Rispondi 
Prese 220 da banchina e amperaggi dubbi
Autore Messaggio
kitegorico Offline
Senior Utente

Messaggi: 3.355
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #1
Prese 220 da banchina e amperaggi dubbi
Sulla mia barca ho una presa inox 220 da banchina della MARINCO da 16 Ampere.
Volendo mettere una presa con amperaggio maggiore ho acquistato una più economica Osculati che da catologo viene venduta come presa da 30A.
Ma una volta confrontata con la vecchia marinco da 16A ho constatato che sono esattamente identiche (anzi la marinco è nettamente superiore come qualità dei materiali e come semplicità di innesto). Ho guardato allora com'è fatta la 32A della Marinco ed ho notato che sembra identica alla ben più economica 50A della osculati.
Ora: sono io che non so leggere gli amperaggi? E' la Marinco che indica un amperaggio sottodimensionato rispetto il reale ovvero è la Osculati che lo sovrastima?
Questa è la 16A Marinco
https://www.waveinn.com/negozio-nautica/...lsrc=aw.ds

Mentre questa è la Osculati 30A (e credetemi che dal vivo è uguale e identica alla Marinco 16A ma con materiali più scadenti)
https://www.bottegadelmarinaio.com/artic...-v-1433000

Questa invece è la Marinco da 32A
https://www.waveinn.com/negozio-nautica/...lsrc=aw.ds

E questa la Osculati da 50A (e mi sembrano molto simili almeno a giudicare dalla parte posteriore)
https://www.gheginonline.it/it/osculati-...32640_html

Ho restituito immediatamente la farlocca 30A dell'Osculati ed ho ordinato la 32A della Marinco. La 50A Osculati mi sarebbe costata molto meno ma sicuramente è dimensionata come la 32A Marinco ma con materiali più scadenti).
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 08-01-2021 18:36 da kitegorico.)
08-01-2021 18:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Fabino Offline
Amico del Forum

Messaggi: 321
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #2
RE: Prese 220 da banchina e amperaggi dubbi
Ciao Kitegorico, probabilmente la Marinco produce quella presa principalmente per il mercato americano dove la tensione è di 110 V, per cui la corrente che attraversa la presa, a parità di utenze, è doppia rispetto al mercato europeo.

La mia è solo un'opppppinione però.

Fabio
08-01-2021 18:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kitegorico Offline
Senior Utente

Messaggi: 3.355
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #3
RE: Prese 220 da banchina e amperaggi dubbi
(08-01-2021 18:34)Fabino Ha scritto:  Ciao Kitegorico, probabilmente la Marinco produce quella presa principalmente per il mercato americano dove la tensione è di 110 V, per cui la corrente che attraversa la presa, a parità di utenze, è doppia rispetto al mercato europeo.

La mia è solo un'opppppinione però.

Fabio

Potrebbe essere ma è strano che non venga specificato da nessun venditore....
08-01-2021 18:38
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
giodag Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 34
Registrato: May 2014 Online
Messaggio: #4
RE: Prese 220 da banchina e amperaggi dubbi
Sono prodotti con materiali diversi, su Marinco indica 230V
08-01-2021 20:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Wally Offline
Senior utente

Messaggi: 1.954
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #5
RE: Prese 220 da banchina e amperaggi dubbi
Non vorrei far pubblicitá negativa, ma lo stesso problema mi é nato confrontando le delfiniere Batsystem ed Osculati, a paritá dimensionale una costa 1000 e l'altra (dipende dove) 5/600€, con l'unica differenza nella portata del musone le prime 15kg, le seconde 11kg.
Questo per dire che probabilmente é un loro sistema di lavorare.
08-01-2021 20:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kitegorico Offline
Senior Utente

