Rispondi 
albero abattibile e rigger/aziende specializzati
Autore Messaggio
Sikander Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 530
Registrato: May 2020 Online
Messaggio: #1
Question albero abattibile e rigger/aziende specializzati
Come alcuni di voi già sapranno, sono nell'ultimo anno della realizzazione di un cabinato di 9 m. Il mio progetto prevede un albero appoggiato in coperta classico. Quindi credo che come tale, a differenza di un a. passante, si presti ad una possibile modifica del progetto in albero abbattibile.
L'idea mi è venuta perché mi sono reso conto che la possibilità di navigare anche nei canali è almeno per me, affascinante.
Premesso ciò, mi chiedevo dal punto di vista della navigazione a vela se ci sono delle contro indicazioni.
Molti anni fa, ai Caraibi ne parlai con un conoscente, il quale mi disse che secondo lui l'albero abbattibile non è affidabile quanto un normale albero appoggiato.
L'affermazione mi ha sempre lasciato perplesso, soprattutto perché dal punto di vista del calcolo statico, sia l'albero appoggiato fisso che un albero abbattibile sono entrambi considerati come un vincolo a cerniera e mai un semi-incastro, come avviene con l'albero fisso.
Quindi non vedo il problema. Semmai la vera difficoltà è creare un sistema di blocco della base incernierata che sia affidabile, e un modo per sganciare e riagganciare le sartie e gli stralli, anche tramite una sola persona. Mi viene in mente il progetto "Orso Grigio" e "Orso Bianco" del fu, Ernesto Tross, ma non so quanto sia adattabile al mio caso.
Personalmente pensavo a tre elementi:
1- il sistema di sollevamento basato su un paranco volante collegato alla campana del salpancora a prua, che con opportuni reinvii vada a collegarsi in testa d'albero per l'abbattimento, e a far leva sul boma per il sollevamento.
2- usare un sistema di aggancio/sgancio rapido alla base delle lande provvisto di una sicura
3- una base albero costituita da una cerniera in alluminio, magari realizzata dal pieno in alluminio tramite cad cam.

Tutto questo è solo una idea di massima, ma se ci fossero aziende di rigging specializzate in progettazione di alberi abbattibili, le contatterei volentieri, tanto più che comunque la realizzazione dell'armo della mia barca dovrà essere supervisionata da un rigger, a prescindere dal sistema abbattibile o meno. Voi conoscete delle aziende di rigging in grado di realizzare sistemi abbattibili ?
Grazie.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 15-05-2021 16:36 da Sikander.)
15-05-2021 16:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
carlo1974 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.459
Registrato: Sep 2018 Online
Messaggio: #2
RE: albero abattibile e rigger/aziende specializzati
dunque , diciamo che il sistema in sè , non è nulla di complicato ma due conti sarebbe meglio farli per non rischiare che creare un sacramento inutilmente sovradimensionato ma neppure rischiare il contrario . devi considerare fondamentalmente la realizzazione di tre elementi :
1) cerniera-base albero
2) puntone basculante
3)lande laterali

allora , il particolare 1 , io lo realizzerei di acciaio inox e non di alluminio solo per la maggiore facilità di realizzazione (saldatura, piegatura, ecc son lavorazioni più difficili su alluminio...) .
il particolare 2 serve per fare quello che tu vorresti fare col boma . puoi snellire il lavoro costruendo un "pulpito" molto più lungo e incernierarlo posteriormente . alla parte anteriore dell pulpito , dove si appoggia in coperta , puoi attaccare lo strallo . sempre su questo punto , puoi far lavorare il paranco che dicevi tu . ora ti ci vogliono due robuste lande laterali che siano in asse col punto di rotazione della cerniera-base albero e poste alla stessa altezza della cerniera . quì dovrai fissarci due sartie laterali che han solo la funzione di tenere l'albero stabilizzato lateralmente mentre lo alzi-abbassi .
ora, tutto ciò , non è niente di particolarmente complicato e ti permette di alzare e abbassare l'albero anche in navigazione (ovviamente in assenza di onda ...) . il punto è che dovrai togliere il boma ogni volta . e sul boma c'è la randa nella sua sacca....e la randa è coi cursori nella canalina dell'albero ....e il boma è collegato all'albero oltre che dalla trozza , anche dal vang , dall'amantiglio e ...dai lazijak (o come si scrive...) della sacca randa . ah , e devi sollegare anche la scotta del boma . insomma , se si tratta di un'operazione da fare una volta all'anno , non c'è problema . se invece pensi di arrivare davanti ad un ponte , abbassare l'albero , transitare sotto al ponte e poi rialzarlo dall'altra parte per N volte in un giorno , lascia perdere ! dopo due volte , ti sei stancato !

