Rispondi 
OpenCPN su autopilota
Autore Messaggio
bludiprua Offline
Vecio AdV

Messaggi: 2.799
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #1
OpenCPN su autopilota
Saluti a tutti, sto cercando di collegare l'uscita NMEA del software OpenCPN con l'ingresso sempre NMEA di un pilota Raymarine ST4000+.
L'ingresso del pilota collegato al gps funziona perfettamente, quindi la porta è ok.
L'uscita qualcosa butta fuori, ho provato con il tester.
MA nessun segnale compare sul display neppure la SOG.
Qualcuno ha mai provato? QUalche cosniglio? Qalche settaggio strano?
Grazie a tutti!

Domande su domande tra le nuvole rotte.
Domande su domande buttate alla notte.
31-07-2021 12:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Stranizzadamuri Offline
Amico del Forum

Messaggi: 934
Registrato: Aug 2014 Online
Messaggio: #2
RE: OpenCPN su autopilota
(31-07-2021 12:37)bludiprua Ha scritto:  Saluti a tutti, sto cercando di collegare l'uscita NMEA del software OpenCPN con l'ingresso sempre NMEA di un pilota Raymarine ST4000+.
L'ingresso del pilota collegato al gps funziona perfettamente, quindi la porta è ok.
L'uscita qualcosa butta fuori, ho provato con il tester.
MA nessun segnale compare sul display neppure la SOG.
Qualcuno ha mai provato? QUalche cosniglio? Qalche settaggio strano?
Grazie a tutti!

Non e' che hai dato molte informazioni, comunque partendo dal principio, normalmente i fili da NMEA si fanno arrivare ad una vecchia seriale, quelle a 9 pin , poi si acquista una riduzione da seriale a USB e si installa il driver di solito insieme alla riduzione.Poi si collega la USB e si apre OpenCpn come da immagine devi aprire connessioni e selezionare la porta dove hai collegato la USB , devi aggiustare il Baudrate in base al GPS che hai , devi fliccare la casella "Output on this port (per poter colloquiare con l'autopilota), poi io per comodita' accetto tutte le sentenze in entrata e quelle in uscita.Clicchi Apply e Ok .Dopo poco dovresti vedere il pallino prima rosso diventare verde per l'acquisiszione del GPS. Se vuoi vedere la SOG o altri parametri, vai sulla barra e selezioni impostazioni, poi clicchi su plug in , poi su dashboard , da li' puoi settare tutti i parametri che vuoi poi vedere sullo schermo.
Questa un infarinata generale, se hai problemi mandami un email e andiamo sullo specifico.
Bv Angelo

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Piccola ma onesta , prima verso il Grande Sud, poi con calma ,verso il Grande Nord. http://ovni345.blogspot.com/
31-07-2021 13:38
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bludiprua Offline
Vecio AdV

Messaggi: 2.799
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #3
RE: OpenCPN su autopilota
Grazie.
Ho dato per scontato che il sistema funzionasse completamente in acquisizione del GPS, funziona tutto da anni per fortuna, l'upgrade che ho provato a fare (mai provato) e di prendere dalla seriale com1 del pc anche l'uscita e mandarla all'autopilota.
Il dubbio che è che la COM funziona a 38600 baud e così deve rimanere se no perdo i segnali AIS, il dubbio è che la linea NMEA del pilota sia a 4800 baud. Hai idea se può essere questo il problema?
Comunque grazie mille!


(31-07-2021 13:38)Stranizzadamuri Ha scritto:  Non e' che hai dato molte informazioni, comunque partendo dal principio, normalmente i fili da NMEA si fanno arrivare ad una vecchia seriale, quelle a 9 pin , poi si acquista una riduzione da seriale a USB e si installa il driver di solito insieme alla riduzione.Poi si collega la USB e si apre OpenCpn come da immagine devi aprire connessioni e selezionare la porta dove hai collegato la USB , devi aggiustare il Baudrate in base al GPS che hai , devi fliccare la casella "Output on this port (per poter colloquiare con l'autopilota), poi io per comodita' accetto tutte le sentenze in entrata e quelle in uscita.Clicchi Apply e Ok .Dopo poco dovresti vedere il pallino prima rosso diventare verde per l'acquisiszione del GPS. Se vuoi vedere la SOG o altri parametri, vai sulla barra e selezioni impostazioni, poi clicchi su plug in , poi su dashboard , da li' puoi settare tutti i parametri che vuoi poi vedere sullo schermo.
Questa un infarinata generale, se hai problemi mandami un email e andiamo sullo specifico.
Bv Angelo