Messaggi: 3.355
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #6
RE: Prese 220 da banchina e amperaggi dubbi
Allora stamattina sono stato sulla barca di un amico che ha la presa + spina Marinco 32A. Ci sono andato col mio cavo da banchina che ha come spina terminale la Marinco 16A.
Risultato: mentre la spina Marinco da 16A va benissimo sulla presa che la OSCULATI dichiara a 30A (l'ho verificato ieri sulla presa osculati che avevo comprato e che ho restituito) è totalmente inutilizzabile sulla presa MARINCO da 32 A. Il corpo inox ha sempre le stesse dimensioni ma presa e spina sono notevolmente più grosse.... Daltronde non poteva essere che presa+spina+cappuccio da 30A Osculati costasse 90 euro (meno della sola presa Marinco da 16A che costa oltre 100 euro) mentre per presa+spina+cappuccio da 32A Marinco ci vogliono oltre 230 euro
Alla fine è sempre così: come spendi mangi....
Ora mi concentro sull'acquisto di 20mt di cavo marino tripolare da 32A.....L'avrei trovato a poco meno di 7 euro al metro, difficile però quì sarà verificarne la qualità....
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-01-2021 12:42 da kitegorico.)
09-01-2021 12:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Maremare Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 35
Registrato: Dec 2020 Online
Messaggio: #7
RE: Prese 220 da banchina e amperaggi dubbi
Incuriosito dal termine "cavo marino" e dal prezzo non proprio popolare ho dato uno sguardo alle normative di riferimento.
Se non sbaglio per il collegamento in banchina non è richiesto che il cavo sia resistente agli oli, come invece sottolineato dai venditori per l'eventuale installazione in sala motori.
Per cui, correggetemi se sbaglio, un "semplice" cavo antipropagazione di fiamma, con caratteristiche meccaniche adeguate è più che sufficiente.
Un fror, ma anche meglio un butilico, non dovrebbe bastare?
09-01-2021 22:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
giampaolo.p Offline
Amico del Forum

Messaggi: 175
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #8
RE: Prese 220 da banchina e amperaggi dubbi
Io utilizzo un cavo rivestito in neoprene, tipico da cantiere
09-01-2021 23:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ciro_ma_non_ferrara Offline
Senior utente

Messaggi: 1.129
Registrato: Jun 2007 Online
Messaggio: #9
RE: Prese 220 da banchina e amperaggi dubbi
@Kitegorico, perdona la curiosità, ma che ci devi alimentare in barca che 16A non ti bastano?
10-01-2021 00:25
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
wetsylmink Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 54
Registrato: Dec 2012 Online
Messaggio: #10
RE: Prese 220 da banchina e amperaggi dubbi
Io sono appena passato ai 32A, per il cavo ti consiglio h07rn-f 3g4: cavo da 3 x 4mm2 rivestito in neoprene, morbidissimo.
10-01-2021 07:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kitegorico Offline
Senior Utente

Messaggi: 3.355
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #11
RE: Prese 220 da banchina e amperaggi dubbi
(10-01-2021 00:25)ciro_ma_non_ferrara Ha scritto:  @Kitegorico, perdona la curiosità, ma che ci devi alimentare in barca che 16A non ti bastano?

In barca ci stò quasi sempre tutto il giorno (da quando sono in smart working la barca è diventata anche la mia sede di lavoro) e spesso ci rimango anche la notte . A pranzo, con boiler e pompa di calore accesi, x cucinare non uso più il gas ma due piastre ad induzione di cui una al 100% della potenza e l'altra al 60/70%.
Sul circuito 220 originale Beneteau ci carico boiler (circa 1000w) e piastra ad induzione n.1 (2000w). Poi ho realizzato un secondo circuito (totalmente separato dal primo) dove attacco l'aria condizionata (è un impianto Dometic da 16000 BTU che con la pompa di calore ciuccia 1700W) e la piastra ad induzione n.2 (che uso al max a 1500w).
In pratica su ogni circuito, se dovesse capitare in qualche momento che tutto è acceso contemporaneamente (cosa che certamente accade) faccio girare meno di 16A. Entrambi i circuiti però vengono alimentati da un'unica presa (ecco perchè serve da 32A).
Comunque se l'osculati che ho restituito fosse davvero da 30A avrei potuto lasciare tranquillamente la Marinco che c'era. Ma melius abundare quam deficere.....1919
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 10-01-2021 10:11 da kitegorico.)
10-01-2021 09:51
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kitegorico Offline
Senior Utente

Messaggi: 3.355
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #12
RE: Prese 220 da banchina e amperaggi dubbi
(10-01-2021 07:52)wetsylmink Ha scritto:  Io sono appena passato ai 32A, per il cavo ti consiglio h07rn-f 3g4: cavo da 3 x 4mm2 rivestito in neoprene, morbidissimo.

