Rispondi 
Parliamo di CA
Autore Messaggio
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 13.312
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #1
Parliamo di CA
https://farevela.net/cms/wp-content/uplo...68x512.png
Premetto che la prima vela issata da me fu di cotone...
Osservando queste altre mi viene da chiedere quali sforzi debba sopportare quell'unico foil immerso e quali equilibri da circensi debbano controllare gli equipaggi. Il tutto con forme desuete e assetti poco comprensibili al velista medio.
Non è un giudizio negativo apriori, è solo una serie di interrogativi da vecchio che ha abbastanza chiari quelli della vela tradizionale.
Un po' come confrontare una balilla o un maggiolino con le attuali F1 o rally?

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
20-01-2023 10:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Dato Offline
Amico del forum

Messaggi: 884
Registrato: Aug 2015 Online
Messaggio: #2
RE: Parliamo di CA
E' un'altra disciplina, che ha comunque il suo fascino: chi l'avrebbe detto qualche anno fa che si sarebbe andati a 4-5 volte la velocita' del vento?
20-01-2023 10:54
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mpxy_pc Offline
Amico del forum

Messaggi: 691
Registrato: Jul 2020 Online
Messaggio: #3
RE: Parliamo di CA
Il sistema di governo è molto più simile a quello di un aeroplano che a quello di una barca tradizionale ma considerando che l'acqua ha una densità di circa 800 volte superiore, lascio immaginare gli sforzi a cui sono sottoposte le strutture.

La vita è un gioco che va giocato
20-01-2023 11:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
albert Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.338
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #4
RE: Parliamo di CA
La CA è la CA ... dunque come non era paragonabile un J class alla nautica da diporto del suo periodo, così questi attrezzi volanti non lo sono con le barchette che usiamo noi per le regatelle domenicali.

Un po' come volessimo paragonare le F1 attuali con la station wagon che usiamo per andare in vacanza.

C'è da dire però che comunque qualcosa si muove sul genere "foiling for dummies".

Oltre alle tavole olimpiche, i kite olimpici, i Moth, i Nacra 17, i 69F, comincia ad esserci qualcosa anche per chi ha la panza che sporge ... (ma anche il portafogli gonfio)

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 20-01-2023 11:49 da albert.)
20-01-2023 11:49
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 13.312
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #5
RE: Parliamo di CA
E su questo siamo tutti concordi, Non so quanto ci vorrà perche il tutto diventi ordinario, e se ancora le "normali" barche NON sono a prova di imbranato, immaginiamo cosa potrà avvenire quando foileranno a vela e -ahimè- motore i domenicaliSmiley29Smiley5
Ma il punto che mi piacerebbe sviscerare è quello degli equilibri (fondamentali dall'optimist in su) e degli sforzi concentrati in punti specifici.
A vista sembra sempre che debbano scuffiare di prua, con quel foil a mezza barca o meno e l'albero altissimo.

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
20-01-2023 12:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
albert Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.338
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #6
RE: Parliamo di CA
(20-01-2023 12:50)oudeis Ha scritto:  E su questo siamo tutti concordi, Non so quanto ci vorrà perche il tutto diventi ordinario, e se ancora le "normali" barche NON sono a prova di imbranato, immaginiamo cosa potrà avvenire quando foileranno a vela e -ahimè- motore i domenicaliSmiley29Smiley5
Ma il punto che mi piacerebbe sviscerare è quello degli equilibri (fondamentali dall'optimist in su) e degli sforzi concentrati in punti specifici.
A vista sembra sempre che debbano scuffiare di prua, con quel foil a mezza barca o meno e l'albero altissimo.

Per quanto riguarda cosa succederà quando i croceristi sfrecceranno lungo costa a 30 nodi, purtroppo non credo sarà un nostro problema 32
Comunque, per farti un'idea, puoi fare un salto a Torbole durante la foiling week.

Equilibri: se i foil stanno là, un motivo ci dovrà pur essere Smiley36Smiley36

A parte gli scherzi, la posizione è più o meno quella del CG-CB di una barca tradizionale.

