Rispondi 
Circuito acqua dolce diretta
Autore Messaggio
squale Offline
Amico del Forum

Messaggi: 593
Registrato: Sep 2012 Online
Messaggio: #1
Circuito acqua dolce diretta
Avrei postato uno schema di circuito di acqua dolce. ( sempre che l'immagine si apra )
Quando possibile vorrei poter utilizzare l'acqua prelevata direttamente dalla banchina.
In quale punto del circuito dovrei innestare l'acqua diretta ?
Grazie Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Dove c'è gusto, non c'è perdenza!
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 14-01-2021 18:46 da squale.)
14-01-2021 18:38
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
orteip Offline
Vecio AdV

Messaggi: 4.283
Registrato: Mar 2013 Online
Messaggio: #2
RE: Circuito acqua dolce diretta
A parte il fatto che il tuo schema non si apre ma in ogni caso non c'è nulla di più semplice di montare una presa dell'acqua diretta in barca. Sono più di 30 anni che ce l'ho sempre avuta e ne ho fatte montare a centinaia nelle barche di amici.

Intanto ci sono solo due cose che vanno tenute ben presente in questa operazione: la prima è che nell'impianto occorre metterci un regolatore di pressione ma questo, se acquisti uno di quegli attacchi appositi venduti da osculati o simili lo contengono già ma è sempre meglio accertarsene. La seconda è che per montare questo tipo di attacchi occorre fare un bel foro nella poppa e quindi bisogna valutare bene dove farlo in modo che nel retro non ci siano impedimenti ed in modo che si è il più vicino possibile alla doccietta di poppa. La terza è quella di mettere una valvola di non ritorno all'uscita dell'autoclave.

Per il resto la procedura è molto semplice: fori la poppa, monti l'apposito attacco, metti una "T" sull'acqua fredda della doccetta esterna di poppa, colleghi questa "T" all'attacco che hai montato a poppa, all'uscita dell'autoclave interno metti una valvola di non ritorno et voilat... Hai l'acqua diretta a bordo in meno di un paio di ore di lavoro.

Premesso che io l'ho sempre montata sulla doccetta senza mai un problema e senza mai un problema l'ho fatta montare lì anche ai miei amici; l'ingresso dell'acqua diretta della banchina la puoi fare in qualsiasi punto vuoi tu dell'impianto che hai a bordo ma esclusivamente sulla linea dell'acqua fredda ed a valle dell'autoclave. La valvola di non ritorno posta all'uscita dell'autoclave (sono pochi a montarla) ti protegge quest'ultimo dalla pressione dell'impianto che seppur regolata resta sempre un pelino maggiore di quella dell'autoclave stesso. Metti la valvola di non ritorno e l'autoclave neanche sente l'acqua della banchina.

ATTENZIONE: un'altra cosa importante da ricordarsi è quella che quando attacchi l'acqua della banchina ti devi ricordare prima di spengere l'autoclave.
14-01-2021 19:02
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Dato Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 310
Registrato: Aug 2015 Online
Messaggio: #3
RE: Circuito acqua dolce diretta
Direi in qualsiasi punto dopo a valle della pompa.
Dovrai anche installare una buona valvola di non ritorno, che metterei subito a valle della pompa.
Poi, per sicurezza, quando ti assenti, chiuderei comunque l'acqua.
Metti che hai una perdita e ti allaghi la barca?
Forse, a seconda della pressione che hai in banchina, potresti pensare anche ad un riduttore di pressione.

Vedo che orteip ha risposto in contemporanea, in maniera esauriente.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 14-01-2021 19:07 da Dato.)
14-01-2021 19:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Simo Malta Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 3
Registrato: Feb 2020 Online
Messaggio: #4
RE: Circuito acqua dolce diretta
Consiglio vivamente di montare anche un'altra valvola di non ritorno posizionata appena dopo l'entrata dell'acqua diretta, perché secondo me quando verrà usata soltanto l'autoclave e il tubo dell'acqua diretta sarà staccato avremo l'acqua che esce dall'attacco esterno.
01-02-2021 00:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
orteip Offline
Vecio AdV

Messaggi: 4.283
Registrato: Mar 2013 Online
Messaggio: #5
RE: Circuito acqua dolce diretta
(01-02-2021 00:06)Simo Malta Ha scritto:  Consiglio vivamente di montare anche un'altra valvola di non ritorno posizionata appena dopo l'entrata dell'acqua diretta, perché secondo me quando verrà usata soltanto l'autoclave e il tubo dell'acqua diretta sarà staccato avremo l'acqua che esce dall'attacco esterno.

