Rispondi 
rollafiocco sganciato ( o rotto)
Autore Messaggio
mnoga Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 102
Registrato: Sep 2019 Online
Messaggio: #1
rollafiocco sganciato ( o rotto)
Ciao a tutti,
ho da poco un 21 piedi ed è la mia prima barca. L'ultima volta che sono uscito mi sono accorto che faceva fatica a srotolarsi il genoa, a fine giornata ho notato che in realtà in alto, mi pare, si sia sganciato e credo sia tenuto su solo dalla drizza del genoa.
Dovrebbe essere un Bamar CO o COT.
Appena posso dovrò disalberare per controllare ma intanto ho due domande:
-Come è agganciato solitamente il rollafiocco sull'albero?
-Posso uscirci lo stesso se con venti leggeri fino a massimo 8 9 nodi fino a che non lo sistemo? Un mio amico dice di sì e che al limite avrò difficolta a rollarlo o aprirlo.

Non massacratemi che sono alle prime armi Big Grin

Grazie
16-07-2021 17:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.419
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #2
RE: rollafiocco sganciato ( o rotto)
io non ci uscirei.
metti una foto.. cosi ne troverai una ventina che ti confermeranno questo consiglio.
se viene giu l' alberello non esci piu per diversi mesi... mettilo in conto che non e' una cosa rara... spioppare intendo.

amare le donne, dolce il caffe.
16-07-2021 21:54
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
maurotss Offline
Senior utente

Messaggi: 4.404
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #3
RE: rollafiocco sganciato ( o rotto)
(16-07-2021 17:04)mnoga Ha scritto:  Ciao a tutti,
ho da poco un 21 piedi ed è la mia prima barca. L'ultima volta che sono uscito mi sono accorto che faceva fatica a srotolarsi il genoa, a fine giornata ho notato che in realtà in alto, mi pare, si sia sganciato e credo sia tenuto su solo dalla drizza del genoa.
Dovrebbe essere un Bamar CO o COT.
Appena posso dovrò disalberare per controllare ma intanto ho due domande:
-Come è agganciato solitamente il rollafiocco sull'albero?
-Posso uscirci lo stesso se con venti leggeri fino a massimo 8 9 nodi fino a che non lo sistemo? Un mio amico dice di sì e che al limite avrò difficolta a rollarlo o aprirlo.

Non massacratemi che sono alle prime armi Big Grin

Grazie
In alto ci dovrebbe essere la girella che gira sul profilo di alluminio,forse è saltato il fermo in alto quello che trattiene la girella a fine corsa.Poi dipende dal modello.
16-07-2021 22:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
giorgio23570 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 528
Registrato: Mar 2014 Online
Messaggio: #4
RE: rollafiocco sganciato ( o rotto)
(16-07-2021 17:04)mnoga Ha scritto:  1. ho notato che in realtà in alto, mi pare, si sia sganciato e credo sia tenuto su solo dalla drizza del genoa.
2. Come è agganciato solitamente il rollafiocco sull'albero?
3. Posso uscirci lo stesso se con venti leggeri fino a massimo 8 9 nodi fino a che non lo sistemo?

1. Rollafiocco sganciato? Vuoi dire che si è sganciato lo strallo di prua? Mi sembra improbabile...però senza una foto impossibile fornire un parere

2. Nella parta superiore il rollafiocco termina con un "forestay" cioè un occhiello che va ad agganciarsi in TA. Dalla coperta di un 21 piedi dovresti riuscire a vedere come è messo magari aiutandoti con un binocolo.

3. Direi proprio di no, anzi nel dubbio che è sganciato oppure no metti un paio di drizze in tensione che fanno da strallo, così che puoi anche salire in TA per controllare
17-07-2021 11:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lord Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.489
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #5
RE: rollafiocco sganciato ( o rotto)
Sta fermo !!
Guarda in alto con un binocolo. Normalmente lo strallo interno al profilato in alluminio. Lo stesso è attaccato all'albero tramite un perno con copiglia. Puoi aver perso copiglia che si usura ( costo 0,20 cm ) e perno.
Qualora così fosse metti in con drizza spi vai o fai andare su qualcuno e agisci. Già sei li, dai un 'occhiata a tutto lassù.

