Rispondi 
Randa steccata o avvolgibile
Autore Messaggio
zankipal Offline
Senior utente

Messaggi: 3.791
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #41
Randa steccata o avvolgibile
Ah ora ho capito! be si in effetti se non è rinviata bene può essere anche più scomodo, del resto è un sistema per governare dal pozzetto, se devi andare all'albero tanto vale avere un sitema tradizionale.
Evidentemente il cantiere e gli attrezzisti non hanno fatto un gran lavoro su quelle barche, probabilmante per il cantiere far funzionare un avvolgiranda è l'ultimo dei problemi e chi le ha armate se nè fregato.
11-02-2009 05:36
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Nastro Azzurro Offline
Senior utente

Messaggi: 1.676
Registrato: Feb 2009 Online
Messaggio: #42
Randa steccata o avvolgibile
<blockquote id='quote][size='1' face='Verdana,Arial,Helveti' id='quote]Citazione:<hr height='1' noshade id='quote]Messaggio inserito da panumbe
Ma scusatemi... probabilmente sono ignorante ma abbastanza pratico nelle mie cose... ma perchè tutti gli estimatori della randa full batten o simili anziche' usare nelleloro barche lavvolgi fiocco....furlex o simili
non si mettono ad issare la vela (fiocco, genoa )
Fatemi capire l'avvolgi fiocco è comodo.. invece l'avvolgi randa è un caz ...ta?
<hr height='1' noshade id='quote]</blockquote id='quote][color='quote]

la randa rollata nell'albero non mantiene la forma e anche la riduzione dei rollaranda riduce la base ma tende a lasciare tela in alto (esttamente ciò che non si vuole).

Il fiocco invece può essere rollato senza problemi, e vero che la riduzione non rende il fiocco performante (per questo sarebbe meglio non esagerare o armare una trinchetta, perchè il rollafioco è consigliabile? se lo domandi è perchè non sei mai andato a prua a cambiare il fiocco con tre metri di onda ripida sotto la pioggia e le raffiche Cool
11-02-2009 05:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
stefanofinn Offline
Amico del forum

Messaggi: 596
Registrato: Sep 2007 Online
Messaggio: #43
Randa steccata o avvolgibile
<blockquote id='quote][size='1' face='Verdana,Arial,Helveti' id='quote]Citazione:<hr height='1' noshade id='quote]Messaggio inserito da Nastro Azzurro
<blockquote id='quote][size='1' face='Verdana,Arial,Helveti' id='quote]Citazione:<hr height='1' noshade id='quote]Messaggio inserito da panumbe
Ma scusatemi... probabilmente sono ignorante ma abbastanza pratico nelle mie cose... ma perchè tutti gli estimatori della randa full batten o simili anziche' usare nelleloro barche lavvolgi fiocco....furlex o simili
non si mettono ad issare la vela (fiocco, genoa )
Fatemi capire l'avvolgi fiocco è comodo.. invece l'avvolgi randa è un caz ...ta?
<hr height='1' noshade id='quote]</blockquote id='quote][color='quote]

la randa rollata nell'albero non mantiene la forma e anche la riduzione dei rollaranda riduce la base ma tende a lasciare tela in alto (esttamente ciò che non si vuole).

Il fiocco invece può essere rollato senza problemi, e vero che la riduzione non rende il fiocco performante (per questo sarebbe meglio non esagerare o armare una trinchetta, perchè il rollafioco è consigliabile? se lo domandi è perchè non sei mai andato a prua a cambiare il fiocco con tre metri di onda ripida sotto la pioggia e le raffiche Cool
<hr height='1' noshade id='quote]</blockquote id='quote][color='quote]Fatto fatto, e lo preferisco sempre come sistema all'avvolgifiocco, anche se sulla nuova tengo l'avvolgifiocco
11-02-2009 05:59
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pescasio Offline
Amico del forum