Ottimo, grazie. Ma i cavi marini da 32A che avrei trovato in negozi nautici sono da 6 mm². Che ne dici di un h07rn-f 3g6 (su amazon 20 mt verrebbero 4,62 euro/m con spedizione)?

PS il cavo marino sea water 32A (quello giallo americano) da 6 mm² l'avrei trovato a 6,10 euro (+ spedizione)
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 10-01-2021 10:41 da kitegorico.)
10-01-2021 10:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
giampaolo.p Offline
Amico del Forum

Messaggi: 175
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #13
RE: Prese 220 da banchina e amperaggi dubbi
Con i carichi espressi, considerando che la protezione a monte sarà da 32/40 A, anche se la tratta non sarà particolarmente lunga, una sezione di 6mm ci sta tutta, sincerati che anche nel tratto interno alla barca fino allo sdoppiamento sia adeguata
10-01-2021 12:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kitegorico Offline
Senior Utente

Messaggi: 3.355
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #14
RE: Prese 220 da banchina e amperaggi dubbi
(10-01-2021 12:22)giampaolo.p Ha scritto:  Con i carichi espressi, considerando che la protezione a monte sarà da 32/40 A, anche se la tratta non sarà particolarmente lunga, una sezione di 6mm ci sta tutta, sincerati che anche nel tratto interno alla barca fino allo sdoppiamento sia adeguata

Si, i due circuiti partono entrambi dalla presa senza alcun cavo comune
10-01-2021 15:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
wetsylmink Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 54
Registrato: Dec 2012 Online
Messaggio: #15
RE: Prese 220 da banchina e amperaggi dubbi
(10-01-2021 10:08)kitegorico Ha scritto:  Ottimo, grazie. Ma i cavi marini da 32A che avrei trovato in negozi nautici sono da 6 mm². Che ne dici di un h07rn-f 3g6 (su amazon 20 mt verrebbero 4,62 euro/m con spedizione)?

PS il cavo marino sea water 32A (quello giallo americano) da 6 mm² l'avrei trovato a 6,10 euro (+ spedizione)

Io ho una situazione molto simile alla tua
Barca con linea da 16A più seconda linea nuova da 16A per le stufe elettriche (no ho il webasto)
Colonnina da 32A
Dalla colonnina alla barca ho preso questo cavo
https://www.amazon.it/dp/B08H5TFVG8?ref=...b_ap_share

In barca ho piazzato un un gavone questa presa multipla
https://www.amazon.it/dp/B00BHUBFMY?ref=...b_ap_share

Dalla presa multipla partono due cavi 3g2,5, uno va alla presa della barca, l'altro è un cavo volante che porto in quadrato con un quadretto con interruttore e tre prese shuko
Mi resta un uscita libera se ad esempio voglio portare il piano a induzione in pozzetto per cucinare senza appunzolentire dentro.

Il cavo da 6mm non lho preso in considerazione perché troppo rigido e pesante.
Per le mie esigenze va bene così

Per ora ho usato nei giorni più freddi circa 5kw di stufe per qualche ora al massimo, normalmente ne bastano 3 (termoventilatore da 2kw in quadrato e due radiatori a olio nelle cabine), oltre a boiler, carica batterie e induzione quando cucino.
11-01-2021 00:16
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ciro_ma_non_ferrara Offline
Senior utente

Messaggi: 1.129
Registrato: Jun 2007 Online
Messaggio: #16
RE: Prese 220 da banchina e amperaggi dubbi
(10-01-2021 09:51)kitegorico Ha scritto:  Ma melius abundare quam deficere....1919
Se i Marina aumenteranno i prezzi degli ormeggi annuali sapremo a chi dare la colpa!Smiley3Smiley487
12-01-2021 21:41
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kitegorico Offline
Senior Utente

