Rispondi 
consigli treccia in rame ossidata e messa a terra serbatoio
Autore Messaggio
vonkapp Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 66
Registrato: Mar 2017 Online
Messaggio: #1
consigli treccia in rame ossidata e messa a terra serbatoio
ciao a tutti
come detto già in altri thread sto facendo vari lavoretti sulla barca acquistata da poco.
fra le altre cose ne ho notate due e vorrei dei suggerimenti su come operare...
a metà dinette, sul fondo, è presente una calza in rame, completamente ossidata che si infila sotto un gavone sottosedile. immagino che vada all'albero o alle sartie e sia collegata ad un prigioniero del bulbo
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
probabilmente la treccia in origine arrivava fino al bulbo ma poi si è mangiata ed è stata sostituita parzialmente col cavo blu. il problema è che si infila sotto al gavone... non passa al suo interno...
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
secondo voi posso lasciarla così? immagino che passare del grasso sulla parte a vista non cambi nulla... posso provare a smontare l'arredamento sopra i sedili e vedere se la intercetto... ma lo spazio sotto è talmente stretto che non so se riuscirei a sfilarla...
altra cosa che ho notato è che dal serbatoio (gasolio) parte un filo di terra che non finisce da nessuna parte... sul fondo della barca, vicino al serbatoio, c'è un altro collegamento ad un prigioniero... sulla testa, sotto alla vite, si notano i resti di una vecchia calza consumata e rimossa... poi sotto il primo strato di resina c'è un piatto di rame che va verso il motore... ammesso che riesca a svitare la vite bloccatissima, il filo di terra del serbatoio anderebbe collegato lì?
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
09-11-2022 12:56
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
spinner Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.387
Registrato: Feb 2019 Online
Messaggio: #2
RE: consigli treccia in rame ossidata e messa a terra serbatoio
(09-11-2022 12:56)vonkapp Ha scritto:  ciao a tutti
come detto già in altri thread sto facendo vari lavoretti sulla barca acquistata da poco.


Mi sembra che abbisogni di parecchio risanamento. Quelli comunque sono fatti da cani anche avessero quella funzione.

Il serbatoio normalmente è connesso a massa. Ma li vedo riparazioni e resina aggiunta sopra calza di rame .. mi sembra tutto mal messo e per nulla ben fatto. Sempre che il bulbo sia una massa.

Che barca è ? deve essere molto vecchia costruita o riparata un po' artigianalmente e decisamente molto mal tenuta.

Verifica da dove partono quelle masse e rifalle tutte insieme a quelle dell'impianto elettrico.

Buon vento a tutti
Fredi Spencer

(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-11-2022 15:01 da spinner.)
09-11-2022 14:58
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
penven Offline
Senior utente

Messaggi: 1.492
Registrato: Aug 2011 Online
Messaggio: #3
RE: consigli treccia in rame ossidata e messa a terra serbatoio
Mi sembra un disastro ! Personalmente rifarei tutto compresa una bella rinfrescata alla sentina e ai legni.
10-11-2022 14:24
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
orsopapus Offline
Amico del Forum

Messaggi: 980
Registrato: Jun 2014 Online
Messaggio: #4
RE: consigli treccia in rame ossidata e messa a terra serbatoio
(10-11-2022 14:24)penven Ha scritto:  Mi sembra un disastro ! Personalmente rifarei tutto compresa una bella rinfrescata alla sentina e ai legni.
+1
10-11-2022 15:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ws770 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.788
Registrato: Jul 2007 Online
Messaggio: #5
RE: consigli treccia in rame ossidata e messa a terra serbatoio
Prego di moderare i termini. Con questi toni, ammazate la voglia di fare domande. Mica tutti hano i soldi o il tempo di avere una nuova barca supermantenuta.

Se si fanno le domande, la voglia di fare esiste. Allora, concentriamoci sulle risposte concrete, non su delle valutazioni arbitrarie, mica la comprate sta barca.