in tal caso ci sarebbe un'altra opportunità : la cerniera di rotazione , farla sopra la trozza del boma . in tal caso il boma rimane al suo posto con tutta la randa (ovviamente dovrai realizzare un'appoggio per in boma , magari uno spoiler - tendalino , appoggio boma e appoggio albero abbattuto...) e tu alzi e abbassi solo al'albero . c'è però ...un però ! avendo alzato la cerniera , dovrai alzare anche le lande laterali di sostegno (che quindi cominciano a diventare sensibilmente alte e antiestetiche...) e dovrai arretrare il punto di rotazione del pulpito-puntone basculante per realizzare lo stesso più lungo .

essere stupidi è un privilegio
15-05-2021 20:21
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
cormax66 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 965
Registrato: Nov 2010 Online
Messaggio: #3
RE: albero abattibile e rigger/aziende specializzati
Ciao
io ti consiglio di copiare il sistema dei trimarani carrellabili che sono tutti con albero abbatibile .anche io sul mio ho progettato un sistema a cerniera che lavora a mio avviso molto bene, tra le altre cose non devi fare l'albero rotante quindi la cosa è molto più semplice .
il problema semmai è di prendere un albero abbastanza leggero che ti consenta si poterlo tirare su con un winch in coperta ,senza doverti inventare meccanismi complessi .
https://www.youtube.com/watch?v=90K0AYD0...JYqVttaQtQ

Conoscenza è esperienza , il resto è solo informazione .
A.Einstein
16-05-2021 06:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nixs Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 24
Registrato: Sep 2014 Online
Messaggio: #4
RE: albero abattibile e rigger/aziende specializzati
(15-05-2021 16:35)Sikander Ha scritto:  Come alcuni di voi già sapranno, sono nell'ultimo anno della realizzazione di un cabinato di 9 m. Il mio progetto prevede un albero appoggiato in coperta classico. Quindi credo che come tale, a differenza di un a. passante, si presti ad una possibile modifica del progetto in albero abbattibile.

Pensando all'albero abbattibile del mio dehler 22, che è alto scarsi 8 metri e se non si è almeno in 2 è complicato alzarlo, credo proprio che un albero di un 9 metri sia mooolto difficile da manovrare, pensa solo a quanto uscirebbe fuori dallo scafo posteriormente in posizione abbattuta.
29-06-2021 22:40
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
sgiulio Offline
Amico del Forum

Messaggi: 649
Registrato: Jul 2007 Online
Messaggio: #5
RE: albero abattibile e rigger/aziende specializzati
Ciao,

indubbiamente, hai ragione, manovrare un albero l= 9m., è un affere serio ! Ma ....
Ecco: il tipo di cerniera; il rinforzo in coperta e certamente un altro sotto ( coperta). Ci vorrebbe un rinforzo lungo il baglio!
Riporto:"""... la vera difficoltà è creare un sistema di blocco della base incernierata che sia affidabile ... ""
Nota. Se stai ancora costruendo (io non sono maestro d'ascia), in corrispondenza dell'albero si dovrà inserire un rinforzo legno + fibra di vetro. ( non è farina del mio sacco ! E' che ho visto validi esempi )
I calcoli di stabilità statica, non saprei dirteli ma non sarebbe male, avere un'idea dell'ordine di grandezza.
Trovi esempi in giro del tipo : Tucano, first 210, first 20. Altrimenti un puntone, sotto-coperta, ma rimane ingobrante e brutto !!
Altra considerazione.
La mivimentazione:
Intanto fatti due conto: é quello che ho fatto io:
Costo/benefici :
1- vado in cantiere e mi faccio aiutare con una gru;
2- faccio da me, chiamo altre 2 miei amici .

Nel caso 1) dovrai mettere in conto 1 alaggio/gru/varo,
Nel caso 2), molto, ma molto meglio, sarà farsi aiutare da chi ha GIA' ha eseguito tale operazione.

Per il punto 2), deve comunque avere tempo, risparmi alcune centinaia di €, ma
- fai da te, che è un divertimento;
- lo fai con amici competenti ;
- sei obbligato ad acquistare un po di materiale; due paranchi, 1 asta, una cima "a-parte, + 2 aste (a X) per appoggiare
la parte alta dell'albero.
Se ti può consolare: Nel nord Europa mi pare siano molto diffusi la barche con albero "abattibile".
Quindi niente di nuovo. Basterà copiare !!

Buoni lavori.