Per l’attacco dell’acqua diretta non conviene fare un’attacco casalingo ma conviene acquistare quelli appositi su osculati od altri che al loro interno contengono già la valvola di non ritorno ma soprattutto, cosa assai più importante, contengono già il riduttore di pressione tarato per gli impianti di bordo per evitare di far scoppiare i tubi.
01-02-2021 08:14
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kitegorico Offline
Senior Utente

Messaggi: 3.469
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #6
RE: Circuito acqua dolce diretta
Interessante discussione. L'attacco apposito osculati sarebbe questo?
https://www.bottegadelmarinaio.com/artic...ge-1644114
Per me che sono sempre in barca potrebbe essere utile. Di contro non mi dispiace far girare il più possibile l'acqua nei serbatoi, cosa che se montassi questo attacco avverrebbe molto più lentamente ... Ci penserò su
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 01-02-2021 08:33 da kitegorico.)
01-02-2021 08:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
orteip Offline
Vecio AdV

Messaggi: 4.283
Registrato: Mar 2013 Online
Messaggio: #7
RE: Circuito acqua dolce diretta
Si quello è l’attacco
01-02-2021 09:51
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Nanshan Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 133
Registrato: Sep 2016 Online
Messaggio: #8
RE: Circuito acqua dolce diretta
(14-01-2021 19:02)orteip Ha scritto:  ATTENZIONE: un'altra cosa importante da ricordarsi è quella che quando attacchi l'acqua della banchina ti devi ricordare prima di spengere l'autoclave.
perchè?

l'autoclave anche se "accesa" (sotto tensione) viene attivata dal pressostato quando la pressione scende sotto il set point.
quindi, con acqua diretta da banchina, tutto il circuito resta "in pressione" e il pressostato non dovrebbe raggiungere mai il set point.
per cui, anche lasciando "accesa" l'autoclave questa non dovrebbe partire.

a mio parere non vedo problemi a lasciare l'autoclave accesa. certo è inutile, ma non dannoso.

mi sono perso qualcosa?
01-02-2021 09:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kitegorico Offline
Senior Utente

Messaggi: 3.469
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #9
RE: Circuito acqua dolce diretta
Mi viene un dubbio. Mettendo una valvola di non ritorno a valle dell'autoclave, come fa poi la stessa, una volta che si scollega il collegamento in banchina e rimessa in funzione, a sentire la pressione che la fa "attaccare" e "staccare"?
01-02-2021 09:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
fontma Offline
Amico del Forum

Messaggi: 704
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #10
RE: Circuito acqua dolce diretta
Un consiglio, fatelo in un punto tipo specchio di poppa, in cui se il tubo dell' acqua dovesse per la pressione staccarsi non possa mandare acqua dentro.
Io avendo pozzetto centrale sono stato comodo farlo dentro il pozzetto ai piedi del timoniere, un giorno ho dimenticato la manichetta aperta, al rientro avevo i paglioli interni che galleggiavano, la manichetta tutta aperta sparava dritto in un oblò che ho in pozzetto.
Da allora non la dimentico più ma se avessi passato la notte fuori probabilmente mi sarei trovato la barca affondata.
Per realizzarlo ho preso un pezzo di barra/tubo ottone filettatura esterna , e verso l' esterno ho messo un innesto rapido di ottone, da brico, all' interno riduttore pressione e valvola non ritorno. Foro nella vetroresina del diametro della barra ca. 2 cm, e poi tutto a cascata e mi sono andato a collegare al più vicino tubo acqua fredda.
Anche se dimentichi l' autoclave accesa non ci sono problemi, sente l' acqua in pressione e non parte.
01-02-2021 10:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
orteip Offline
Vecio AdV

Messaggi: 4.283
Registrato: Mar 2013 Online
Messaggio: #11
RE: Circuito acqua dolce diretta
(01-02-2021 09:53)Nanshan Ha scritto:  perchè?

l'autoclave anche se "accesa" (sotto tensione) viene attivata dal pressostato quando la pressione scende sotto il set point.
quindi, con acqua diretta da banchina, tutto il circuito resta "in pressione" e il pressostato non dovrebbe raggiungere mai il set point.
per cui, anche lasciando "accesa" l'autoclave questa non dovrebbe partire.

a mio parere non vedo problemi a lasciare l'autoclave accesa. certo è inutile, ma non dannoso.

mi sono perso qualcosa?

