Rispondi 
Pareri ricostruzione timone mobile
Autore Messaggio
zarzero3 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.541
Registrato: Aug 2011 Online
Messaggio: #1
Pareri ricostruzione timone mobile
Allora... in mezzo ai 15000 problemi, abbiamo perso pure il timone... ahhaha

Allora il timone "vecchio" funzionava così:
- Lastra di acciaio (pesantuccia) come pala con bullone a testa esagonale passante che la assicura ad un portafogli saldato all'asse (che è rimasto tutto intatto);
- Cavo d'acciaio collegato al bordo d'uscita del timone che passa per la losca e sotto la base della barra è collegato ad una cimetta che poi passante nella vetroresina arriva a fianco della barra e può essere strozzata in un strozzascotte verticale aperto.

Essenzialmente il peso della pala la faceva abbassare e quando si rientrava in porto si tirava la cimetta e lo si alzava (pescaggio alzato 30 cm). Facile ed immediato.

Che dite lo rifaccio così? o vado di legno e vetro invertendo il sistema (tiro per abbassare e rilascio per fare alzare) magari aggiungendo sul fondo della pala core in schiuma per alleggerire ulteriormente?

Che dite?

Tutto nella vita è questione di scelte. Si inizia con “Ciuccio o capezzolo?”, e si finisce con “Quercia o abete?”
Money doesn't buy you happiness. but it buys you a big enough yacht to sail right up to it. Johnny Depp

Fere libenter homines id quod volunt credunt
03-08-2022 15:03
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
opinionista velico Offline
Amico del Forum

Messaggi: 262
Registrato: Jan 2013 Online
Messaggio: #2
RE: Pareri ricostruzione timone mobile
Che dimensioni e che forma aveva il vecchio timone?
Quelli del mio catamarano da spiaggia (autoprogettato e autocostruito) li avevo fatti incollando tra loro fogli di compensato marino. Nei fogli che costituivano gli strati interni avevo eliminato la parte interna (lasciando solo il perimetro) in modo da avere il timone parzialmente vuoto e quindi più leggero (in realtà non era vuoto perché la parte mancante del compensato l'avevo sostituita con dei ritagli di fogli di polistirene). Poi con il pialletto da falegname gli ho dato il profilo NACA 0012 seguendo i vari strati del compensato che piano piano venivano fuori (in questo modo il lavoro di sagomatura è più semplice perché non servono le Dime). Infine levigatura, stuccatura, laminazione leggera, stuccatura finale e verniciatura.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 03-08-2022 19:07 da opinionista velico.)
03-08-2022 19:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 12.319
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #3
RE: Pareri ricostruzione timone mobile
Dubito ergo sum...
Il sistema metallico era sicuramente pratico e lo rifarei, ma se pensi ad alleggerire forse la testa andrebbe rifatta o modificata per contenere il maggior spessore che la pala di legno o altro (lega leggera?) avrebbe di certo.
Quasi tutti i timoni hanno le due cimette per alzare e tener giù, un trucco per non fare danni in caso di urto può essere di usare un elastico o una sagolina fine per tenere giù.
La schiuma lasciala all'Icnusa15

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
03-08-2022 19:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zarzero3 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.541
Registrato: Aug 2011 Online
Messaggio: #4
RE: Pareri ricostruzione timone mobile
(03-08-2022 19:00)opinionista velico Ha scritto:  Che dimensioni e che forma aveva il vecchio timone?

Ho messo un paio di foto, forse sono un poco piccole, ma danno l'idea di come era, diciamo attorno al metro di lunghezza ed ai 30 cm di larghezza, lastra spessa 4-5 mm

nella foto (prima di lavorarci) si vede pure dove il cordino metallico era attaccato.

(03-08-2022 19:04)oudeis Ha scritto:  Dubito ergo sum...
Il sistema metallico era sicuramente pratico e lo rifarei, ma se pensi ad alleggerire forse la testa andrebbe rifatta o modificata per contenere il maggior spessore che la pala di legno o altro (lega leggera?) avrebbe di certo.
Quasi tutti i timoni hanno le due cimette per alzare e tener giù, un trucco per non fare danni in caso di urto può essere di usare un elastico o una sagolina fine per tenere giù.
La schiuma lasciala all'Icnusa15

Anche io pensavo a rifarlo più che altro per "allungarlo" un poco in senso trasversale (fare una pala più larga non più lunga) in modo da guadagnare in sensibilità, poca roba farla tipo di 35/40 cm invece che 30, tenendo conto che alla mano la barra era molto leggera.