[font=Times New Roman]Giulio[/font]
30-06-2021 14:24
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Sikander Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 530
Registrato: May 2020 Online
Messaggio: #6
RE: albero abattibile e rigger/aziende specializzati
Effettivamente il vero problema non è tanto la costruzione, ma la gestione in solitaria dell'abbattimento/sollevamento. Sono abbastanza dubbioso. Fatico sinceramente a decidermi...
30-06-2021 18:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nixs Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 24
Registrato: Sep 2014 Online
Messaggio: #7
RE: albero abattibile e rigger/aziende specializzati
(30-06-2021 18:27)Sikander Ha scritto:  Effettivamente il vero problema non è tanto la costruzione, ma la gestione in solitaria dell'abbattimento/sollevamento. Sono abbastanza dubbioso. Fatico sinceramente a decidermi...

A mio parere: se la barca NON è carrellabile, non è necessario, nè conveniente, l'albero abbattibile. Se la barca è carrellabile (nel tuo caso non credo) allora la necessità è intrinseca nel poterla spostare abbattendo l'albero.
04-07-2021 12:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Sikander Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 530
Registrato: May 2020 Online
Messaggio: #8
RE: albero abattibile e rigger/aziende specializzati
(04-07-2021 12:32)nixs Ha scritto:  A mio parere: se la barca NON è carrellabile, non è necessario, nè conveniente, l'albero abbattibile. Se la barca è carrellabile (nel tuo caso non credo) allora la necessità è intrinseca nel poterla spostare abbattendo l'albero.
La barca non è carrellabile, ma lo vorrei fare per altri scopi.
L'idea era di navigare ovunque, anche nei fiumi e nei canali, per poi arrivare al mare e issare l'albero....ma non so se ci riuscirò. Mi sarebbe piaciuto andare dal Mediterraneo all'Atlantico, oppure dal mare dalla Polonia al Mar Nero via Danubio...ma senza dover passare da un cantiere per smontare albero e sartiame !
Forse però avrei dovuto rivolgermi ad un progetto di imbarcazione diverso. 58
Ma quanto costa disalberare e rialberare in acqua senza andare in secca un 9 m ?
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 05-07-2021 04:27 da Sikander.)
05-07-2021 04:19
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
calypso Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 59
Registrato: Jan 2008 Online
Messaggio: #9
RE: albero abattibile e rigger/aziende specializzati
Avevo pensato di fare il lavoro anche con la mia, risalire un fiume con un pescaggio molto basso (1 metro) mi intrigava molto, ma avendo un albero di 14 e rotti metri, la cosa non mi sembrava così semplice. Per il tuo caso penso che ci devi pensare seriamente, anche perché o lo fai ora o mai più e 8 metri non è difficile da manovrare. Io ho avuto un Flying Dutchman per parecchi anni e l'albero (che mi sembra essere sui 7 metri) lo tiravo su e giù da solo. Non era un albero da regata ma un profilo standard maggiorato in alluminio. L'unica cosa è studiare il puntone alla base (di solito si usa il tangone spi) e la sella a poppa (magari telescopica) per l'appoggio in sicurezza, servono quando l'albero comincia ad essere inclinato più di 45° e qualcosa per evitare movimenti laterali. L'albero di per sé non pesa molto, forse 3/5 kg al metro, secondo me si può fare anche in solitario (chiaramente con acque calme) e conviene pensarci in questa fase dei lavori!
05-07-2021 15:17
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
cormax66 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 965
Registrato: Nov 2010 Online
Messaggio: #10
RE: albero abattibile e rigger/aziende specializzati
Ciao il mio trimarano ha un albero di 12 metri che alzo e abbasso da solo a volte in due , tutto sta nel fare la cerniera giusta .

Conoscenza è esperienza , il resto è solo informazione .
A.Einstein
07-07-2021 16:16
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Wally Offline
Senior utente

Messaggi: 2.540
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #11
RE: albero abattibile e rigger/aziende specializzati
(05-07-2021 04:19)Sikander Ha scritto:  La barca non è carrellabile, ma lo vorrei fare per altri scopi.
L'idea era di navigare ovunque, anche nei fiumi e nei canali, per poi arrivare al mare e issare l'albero....ma non so se ci riuscirò. Mi sarebbe piaciuto andare dal Mediterraneo all'Atlantico, oppure dal mare dalla Polonia al Mar Nero via Danubio...ma senza dover passare da un cantiere per smontare albero e sartiame !
Forse però avrei dovuto rivolgermi ad un progetto di imbarcazione diverso. 58
Ma quanto costa disalberare e rialberare in acqua senza andare in secca un 9 m ?

A TS 100 circa a colpo
08-07-2021 12:14
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  albero ( albero in legno ) moon light 33 10.046 20-11-2019 18:05
Ultimo messaggio: Zorba53
  Cantieri specializzati in refitting chiavi in mano cicciopettola 9 1.964 11-11-2010 01:31
Ultimo messaggio: pegaso

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)