Messaggi: 593
Registrato: Nov 2005 Online
Messaggio: #44
Randa steccata o avvolgibile
Infatti la configurazione ideale da viaggio e' avere armati due o tre stralli con altrettanti frullini. Tutto aperto o tutto chiuso e non quelle ignobili mutande dei fiocchi semi avvolti.
Quanto alle rande avvolgibili, io sono convinto - Giorgio mi perdonera' - che il futuro, come mi dissero alla North, stia nel boma. Con una buona messa a punto il sistema funzia.
11-02-2009 06:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Sandrofizz Offline
Amico del forum

Messaggi: 772
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #45
Randa steccata o avvolgibile
Immagine: Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

randa classica forever.... almeno fino a quando glie la faccio poi si vedra'Big Grin
11-02-2009 06:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Offline
Senior utente

Messaggi: 3.791
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #46
Randa steccata o avvolgibile
<blockquote id='quote][size='1' face='Verdana,Arial,Helveti' id='quote]Citazione:<hr height='1' noshade id='quote]Messaggio inserito da Nastro Azzurro
<blockquote id='quote][size='1' face='Verdana,Arial,Helveti' id='quote]Citazione:<hr height='1' noshade id='quote]Messaggio inserito da panumbe
Ma scusatemi... probabilmente sono ignorante ma abbastanza pratico nelle mie cose... ma perchè tutti gli estimatori della randa full batten o simili anziche' usare nelleloro barche lavvolgi fiocco....furlex o simili
non si mettono ad issare la vela (fiocco, genoa )
Fatemi capire l'avvolgi fiocco è comodo.. invece l'avvolgi randa è un caz ...ta?
<hr height='1' noshade id='quote]</blockquote id='quote][color='quote]

la randa rollata nell'albero non mantiene la forma e anche la riduzione dei rollaranda riduce la base ma tende a lasciare tela in alto (esttamente ciò che non si vuole).

Il fiocco invece può essere rollato senza problemi, e vero che la riduzione non rende il fiocco performante (per questo sarebbe meglio non esagerare o armare una trinchetta, perchè il rollafioco è consigliabile? se lo domandi è perchè non sei mai andato a prua a cambiare il fiocco con tre metri di onda ripida sotto la pioggia e le raffiche Cool
<hr height='1' noshade id='quote]</blockquote id='quote][color='quote]
Perchè se fai i terzaroli non si accorcia anche la base?
11-02-2009 07:39
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
stefanofinn Offline
Amico del forum

Messaggi: 596
Registrato: Sep 2007 Online
Messaggio: #47
Randa steccata o avvolgibile
Per quanto riguarda gli avvolgifiocchi questi non mi piacciono in quanto riducendo il grasso va in alto aumentando di molto lo sbandamento della barca e rovinado di brutto l'angoo di attacco ella vela in quanto si forma il malloppone(di certo non molto aerodinamico), mentre l'avvolgiranda (nell'albero) rispetto alla presa di terzaroli riduce maggiormente la base rispetto all'inferitura, e comunque considera che non puoi avere stecche....
11-02-2009 08:06
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Nastro Azzurro Offline
Senior utente

Messaggi: 1.676
Registrato: Feb 2009 Online
Messaggio: #48
Randa steccata o avvolgibile
<blockquote id='quote][size='1' face='Verdana,Arial,Helveti' id='quote]Citazione:<hr height='1' noshade id='quote]Messaggio inserito da pescasio
Infatti la configurazione ideale da viaggio e' avere armati due o tre stralli con altrettanti frullini. Tutto aperto o tutto chiuso e non quelle ignobili mutande dei fiocchi semi avvolti.
Quanto alle rande avvolgibili, io sono convinto - Giorgio mi perdonera' - che il futuro, come mi dissero alla North, stia nel boma. Con una buona messa a punto il sistema funzia.