Quando apri l’acqua per poco tempo la pressione nell’impianto cala e l’autoclave potrebbe partire e fermarsi molte volte ed in modo repentino tanto che non lo senti ad orecchio ma solo poggiando una mano sul mltore. Non è un cosa che succede sempre e con tutti gli impianti ma 3/4 amici ci hanno rimesso l’autoclave ed allora, nella seppur remota possibilità e visto che spengere un interruttore non costa nulla, perchè rischiare ??

Io il consiglio l’ho dato per evitare rischi ma ovviamente con il proprio autoclave pgnuno è libero di farci ciò che vuole...95

(01-02-2021 09:57)kitegorico Ha scritto:  Mi viene un dubbio. Mettendo una valvola di non ritorno a valle dell'autoclave, come fa poi la stessa, una volta che si scollega il collegamento in banchina e rimessa in funzione, a sentire la pressione che la fa "attaccare" e "staccare"?

La valvola di non ritorno consente all’acqua di passare solo in ilun senso ma se l’impianto è in pressione, la pressione è omogenea a monte ed a valle della valvola; quando la pressione si scarica a valle della valvola quella a monte apre quest’ultima e si scarica anche lei ed in tutto l’impianto cala la pressione in modo ugualmente costante.
Ovvio, la valvola di non ritorno montata a valle dell’autoclave deve essere montata in modo che consenta all’acqua di andare dall’autoclave verso i rubinetti ma non dai rubinetti verso l’autoclave. Se fosse montata al contrario, oltre a far arrivare la contropressione dell’acqua diretta all’autoclave stesso rischiando di rovinargli la membrana, poi dall’autoclave non farebbe arrivare l’acqua nei rubinetti.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 01-02-2021 10:29 da orteip.)
01-02-2021 10:22
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
penven Offline
Amico del Forum

Messaggi: 922
Registrato: Aug 2011 Online
Messaggio: #12
RE: Circuito acqua dolce diretta
Lo uso da anni senza nessun problema tanto che ho tolto i serbatoi dell'acqua erelativa autoclave.
Unico accorgimento oltre quello che ti hanno detto chiude sempre il rubinetto in banchina ogni volta che non sei presente, basta poco per riempire la barca.
01-02-2021 14:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
luca boetti Offline
Amico del Forum

Messaggi: 392
Registrato: May 2015 Online
Messaggio: #13
RE: Circuito acqua dolce diretta
di solitro , e per facilità, si intercetta il tubo che va alla doccetta a poppa, ci si mette un T e poi l attacco con il riduttore , se vivi a bordo qualche giorno in banchina é una comodità
04-02-2021 09:18
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
orteip Offline
Vecio AdV

Messaggi: 4.283
Registrato: Mar 2013 Online
Messaggio: #14
RE: Circuito acqua dolce diretta
(04-02-2021 09:18)luca boetti Ha scritto:  di solitro , e per facilità, si intercetta il tubo che va alla doccetta a poppa, ci si mette un T e poi l attacco con il riduttore , se vivi a bordo qualche giorno in banchina é una comodità

Non è che mi interessi assolutamente il fatto di averlo già detto io al messaggio #2 ma visto ció mi pare d’obbligo una riflessione sulla superficialità di certe risposte che sembrano porre sullo stesso piano: un forum tecnico dove gli argomenti sono più importanti delle risposte ed un social network dove conta solo dare una qualsiasi risposta senza leggere null’altro....bho ...Smiley36Smiley36
04-02-2021 10:31
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kitegorico Offline
Senior Utente

Messaggi: 3.469
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #15
RE: Circuito acqua dolce diretta
E circa il problema che evidenziavo prima (ricambio acqua stivata nei serbatoi meno frequente) qualcuno l'ha riscontrato? La mia barca ha più di 20 anni ma l'acqua che esce dai miei rubinetti e che viene prelevata dai serbatoi è assolutamente identica a quella che negli stessi serbatoi ci entra. Credo che il fatto di caricare/svuotare i serbatoi ogni 2 giorni (inverno ed estate) impedisca il ristagno dell'acqua e la formazione di odori. Se mettessi l'attacco da banchina dovrei tenere i serbatoi vuoti oppure anche lasciandoli pieni (senza frequente ricambio) non succederebbe nulla?
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 04-02-2021 15:45 da kitegorico.)
04-02-2021 15:44
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
RMV2605D Offline
Vecio AdV