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Domande su domande tra le nuvole rotte.
Domande su domande buttate alla notte.
31-07-2021 15:21
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Stranizzadamuri Offline
Amico del Forum

Messaggi: 934
Registrato: Aug 2014 Online
Messaggio: #4
RE: OpenCPN su autopilota
Sicuramente e' quello il problema, ho anch'io ho avuto lo stesso problema, autopilota 4800 baud e AIS a 38600, il sistema non riesce a gestire in contemporanea due GPS, io avevo provato con un miniplex, ma non ho avuto fortuna , alla fine ho risolto mettendo l'autopolita su un mini pc e l'ais su un altro mini pc.Cosi' funziona benissimo e ho il vantaggio di avere due cartografici (OpneCpn) con due GPS separati, se uno molla c'e' l'altro di back up.I mini pc non costano molto su Amazon e non consumano molto in termini energetici.
E' un rimedio da smanettone , pero' funziona e ne siamo contenti.
Bv Angelo

(31-07-2021 15:21)bludiprua Ha scritto:  Grazie.
Ho dato per scontato che il sistema funzionasse completamente in acquisizione del GPS, funziona tutto da anni per fortuna, l'upgrade che ho provato a fare (mai provato) e di prendere dalla seriale com1 del pc anche l'uscita e mandarla all'autopilota.
Il dubbio che è che la COM funziona a 38600 baud e così deve rimanere se no perdo i segnali AIS, il dubbio è che la linea NMEA del pilota sia a 4800 baud. Hai idea se può essere questo il problema?
Comunque grazie mille!

Piccola ma onesta , prima verso il Grande Sud, poi con calma ,verso il Grande Nord. http://ovni345.blogspot.com/
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 31-07-2021 16:53 da Stranizzadamuri.)
31-07-2021 16:51
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bludiprua Offline
Vecio AdV

Messaggi: 2.799
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #5
RE: OpenCPN su autopilota
(31-07-2021 16:51)Stranizzadamuri Ha scritto:  Sicuramente e' quello il problema, ho anch'io ho avuto lo stesso problema, autopilota 4800 baud e AIS a 38600..

Ok, grazie mille, non insisto a fare prove stupide, ci penserò quest'inverno.

Domande su domande tra le nuvole rotte.
Domande su domande buttate alla notte.
01-08-2021 07:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Offline
Tutor AdV

Messaggi: 5.209
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #6
RE: OpenCPN su autopilota
Scusate la domanda ingenua : a cosa serve tutto questo insieme complicato di programma/pc/gps/cavi vari/collegamento pilota?
Sulla barca ho schermo m.f. con GPS , cartuccia Navionics e pilota Raymarine collegati in Stng( nmea 2000). Fa la stessa cosa del Vs sistema?
01-08-2021 13:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bludiprua Offline
Vecio AdV

Messaggi: 2.799
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #7
RE: OpenCPN su autopilota
(01-08-2021 13:46)kavokcinque Ha scritto:  Fa la stessa cosa del Vs sistema?

Credo proprio di si e anche con meno problemi...il problema, al solito, è il budget che, nel mio personale caso, è sempre "low"...molto "low"...
E quindi strumenti vecchi, pilota vecchio, gps vecchio, schermo di recupero, minipc cinese e via andare...ah, e tempo da perdere ovviamente.

Domande su domande tra le nuvole rotte.
Domande su domande buttate alla notte.
01-08-2021 14:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Offline
Tutor AdV

Messaggi: 5.209
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #8
RE: OpenCPN su autopilota
Chiaro.
01-08-2021 14:17
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bludiprua Offline
Vecio AdV

Messaggi: 2.799
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #9
RE: OpenCPN su autopilota
Comunque, a parte le battute, c'è anche il vantaggio di avere un sistema "aperto" che costruisci come vuoi e con le potenzialità che ti servono.
Io trovo che OpenCPN sia fatto davvero molto bene e sono sicuro di usarne forse il 20% delle potenzialità.

Domande su domande tra le nuvole rotte.
Domande su domande buttate alla notte.
01-08-2021 16:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Stranizzadamuri Offline
Amico del Forum

Messaggi: 934
Registrato: Aug 2014 Online
Messaggio: #10
RE: OpenCPN su autopilota
(01-08-2021 13:46)kavokcinque Ha scritto:  Scusate la domanda ingenua : a cosa serve tutto questo insieme complicato di programma/pc/gps/cavi vari/collegamento pilota?
Sulla barca ho schermo m.f. con GPS , cartuccia Navionics e pilota Raymarine collegati in Stng( nmea 2000). Fa la stessa cosa del Vs sistema?