<hr height='1' noshade id='quote]</blockquote id='quote][color='quote]

Su barche di dimensioni generose sono daccordo, sotto i 50' dubito che i pesi e le forme e sopratutto i costi li renderanno 'popolari'.

sono assolutamente daccordo su stralli volanti e frulli e sopratutto non esagerare con le sovrapposizioni meglio degli assimmetrici magri, drifter code0 ecc. con il loro frullo...meno si va a prua e meglio è.
11-02-2009 08:51
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mantonel Offline
Senior utente

Messaggi: 4.838
Registrato: Jun 2005 Online
Messaggio: #49
Randa steccata o avvolgibile
<blockquote id='quote][size='1' face='Verdana,Arial,Helveti' id='quote]Citazione:<hr height='1' noshade id='quote]Messaggio inserito da Nastro Azzurro
<blockquote id='quote][size='1' face='Verdana,Arial,Helveti' id='quote]Citazione:<hr height='1' noshade id='quote]Messaggio inserito da pescasio
Infatti la configurazione ideale da viaggio e' avere armati due o tre stralli con altrettanti frullini. Tutto aperto o tutto chiuso e non quelle ignobili mutande dei fiocchi semi avvolti.
Quanto alle rande avvolgibili, io sono convinto - Giorgio mi perdonera' - che il futuro, come mi dissero alla North, stia nel boma. Con una buona messa a punto il sistema funzia.

<hr height='1' noshade id='quote]</blockquote id='quote][color='quote]

Su barche di dimensioni generose sono daccordo, sotto i 50' dubito che i pesi e le forme e sopratutto i costi li renderanno 'popolari'.

sono assolutamente daccordo su stralli volanti e frulli e sopratutto non esagerare con le sovrapposizioni meglio degli assimmetrici magri, drifter code0 ecc. con il loro frullo...meno si va a prua e meglio è.


<hr height='1' noshade id='quote]</blockquote id='quote][color='quote]

e piu'popolare del charter che c'' e'? Sono tutte con rollaranda e rollafiocco. Il cambio automatico non piace a chi non l'hai mai avuto...
11-02-2009 13:41
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
niko57 Offline
Amico del forum

Messaggi: 881
Registrato: Apr 2007 Online
Messaggio: #50
Randa steccata o avvolgibile
non ho mai avuto l'avvolgiranda, ma dopo il comet 50 sulla mia attuale l'ho voluto provare. Premesso che sono d'accordo con chi dice che fino a 42/43 piedi se ne puo fare tranquillamente a meno, con rande di 55/60 metri e in equipaggio ridotto, anzi ridottissimo diventa accessorio molto utile. I problemi che mi hanno convinto a provarlo consistevano soprattutto nelle operazioni da fare dopo l'ammainata. E' vero che la randa steccata con i carrelli scende molto bene, ma una volta scesa, anzi mentre scende, bisogna piegarla e qui cominciavano i problemi, perche se non ben piegata la cerbniera non voleva saperne di chiudersi, e vi garantisco che stare appesi al boma smadonnando per sistemare tutto l'ambaradan non è tanto divertente. Il boma su un 50 è abbastanza in alto, per dare un idea per incocciare la drizza alla penna della randa bisogna fare due o tre gradini sull'albero, e in certe condizioni la manovra puo diventare pericolosa. Dopo un paio di stagioni con rollaranda all'albero posso dire che molte remore che pur avevo sul funzionamento sono scomparse, mai avuto la minima incertezza sia in apertura che in chiusura, anche con vento fresco. Prestazioni sicuramente molto penalizzate con vento sotto i 10 nodi, ma a me la cosa non interessa, oltre e soprattutto con vento teso la randa mezza rollata funziona molto bene, niente a che vedere col genoa semiavvolto (difatto ho la trinchetta Smile). Mi rimane una perplessita che riguarda l'avvolgimento da fare sempre sulle stesse mure, per facilitare l'entrata della vela nell'albero, per cui se bolino sulle altre mura e devo ridurre dovrei virare e la cosa mi sembra un po antipatica. Penso anch'o che il futuro sia dell'avvolgiranda nel boma, ma a quanto si dice, anche qui sul forum, il sistema presenta ancora problemi che quello all'albero ha già risolto.
11-02-2009 17:15
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Offline
Senior utente

