Rispondi 
Il pozzetto da rifare
Autore Messaggio
Beppecet Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 51
Registrato: Nov 2020 Online
Messaggio: #1
Sad Il pozzetto da rifare
Beh, carissimi
Come da presentazione, ho una barca a motore.
Si tratta di un vecchio Raffaelli Typhoon 32 da 9,60 costruito nel 1981.
Per me è nuovissimo, perchè prima non lo avevo Smiley4
Coi soldi che avevo non potevo permettermi niente di più recente, mi rendo quindi conto che spendendo poco all'acquisto va messo in conto che la differenza con una in miglior stato me la devo pagare in lavori e tempo.
Ma se aspettavo di avere tutti i quattrini in una volta, non so quanto ci avrei messo e per lo meno nel frattempo ci navigo.
Il pozzetto si è rivelato fradicio il giusto per farmi sprofondare con una gamba in sentina Smiley5 due foto per rendere l'idea:
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Quel dispositivo rosso con la coda è Tuffo, intrepido complice di barca 32
La tavola gialla da cantiere è il rimedio immediato per non uccidermi in attesa di sistemare le cose.
Un cantiere mi ha proposto di fare il lavoro ricostruendolo con un foglio di multistrato fenolico resinato e trattato, non mi han dato troppi dettagli (gelcoat? laminazione?, che altro farebbero?).
Un po' per questo e un po' perchè comunque i soldi non ci sono mai, avrei intenzione di metterci mano personalmente.
Un po' di manualità me la ritrovo e in più avrei in mente di sfruttare il periodo di emergenza sanitaria per esercitarmi magari lavorando su cose più piccole per prenderci un po' la mano.
E poi, adesso ho un sacco di amici velisti che di sicuro non lesineranno consigli e cazziatoni (già me lo sento Bullo appena sparo qualche inevitabile castroneria Smiley36 ).
Mi sono letto tutto ciò che son riuscito a leggere nelle vecchie discussioni e spero di non ritritare argomenti magari già sviscerati che mi sono sfuggiti (è immenso 'sto Forum Smiley30 ).
Le dimensioni massime del pozzetto sono 260 cm. X 165 cm.
nulla di mostruoso, dunque.
Io il legno non lo amo particolarmente, ho sempre sognato un bel calpestio in gelcoat che si lava con una secchiata e sparisce ogni traccia di sangue e viscere varie (non parlo della serie Dexter su Netflix, ma se qualcuno ha mai messo a pagliolo un bonito, o tombarello, sa di cosa parlo).
Il primo quesito che pongo è circa la soluzione da applicare.
Mi piacerebbe fare un lavoro con un sandwich laminando del materiale opportuno.
Quale? Alveolare tipo NIda Core della 3M? Polistirene? Compensato marino?
Mi pare di aver capito che se usiamo come base il compensato allora correrebbe l'obbligo di impiegare resine epossidiche che non sono idrofile.
Per contro (a parte il prezzo) ho letto che il compianto Giorgio riteneva che l'uso dell'epossidica comportasse un sacco di rogne per chi non fosse troppo esperto nella sua applicazione.
Il poliestere potrebbe essere di utilizzo più pratico, anche se si dovrebbe ricorrere a una "farcitura" diversa dal compensato.
Se optassi per il compensato opportunamente laminato, avrebbe senso ricorrere ad un okumè certificato (che poi verrebbe ricoperto totalmente e verniciato) o potrei ripiegare su un fenolico meno nobile quale ad esempio il pino di Russia?
Grazie a tutti per l'attenzione
Aspetto trepidante
Beppe
06-12-2020 17:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
giorgio23570 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 473
Registrato: Mar 2014 Online
Messaggio: #2
RE: Il pozzetto da rifare
Mah.... con quelle premesse (barca del 1981, lavoro fai da te, pochi soldi), andrei di compensato marino "vulgaris". L'unico problema è che anche se si danno 5 mani di epossidica e 5 di flatting ogni paio di anni bisognerà riverniciarlo (il tombarello o l'alletterato non riusciranno a riverniciarlo 32). Escluderei il sintetico e la vetroresina, però sentiamo chi ne sa di più di me. BV
06-12-2020 18:38
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Wally Offline
Senior utente