Poi ci si lagna che il forum è morto.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 10-11-2022 16:56 da ws770.)
10-11-2022 15:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
giorgio23570 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 636
Registrato: Mar 2014 Online
Messaggio: #6
RE: consigli treccia in rame ossidata e messa a terra serbatoio
@vonkapp
Non inveisco sullo stato della barca perché vedo che hanno "già girato abbastanza il coltello nella piaga" 26

Se proprio vuoi collegare l'albero alla chiglia ti conviene rifare il collegamento ex novo. Quindi è meglio dimenticare quella treccia e comprarne una nuova di lunghezza adeguata. Sarebbero da portare a "massa" diverse cosette primo tra tutti il serbatoio carburante come hanno già citato, però non posso suggerire più di tanto perché non ho idea di come sia stato fatto quell'impianto elettrico.
10-11-2022 16:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Fabino Offline
Amico del Forum

Messaggi: 356
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #7
RE: consigli treccia in rame ossidata e messa a terra serbatoio
(10-11-2022 15:45)ws770 Ha scritto:  Prego di moderare i termini. Con questi toni, ammazate la voglia di fare domande. Mica tutti hano i soldi o il tempo di avere una nuova barca supermantenuta.

Se si fanno le domande, la voglia di fare esiste. Allora, concentriamoci sulle risposte concrete, non su delle valutazioni arbitratie, mica la comprate sta barca.

Poi ci si lagna che il forum è morto.

+ 1
10-11-2022 16:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
fontma Offline
Amico del Forum

Messaggi: 818
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #8
RE: consigli treccia in rame ossidata e messa a terra serbatoio
(10-11-2022 16:10)Fabino Ha scritto:  + 1

+2 è una situazione normale per la sentina della maggior parte delle barche datate e passate nelle mani di svariati armatori.
10-11-2022 17:19
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rosama Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 250
Registrato: Sep 2016 Online
Messaggio: #9
RE: consigli treccia in rame ossidata e messa a terra serbatoio
Buongiorno, mi inserisco con la volontà di allargare il tema dell'argomento in questione, chiedendo:
è corretto/preferibile collegare l'albero al perno della deriva (in ghisa e sulla quale sono applicati sui fianchi due generosi anodi in zinco) con una treccia/cavo di sezione generosa?
allo stesso modo, le sartie attraverso un morsetto alle lande interne e poi al perno della deriva?
ed ancora il serbatoio?
Grazie per i contributi
10-11-2022 17:24
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bludiprua Offline
Vecio AdV

Messaggi: 3.090
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #10
RE: consigli treccia in rame ossidata e messa a terra serbatoio
(10-11-2022 15:45)ws770 Ha scritto:  Prego di moderare i termini.

+1
Non ci vedo nulla di tragico in quella sentina, nulla che non abbia già visto su altre 100 barche...
Pennello e sapone e cambia aspetto.
10-11-2022 17:34
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
scud Offline
Senior utente

Messaggi: 4.784
Registrato: Jan 2007 Online
Messaggio: #11
RE: consigli treccia in rame ossidata e messa a terra serbatoio
(10-11-2022 17:24)rosama Ha scritto:  Buongiorno, mi inserisco con la volontà di allargare il tema dell'argomento in questione, chiedendo:
è corretto/preferibile collegare l'albero al perno della deriva (in ghisa e sulla quale sono applicati sui fianchi due generosi anodi in zinco) con una treccia/cavo di sezione generosa?
allo stesso modo, le sartie attraverso un morsetto alle lande interne e poi al perno della deriva?
ed ancora il serbatoio?
Grazie per i contributi
Se la finalità é la speranza di minimizzare i dati di un eventuale fulmine che colpisca l'albero, fornendo una via a bassa resistenza per scaricarlo attraverso la chiglia, allora meglio che la treccia sia di sezione importante. Di fatto non vi sono garanzie che la scarica segua proprio quel percorso, ma se ti fa stare più tranquillo, allora fallo
10-11-2022 17:41
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
giulianotofani Offline
Senior utente