Messaggi: 3.791
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #51
Randa steccata o avvolgibile
<blockquote id='quote][size='1' face='Verdana,Arial,Helveti' id='quote]Citazione:<hr height='1' noshade id='quote]Messaggio inserito da niko57
non ho mai avuto l'avvolgiranda, ma dopo il comet 50 sulla mia attuale l'ho voluto provare. Premesso che sono d'accordo con chi dice che fino a 42/43 piedi se ne puo fare tranquillamente a meno, con rande di 55/60 metri e in equipaggio ridotto, anzi ridottissimo diventa accessorio molto utile. I problemi che mi hanno convinto a provarlo consistevano soprattutto nelle operazioni da fare dopo l'ammainata. E' vero che la randa steccata con i carrelli scende molto bene, ma una volta scesa, anzi mentre scende, bisogna piegarla e qui cominciavano i problemi, perche se non ben piegata la cerbniera non voleva saperne di chiudersi, e vi garantisco che stare appesi al boma smadonnando per sistemare tutto l'ambaradan non è tanto divertente. Il boma su un 50 è abbastanza in alto, per dare un idea per incocciare la drizza alla penna della randa bisogna fare due o tre gradini sull'albero, e in certe condizioni la manovra puo diventare pericolosa. Dopo un paio di stagioni con rollaranda all'albero posso dire che molte remore che pur avevo sul funzionamento sono scomparse, mai avuto la minima incertezza sia in apertura che in chiusura, anche con vento fresco. Prestazioni sicuramente molto penalizzate con vento sotto i 10 nodi, ma a me la cosa non interessa, oltre e soprattutto con vento teso la randa mezza rollata funziona molto bene, niente a che vedere col genoa semiavvolto (difatto ho la trinchetta Smile). Mi rimane una perplessita che riguarda l'avvolgimento da fare sempre sulle stesse mure, per facilitare l'entrata della vela nell'albero, per cui se bolino sulle altre mura e devo ridurre dovrei virare e la cosa mi sembra un po antipatica. Penso anch'o che il futuro sia dell'avvolgiranda nel boma, ma a quanto si dice, anche qui sul forum, il sistema presenta ancora problemi che quello all'albero ha già risolto.
<hr height='1' noshade id='quote]</blockquote id='quote][color='quote]
Per l'avvolgimento su mura diverse c'è da dire che avendo l'albero il taglio di uscita da un lato (assolutamnete obbligatorio) su un bordo la randa si appoggia al profilo che la aiuta ad avvolgersi senza pieghe, ma non è che sulle altre mura non funziona, magari si avvolge con qualche piega in piu ma non si rovina niente.
Per il costo se uno deve comprare la barca nuova il costo del supplemento albero avvolgibile non è eccessivo )grossomodo 1% sul costo della barca), se invece si deve applicare successivamente i costi sono più alti.

L'avvolgiranda sul boma non è paragonabile a quello sull'albero, non ha sicuramente la stessa praticità ma al contrario di quello che ho letto nel post, la randa non è affatto penalizzata, anzi per l'avvolgiranda sul boma si deve usare una randa full-battn che può essere anche allunatissima e molto potente, il problema se mai è il contrario, quando si riduce molto, non si riesce ad avere una randa piattissima sopratutto se non è regolato bene l'avvolgimento.

Tutte e due i sistemi ormai hanno raggiunto uno sviluppo quasi definitivo e funzionano bene entrambi ma bisogna che siano installati nel modo corretto, moltissime volte sono piccoli dettagli che fanno la differenza tra un sitema che funziona e uno che non và per niente, e spesso nemmeno chi li vende, che in molti casi non li ha mai montati, sa metterli a punto.