Quando ti entra nelle vene, non puoi più farne a meno Sir Peter Blake
N.B.J.S. Erik Aanderaa Chi è in mare naviga, chi è a terra giudica
17-07-2021 11:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
maurotss Offline
Senior utente

Messaggi: 4.404
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #6
RE: rollafiocco sganciato ( o rotto)
Se il perno dello strallo in alto si sfila viene giù oltre al rolla fiocco anche l'albero. 39
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 17-07-2021 22:45 da maurotss.)
17-07-2021 22:44
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mnoga Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 102
Registrato: Sep 2019 Online
Messaggio: #7
RE: rollafiocco sganciato ( o rotto)
ok grazie a tutti, direi che il parere è unanime.
Domani vado alla barca e cerco di fare delle foto così magari poi mi aiutate a capire meglio cosa è successo.


(17-07-2021 11:29)lord Ha scritto:  Qualora così fosse metti in con drizza spi vai o fai andare su qualcuno e agisci. Già sei li, dai un 'occhiata a tutto lassù.

ecco, un dubbio che ho da quando ho la barca (pochi mesi): ma anche su barche così piccole si può salire sull'albero fisicamente? intendo, non è che la barca sia troppo "piccola" per supportare una persona in testa d'albero?


Grazie ancora a tutti
18-07-2021 01:17
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.419
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #8
RE: rollafiocco sganciato ( o rotto)
non ci si va su in testa su un 21... per nessun motivo.
metti in forza la drizza spi e lasca piano piano la drizza fiocco.. se si e' rotto lo strallo te ne accorgi subito.

amare le donne, dolce il caffe.
18-07-2021 21:01
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mnoga Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 102
Registrato: Sep 2019 Online
Messaggio: #9
RE: rollafiocco sganciato ( o rotto)
Allego foto,sperando si veda

Ho messo la foto fatta con lo smartphone, poi ne ho altre fatte con la reflex da scaricare.
Si vede bene che c'è solo la drizza a tener su il rollafiocco.

Ho messo per sicurezza due cime per tenere l'albero, una fatta passare sopra le crocette, l'altra sull'aggancio del tangone, per tenere in avanti l'albero.

Un velista della mia società velica guardando velocemente da terra mi ha detto che potrebbe anche solo essersi rotta l'impiombatura, e che dovrei tirar giù l'albero e andare a farla rifare, ora devo studiare un attimo il da farsi.
Mi ha detto che in cantiere lui per rifare lo strallo ha speso 400 euro, per una barca più grande, e che io dovrei spendere meno anche, però mi sembrano pochi...
Eventualmente ho un amico che mi da una mano a tirar giù l'albero, poi comunque penso di dover andare in cantiere.


Oltretutto il mio è un Dullia 21, dovrebbe avere il paterazzo, quello che me l'ha venduto mi ha detto che ha tolto il paterazzo che gli dava fastidio nelle manovre e l'ha sostituito con due stralli ai lati, ma a dire il vero ho visto un altro Dullia che aveva sia gli stralli(o volanti, non so) che il paterazzo, quindi credo convenga rimettere su anche quello.


Allegati Anteprime
   
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 20-07-2021 14:22 da mnoga.)
20-07-2021 14:15
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mlipizer Offline
Senior utente

Messaggi: 2.549
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #10
RE: rollafiocco sganciato ( o rotto)
Non serve tirar giù tutto l'albero. Lo strallo è già staccato, quindi non devi andar su a sganciarlo. Metti in forza la drizza spi perchè tenga su l'albero, tiri giù lo strallo e lo rifai. Ecco, questo potrebbe essere il punto più complicato, da far far ad un rigger.
Poi devi andare su ad agganciarlo. Io sul 25 piedi, albero da 10 metri ci sono andato, con la drizza spi che teneva l'albero. ZK consiglia di no, chiedi altri pareri, ma in qualche modo bisogna agganciarlo in testa.

Non mi torna una cosa dalla foto. La drizza del fiocco esce più in alto dell'attacco dello strallo?