Messaggi: 2.235
Registrato: Nov 2010 Online
Messaggio: #12
RE: consigli treccia in rame ossidata e messa a terra serbatoio
Il bulbo, quando pitturato bene , sottofondo e antivegetativa, non è una buona massa. Io metterei una piastra porosa nuova, e li attaccherei le masse, con cavi di diametro abbondante, non dei filini. Le trecce tendono ad ossidare presto, al più la bandella di rame piatta per l'albero, ma un cavo ben dimensionato basta. Non me ne farei un problema. Sul mio cat le sartie hanno di fabbrica un cavo elettrico, tanto se becchi un fulmine o hai una bamdella moooolto grande su piastre moooolto grandi sennò son guai in ogni caso. Le masse sono importanti sulle utenze 220v. Sul serbatoio nafta anche, se porti la massa fino al bocchettone di imbarco. Sul serbatoio acqua non mi pare utile.
10-11-2022 17:46
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rosama Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 250
Registrato: Sep 2016 Online
Messaggio: #13
RE: consigli treccia in rame ossidata e messa a terra serbatoio
(10-11-2022 17:41)scud Ha scritto:  Se la finalità é la speranza di minimizzare i dati di un eventuale fulmine che colpisca l'albero, fornendo una via a bassa resistenza per scaricarlo attraverso la chiglia, allora meglio che la treccia sia di sezione importante. Di fatto non vi sono garanzie che la scarica segua proprio quel percorso, ma se ti fa stare più tranquillo, allora fallo

In effetti pensavo a limitare eventuale corrosione galvanica sull'albero...
10-11-2022 19:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ws770 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.788
Registrato: Jul 2007 Online
Messaggio: #14
RE: consigli treccia in rame ossidata e messa a terra serbatoio
(10-11-2022 19:55)rosama Ha scritto:  In effetti pensavo a limitare eventuale corrosione galvanica sull'albero...

L'albero non sta nella stessa acqua con lo zinco e non viene protetto da questo collegamento (bonding) dalle correnti galvaniche.

Gli impianti di bonding formano una grande batteria galvanica, se fatti male possono anche fare danni.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 10-11-2022 22:09 da ws770.)
10-11-2022 21:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
vonkapp Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 66
Registrato: Mar 2017 Online
Messaggio: #15
RE: consigli treccia in rame ossidata e messa a terra serbatoio
vado a suicidarmi e torno... 30
scherzo... la barca, uno Jenneau Attalia 32 del 1985 (circa) deve aver subito un colpo, infatti presenta un madiere fazzolettato. credo che il gelcoat che si vede sia stato messo originalmente dal cantiere dopo la resinatura dei prigionieri del bulbo. avevo intenzione di verniciare la sentina... ma tutto sommato, visto che i lavori da fare sono tanti e che la sentina è stata così trent'anni, credo che la lascerò com'è.
per quanto riguarda l'impiato elettrico mi piacerebbe rifarlo da capo (compresa aggiunta di terza batteria per solo motore), ma non ho le nozioni...
ringrazio per i suggerimenti ma visto che ci ho capito poco, mi sa che mi farò dare una mano da chi ne capisce...
10-11-2022 23:59
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Maremare Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 988
Registrato: Dec 2020 Online
Messaggio: #16
RE: consigli treccia in rame ossidata e messa a terra serbatoio
Sulla sentina posso essere d'accordo che è durata trent'anni.
Mi permetto di consigliare di dargli una passata di damboline per la soddisfazione personale che avresti, a fronte di poco tempo di lavoro. Torna tutto meglio che nuovo, e quando ti capita di aprire il pagliolo il sorriso ti si stampa in volto.
Inoltre se avvengono nuovi eventi sarà più facile accorgersene.

Sull'ossidazione della treccia volevo accodarmi per una domanda. Se è superficiale, come è normale che avvenga in ambiente umido, non dovrebbe avere problemi a trasferire la corrente al suo interno, o sbaglio?
11-11-2022 07:21
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
AndreaB72 Online
Amico del Forum

Messaggi: 1.139
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #17
RE: consigli treccia in rame ossidata e messa a terra serbatoio
Vonkapp, ti hanno già detto tutto Smile
Ti è andata male, se tu fossi stato una ragazza bionda su youtube avrebbero detto che la tua sentina malmessa era poetica e che hai lo spirito libero.