Messaggi: 2.194
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #3
RE: Il pozzetto da rifare
Io distruggerei tutto il pozzetto in legno rifarei se marcio tutto l'appoggio perimetrale dove si appoggerá un pel compensato marino almeno da 20 mm, se servono dei bagli d'irrobustimento, preparare le opportune aperture per assi elica vasca del vivo impianti vari etc. E vetroresinare il tutto con stuoia e biassiale e resina poliestere per almeno 4 mm di spess, curare i risvolti per le botole ed i fianchi, rasare tutto ed applicare un antidrucciolo fai da té a tuo piacimento a sabbia o kiwigrip o simil teak.
Se il compensato rimane asciutto sará eterno quanto basta.
BuonVento.
06-12-2020 20:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Beppecet Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 51
Registrato: Nov 2020 Online
Messaggio: #4
RE: Il pozzetto da rifare
(06-12-2020 20:34)Wally Ha scritto:  Io distruggerei tutto il pozzetto in legno rifarei se marcio tutto l'appoggio perimetrale
Esiste già un appoggio perimetrale in VTR che fa anche da canaletta che convoglia l'acqua dagli ombrinali agli scarichi
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .le traversine su cui appoggia non paiono essere malissimo, ma sostituirle non sarà certo un problema, per esempio questa: Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI . mi pare un po' marcita proprio nell'appoggio sulla canaletta.
Mi pareva di aver letto nei vari thread bel forum che col legno però è meglio usare epossidica.
Alla fine vorrei finire il tutto con del gelcoat ben indurito paraffinando, sarebbe compatibile?
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 06-12-2020 22:09 da Beppecet.)
06-12-2020 22:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Wally Offline
Senior utente

Messaggi: 2.194
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #5
RE: Il pozzetto da rifare
perfetto, falla semplice ed economica l'epossidica costa il triplo non è mai immersa hai mai visto soffrire d'osmosi una coperta?
07-12-2020 00:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Beppecet Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 51
Registrato: Nov 2020 Online
Messaggio: #6
RE: Il pozzetto da rifare
Anzi tutto grazie per la sollecita risposta.
Provo a ricapitolare e, magari a precisare.
1) Sandwich formato da anima in multistrato fenolico, questo potrebbe anche essere meno nobile di un okumè marchiato RINA, un buon Pino di Russia? Betulla?

2) laminare ambedue i lati con 5 8 mm di matt alternato a bidirezionale, quali grammature? Voglio dire sempre da 200 o si partirebbe con qualcosa di più leggero e poi si appesantisce? Sarebbe un po' esagerato ipotizzare uno strato in tessuto Kevlar?

3) non dovendo eseguire incollaggi strutturali la resina per la laminazione può essere poliestere; quando dovrò metterlo in posizione, applicarlo e raccordarlo potrò ricorrere a epossidica caricata con silicio o roba del genere; se ho inteso bene ciò che ho letto negli altri thread: epossidica su poliestere SI, il contrario NO

4) trattamento superficie esterna con gelcoat paraffinato (2 o 2,5%) e infine kiwiGrip o congenere. In alternativa stavo ipotizzando di non applicare antisdrucciolo, ma di ricorrere al diamantato da 3mm che un cantiere di Brescia produce anche su misura, avrebbe senso?

Facendo esclusione per il fattore economico, non del tutto ininfluente nel mio caso Smiley6 , quali i vantaggi e quali gli svantaggi nella scelta di epossidico rispetto a poliestere?

Vuoi più bene alla mamma o al pap.... ? OOOPS no, non tenete conto del quesito Smiley4
07-12-2020 16:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Wally Offline
Senior utente

Messaggi: 2.194
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #7
RE: Il pozzetto da rifare
(07-12-2020 16:31)Beppecet Ha scritto:  Anzi tutto grazie per la sollecita risposta.
Provo a ricapitolare e, magari a precisare.
1) Sandwich formato da anima in multistrato fenolico, questo potrebbe anche essere meno nobile di un okumè marchiato RINA, un buon Pino di Russia? Betulla?
-Compralo buono la differenza di prezzo non é enorme ed ha una ragione

2) laminare ambedue i lati con 5 8 mm di matt alternato a bidirezionale, quali grammature? Voglio dire sempre da 200 o si partirebbe con qualcosa di più leggero e poi si appesantisce? Sarebbe un po' esagerato ipotizzare uno strato in tessuto Kevlar?
-Kevlar inutile, statificare ambedue i lati a che pró? La faccia che guarda la sentina a parte un pó di umiditá ha altri problemi? Un paio di mani di resina forse una cornice perimetrare per riprendere il risvolto da sopra.
5-8 mm di VTR vuol dire che il multistrato é sottile preferirei fare il contrario 3-4 mm di VTR al max e compensato da 15-20mm alla fine pa struttura pesa, eccome se pesa.