Trieste Orion 2000 (8.00 metri)
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 20-07-2021 16:12 da mlipizer.)
20-07-2021 16:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mnoga Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 102
Registrato: Sep 2019 Online
Messaggio: #11
RE: rollafiocco sganciato ( o rotto)
tirar giù l'albero a quello che ho capito servirebbe appunto per evitare di dover mandar su un rigger, giusto?
se tiro giù l'albero e lo aggangio da giù non è più comodo? oltretutto io ho l'albero abbattibile.
Da quel che vedo e capisco io, mi pare che, partendo dal basso, ci sia la drizza del rollafiocco, poi c'è quella parte di strallo rotta, poi c'è un'altra cima che scende lungo l'albero che forse è quella dello spi?
20-07-2021 16:24
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lord Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.489
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #12
RE: rollafiocco sganciato ( o rotto)
beh, se l'albero è assicurato, metti la prua in banchina e tira giù il rollafiocco sfruttando la drizza, cosa che comunque dovrai fare. Fatti aiutare e fai attenzione a non piegare i profilati.
Se come dice zk l'albero nn regge e l'albero è abbattibile mi sembra di facile soluzione.

Quando ti entra nelle vene, non puoi più farne a meno Sir Peter Blake
N.B.J.S. Erik Aanderaa Chi è in mare naviga, chi è a terra giudica
20-07-2021 18:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rico Offline
Amico del Forum

Messaggi: 520
Registrato: Aug 2007 Online
Messaggio: #13
RE: rollafiocco sganciato ( o rotto)
Io vedo dal basso lo strallo rotto, poi la drizza e poi ancora lo spezzone dello strallo ancora attaccato all'albero, 10 cm.
Tutto l'avvolgifiocco è sceso almeno di 30 cm.

Certo che con l'albero abbattibile è un'attimo tirarlo giù, io ho avuto una Etap 21 e armavo e disarmavo con facilità, usando un winch.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 20-07-2021 19:32 da rico.)
20-07-2021 19:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rico Offline
Amico del Forum

Messaggi: 520
Registrato: Aug 2007 Online
Messaggio: #14
RE: rollafiocco sganciato ( o rotto)
L'albero deve venir giù verso poppa, non è pesante, prepara un incrocio di due assi ben imbullonate ad x da mettere a poppa per appoggiarlo quando è giu tutto, poi ti fai mollare la drizza del fiocco piano piano mentre tu lo accompagni indietro, l'unico casino lo facevo quando dovevo passare dalla tuga al pozzetto tenendo l'albero.
Prima devi togiere il boma chiaramente.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 20-07-2021 19:48 da rico.)
20-07-2021 19:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mlipizer Offline
Senior utente

Messaggi: 2.549
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #15
RE: rollafiocco sganciato ( o rotto)
Lui però deve usare la drizza dello spi, perché la drizza del fiocco è attaccata allo strallo.
Prima cosa metterei in sicurezza l'albero usando la drizza spi.
Poi calerei lo strallo accompagnandolo con la drizza fiocco.
Poi calerei l'albero con la drizza spi.

Trieste Orion 2000 (8.00 metri)
20-07-2021 20:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rico Offline
Amico del Forum

Messaggi: 520
Registrato: Aug 2007 Online
Messaggio: #16
RE: rollafiocco sganciato ( o rotto)
Si giusto mlipizer, è che non vedo la drizza di spi, e la drizza del fiocco è tutta in pozzetto, man mano che viene giù l'albero scende anche lo strallo.
20-07-2021 20:18
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
carlo1974 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.471
Registrato: Sep 2018 Online
Messaggio: #17
RE: rollafiocco sganciato ( o rotto)
qualche mese fà , scrivevo questo : https://forum.amicidellavela.it/showthre...509&page=2

ti evidenzio anche questa mia frase :
" compri un'usato di 40 anni per 4-5000 euro , pensi che abbia sartiame, vele , prese a mare , impianto elettrico , motore , albero (si , perchè sepesso si crea corrosione galvanica all'albero per abbinamenti poco felici di materiali....) , tutto fresco e in buone condizioni ? see... è la barca di babbo natale ... e i prigionieri del bulbo ? e le lande ? e tutte le manovre ? ecco, quando compri un'usato , a meno che non sia una barca recente e poco sfruttata (che però costa...) , ti trovi con un'enormità di lavori arretrati da fare per poter navigare in sicurezza "