Diciamo che rifarla con Legno/Schiuma mi permetterebbe di darle forma (tranne il pezzo che si innesta nel portafogli della barra) quindi magari convoglierebbe meglio.

Dall'altro, rifarla in metallo è esattamente il lavoro di 1/2 giornata, taglio e sagomo una lastra, due buchi, primer, AV e riaggancio tutto.


Allegati Anteprime
   

.jpg  1d72f5fc-e899-470f-85ae-8648be867aa1 2.jpg (Dimensione: 43,21 KB / Download: 82)

Tutto nella vita è questione di scelte. Si inizia con “Ciuccio o capezzolo?”, e si finisce con “Quercia o abete?”
Money doesn't buy you happiness. but it buys you a big enough yacht to sail right up to it. Johnny Depp

Fere libenter homines id quod volunt credunt
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 04-08-2022 11:39 da zarzero3.)
04-08-2022 11:32
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mpxy_pc Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 281
Registrato: Jul 2020 Online
Messaggio: #5
RE: Pareri ricostruzione timone mobile
(04-08-2022 11:32)zarzero3 Ha scritto:  Ho messo un paio di foto, forse sono un poco piccole, ma danno l'idea di come era, diciamo attorno al metro di lunghezza ed ai 30 cm di larghezza, lastra spessa 4-5 mm

nella foto (prima di lavorarci) si vede pure dove il cordino metallico era attaccato.


Anche io pensavo a rifarlo più che altro per "allungarlo" un poco in senso trasversale (fare una pala più larga non più lunga) in modo da guadagnare in sensibilità, poca roba farla tipo di 35/40 cm invece che 30, tenendo conto che alla mano la barra era molto leggera.

Diciamo che rifarla con Legno/Schiuma mi permetterebbe di darle forma (tranne il pezzo che si innesta nel portafogli della barra) quindi magari convoglierebbe meglio.

Dall'altro, rifarla in metallo è esattamente il lavoro di 1/2 giornata, taglio e sagomo una lastra, due buchi, primer, AV e riaggancio tutto.

Parlo per esperiena "mia" che ho dovuto rifare tutto il timone basculante del mio vecchio Tucano (barca simile alla tua), e mi ci è voluto un mese, lavorandoci qualche ora alla sera... Taglia il legno, sagoma, carteggia, impregnate, incolla, epossidica... è venuto bene e ne ero soddisfatto ma era diventata "la storia infinita".
Dovessi rimettermici, fossi in te andrei di lastra metallica e via.
04-08-2022 11:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
opinionista velico Offline
Amico del Forum

Messaggi: 262
Registrato: Jan 2013 Online
Messaggio: #6
RE: Pareri ricostruzione timone mobile
Nelle foto di questa discussione si capisce un po’ meglio

https://forum.amicidellavela.it/showthre...tid=135107

Il vantaggio di rifarla come prima non è soltanto nella semplificazione del lavoro ma anche nel maggiore peso in basso che aumenta il momento raddrizzante.
Se proprio ti prudono le mani e voi dargli una forma più idrodinamica con una sezione NACA potresti rifarlo in acciaio e rivestirlo (su entrambe le facce) con un foglio di polistirene da 20 mm che poi andrai a sagomare con raspa da legno e carta vetrata fino ad ottenere le sezioni volute. Il “pezzo che si innesta nel portafogli della barra” deve necessariamente essere metallico visto il poco spessore disponibile (occhio direi 5 o 6 mm del tutto insufficienti con il legno).
Dopodiché stuccatura delle imperfezioni del foam con epossidica caricata a microsfere cave, rivestimento in vetroresina, ulteriore stuccatura, primer e A.V.
Non credere però di guadagnare molto in prestazioni. Il vantaggio della forma idrodinamica (minore attrito) si sente con il timone neutro (cioè quanto il flusso laminare si distribuisce equamente a destra e sinistra) e con l’aumento della velocità.

(04-08-2022 11:32)zarzero3 Ha scritto:  Anche io pensavo a rifarlo più che altro per "allungarlo" un poco in senso trasversale (fare una pala più larga non più lunga) in modo da guadagnare in sensibilità, poca roba farla tipo di 35/40 cm invece che 30, tenendo conto che alla mano la barra era molto leggera.