3) non dovendo eseguire incollaggi strutturali la resina per la laminazione può essere poliestere; quando dovrò metterlo in posizione, applicarlo e raccordarlo potrò ricorrere a epossidica caricata con silicio o roba del genere; se ho inteso bene ciò che ho letto negli altri thread: epossidica su poliestere SI, il contrario NO
-Usa sempre poliestere metti le microfibre/sfere o Abrise dipende in negozio come le chiamano queste alchimie.
4) trattamento superficie esterna con gelcoat paraffinato (2 o 2,5%) e infine kiwiGrip o congenere. In alternativa stavo ipotizzando di non applicare antisdrucciolo, ma di ricorrere al diamantato da 3mm che un cantiere di Brescia produce anche su misura, avrebbe senso?
- Piú bello e finito di sicuro ti puoi tenere qualche mm di vtr piú leggero, oppure basterebbe una cornice di VTR a protezione delllo spessore del comprnsato ed incolli lo stampato e fine ,la differenza di spessore in questa scelta lo fai sparire con un gradiino ricavato nel compensato, il costo? Se te lo farebbero a vasca hai risolto tutto.
Facendo esclusione per il fattore economico, non del tutto ininfluente nel mio caso Smiley6 , quali i vantaggi e quali gli svantaggi nella scelta di epossidico rispetto a poliestere?
-per quello che devi fare poli a 8-10€ /Kg epo 25-30?/kg
a parte le differenze chimiche una puzza l'altra nó, ma non significa atossica.
Vuoi più bene alla mamma o al pap.... ? OOOPS no, non tenete conto del quesito Smiley4
07-12-2020 22:24
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Beppecet Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 51
Registrato: Nov 2020 Online
Messaggio: #8
RE: Il pozzetto da rifare
Nel frattempo mi son messo a guardare qua e la alcuni costi:
Multistrato fenolico mm 18 Pino di Russia: circa € 45 al foglio dimensione max cm. 250x145
Multistrato fenolico in okumè non RINA da 18 mm. circa € 150 al foglio dimensione max cm. 310 x 150
Multistrato fenolico in okumè certificato RINA da 15 mm. circa € 300 al foglio dimensione cm. 310x 150

Per un po' di pece non si perda la barca Smiley4, quindi l'orientamento andrebbe verso il multistrato RINA, non ho ancora ricevuto il prezzo per i pannelli di spessori da 18 o 20 mm Quello da 15 mm lo trovo da un magazzino a Masone, per gli altri spessori debbo interpellare un produttore di Lissone.

La superficie da lavorare sarebbe di 4 metri quadri circa.
Chi vende i prodotti dichiara mediamente una resa di circa 5 mq/kg su materiale poroso, quindi diciamo che con 2 kg. risolverei la prima mano su ambedue le facce e, ottimisticamente, con un altro kg dovrei passare la seconda mano (ma abbondare non credo sia un delitto, considerando il costo molto più abbordabile del poliestere).
Quello che mi piacerebbe conoscere a questo punto è quanta resina potrebbe occorrere per ciascun strato di laminazione e quali grammature di VTR adottare, posso immaginare che a grammature maggiori corrisponderebbero assorbimenti di resina maggiori. Qualcuno ha idea di quali possono essere i "consumi " per unità di superficie in funzione delle diverse densita del tessuto?

Per il gelcoat si vedrà in seguito, anche perchè sbirciando in un altro thread recente qualcuno ha proposto l'applicazione di un foglio di metallo già diamantato, che forse...Smiley33
Grazie ancora a tutti per il supporto
07-12-2020 23:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Wally Offline
Senior utente

Messaggi: 2.194
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #9
RE: Il pozzetto da rifare
Il foglio di allumunio serve da stampo lo puoi usare per il paiolo ma poi andare scalzi, un avventura!
08-12-2020 08:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gourmet Offline
Senior utente

Messaggi: 2.721
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #10
RE: Il pozzetto da rifare
perchè render difficili le cose semplici...???
rifai i bagli, dove ritieni che siano compromessi,
copri con un bel foglio di fenolico economico, (va benissimo il pino...)
ed una bella copertura in sughero...
tra xxxanni la lascerai in eredità ai tuoi nipoti... Smile
09-12-2020 12:14
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Beppecet Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 51
Registrato: Nov 2020 Online
Messaggio: #11
RE: Il pozzetto da rifare
@gourmet
Così senza impregnare nè verniciare? Smiley3
Mi sto facendo scrupoli inutili?
09-12-2020 15:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  comet 910 - trattamento tek del pozzetto gianni vecchietti 10 395 25-12-2020 10:21
Ultimo messaggio: Wally
  Rifare la coperta Fabino 14 1.048 30-09-2020 16:15
Ultimo messaggio: Fabino
  Pavimento in quadrato da rifare oppure... fermo 25 2.004 18-06-2020 15:48
Ultimo messaggio: fermo
  rifare coperta in teak fisiolaser 83 47.075 27-02-2019 19:22
Ultimo messaggio: dapnia
  rifare interno minitonner ranmic82 32 10.242 03-10-2016 03:52
Ultimo messaggio: BeppeZ
  Pagliolato per il pozzetto. Frappettini 13 4.918 01-08-2016 11:06
Ultimo messaggio: sgiulio
  Finitura per tavolino pozzetto velas 17 2.746 19-07-2016 12:36
Ultimo messaggio: velas
  verniciatura pozzetto Emiliano Dell'Atti 16 4.911 02-06-2016 08:32
Ultimo messaggio: Roberto Adrianopoli
  Tavolo da pozzetto monopiede su First 210 lightning5582 17 4.671 06-12-2014 00:58
Ultimo messaggio: lightning5582
  parte del pozzetto per entrofuoribordo segato lore 6 2.229 12-03-2014 05:35
Ultimo messaggio: lore

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)