Come tutte le cose ci sono vantaggi e svantaggi, il primo svantaggio e' che se si vuole come dici tu un sistema cartogarfico tipo Axion o simili e' che chi si ritrova con il vecchio sistema con Seatalk deve praticamente cambiare tutto se vuole fare un bel lavoro o mischiare le cose ma non e' proprio una bella cosa.A parte il costo non indifferente c'e' il problema di dover rimuovere tutti i vecchi cavi per installare i nuovi e questo puo' essere davvero un impresa.
Ma a parte l'hardware, anche i nuovi sistemi non e' che siano tutti rose e fiori con le problematiche dei software e update vari.Sicuramente i nuovi sistemi hanno schermate molto accattivanti che sembrano dirti cose che poi di fatto non e' che siano cosi' utili, di sicuro bisogna studiare molto per gestirli, ho appena visto un doppler raymarine su una barca e il proprietario per avendoci studiato di brutto non riusciva ancora a spiegarmi bene tutte le varie funzioni e regolazioni e si perdeva nei meandri.
la cosa peggiore secondo me e' che si accentra tutto in uno strumento, se molla quello si rimane in braghe di tela .Naturalmente il mio punto di vista e' diverso dalla maggior parte dei diportisti, noi facciamo navigazioni lunghe e molte volte complicate ed avere un sistema di back up e' molto comodo.
OpenCpn e' un software davvero semplice fatto da velisti per velisti una sinergia internazionale di velisti informatici che continua a lavorarci su e rinnovarlo continuamente , e non da ingegneri elettronici che magari non hanno mai visto una barca, tante' che ora OpenCpn viene usato moltissimo anche nel commerciale. proprio per la sua semplicita'.Un altra cosa positiva e' la possibilita' di interfacciare diverse tipi di carte sullo stesso schermo, inserire carte georeferenziate da google earth offline, raster chart , carte che in molti paesi sono gratis sui siti governativi ,,,naturalmente a parte l'Italia, and last but not the least essere fuori dai rivenditori commerciali di carte ecc. visto che in particolare tra i navigatori di altura ci si scambia le carte come le figurine di una volta.
Quindi anche in caso di crash del pc principale si puo' utilizzare un qualsiasi altro pc ed utilizzarlo con esattamente le stesse funzioni del primario, basta collegare le USB che provengono dall'autopilota e dall'AIS e voila' il sistema e risettato Un altra cosa positiva secondo me e' anche la possibilita' di preparare il routing su uno schermo pc, su Axion se non si ha un 12 pollici e' davvero dura "carteggiare" e creare lunghe rotte spezzate.Un altro plus di usare il PC per noi e' anche il fatto che utilizziamo il PC per gestire il traffico dati via radio SSB e saltuariamente il traffico dati via satellitare attraverso il software della radio SSB utilizzato come compressore, piu' vari altri software tipo maree o altro.
Anche noi al momento siamo in bilico tra il dover rifare tutta l'elettronica, ma per il momento in qualche maniera riusciamo a far funzionare tutto con un low budget, se poi qualcosa comincera' a rompersi saremo costretti a rivedere il sistema. In giro comunque c'e' una marea di velisti che navigano con OpenCpn e le famose carte CM cadute dal camion tra cui noi , e fino ad ora ce la siamo cavata piu' che egregiamente.
Bv Angelo

Piccola ma onesta , prima verso il Grande Sud, poi con calma ,verso il Grande Nord. http://ovni345.blogspot.com/
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 01-08-2021 22:12 da Stranizzadamuri.)
01-08-2021 21:41
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Offline
Tutor AdV

Messaggi: 5.209
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #11
RE: OpenCPN su autopilota
Grazie per la dettagliata e completa risposta. Ci sono tante cose che, dato i miei abituali spostamenti solo tirrenici, ignoro completamente e mi fa piacere aver capito quali sono le esigenze di chi si muove per tutti i mari.
Nel mio piccolo ho qualcosa in stng e qualcosa in st collegati insieme con gli adattatori (tolti i cavi non più necessari) e dato che faccio navigazioni brevi ho tutto fuori senza dover scendere al carteggio dove tengo solo le carte. Pochi dati ma tutti consultabili rapidamente.
01-08-2021 22:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Stranizzadamuri Offline
Amico del Forum

Messaggi: 934
Registrato: Aug 2014 Online
Messaggio: #12
RE: OpenCPN su autopilota
(01-08-2021 22:29)kavokcinque Ha scritto:  Nel mio piccolo ho qualcosa in stng e qualcosa in st collegati insieme con gli adattatori (tolti i cavi non più necessari) e dato che faccio navigazioni brevi ho tutto fuori senza dover scendere al carteggio dove tengo solo le carte. Pochi dati ma tutti consultabili rapidamente.