però , io sono il rompiballe , quello che vede sempre nero . altri ti dicevano che non è così... a conti fatti , se ti cedeva la drizza del fiocco (cosa possibilissima dato che ha un carico di rottura infinitamente più basso di uno strallo...) o se un membro dell'equipaggio l'avesse mollata in navigazione , tu avresti disalberato in mare . disalberare in mare il tuo dullia 21 , ammettendo che nessuno si faccia male (e il rischio è concreto, perchè ha ceduto lo strallo e non una sartia per cui , l'albero casca indietro oltre che di lato...) , significa superare il valore dell'imbarcazione per ripristinare il danno in quanto oltre al costo dell'albero e del sartiame , dovresti mettere in conto anche le vele e probabilmente mezzo avvolgifiocco sempre che non danneggi anche il boma .
ora , lo strallo ha ceduto perchè troppo nuovo . pensi che il sartiame sia più fresco ? e gl'arridatoi ? e le lande ? quale sarà la prossima cosa che cederà ? ti ci senti tranquillo ad andarci in giro così ? sai che rischi hai corso e quanti ne correrai ancora ?

essere stupidi è un privilegio
20-07-2021 22:40
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.419
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #18
RE: rollafiocco sganciato ( o rotto)
non si va in testa su un 21 perche si rovescia la barca.. basta che passi un gommino.
mandi su due cime ben legate alla dizza randa e le piazzi in linea con la base d' albero.. (sevono a tenere l' albero il asse con la barca) qualche punto tosto dove fissarle lo trovi.
armi il tangone e lo metti a 90 gradi rispetto all' abero con la dizza spi non dentro la varea ma sulla varea o su uno stoppo che non possa scorrere. sempre li armi una cima che vada su un bozzello a prua e poi su un winch e altre due cime che vadano dove hai murato le "scese" dalla drizza randa. molli piano piano la drizza fiocco e la cima che hai preparato come ti ho descritto e lo tiri giu.
il tangone serve a non ritrovasi con un angolo di lavoro toppo iccolo per sostenere il carico.
riarmi il nuovo strallo (la cosa piu laboriosa e lunga sara farlo passare nello strallo cavo del rulla) e lo ritiri su come l' hai abbattuto.. poi riami lo strallo al suo posto sul dritto di prua.
rimontalo il paterazzoe dai una risposta a quello che dice carlo... non sono domande retoriche, se disalberi n mezzo al mare il barchino poi ti conviene spenderci su qualcosa e smaltirlo a un paio di euro al kg.... sempre che non si faccia male nessuno e che tu sia pronto a tagliare le sartie che lo tengono attaccato alla barca col rischio di aprire delle vie d' acqua.
quello strallo si e' rotto sicuramente perche il rulla ci lavorava.. c'e' controllare che problema ci sia ed elimnarlo.non e' una cosa lunga, se hai lo strallo in una mattinata si fa.
se sei ormeggiato di poppa su una banchina stabile... fallo poggiare su uno scaleo, ti semplifichea le cosa. gia che sei li.. controlla lande, pulegge, impianto elettrico e cocette... nulla di peggio che abbatterlo due volte di seguito per una dimenticanza..in tal senso.. fatti l' elennco scritto e depenna mano a mano i lavori fatti.
auguri

amare le donne, dolce il caffe.
20-07-2021 23:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mnoga Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 102
Registrato: Sep 2019 Online
Messaggio: #19
RE: rollafiocco sganciato ( o rotto)
(20-07-2021 22:40)carlo1974 Ha scritto:  qualche mese fà , scrivevo questo : https://forum.amicidellavela.it/showthre...509&page=2

ti evidenzio anche questa mia frase :
" compri un'usato di 40 anni per 4-5000 euro , pensi che abbia sartiame, vele , prese a mare , impianto elettrico , motore , albero (si , perchè sepesso si crea corrosione galvanica all'albero per abbinamenti poco felici di materiali....) , tutto fresco e in buone condizioni ? see... è la barca di babbo natale ... e i prigionieri del bulbo ? e le lande ? e tutte le manovre ? ecco, quando compri un'usato , a meno che non sia una barca recente e poco sfruttata (che però costa...) , ti trovi con un'enormità di lavori arretrati da fare per poter navigare in sicurezza "