Leggera alla barra non equivale necessariamente ad inefficienza nei cambi di rotta. Se la barca era comunque reattiva significa che il timone era ben proporzionato, quindi bene così.
05-08-2022 05:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zarzero3 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.541
Registrato: Aug 2011 Online
Messaggio: #7
RE: Pareri ricostruzione timone mobile
(05-08-2022 05:42)opinionista velico Ha scritto:  Nelle foto di questa discussione si capisce un po’ meglio ...
..., quindi bene così.

Grazie dei consigli, alla fine penso rifarò una lastra d'acciaio e buona notte al secchio

Tutto nella vita è questione di scelte. Si inizia con “Ciuccio o capezzolo?”, e si finisce con “Quercia o abete?”
Money doesn't buy you happiness. but it buys you a big enough yacht to sail right up to it. Johnny Depp

Fere libenter homines id quod volunt credunt
05-08-2022 09:30
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 12.319
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #8
RE: Pareri ricostruzione timone mobile
Leggera alla barra non equivale necessariamente ad inefficienza nei cambi di rotta. Se la barca era comunque reattiva significa che il timone era ben proporzionato, quindi bene così.
Opinionista ha ragione. Tieni anche presente che a pala sollevata il braccio di leva aumenta di molto gli sforzi ma non l'efficienza.

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
05-08-2022 21:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zarzero3 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.541
Registrato: Aug 2011 Online
Messaggio: #9
RE: Pareri ricostruzione timone mobile
Grazie a tutti per il contributo, "leggera" intendevo il fatto che in navigazione una volta equilibrate randa e fiocco i cambi di direzione "minimi" fatti a barra per la navigazione a volte faccio fatica a farli perchè tendo a usare molta più barra proprio per la poca sensibilità... non sò se sono riuscito a spiegarmi. Tant'è che a volte mi rendo conto di aver spostato il centro velico verso poppa per irrigidire il timone (tenendolo quindi in poggiata continua) per "sentirla" di più... lo sò, rallento così e sono un p*rla...

Tutto nella vita è questione di scelte. Si inizia con “Ciuccio o capezzolo?”, e si finisce con “Quercia o abete?”
Money doesn't buy you happiness. but it buys you a big enough yacht to sail right up to it. Johnny Depp

Fere libenter homines id quod volunt credunt
08-08-2022 12:18
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
opinionista velico Offline
Amico del Forum

Messaggi: 262
Registrato: Jan 2013 Online
Messaggio: #10
RE: Pareri ricostruzione timone mobile
Se lo rifai usando semplicemente una lamiera di acciaio (massima semplificazione del lavoro) puoi anche aumentare un pochino le dimensioni poiché a tagliare e ridurre fai sempre in tempo. In realtà sarebbe anche semplice aggiungere. Poi si può discutere su dove e quanto aggiungere, ovvero allungando a parità di larghezza oppure allargando a parità di lunghezza (in quest'ultimo caso allargare sul lato verso prua o su quello verso poppa oppure un po' di qua e un po' di là), soluzioni che hanno tutte i loro pro e contro
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 08-08-2022 14:43 da opinionista velico.)
08-08-2022 14:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Timone [riparazione timone brigand 950] accatagliato 21 674 18-07-2022 12:46
Ultimo messaggio: accatagliato
  Rottura deriva mobile Phoenix 700 (sasanka 660) marc7 7 1.395 27-10-2018 19:32
Ultimo messaggio: gorniele
  Ricostruzione Deriva Lezha 4 1.357 27-07-2018 09:42
Ultimo messaggio: Temasek
  Epossidica, vinilestere , poliestere: compatibilità e ricostruzione base albero Federico82 12 4.837 30-05-2018 17:29
Ultimo messaggio: Federico82
  ricostruzione tuga peleg7 5 1.542 15-12-2017 17:02
Ultimo messaggio: mckewoy
  ricostruzione prua divelaguna 16 5.115 11-12-2015 16:39
Ultimo messaggio: mlipizer
  Timone quale nome tecnico questo timone? albertoperinellia 4 2.907 10-09-2015 23:21
Ultimo messaggio: albertoperinellia
  congegno sollevamento scafi fai da te a cavalletto in acciaio mobile prospero 7 4.273 12-11-2014 18:32
Ultimo messaggio: prospero
  Progetto ex novo deriva fissa in loco della mobile. renato pacini 16 5.806 14-10-2014 13:23
Ultimo messaggio: renato pacini
  Gru a portale mobile autocostruita IZ1DNJ 27 14.752 04-02-2014 23:16
Ultimo messaggio: IZ1DNJ

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)