Un altra precisazione su i costi dell'avvolgiranda sul boma, il costo maggiore è duvuto a come viene realizzato il boma, su barche fino a 38/40 piedi ci sono vari produttori e ampia scelta e tutti usano estrusi in alluminio realizzati appositamente, il costo in questi casi non è eccessivo, se volete potete guardare nel sito della John Mast che ha una pagina dove si può autocalcolarsi il preventivo.
Su barce di dimensioni maggiori l'offerta è più limitata, i meccanismi più complessi e molti realizzano i boma o in vetroresina (pesantissimo) o in carbonio (costosissimo) in oltre i vari sistemi non essendo molto standardizzati vanno messi a punto da personale esperto perchè funzionino bene e adattati al tipo di albero su cui sono applicati.
11-02-2009 18:21
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Nastro Azzurro Offline
Senior utente

Messaggi: 1.676
Registrato: Feb 2009 Online
Messaggio: #52
Randa steccata o avvolgibile
<blockquote id='quote][size='1' face='Verdana,Arial,Helveti' id='quote]Citazione:<hr height='1' noshade id='quote][i]Messaggio inserito da mantonel

e piu'popolare del charter che c'' e'? Sono tutte con rollaranda e rollafiocco. Il cambio automatico non piace a chi non l'hai mai avuto...
<hr height='1' noshade id='quote]</blockquote id='quote][color='quote]

le barche per il charter sono armate per non andare a velaBlush

l'errore a mio parere è proprio quello di voler travasare la cultura automobilistica nella nautica a vela, nautica popalare sì ma non becera.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 11-02-2009 20:45 da Nastro Azzurro.)
11-02-2009 20:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
panumbe Offline
Amico del forum

Messaggi: 440
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #53
Randa steccata o avvolgibile
Nastro azzurro probabilmente con 3 metri di onda non sei nemmeno andato sul ponte vicino all'albero per issare la randa.. quindi se le comodità aiutano ma penalizzando minimamente le perfomance ( con 3 metri di onda togli una mano di ter... alla vela, quindi le perfomance calano ugualmente) ben vengano.. in ogni caso si inceppano spesso i furlex e quasi mai le rande avvolgibili... nella mia barca il furlex si è incastrato 2 volte.. la randa mai...
11-02-2009 21:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Masto Offline
Amico del forum

Messaggi: 431
Registrato: Feb 2005 Online
Messaggio: #54
Randa steccata o avvolgibile
ho avuto una randa avvolgibile per 4 anni e per 4 anni mi sono dato del 'pirla'
oggi scopro che è meglio Big Grin
forum che vai ....marinai che trovi Disapprovazione
11-02-2009 23:21
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mantonel Offline
Senior utente

Messaggi: 4.838
Registrato: Jun 2005 Online
Messaggio: #55
Randa steccata o avvolgibile
<blockquote id='quote][size='1' face='Verdana,Arial,Helveti' id='quote]Citazione:<hr height='1' noshade id='quote]Messaggio inserito da Masto
ho avuto una randa avvolgibile per 4 anni e per 4 anni mi sono dato del 'pirla'
oggi scopro che è meglio Big Grin
forum che vai ....marinai che trovi Disapprovazione
<hr height='1' noshade id='quote]</blockquote id='quote][color='quote]

Massimo, chissa magari ti ricompri una barca, magari con randa normale, e continui ancora a darti del °pirla°Big Grin
12-02-2009 04:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
corradocap Offline
Senior utente

Messaggi: 2.250
Registrato: Mar 2007 Online
Messaggio: #56
Randa steccata o avvolgibile
<blockquote id='quote][size='1' face='Verdana,Arial,Helveti' id='quote]Citazione:<hr height='1' noshade id='quote]Messaggio inserito da mantonel
ho avuto una randa avvolgibile per 4 anni e per 4 anni mi sono dato del 'pirla'
oggi scopro che è meglio Big Grin
forum che vai ....marinai che trovi Disapprovazione
<hr height='1' noshade id='quote]</blockquote id='quote][color='quote]

faccio una semplificazione

Randa steccata su albero vecchio con carrelli (o peggio) usurati contro Randa rollabile su attrezzature recenti?

Randa rollabile su attrezzatura usurata contro una steccata su carrelli nuovi e lazy?

se parliamo di nuovo su nuovo, la differenza in crociera è minima, giusto qualche decimo di velocità.

Su attrezzature vecchie la mia scelta rimane per la steccata.