(10-11-2022 23:59)vonkapp Ha scritto:  vado a suicidarmi e torno... 30
scherzo... la barca, uno Jenneau Attalia 32 del 1985 (circa) deve aver subito un colpo, infatti presenta un madiere fazzolettato. credo che il gelcoat che si vede sia stato messo originalmente dal cantiere dopo la resinatura dei prigionieri del bulbo. avevo intenzione di verniciare la sentina... ma tutto sommato, visto che i lavori da fare sono tanti e che la sentina è stata così trent'anni, credo che la lascerò com'è.
per quanto riguarda l'impiato elettrico mi piacerebbe rifarlo da capo (compresa aggiunta di terza batteria per solo motore), ma non ho le nozioni...
ringrazio per i suggerimenti ma visto che ci ho capito poco, mi sa che mi farò dare una mano da chi ne capisce...

Sent from my SM-P613 using Tapatalk

La semplicità è la suprema sofististicazione. LdV
11-11-2022 08:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
maema Online
Amico del Forum

Messaggi: 373
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #18
RE: consigli treccia in rame ossidata e messa a terra serbatoio
L'albero è bene che sia collegato con il bulbo secondo la via più breve possibile, e con un cavo di grossa sezione ; ad un eventuale scarica di Kv o meglio Mv poco interessa della vernice del bulbo che è un dispersore importante vista la superficie immersa, è ovvio che le scariche elettrostatiche ci sono di infinite potenze, quindi se arriva quella che fa il tuono e tanta luce difficilmente passerà senza far danni, ma se avrete la sfortuna di incappare in una zona prossima ad un temporale con alta attività elettrostatica il vostro albero diverrà un parafulmine naturale e molte microscariche lo utilizzeranno per "andare" verso il potenziale più basso. Ho avuto modo di vedere barche ed alberi colpiti da fulmine in navigazione o a terra, ed è impressionante vederne gli effetti, così come credo sia impossibile prevederli proprio per l'incapacità di conoscere l'entità dell'eventuale scarica ! Una treccia di rame ossidata conduce in virtù di quanto è profonda l'ossidazione, l'ossido di rame sembra assurdo ma è un isolante eccezionale, pensate che nella realizzazione di microchip viene utilizzato per sovrapporre piste nei micro-sandwich e garantirne l'isolamento nonostante lo spessore di pochi micron... ma per formarsi utilizza parte del rame e quindi riduce la sezione utile alla conduzione, dunque se l'ossidazione è leggera si può pensare ad una riduzione del 10% ma con un ossidazione pesante (soprattutto se i fili che compongono la treccia sono sottilissimi) potrebbe esser rimasto quasi niente di utile alla conduzione dell'energia elettrica, sarebbe il caso di utilizzare rame stagnato la dove c'è il rischio di contatto con l'acqua di mare.

L'ottimismo è solo carenza di informazioni...
11-11-2022 09:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
scud Offline
Senior utente

Messaggi: 4.784
Registrato: Jan 2007 Online
Messaggio: #19
RE: consigli treccia in rame ossidata e messa a terra serbatoio
(10-11-2022 21:58)ws770 Ha scritto:  L'albero non sta nella stessa acqua con lo zinco e non viene protetto da questo collegamento (bonding) dalle correnti galvaniche.

Gli impianti di bonding formano una grande batteria galvanica, se fatti male possono anche fare danni.

Concordo! se l'intento é proteggere l'albero da eventuale corrosione galvanica allora collegarlo a quassicosa é controproducente. Rischieresti di innestare pile galvaniche indesiderate.

(11-11-2022 11:36)scud Ha scritto:  Concordo! se l'intento é proteggere l'albero da eventuale corrosione galvanica allora collegarlo a quassicosa é controproducente. Rischieresti di innestare pile galvaniche indesiderate.

Infatti, tornando alla protezione da eventuali scariche di fulmini, proprio per evitare l'innesco di pile galvaniche c'é chi interrompe la treccia di collegamento con un dispositivo che conduca solo se sottoposto a differenze di potenziale molto elevate (Vi sono molti modi di realizzarlo). In pratica interrompe il circuito per correnti CC a basso potenziale e lo apre nel caso di una scarica. Per fare un esempio pensa ad una sfera di rame contenuta in una semisfera cava analoga ma da questa isolata da un sottile dielettrico. In condizioni normali di lì non passa nulla. Se arriva una scarica interrompe l'isolamento dielettrico e la corrente passa. In pratica l'albero é isolato sempre, ma se colpito da un fulmine trasferisce tutto alla chiglia
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 11-11-2022 11:43 da scud.)
11-11-2022 11:36
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ws770 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.788
Registrato: Jul 2007 Online
Messaggio: #20
RE: consigli treccia in rame ossidata e messa a terra serbatoio
Tempo fa mi sono studiato un po la teoria, qui sul forum ci sono persone molto esperte e pratiche (almeno c'erano nelle discussioni storiche)