Vero che la propulsione è sopra l'acqua e la resistenza sotto e si deve tener conto della coppia relativa, ma, per fare un esempio stupido, anche le ali di un moderno aereo di linea a me sembrano a prima vista posizionate molto indietro 32 ....

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 20-01-2023 15:30 da albert.)
20-01-2023 15:29
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Nimbo Offline
Senior utente

Messaggi: 2.885
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #7
Parliamo di CA
A proposito di carichi su youtube c'e' il video che Persico pubblico' prima della scorsa AC dove faceva le prove di carico al braccio.... impressionante il boat che si sente quando lo rompono e la lettura dei valori e' assolutamente pazzesca pensando alla sezione

Inviato dal mio SM-A525F utilizzando Tapatalk

Matteo
20-01-2023 15:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
albert Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.338
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #8
RE: Parliamo di CA
(20-01-2023 15:57)Nimbo Ha scritto:  A proposito di carichi su youtube c'e' il video che Persico pubblico' prima della scorsa AC dove faceva le prove di carico al braccio.... impressionante il boat che si sente quando lo rompono e la lettura dei valori e' assolutamente pazzesca pensando alla sezione

Inviato dal mio SM-A525F utilizzando Tapatalk

Il primo che avevano realizzato gli era esploso a sorpresa ad una frazione del carico per cui era stato calcolato ... poi hanno verificato e sistemato la cosa.
20-01-2023 16:24
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
France WLF Sailing Team Offline
Senior utente

Messaggi: 4.307
Registrato: Apr 2007 Online
Messaggio: #9
RE: Parliamo di CA
vabbè, argomento trito e ritrito da tantissimi anni, ma uno spunto di riflessione nuovo ce l'avrei.
ora, non sono un ingegnere e non mi intendo di altri sport come di vela, ma oggettivamente esiste un mezzo di trasporto che ha superato la vela in quanto ad efficienza?

Il record di percorrenza sulle 24h parla chiaro:
Multiscafo equipaggio 908mgl - Banque Populaire
Multiscafo solitario 850mgl - Macif con Gabart
Monoscafo assoluto 618mgl - Comanche
Monoscafo di 65 piedi 601mgl - VOR65, equipaggio
Monoscafo di 60 piedi 539mgl - BOSS, solitario
Monoscafo di 40 piedi 424mgl - Beccaria/Lipinski in 2

Ma è sul giro del mondo che si vede la grossa differenza:
nel 1969 Robin Knox Johnson impiegò 313gg
nel 1999 Soldini 116gg
nel 2008 Gabart 42gg
Vendee Globe 1990 in 109gg
Vendee Globe 2016 in 74gg

Quale altro sport ha migliorato le prestazioni dei propri mezzi così tanto? Le auto si? Mhmm... non saprei... ed un mezzo non a motore?

La CA è un volano di innovazione, con buona pace per i nostalgici (e sono fra questi) gli va riconosciuto il merito dell'innovazione, prima che ETNZ si levasse sull'acqua per l'edizione di coppa del 2013 i foil erano appannaggio di qualche sciroppato che voleva farci solo una sparata dritto per dritto e fare il record (tipo l'Hidroptere), ma dal 2013 ovvero in 9 anni, quanta roba abbiamo visto volare sull'acqua? tavole e derive di ogni tipo, motoscafi, gommoni, roba a mono e + scafi che fa il giro del mondo..
Poi se si scava nel passato la CA ha introdotto una marea di altre robe (albero in alluminio, Dacron, kevlar, carbonio..) insomma non fermiamola, diamogli coraggio che per le regate "belle da vedere" ci sono alternative (sebbene meno mediatiche purtroppo, ma questa non è colpa della CA, semmai del grande pubblico, dopotutto la domanda crea l'offerta e le televisioni seguono a ruota)
20-01-2023 18:06
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
luca boetti Offline
Amico del forum

