Rispondi 
Consiglio scelta rigging
Autore Messaggio
einstein Offline
Senior utente

Messaggi: 4.984
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #61
RE: Consiglio scelta rigging
(13-11-2020 22:53)ZK Ha scritto:  .. ci ha l' albero corto, inutile aumentare la base delle vele.

Marco, tanto corto non direi, una "P" di 16,20 metri, su una imbarcazione da crociera di poco più di 12 metri, mi sembra di tutto rispetto; OK è piuttosto pesante, ma le premesse per aumentare potenza ci sarebbero.
ciao

"Quelli che s'innamoran di sola pratica senza scienza, son come il nocchiere, ch'entra in naviglio senza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada. Sempre la pratica dev'esser edificata sulla bona teorica". Leonardo da Vinci.
14-11-2020 17:41
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Lupicante Offline
Amico del Forum

Messaggi: 529
Registrato: Mar 2017 Online
Messaggio: #62
RE: Consiglio scelta rigging
A me la barca piace, sarà che sto invecchiando e guardo cose che prima non mi interessavano. Io la prenderei per usarla nel suo range di vento ottimale, immagino F4/F5. In bonaccia si sta molto bene anche in rada. Un bel jenny per scendere quando si ha voglia di armarlo e via.
14-11-2020 19:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Nanshan Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 226
Registrato: Sep 2016 Online
Messaggio: #63
RE: Consiglio scelta rigging
vabbè, siamo arrivati al fatto che per fare 4 nodi ce ne vogliano minimo (cit. "sindacale") 20 (reale o apparente?)
così come è stata tratta la conclusione che l'armatore è un rimbambito che ha comprato una barca completamente sbagliata... solo pochi geni (ahi-loro incompresi) scelgono quella adeguata...
CVD, non mi stupisco per nulla, "ai nou mai cichens"

"fenomeni" da tastiera a parte, grazie alle varie interpppppppretazioni e consigli... sono stati di grande aiuto.
si valuterà con il cantiere la possibilità di spostare più a poppa il punto di scotta per il genoa in modo da armarne uno più abbondante del 135% proposto. archiviata opzione code 0, eventualmente in futuro si penserà ad un gennaker.

(14-11-2020 11:25)marmar Ha scritto:  Nulla si sa di dove navigherà questa barca, per altro...in tirreno, in egeo, in adriatico...chissà...
qualora sia di interesse e/o sposti le considerazzzzzzzzzioni sull'argomento...
al momento non è ancora definito. dipenderà da molti fattori personali dell'armatore. tra le opzioni c'è anche il ritiro direttamente al cantiere, che porterebbe a tenere la barca per qualche stagione in zona baltica (germania/danimarca)
alternativamente ritiro in Sud Francia e isole maggiori italiane + Grecia

fermo restando che 15 nodi sono 15 nodi ovunque
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 15-11-2020 11:53 da Nanshan.)
15-11-2020 11:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
clavy Offline
Senior utente

Messaggi: 2.436
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #64
RE: Consiglio scelta rigging
@Nashan, invece per me, i perimetri di navigazione (così come la vocazione della barca e dell'armatore) sono importanti:
- se l'armatore pensa di tenerla al nord per qualche anno, allora potrà aderire alla configurazione di cantiere e magari posticipare la realizzazione di alcune vele, perché da quelle parti di vento, di solito ce n'è, mentre interventi sull'attrezzatura di coperta meglio prevederli subito.
- anche le condizioni del mare cambiano completamente, in un corso di vela nel nord-ovest della francia abbiamo avuto sempre più di venti nodi, stesi non raffica, ma con l'onda lunga oceanica non sono mai stati un problema, anzi si andava con trinchetta e prima mano (randa però già disegnata da vento, con poco allunamento e poco grasso) e una persona che prepara stuzzichini in cambusa
- 20 nodi in nord Adriatico (che di norma vuol dire bora) significano onda corta, ripida e raffiche di +5-8 nodi, le persone vanno giù per necessità.
Nelle ultime estati poi, si è visto un estremizzarsi dei fenomeni, o ariette o ventone con botte episodiche di 50 nodi (2-3 per ogni estate).
- in Egeo , non ci sono stato in età matura, ma dicono che sia ancora diverso.