Messaggi: 4.224
Registrato: Aug 2009 Online
Messaggio: #16
RE: Circuito acqua dolce diretta
(01-02-2021 14:57)penven Ha scritto:  Lo uso da anni senza nessun problema tanto che ho tolto i serbatoi dell'acqua erelativa autoclave.
Unico accorgimento oltre quello che ti hanno detto chiude sempre il rubinetto in banchina ogni volta che non sei presente, basta poco per riempire la barca.

Evidentemente è una barca fissa in banchina!
Io invece non utilizzo mai il collegamento diretto, vado in barca solo per navigare, oltretutto ho la casa al mare a qualche centinaio di metri dalla barca.

898989
04-02-2021 16:25
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
penven Offline
Amico del Forum

Messaggi: 922
Registrato: Aug 2011 Online
Messaggio: #17
RE: Circuito acqua dolce diretta
No la barca viene usata da me per viverci e per andare in regata (molte una volta). In regata è molto meglio avere l'acqua nelle taniche in modo da poter variare l'assetto, mentre quando sono in porto trovo più comodo avere la presa diretta.
04-02-2021 16:54
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
orteip Offline
Vecio AdV

Messaggi: 4.283
Registrato: Mar 2013 Online
Messaggio: #18
RE: Circuito acqua dolce diretta
(04-02-2021 15:44)kitegorico Ha scritto:  E circa il problema che evidenziavo prima (ricambio acqua stivata nei serbatoi meno frequente) qualcuno l'ha riscontrato? La mia barca ha più di 20 anni ma l'acqua che esce dai miei rubinetti e che viene prelevata dai serbatoi è assolutamente identica a quella che negli stessi serbatoi ci entra. Credo che il fatto di caricare/svuotare i serbatoi ogni 2 giorni (inverno ed estate) impedisca il ristagno dell'acqua e la formazione di odori. Se mettessi l'attacco da banchina dovrei tenere i serbatoi vuoti oppure anche lasciandoli pieni (senza frequente ricambio) non succederebbe nulla?

Io ho l'attacco diretto da 16 anni in questa ed anche nelle tre barche avute nei precedenti 15 anni. Nonostante ogni volta che torno da una navigazione o quando non si può uscire in mare (io in barca ci vado tutti i we) usi sempre l'acqua che viene dalla banchina, anche a me quando uso l'acqua dei serbatoi esce sempre identica come quella che negli stessi serbatoi ci entra; senza formazioni di impurità e senza formazioni di odori. E' solo questione di manutenzione che si fa o non si fa... https://forum.amicidellavela.it/showthre...tid=143501
04-02-2021 16:57
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Acqua dolce in sentina dehler 34 ebbtide39 3 257 08-06-2021 22:21
Ultimo messaggio: maurotss
  Problemi al circuito di alimentazione kitegorico 13 309 31-05-2021 21:36
Ultimo messaggio: kavokcinque
  Circuito wc Bavaria 35 2010 pompa manuale giuseppe.pap 0 110 16-05-2021 19:52
Ultimo messaggio: giuseppe.pap
  circuito per la passerella Vincenzo Cocciolo 23 1.025 20-04-2021 12:35
Ultimo messaggio: RMV2605D
  modifica circuito acqua salata angelo2 15 1.534 28-03-2020 13:39
Ultimo messaggio: Nanni
  aria nel circuito di raffredamento CUCUDRIL 0 403 07-10-2019 23:43
Ultimo messaggio: CUCUDRIL
  Serbatoi acqua dolce Fabriziof Floriano 5 915 17-09-2019 23:21
Ultimo messaggio: Fabio Toy
  Antisifone circuito di raffreddamento senza radiatore Tatile 3 547 22-08-2019 09:30
Ultimo messaggio: Tatile
  Acqua dolce in sentina Grand Soleil 34 spezza 27 2.070 31-03-2019 22:02
Ultimo messaggio: GARIBALDI
  Contalitri acqua dolce Guido_Elan33 30 3.010 13-11-2018 15:46
Ultimo messaggio: AlexNikan

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)