Messaggi: 917
Registrato: May 2015 Online
Messaggio: #10
RE: Parliamo di CA
L unica cosa che non mi piace nella CA é che non regatano mai insieme, una bella manche di regata a triangolo con tutte le barche insieme sarebbe fantastico
20-01-2023 18:14
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 13.312
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #11
RE: Parliamo di CA
(20-01-2023 15:29)albert Ha scritto:  Per quanto riguarda cosa succederà quando i croceristi sfrecceranno lungo costa a 30 nodi, purtroppo non credo sarà un nostro problema 32
Comunque, per farti un'idea, puoi fare un salto a Torbole durante la foiling week.

Equilibri: se i foil stanno là, un motivo ci dovrà pur essere Smiley36Smiley36

A parte gli scherzi, la posizione è più o meno quella del CG-CB di una barca tradizionale.

Vero che la propulsione è sopra l'acqua e la resistenza sotto e si deve tener conto della coppia relativa, ma, per fare un esempio stupido, anche le ali di un moderno aereo di linea a me sembrano a prima vista posizionate molto indietro 32 ...

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Ecco, proprio quello che mi chiedevo, ma quelle "nasate" non le ho viste se non col laser in poppa quando scivoli avanti. Quanto ai crocieristi a 30 nodi... non poniamo limiti 30

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
20-01-2023 19:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
essebibi Offline
Amico del forum

Messaggi: 615
Registrato: Aug 2020 Online
Messaggio: #12
RE: Parliamo di CA
(20-01-2023 18:14)luca boetti Ha scritto:  L unica cosa che non mi piace nella CA é che non regatano mai insieme, una bella manche di regata a triangolo con tutte le barche insieme sarebbe fantastico

A me invece manca la parte tattica di selezione della vela giusta a ogni bordo e la parte tecnica sulle capacità dell'equipaggio in issata/ammainata.

La velocità, invece, ha contribuito a rendere le regate più corte e quindi appetibili anche ai non super appassionati.

Tutto sommato, preferivo quelle pre-foil (e monoscafo).

Probabilmente sono solo troppo vecchio.

Se salendo a bordo sorridi, è la barca giusta
20-01-2023 21:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 13.312
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #13
RE: Parliamo di CA
Stavamo appunto dicendo:Smiley5


https://barcheamotore.com/wp-content/upl...lestar.jpg

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
20-01-2023 22:21
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Wally Offline
Senior utente

Messaggi: 4.608
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #14
RE: Parliamo di CA
Praticamente un aliscafo ma la propulsione nel foil a poppa? Magari elettrico?
21-01-2023 10:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
paolo_vela Offline
Senior utente

Messaggi: 1.031
Registrato: Aug 2013 Online
Messaggio: #15
RE: Parliamo di CA
(20-01-2023 15:29)albert Ha scritto:  Per quanto riguarda cosa succederà quando i croceristi sfrecceranno lungo costa a 30 nodi, purtroppo non credo sarà un nostro problema 32
Comunque, per farti un'idea, puoi fare un salto a Torbole durante la foiling week.

Equilibri: se i foil stanno là, un motivo ci dovrà pur essere Smiley36Smiley36

A parte gli scherzi, la posizione è più o meno quella del CG-CB di una barca tradizionale.

Vero che la propulsione è sopra l'acqua e la resistenza sotto e si deve tener conto della coppia relativa, ma, per fare un esempio stupido, anche le ali di un moderno aereo di linea a me sembrano a prima vista posizionate molto indietro 32 ...

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Guarda bene dove sono i pesi grossi (motori)! C'è una sostanziale differenza tra aerei di linea e barche AC, i intrinsecamente stabili i primi, le seconde no (come i caccia).
21-01-2023 11:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 13.312
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #16
RE: Parliamo di CA
Già, gli aliscafi, chi lo ricorda? E' stato lui: https://it.wikipedia.org/wiki/Enrico_Forlanini
Sempre qualche italiano avanti.