Si ragiona sempre di dare un consiglio adatto per far godere al meglio la barca che, come tutte, nasce da un compromesso con delle priorità.
Buon vento
15-11-2020 12:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Nanshan Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 226
Registrato: Sep 2016 Online
Messaggio: #65
RE: Consiglio scelta rigging
35 chiaro come un bicchier d'acqua Smiley42
15-11-2020 12:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.526
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #66
RE: Consiglio scelta rigging
(14-11-2020 17:41)einstein Ha scritto:  Marco, tanto corto non direi, una "P" di 16,20 metri, su una imbarcazione da crociera di poco più di 12 metri, mi sembra di tutto rispetto; OK è piuttosto pesante, ma le premesse per aumentare potenza ci sarebbero.
ciao

in tutta franchezza... non sono andato a cercare le misure, le ho estratte dai dati superficie randa e fiocco.... che a grandi linee ricalcano quelle del gs37, gs 37 che per altro non e' sto fulmine di guerra con le ariette, se la cava in regata solo perche le regate a bastone non partono sotto i 6 nodi di vento... in crociera sotto i 6 ci ho sempre dato motore pure io, se alla fine vai in un posto non e' che puoi ignorare le voglie e le smanie di quelli che hai a bordo.

il nostro intermediario se ho ben interpretato la sua scheda ha un motoscafo... e questo forse spiega la difficolta a capire che le barche da ariette non si basano per camminare solo sui cavalli (superficie velica) ma allungamento della vela, caratteristiche dello scafo e dislocamento contano sicuramente piu della generica superficie.

con le ariette... sotto i dieci nodi il gradiente del vento e la sua irregolarita contano tanto e questo riduce a zero per le barche pesanti la possibilita di accelerare e crearsi l' apparente. con le ariette si riparte sempre tutti di bolina... in tal senso una vela che non possa scavallare il traverso e' abbastanza inutile a meno di non ragionare di superfici importanti.

di infamare gli armatori proprio non mi interessa, ha comprato una barca da venti importanti e poi ha scoperto che ama le brezze (piacere che condivido)... e chi nella vita non ha sbagliato qualcosa? io ho addirittura divorziato... e' un errore molto piu costoso di aver toppato la destinazione d'uso di una barca, quando ci si rende conto di questo... non basta una vela un po piu grossa o uno psicologo di coppia.. o peggio mettere in produzione un figliolo, si fa un passo indietro e si riparte.

cosa cambia tra 70 metri e 100 riferiti a quel dislocamento?
che forse con 12 nodi al traverso potra fare piu di 4 nodi? ci sta.
ho messo 12 perche e' sui 12 che cambia la percezione del mare, nascono le ochette, la pressione sulle vele aumenta di colpo e su molte barche di quelle che piacciono a me.. si cambia fiocco e a volte si prende pure la mano... tutto manuale, andando a prua e all' albero.

quando ste cose non mi sentiro piu di farle... comincero a guardare allo sciallino o al divano di casa.

amare le donne, dolce il caffe.
15-11-2020 14:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Nanshan Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 226
Registrato: Sep 2016 Online
Messaggio: #67
RE: Consiglio scelta rigging
Smiley63

trarre giudizi sulle persone leggendo un profilo si commenta da solo.
un matrimonio fallito non corrisponde ad una laurea honoris causa in alcun disciplina accademica, psicologia compresa

la domanda iniziale era semplice e trascendeva la possibilità di dimostrare il terzo principio delle termodinamica.
un bel tacer non fu mai scritto

in ogni caso, viva i velai!
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 15-11-2020 14:56 da Nanshan.)
15-11-2020 14:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.526
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #68
RE: Consiglio scelta rigging
il terzo principio.. pure essendo solo un principio non e' una banalita, riempe il buco di potere lasciato dal secondo... si chiama principio e non teorema perche nessuno l' ha mai dimostrato se non usando il secondo.. sempre principio ovviamente.

la domanda iniziale titola rig e poi si scopre che si ragiona di vele.