Teoreticamente, ci sono tre tipi di istallazioni, apparentemente simili e collegate:
1) bonding - protezione anti corrosione per correnti galvaniche o vaganti, per le parti metalliche immerse o a contatto con il mare
2) grounding - messa a terra delle parti metalliche come protezione dalle sovratensioni per errori nelle utenze elettriche
3) parafulmine

Le tre tre istallazioni, anche se interconnesse, hanno funzioni e esigenze diverse.

Da qualche foto si può dire poco, ma mi pare che qui si tratti della bonding strip (bus), o almeno dei resti della bonding strip - il cavo principale di collegamento di diramazioni verso le parti metalliche. E molto importante che questo cavo/calza (bonding bus) sia ben connesso con un zinco immerso in mare, e che tutti i contatti con le altre parti metalliche immerse nello stesso mare (dicono che lo zinco protegge quello che "vede") siano quasi perfetti. Se non, formi una batteria tra le parti in metalli diversi e potresti avere più danni che benefici se ci sono metalli differenti collegati (acciaio e bronzo o ottone, per esempio). Poi specialmente se ci sono dei contatti "+" (pompe di sentina, per esempi) potenzialmente raggiungibili dall'acqua o umido, formando contatto con le parti metalliche e/o installazioni di bonding mal fatta, i danni per le correnti vaganti possono essere quasi istantanei.

Io personalmente proverei:
1. a lavare una piccola parte della "calza" con dell'acido, per vedere se l'ossido e superficiale o profondo.
2. cambierei quel cavetto che si vede in continuazione della calza con uno di sezione più generosa (non meno do 10mm2, la ABYC definisce #8AWG come cavo minimo per bonding), stando molto attento ad avere dei contatti buoni, puliti e fissi nel tempo sulla calza e dall'altra parte (dove anche mi pare un po "marcio", almeno dalla foto)
3.Troverei tutte le parti metalliche collegate alla calza, se ci sono (motore e basamento motore, negativo batteria, passascafi, asse...)
4. Controllerei misurando le resistenze se questa calza (bonding bus) ha un buon contatto con i zinchi (sulla piastra o altrove) e con tutte le parti collegate (<1 ohm, dicono).

Secondo molti, e' meglio non avere un'istallazione di bonding che averne una fatta male.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 11-11-2022 12:05 da ws770.)
11-11-2022 11:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Batteria AGM a terra - 9,7 Volt Antaniiii 30 1.739 19-02-2022 12:14
Ultimo messaggio: Gabriele
  Pulizia cavo di rame max440 31 5.948 15-12-2021 20:59
Ultimo messaggio: hiromy2
  Indicatore livello serbatoio acqua [sensore capacitivo VDO] Tamata64 29 3.948 22-06-2021 06:50
Ultimo messaggio: drmtiede
Star Bavaria 44 - Indicatore Carburante & capacità Serbatoio su plotter orteip 28 3.669 05-05-2021 09:16
Ultimo messaggio: McGiver
  Indicatore livello serbatoio acqua kitegorico 10 2.077 18-06-2020 22:31
Ultimo messaggio: IanSolo
  Aggiungere indicatore livello serbatoio acqua bacchus 1 773 13-02-2020 17:38
Ultimo messaggio: polohc
  terra in impianto 12V enio.rossi 13 1.751 12-06-2019 13:53
Ultimo messaggio: giulianotofani
  fulmini e messa a terra corto-armitage 14 2.233 03-09-2018 12:49
Ultimo messaggio: corto-armitage
  Messa a terra Le Mura Pasquale 6 1.366 26-08-2018 00:30
Ultimo messaggio: dapnia
  Pannello collegato e batteria a terra acquafredda 29 2.934 18-08-2018 17:08
Ultimo messaggio: BOGULO

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)