però , io sono il rompiballe , quello che vede sempre nero . altri ti dicevano che non è così... a conti fatti , se ti cedeva la drizza del fiocco (cosa possibilissima dato che ha un carico di rottura infinitamente più basso di uno strallo...) o se un membro dell'equipaggio l'avesse mollata in navigazione , tu avresti disalberato in mare . disalberare in mare il tuo dullia 21 , ammettendo che nessuno si faccia male (e il rischio è concreto, perchè ha ceduto lo strallo e non una sartia per cui , l'albero casca indietro oltre che di lato...) , significa superare il valore dell'imbarcazione per ripristinare il danno in quanto oltre al costo dell'albero e del sartiame , dovresti mettere in conto anche le vele e probabilmente mezzo avvolgifiocco sempre che non danneggi anche il boma .
ora , lo strallo ha ceduto perchè troppo nuovo . pensi che il sartiame sia più fresco ? e gl'arridatoi ? e le lande ? quale sarà la prossima cosa che cederà ? ti ci senti tranquillo ad andarci in giro così ? sai che rischi hai corso e quanti ne correrai ancora ?

guarda che quel mio "davvero costa così tanto" mica era accusativo, ma era una domanda da inesperto. Poi solo personalmente conosco una decina di persone con barche nello stato della mia, anzi direi la maggior parte messe "peggio", insomma spero affondi qualcuno di loro prima di me 19
Scherzi a parte, alla fine ho preso una barca per cui ho speso ben meno di quei 4000 5000 euro di cui parlavi di acquisto e quindi già all'acquisto ho dato per scontato che di lavori da fare ce ne fossero. Prima dell'acquisto comunque l'ha vista un tecnico di un cantiere che mi ha detto essere in buone condizioni, non ha osmosi, ha un fuoribordo di 5 anni coi tagliandi, e mi ha anche lui detto che sicuramente altri lavori da fare ne usciranno. Ho preso il genoa nuovo, e dovrò sicuramente cambiare anche la randa che è bella spanciata, ma ero cose che avevo messo in preventivo. Io comunque esco solo con mare calmo e pochi nodi e vicino alla costa, e credo che anche questi problemi siano utili per imparare di più. Poi dovesse succedere qualcosa di troppo grave alla barca la rottamo e andrò su quella di altri Big Grin
21-07-2021 01:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marmar Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.063
Registrato: Feb 2017 Online
Messaggio: #20
RE: rollafiocco sganciato ( o rotto)
(16-07-2021 17:04)mnoga Ha scritto:  L'ultima volta che sono uscito mi sono accorto che faceva fatica a srotolarsi il genoa...

Come da foto strallo strappato...probabilmente la drizza aveva più giri intorno allo strallo.
Rifatto lo strallo, alternativamente, a seconda delle possibilità, andrebbe montato un guidadrizza sull'albero o uno di quei "dischi in plastica" sull'avvolgifiocco.
21-07-2021 07:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Girella rollafiocco Facnor r290 Mizio141176 6 385 19-02-2021 08:47
Ultimo messaggio: Mizio141176
  Parabordo rotto alessandro alberto 10 1.415 23-10-2019 22:31
Ultimo messaggio: Gambetta
  Ossido dall'estruso del rollafiocco mvoltolina 10 982 14-05-2019 22:21
Ultimo messaggio: maurotss
  Sostituire musone di prua rotto in un Comet 800 MaxComet 8 1.271 25-08-2018 22:00
Ultimo messaggio: MaxComet
  Candeliere rotto ma basetta saldata Vincenzo Cocciolo 42 4.289 22-05-2018 21:42
Ultimo messaggio: rorano35
  Rollafiocco rimuovere l' anima dai profili ndalcanto 15 2.899 22-11-2017 14:55
Ultimo messaggio: Mony
  Revisione rollafiocco Kikohd 0 1.092 18-11-2017 00:25
Ultimo messaggio: Kikohd
  Freno del winch rotto silvanius 8 1.808 08-11-2016 19:41
Ultimo messaggio: francidoro
  Musone rotto matteo_66 11 1.685 06-10-2015 01:12
Ultimo messaggio: ASK
  motorizzare rollafiocco escape 26 7.745 05-12-2014 22:15
Ultimo messaggio: Fiscardo1952

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)