Si anch'io sto pensando ad un sistema misto, ma alla fine riuscirei a salvare solo il lineare T1, il bolinometro e l eco, tutto il resto andrebbe sostituito. É vero che i nuovi cavi sono più sottili, ma è anche vero che le connessioni sono più grosse dei vecchi cavi, e per farle passare può essere un delirio. Comunque anche se in futuro montero' un Axion con annessi e connessi, avrò sempre un mini pc con OpenCpn in parallelo. Penso che la tua configurazione sia perfetta per le tue esigenze, ognuno si personalizza le cose a proprio uso e consumo, come non esiste la barca perfetta, non esiste neppure la configurazione perfetta.
Bv Angelo

Piccola ma onesta , prima verso il Grande Sud, poi con calma ,verso il Grande Nord. http://ovni345.blogspot.com/
02-08-2021 08:10
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rob Offline
Tutor AdV

Messaggi: 11.909
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #13
RE: OpenCPN su autopilota
+1 per OpenCpn/pc
Almeno per me il vantaggio più importante è poter usare tutte le carte che voglio, anche quelle fatte in casa, già solo per questo motivo un plotter non mi andrebbe.
Poi avere su un pc tutto quel che serve: programmi radio ssb, maree, piloti e documenti navigazione, ecc ecc. Il collegamento con pilota e/o strumenti invece non mi serve, mai usato un Goto WP.
02-08-2021 08:37
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Stranizzadamuri Offline
Amico del Forum

Messaggi: 934
Registrato: Aug 2014 Online
Messaggio: #14
RE: OpenCPN su autopilota
(02-08-2021 08:37)rob Ha scritto:  +1 per OpenCpn/pc
Almeno per me il vantaggio più importante è poter usare tutte le carte che voglio, anche quelle fatte in casa, già solo per questo motivo un plotter non mi andrebbe.
Poi avere su un pc tutto quel che serve: programmi radio ssb, maree, piloti e documenti navigazione, ecc ecc. Il collegamento con pilota e/o strumenti invece non mi serve, mai usato un Goto WP.

Verissimo per le carte fai da te, in Cile mi sono georeferenziato un centinaio di carte, poi regalate ai vari navigatori incontrati, + la bellezza/comodità di avere carte Google Earth, dove le vettoriali ogni tanto danno i numeri le GE non sbagliano, se una roccia è lì vuol dire che veramente è lì.
Bv Angelo

Piccola ma onesta , prima verso il Grande Sud, poi con calma ,verso il Grande Nord. http://ovni345.blogspot.com/
02-08-2021 09:26
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bludiprua Offline
Vecio AdV

Messaggi: 2.799
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #15
RE: OpenCPN su autopilota
Update: ci sono riuscito!
Ho preso sul web un cavo di conversione USB-RS232 cercando di prenderne uno affidabile, installato il driver, collegati i fili, settato la diversa velocità della porta com in OpenCPN e...funziona!!
Il pc controlla il pilota, ha una piccola oscillazione iniziale e poi resta perfettamente sulla rotta impostata.
Quindi alla fine ho ben 3 COM: una dall'AIS (con anche i dati del gps), una dal convertitore seatalk-nmea per gli strumenti e la terza in uscita per il pilota.
Molto soddisfatto. Grazie Stranizza.

Domande su domande tra le nuvole rotte.
Domande su domande buttate alla notte.
05-09-2021 23:36
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Stranizzadamuri Offline
Amico del Forum

Messaggi: 934
Registrato: Aug 2014 Online
Messaggio: #16
RE: OpenCPN su autopilota
(05-09-2021 23:36)bludiprua Ha scritto:  Update: ci sono riuscito!
Ho preso sul web un cavo di conversione USB-RS232 cercando di prenderne uno affidabile, installato il driver, collegati i fili, settato la diversa velocità della porta com in OpenCPN e...funziona!!
Il pc controlla il pilota, ha una piccola oscillazione iniziale e poi resta perfettamente sulla rotta impostata.
Quindi alla fine ho ben 3 COM: una dall'AIS (con anche i dati del gps), una dal convertitore seatalk-nmea per gli strumenti e la terza in uscita per il pilota.
Molto soddisfatto. Grazie Stranizza.
Come hai fatto a fare gestire i due gps in contemporanea? Normalmente funziona per un paio di ore poi va' in confusione a meno di non far passare il tutto per un miniplex. Se fai navigazioni non troppo lunghe te la potresti cavare senza il miniplex.
Bv Angelo