che fa un velaio se un cliente gli chiede la vela piu grande che ci stia? ovviamente glie la fa..

la mia non e' una risposta da velaio, prima sono uno che va in barca a vela

e' come la storia del camper che fa 0-100 in 2,7 secondi... basta metterci un motore piu potente no?

sul tacere possiamo trovare un accordo, come velaio direi che chi paga ha sempre ragione.

esistono dei programmini che si chiamano vpp (velocity prediction program) , hanno la pretesa di calcolare il vantaggio che puo portare una vela piu grande su una barca, definire sulla base di quelle dimensioni le polari e dunque ottenere la variazione di prestazione, i vpp danno per scontato che la regolazione sia ottimale, che la carena sia intonsa e che il dislocamento dichiarato sia rispettato.

e' questo che pensavi di ottenere intermediando su un forum? un conto? o ti basta un dato qualitativo.. si, se la sai usare e in particolari condizioni si puo dire che: piu e' grande la vela piu forte va la barca

amare le donne, dolce il caffe.
15-11-2020 18:18
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marmar Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.163
Registrato: Feb 2017 Online
Messaggio: #69
RE: Consiglio scelta rigging
Come la si fa complicata...
Ha chiesto un consiglio...
Non credo che la vela venga cucita in salotto...
Ci penserà un velaio che saprà scegliere per il meglio forme, materiali...e consigliare andature, vento...ecc.

Poi certo, provare a suggerire di essere meno timorosi dei 20 nodi su una barca del genere, come direbbe mio figlio, "ci sta!"

L'importante è che le vele per i 20 nodi ci siano e quelle ci sono!!!
15-11-2020 19:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Nanshan Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 226
Registrato: Sep 2016 Online
Messaggio: #70
RE: Consiglio scelta rigging
ZK, un condensato di saccenza, acredine e superficialità
fortuna che il forum dispone della funzione "ignora"

.
15-11-2020 19:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.526
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #71
RE: Consiglio scelta rigging
ignori il significato di principio, pensi che kelvin sia un divulgatore e non sai nemmeno come offendere una persona in modo elegante.. sicuro di essere riuscito ad attivare la funzione ignora?

amare le donne, dolce il caffe.
15-11-2020 21:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Nanshan Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 226
Registrato: Sep 2016 Online
Messaggio: #72
RE: Consiglio scelta rigging
Il contenuto di questo messaggio è nascosto perché ZK si trova nella tua lista ignorati.
15-11-2020 22:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.526
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #73
RE: Consiglio scelta rigging
(15-11-2020 22:06)Nanshan Ha scritto:  Il contenuto di questo messaggio è nascosto perché ZK si trova nella tua lista ignorati.
tutto da solo? o ti sei fatto aiutare da qualcuno?Smiley3

amare le donne, dolce il caffe.
17-11-2020 14:54
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Segugio 8,5 rigging Goya 26 665 20-07-2022 15:13
Ultimo messaggio: Goya
  Rigging sud italia Alfonso69 5 503 29-11-2021 21:36
Ultimo messaggio: Horatio Nelson
  scelta scotta randa, alta tenacia media... gava 19 1.789 20-02-2021 18:00
Ultimo messaggio: fomalhaut
  Scelta materiale per copriconsolle in coperta - help achab82 3 657 24-11-2020 22:21
Ultimo messaggio: ecotango
Smile Consigli utili per rigging ketch di 12.6 mt cla4lenza 34 3.068 08-11-2020 10:03
Ultimo messaggio: miwiki
  Scelta vela di prua per avvolgifiocco zarzero3 8 1.677 11-06-2020 16:48
Ultimo messaggio: angelo2
  rigging bavaria 40 Farr grossifs 28 2.725 11-01-2020 19:05
Ultimo messaggio: ibanez
  Rigging per spinnaker asimmetrico paolox9 5 1.232 03-06-2019 11:55
Ultimo messaggio: AndreaB72
  scelta vele , come mai così tanta differenza di MQ? enri996 56 5.341 24-09-2018 18:55
Ultimo messaggio: zankipal
  Scelta garrocci max440 0 1.053 15-05-2018 22:00
Ultimo messaggio: max440

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)