Ola

A ferragosto sono tutti marinai...
12-02-2009 05:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Offline
Senior utente

Messaggi: 3.791
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #57
Randa steccata o avvolgibile
<blockquote id='quote][size='1' face='Verdana,Arial,Helveti' id='quote]Citazione:<hr height='1' noshade id='quote]Messaggio inserito da corradocap
<blockquote id='quote][size='1' face='Verdana,Arial,Helveti' id='quote]Citazione:<hr height='1' noshade id='quote]Messaggio inserito da mantonel
ho avuto una randa avvolgibile per 4 anni e per 4 anni mi sono dato del 'pirla'
oggi scopro che è meglio Big Grin
forum che vai ....marinai che trovi Disapprovazione
<hr height='1' noshade id='quote]</blockquote id='quote][color='quote]

faccio una semplificazione

Randa steccata su albero vecchio con carrelli (o peggio) usurati contro Randa rollabile su attrezzature recenti?

Randa rollabile su attrezzatura usurata contro una steccata su carrelli nuovi e lazy?

se parliamo di nuovo su nuovo, la differenza in crociera è minima, giusto qualche decimo di velocità.

Su attrezzature vecchie la mia scelta rimane per la steccata.

Ola
<hr height='1' noshade id='quote]</blockquote id='quote][color='quote]
Secondo me la penalizzazione dell'avolgibile dipende dalle barche, su un Comet 11 non cambia molto su uno Stag 38 vuole dire castrare la barca.
Per quanto riguarda la vecchiaia ci sono barche con avvolgiranda da 20 anni e funzionano ancora bene, uguale per i carrelli, se ti mancano delle sfere anche se sono nuovi non è che funziano tanto Big Grin
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 12-02-2009 07:49 da zankipal.)
12-02-2009 07:47
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Nastro Azzurro Offline
Senior utente

Messaggi: 1.676
Registrato: Feb 2009 Online
Messaggio: #58
Randa steccata o avvolgibile
<blockquote id='quote][size='1' face='Verdana,Arial,Helveti' id='quote]Citazione:<hr height='1' noshade id='quote]Messaggio inserito da panumbe
Nastro azzurro probabilmente con 3 metri di onda non sei nemmeno andato sul ponte vicino all'albero per issare la randa.. quindi se le comodità aiutano ma penalizzando minimamente le perfomance ( con 3 metri di onda togli una mano di ter... alla vela, quindi le perfomance calano ugualmente) ben vengano.. in ogni caso si inceppano spesso i furlex e quasi mai le rande avvolgibili... nella mia barca il furlex si è incastrato 2 volte.. la randa mai...
<hr height='1' noshade id='quote]</blockquote id='quote][color='quote]

Ho fatto anche di peggio, con questo non è detto lo rifarei, comunque non è proprio lo stesso tra prua e centro barca.
Il rollafiocco spesso si 'incastra' se srotoli male (senza frenare la scottina di avvolgimento) se hai troppa scotta, se non hai fatto mantenzione, non dimenticare che la diffusione del rollafiocco è dovuta alla sua adozione sulle barche da regata oceanica in solitario.

Poi scusa non si stava parlando del rollaranda, e della pessima forma della vela rollabile (a parte quelle sul boma con le stecche).
12-02-2009 08:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
orzaquantoleva Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 22
Registrato: Feb 2009 Online
Messaggio: #59
Randa steccata o avvolgibile
<blockquote id='quote][size='1' face='Verdana,Arial,Helveti' id='quote]Citazione:<hr height='1' noshade id='quote]Messaggio inserito da panumbe
Ma scusatemi... probabilmente sono ignorante ma abbastanza pratico nelle mie cose... ma perchè tutti gli estimatori della randa full batten o simili anziche' usare nelleloro barche lavvolgi fiocco....furlex o simili
non si mettono ad issare la vela (fiocco, genoa )
Fatemi capire l'avvolgi fiocco è comodo.. invece l'avvolgi randa è un caz ...ta?
<hr height='1' noshade id='quote]</blockquote id='quote][color='quote]