Piccola ma onesta , prima verso il Grande Sud, poi con calma ,verso il Grande Nord. http://ovni345.blogspot.com/
06-09-2021 09:02
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bludiprua Offline
Vecio AdV

Messaggi: 2.799
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #17
RE: OpenCPN su autopilota
(06-09-2021 09:02)Stranizzadamuri Ha scritto:  Come hai fatto a fare gestire i due gps in contemporanea? Normalmente funziona per un paio di ore poi va' in confusione a meno di non far passare il tutto per un miniplex. Se fai navigazioni non troppo lunghe te la potresti cavare senza il miniplex.
Bv Angelo

Non ci sono due gps ma solo uno, il gps entra nel VHF/AIS, da qui escono tutti i dati completi a vanno alla COM1, alla COM2 arrivano solo i dati convertiti dal Seatalk Raymarine, e la COM3 è solo in uscita.
La configurazione è stabile, testata per molte ore.

Domande su domande tra le nuvole rotte.
Domande su domande buttate alla notte.
06-09-2021 10:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ws770 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.698
Registrato: Jul 2007 Online
Messaggio: #18
RE: OpenCPN su autopilota
Una soluzione possibile potrebbe essere anche qualcosa analogo a questo:

https://www.pusr.com/products/4-port-ser...gIj0vD_BwE

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Si collega sulla porta Ethernet e controlli 4 porte RS-232.

Nel passato ho usato oggetti analoghi in campo industriale...
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 06-09-2021 12:23 da ws770.)
06-09-2021 12:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bludiprua Offline
Vecio AdV

Messaggi: 2.799
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #19
RE: OpenCPN su autopilota
(06-09-2021 12:23)ws770 Ha scritto:  Una soluzione possibile potrebbe essere anche qualcosa analogo a questo:

https://www.pusr.com/products/4-port-ser...gIj0vD_BwE

Interessante, non lo conoscevo...

Domande su domande tra le nuvole rotte.
Domande su domande buttate alla notte.
06-09-2021 12:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
strega Offline
Amico del Forum

Messaggi: 659
Registrato: Aug 2007 Online
Messaggio: #20
RE: OpenCPN su autopilota
My 2c. Mio sistema: Vulcan 9 al timone; rete simnet per i vari sensori, autopilota etc; Ipad ripetitore del Vulcan via WI Fi al carteggio; Ais che fa da multiplex (via Usb e via Wi fi); pc portatile con opencpn a carteggio collegato via cavo usb all'ais. Funziona direi bene, è ridondante, e al carteggio ti permette contemporaneamente di fare routing p es (con Opencpn) e di tenere d'occhio radar e navigazione (con Ipad su supporto).
20-09-2021 11:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Autopilota - come posso testarlo in porto mzambo 8 789 25-09-2021 20:13
Ultimo messaggio: mzambo
  Problema autopilota Raymarine P70 AlexioKoala38 4 106 29-08-2021 15:41
Ultimo messaggio: pepe1395
  autopilota navicontrol ap 303 ginka 1 728 24-08-2021 14:18
Ultimo messaggio: barje18
  Raspberry Aduino e autopilota yari 4 779 16-08-2021 12:07
Ultimo messaggio: maema
  Novità carte per Opencpn ste.fano 96 25.878 14-08-2021 15:59
Ultimo messaggio: caesar27
  GPS Bluethoot su opencpn silentisland 2 113 01-08-2021 23:22
Ultimo messaggio: singleton
  cinghia autopilota autohelm st4000 mauromatta 43 15.449 31-07-2021 08:16
Ultimo messaggio: alacadabra
  Comportamento anomalo Axiom + autopilota skippy2 5 263 31-05-2021 23:31
Ultimo messaggio: skippy2
  Autopilota ST4000 problema low battery simone71 24 5.673 15-05-2021 08:03
Ultimo messaggio: federico_p
  ST60+ con OpenCPN Luca Ranzetti 0 189 05-05-2021 23:54
Ultimo messaggio: Luca Ranzetti

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)