Messaggi: 3.355
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #17
RE: Prese 220 da banchina e amperaggi dubbi
(12-01-2021 21:41)ciro_ma_non_ferrara Ha scritto:  Se i Marina aumenteranno i prezzi degli ormeggi annuali sapremo a chi dare la colpa!Smiley3Smiley487

191919
13-01-2021 00:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Resolution Offline
Amico del Forum

Messaggi: 401
Registrato: Sep 2007 Online
Messaggio: #18
RE: Prese 220 da banchina e amperaggi dubbi
Hai pensato che sarebbe meglio collegarsi alla banchina con due cavi separati?

Mario
Ex Resolution, ora Albachiara
"benedetti quelli che non hanno niente da dire e ciononostante se ne stan zitti". Karl Valentin, comico tedesco
13-01-2021 15:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kitegorico Offline
Senior Utente

Messaggi: 3.355
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #19
RE: Prese 220 da banchina e amperaggi dubbi
(13-01-2021 15:13)Resolution Ha scritto:  Hai pensato che sarebbe meglio collegarsi alla banchina con due cavi separati?

Si ci avevo pensato (mettere una seconda presa 16A per alimentare separatamente il circuito supplementare) ma la vedo una soluzione un pò più scomoda e poi dovrei mettere un secondo isolatore galvanico. Ho visto questa soluzione su diversi Oceanis 411 come il mio (specialmente americani). Comunque preferisco una sola presa.
13-01-2021 21:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Resolution Offline
Amico del Forum

Messaggi: 401
Registrato: Sep 2007 Online
Messaggio: #20
RE: Prese 220 da banchina e amperaggi dubbi
(13-01-2021 21:50)kitegorico Ha scritto:  Si ci avevo pensato (mettere una seconda presa 16A per alimentare separatamente il circuito supplementare) ma la vedo una soluzione un pò più scomoda e poi dovrei mettere un secondo isolatore galvanico. Ho visto questa soluzione su diversi Oceanis 411 come il mio (specialmente americani). Comunque preferisco una sola presa.

Tieni presente che anche la colonnina sopporterebbe meglio alti consumi se frazionati su due prese. Non hai bisogno di un'altro isolatore se la seconda linea è totalmente separata dalla prima.

Mario
Ex Resolution, ora Albachiara
"benedetti quelli che non hanno niente da dire e ciononostante se ne stan zitti". Karl Valentin, comico tedesco
14-01-2021 01:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Multiplexer - dubbi (non proprio amletici) alessandro alberto 4 265 22-11-2020 19:10
Ultimo messaggio: alessandro alberto
  Prese 220 Vac e ground spin 6 419 21-02-2020 11:49
Ultimo messaggio: spin
  elettricità 115V in banchina maume 6 558 29-01-2020 00:26
Ultimo messaggio: cmv88
  utilizzo del frigorifero in banchina bottadritta 73 13.185 25-01-2020 17:12
Ultimo messaggio: Amaretz
  Presa banchina da 16 o 32 ampere? kitegorico 17 999 21-01-2020 22:38
Ultimo messaggio: Beppe222
  Cablaggio prese USB nelle cabine polohc 22 1.308 16-12-2019 13:23
Ultimo messaggio: senzadimora
  Cavo banchina dubbi redstar 8 1.014 09-06-2019 18:16
Ultimo messaggio: redstar
  Dubbi sul regolatore fotovoltaic e sulla convivenza di più sistemi di carica batterie giulineu 12 914 18-05-2019 14:56
Ultimo messaggio: spin
  Collegamenti Prese cavo 220 Alfredo56 14 867 09-02-2019 21:08
Ultimo messaggio: Alfredo56
  Nuovo caricabatterie e dubbi ggalizia 4 628 28-11-2018 08:02
Ultimo messaggio: gc-gianni

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)