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
21-01-2023 19:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
albert Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.338
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #17
RE: Parliamo di CA
(21-01-2023 11:33)paolo_vela Ha scritto:  Guarda bene dove sono i pesi grossi (motori)! C'è una sostanziale differenza tra aerei di linea e barche AC, i intrinsecamente stabili i primi, le seconde no (come i caccia).

Uguale uguale 32: la prua di un CA è fatta di carta velina e pesa meno di nulla.

A parte il fattore geometrico, per cui lo sviluppo della superficie di prua è meno di metà di quello della poppa, l'equipaggio e le attrezzature sono a poppa e al 40' che è fatto in scala, per una nasata nell'acqua, gli si è aperta la prua in due.

Comunque il piano di poppa è uno stabilizzatore e contribuisce poco alla portanza.

(21-01-2023 19:31)oudeis Ha scritto:  Già, gli aliscafi, chi lo ricorda? E' stato lui: https://it.wikipedia.org/wiki/Enrico_Forlanini
Sempre qualche italiano avanti.

Questo il primo a vela:

Monitor: nel 1955 .... 68 anni fa 32

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 23-01-2023 10:17 da albert.)
23-01-2023 10:13
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
paolo_vela Offline
Senior utente

Messaggi: 1.031
Registrato: Aug 2013 Online
Messaggio: #18
RE: Parliamo di CA
(23-01-2023 10:13)albert Ha scritto:  Uguale uguale 32: la prua di un CA è fatta di carta velina e pesa meno di nulla.

A parte il fattore geometrico, per cui lo sviluppo della superficie di prua è meno di metà di quello della poppa, l'equipaggio e le attrezzature sono a poppa e al 40' che è fatto in scala, per una nasata nell'acqua, gli si è aperta la prua in due.

Comunque il piano di poppa è uno stabilizzatore e contribuisce poco alla portanza.


Ni... il piano di coda orizzontale degli aerei di linea ha solitamente portanza negativa ("spinge verso il basso"), quello degli AC ha portanza positiva (poca, ma ce l'ha, "spinge verso l'alto" come il foil principale), sostanziale differenza nell'equilibro dei due mezzi, stabile il primo, instabile il secondo. Vale anche per l'aereo che hai messo in foto (MD-80 o simile, cercati "stability margin MD-80" e vedrai che il baricentro cade davanti al centro aerodinamico dell'ala, negli AC40 o 75 il baricentro cade tra i foils principali e lo stabilizzatore).

PS: buon compleanno!
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 23-01-2023 12:29 da paolo_vela.)
23-01-2023 12:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
albert Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.338
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #19
RE: Parliamo di CA
(23-01-2023 12:27)paolo_vela Ha scritto:  PS: buon compleanno!

Grazie !! 15

(23-01-2023 12:27)paolo_vela Ha scritto:  Ni... il piano di coda orizzontale degli aerei di linea ha solitamente portanza negativa ("spinge verso il basso"), quello degli AC ha portanza positiva (poca, ma ce l'ha, "spinge verso l'alto" come il foil principale), sostanziale differenza nell'equilibro dei due mezzi, stabile il primo, instabile il secondo. Vale anche per l'aereo che hai messo in foto (MD-80 o simile, cercati "stability margin MD-80" e vedrai che il baricentro cade davanti al centro aerodinamico dell'ala, negli AC40 o 75 il baricentro cade tra i foils principali e lo stabilizzatore).

Sì, su un aeromobile il piano di coda è deportante, perchè l'aumento della velocità provoca una cabrata che rallenta l'aereo.

In questo caso immagino sarà neutro, perchè i principi di funzionamento sono diversi e se il foil principale si avvicina troppo alla superficie ventila e stalla con la conseguenza dei carpiati che si vedono nei filmati.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 23-01-2023 15:21 da albert.)
23-01-2023 15:05
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  parliamo di skiff miki75 12 2.304 31-01-2017 15:09
Ultimo messaggio: France WLF Sailing Team

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)