Perchè per ben due volte nella mia vita, con vento forte in ambedue le occasioni, mi si è incatagnata sul più bello, ovvero nel momento di riparare in porto con la famiglia, prua al vento (ed al mare) e solo dopo molti sacrifici, sudore e sbattimenti (anche del povero albero, assai scosso nella singolar tenzone), sforzi muscolari soverchi, qualche parolaccia e rischi evitati a malapena di bugnate nel viso, cazzotti di boma sul costato...ce l'ho fatta...
e sentendo alcuni resoconti di amici, a loro è capitato di manovrare poi con ampi fazzoletti indesideratamente portanti al traverso e pericolosamente sbatacchianti all'ormeggio...
Con il genoa avvolgente non mi è mai successo, ma se anche fosse avrei avuto alcune soluzioni in più da poter mettere in atto, ad esempio quella di 'drizza' natura, altrimenti impossibile nell'altro randoso caso...
Genoa avvolgente, comodo, sicuro, manovrabile, incorruttibile, facilmente bandierabile in assenza di pericolosa o straorzante portanza a poppavia, facilmente cazzante nel suo intorcinamento a prescindere così da obbligata prua, con prepotente bugna ben lontana dai nostri amati facciali!!!
Randa full batten, carrellini scorrevolissimi esterni che gli scuotimenti eccitano semmai nella loro discesa, tra accoglenti cimette che piegano sanza aiuto alcuno la focosa randa...
ed alla via così verso il sudato ormeggio...

Ecco perchè!
Buon vento a tutti
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 12-02-2009 08:19 da orzaquantoleva.)
12-02-2009 08:16
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
stefanofinn Offline
Amico del forum

Messaggi: 596
Registrato: Sep 2007 Online
Messaggio: #60
Randa steccata o avvolgibile
Se l'avvolgifiocco su cui tutti montano i genoa(ed io non ho mai sentito parlare di avvolgigenoa.....pensateci....)si incattivisce (inceppa per chi non vole capì) basta mollare le scotte e va in bandiera....problema risolto, provate un po a farlocon un avvolgiranda che non si incepperà mai co 5 Kn di vento prima del rientro dopo il bagno, ma con molti di più quando bisogna ridurre.
Poi continuo la mia guerra contro gli avvolgitori a prua: una vela di taglio arrotolata ha un pessimo angolo di attacco ed il grasso in alto, quindi un effetto leva superiore, e la barca cammina meno, sbanda e scarroccia di più, mentre un fiocco terzarolato ha il reale punto di mura basso, il grasso se 'è sta in basso e la barca cammina di più, sbanda e scarroccia di meno; certo è faticoso e difficoltoso8LE PRIME VOLTE) andare a prua a prendere le mani di terzaroli cn vento e mare formato, ma i marinai lo hanno fatto per alcuni secoli.....
12-02-2009 08:37
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  randa avvolgibile - bozzello su boma tommy62 6 1.501 08-04-2023 21:54
Ultimo messaggio: Aquila
  Problema con carrello di una randa avvolgibile enri996 25 7.058 10-06-2022 21:16
Ultimo messaggio: hiromy2
  Fiocco terzarolabile (no avvolgibile) Brunello 27 9.451 17-01-2022 13:25
Ultimo messaggio: ulisse6
  Revisione carrello base randa avvolgibile Z-Spar polohc 7 2.115 10-02-2021 11:28
Ultimo messaggio: polohc
  nuova randa avvolgibile ,che ne dite? elmer50 44 7.094 18-04-2020 00:46
Ultimo messaggio: Nick
  conversione da garrocci ad avvolgibile cellagiorgio 4 1.701 15-01-2020 16:44
Ultimo messaggio: cellagiorgio
  Randa avvolgibile nuova: che materiale? borderline 18 3.591 18-09-2019 15:02
Ultimo messaggio: Tatone
  Regolazione fiocco autovirante e randa avvolgibile enri996 15 3.851 22-04-2019 19:02
Ultimo messaggio: davidevet
  Copri bugna randa avvolgibile Sognavaileoni 8 2.211 09-04-2019 20:30
Ultimo messaggio: JARIFE
  Randa avvolgibile bloccata. Fabriziof Floriano 20 5.702 02-03-2019 19:05
Ultimo messaggio: zankipal

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)