini. Tutte cose che mi aveva già detto l'ADV clavy. Il baglio in legno lammellare all'altezza del puntone c'é, forse di sezione non proprio generosa... Pensavo di laminare un paio di strati di ibrido kevlar-carbonio da 160/170 gr Mq, a metà tra i due fogli di compensato del cielino della tuga per dare maggior consistenza.
Comunque ecco il disegno della barca:

[Immagine: barca.png]
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 22-11-2020 00:53 da Sikander.)
22-11-2020 00:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Sikander Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 193
Registrato: May 2020 Online
Messaggio: #25
RE: cerco esempi di mastra e scassa base d'albero poggiato in coperta
(20-11-2020 12:02)clavy Ha scritto:  Direi che il disegno è concettualmente corretto, occhio che la tuga (l'elemento arcuato, corretto?) non sia un sandwich. Nel caso fosse in sandiwich è probabile che il core dopo tanti anni sia compromesso, quindi dovrai sostituire anche quello, su un'area maggiore delle basi di appoggio dei due sandwich in legno e VTR.

In merito alla conduttività ed ai fulmini, ci sono stati diversi thread, anche litigiosi nel forum in merito. Visto che non paiono esserci evidenze scientifiche di come mettersi al riparo da questo evento ognuno fa come meglio crede; però osservo sul tuo disegno che il bullone rosso sarà a pochi centimetri dal puntone e considerando che mediamente, in aria, un arco voltaico si forma con una tensione di 1000V per mm, saranno sufficienti 100.000 Volts per una distanza di 10cm. Un fulmine ha potenziali di milioni di Volts, quindi penso che la protezione sarà valida solo per eventuali scariche parassite.

Ringraziandoti per la tua risposta, ti confermo che anche il progettista mi ha dato le tue stesse opinioni.
La tuga non è in sandwich; lo so bene perchè la barca la sto costruendo io da sei anni...Smiley45
22-11-2020 01:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
clavy Offline
Senior utente

Messaggi: 2.190
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #26
RE: cerco esempi di mastra e scassa base d'albero poggiato in coperta
(22-11-2020 01:07)Sikander Ha scritto:  Ringraziandoti per la tua risposta, ti confermo che anche il progettista mi ha dato le tue stesse opinioni.
La tuga non è in sandwich; lo so bene perchè la barca la sto costruendo io da sei anni...Smiley45

Big Grin Big Grin Big Grin
Son contento di aver potuto essere d'aiuto
26-11-2020 13:30
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Sikander Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 193
Registrato: May 2020 Online
Messaggio: #27
RE: cerco esempi di mastra e scassa base d'albero poggiato in coperta
(20-11-2020 12:02)clavy Ha scritto:  In merito alla conduttività ed ai fulmini, ci sono stati diversi thread, anche litigiosi nel forum in merito. Visto che non paiono esserci evidenze scientifiche di come mettersi al riparo da questo evento ognuno fa come meglio crede; però osservo sul tuo disegno che il bullone rosso sarà a pochi centimetri dal puntone e considerando che mediamente, in aria, un arco voltaico si forma con una tensione di 1000V per mm, saranno sufficienti 100.000 Volts per una distanza di 10cm. Un fulmine ha potenziali di milioni di Volts, quindi penso che la protezione sarà valida solo per eventuali scariche parassite.

Cambierebbe qualcosa se ricoprissi le teste dei bulloni metallici con materiale isolante? In quel caso eviterei il formarsi di un arco voltaico, oppure ci sarebbe lo stesso?
Grazie.
30-11-2020 21:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
clavy Offline
Senior utente

Messaggi: 2.190
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #28
RE: cerco esempi di mastra e scassa base d'albero poggiato in coperta
(30-11-2020 21:49)Sikander Ha scritto:  Cambierebbe qualcosa se ricoprissi le teste dei bulloni metallici con materiale isolante? In quel caso eviterei il formarsi di un arco voltaico, oppure ci sarebbe lo stesso?
Grazie.

Migliorerebbe un po', ma IMHO è praticamente impossibile bloccare il passaggio di un fulmine, se arriva.
La miglior prevenzione è cercare di deionizzare l'aria circostante alla barca (come fanno i parafulmini delle case) in modo che il fulmine trovi un altra strada.

Resta che quando la sfiga ha deciso, non c'è soluzione che tenga.
01-12-2020 18:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Rifare la coperta Fabino 14 768 30-09-2020 16:15
Ultimo messaggio: Fabino
  albero ( albero in legno ) moon light 33 9.539 20-11-2019 18:05
Ultimo messaggio: Zorba53
  Restauro coperta Stag 24 - antisdrucciolo o teak sintetico? Undertherain 9 1.824 09-09-2019 17:39
Ultimo messaggio: Undertherain
  rifare coperta in teak fisiolaser 83 45.549 27-02-2019 19:22
Ultimo messaggio: dapnia
  impermeabilizzazione coperta in teak ecortesefal 15 5.140 22-12-2018 07:51
Ultimo messaggio: cormax66
  Aiuto su manutenzione coperta FD. Resine, gelcoat e tanta confusione cosmy 4 871 11-06-2018 10:36
Ultimo messaggio: cosmy
  Epossidica, vinilestere , poliestere: compatibilità e ricostruzione base albero Federico82 12 3.269 30-05-2018 17:29
Ultimo messaggio: Federico82
  Riverniciare coperta bolinastretta 10 2.781 26-09-2017 18:17
Ultimo messaggio: cormax66
  Fotografie coperta U16 conaplastic barcapolacca 28 6.037 12-07-2017 10:25
Ultimo messaggio: barcapolacca
  Ispezione cassa (scassa) deriva Promenade 72 Promenade 6 2.007 22-03-2016 21:56
Ultimo messaggio: Promenade

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)