Rispondi 
tortuga 27 s
Autore Messaggio
gianlu Offline
Amico del Forum

Messaggi: 171
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #1
tortuga 27 s
desiderei avere notizie sul piano velico del tortuga 27s.
Inoltre,forse chiedo troppo,il diametro dello strallo di prua e la relativa lunghezza.Ringrazio
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 27-08-2011 23:44 da irruenza.)
29-03-2011 06:51
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
sailor13 Offline
Senior utente

Messaggi: 3.695
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #2
tortuga 27 s
esatto, forse chiedi troppo. Big GrinBig GrinBig Grin
29-03-2011 14:56
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
luna rotta Offline
Banned

Messaggi: 3.963
Registrato: Sep 2008 Online
Messaggio: #3
tortuga 27 s
Lo strallo è un pò grosso, ma non troppo.
Lungo abbastanza, ma quanto basta.
Ho avuto anch'io un Tortuga 27 S, venduto diverso tempo fa,
e leggere il tuo messaggio mi ha fatto ricordare quanto non andava come barca ma allo stesso tempo quanto ci ero affezionato.
Mi ricordo che per uscire dal pontile legavo una cima da prua sul pontile, davo motore avanti ed uscivo. Era l'unico modo per uscire, facendo perno con la cima.
Una volta però la cima si staccò e non riuscii più ne ad uscire ne a rientrare nel posto barca; ero bloccato a due metri dal pontile, con la barca che faceva quel che voleva.
Dopo mille smotorate, quello che se ne stava sul motoscafo di fianco, venne e ci lanciò una cima; afferrandola, rientrammo nel posto barca. Che figura del caxxxo.. Però mi sa che è ancora li che se la ride..
E fortuna che la barca si chiamava 'torno subito'.
Tornando a noi, non so aiutarti in merito.
Se però ti può essere utile, conosco abbastanza bene quella barca, e ti potrei aiutare su altre cose.
Mi ricordo che disegnai un tendalino che copriva tutto il pozzetto per l'inverno, tipo cagnaro, poi d'estate lo si poteva aprire in poche mosse grazie a delle cerniere.
E sempre grazie a queste cerniere, entravi in pozzetto rimanendo in piedi, senza chinarti.
Prova a vedere su questo link, se ti interessa.

http://www.gpsyachts.com/usato/pdf/TOR27.pdf

io
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 31-03-2011 22:08 da luna rotta.)
31-03-2011 21:56
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gianlu Offline
Amico del Forum

Messaggi: 171
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #4
tortuga 27 s
Ringrazio P30t,ho visto il link :tendalino estivo interessante.
Sul tuo 27s l'altezza nel bagno te la ricordi in cm.??Ho l'impressione che non tutte sono uguali.Sul 27s che ho visto in vendita, è di circa cm. 165.Per quanto riguarda la manovrabilità su questa barca sono intervenuti sulla pala del timone aumentando la larghezza della stessa,ovviamente verso poppa, per un buon 50%.
Praticamente aggiungendo una lastra di inox o all. ,non ricordo,
dietro alla originale..in fila e tenute insieme con due lastre di inox dx. e sx. imbullonate.A loro dire ora la manovra è perfetta,
vorrò ovviamente provarla.Ancora grazie per tue risposta altezza nel bagno,ne approfitto ..secondo te volendo mettere un avvolgifiocco posso usare l'attuale genoa dopo avergli tolto gli anelli dei garrocci??si avvolgerà bene?? Ovviamente che le misure e sezione per inferitura siano ok.,grazie ancura saluti gianluigi
31-03-2011 23:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
luna rotta Offline
Banned

Messaggi: 3.963
Registrato: Sep 2008 Online
Messaggio: #5
tortuga 27 s
Gianlu,
ma non ho capito.. quando scrivi 'sul 27s che ho visto in vendita' ti riferisci al link che ti ho inviato o ad un 27s che hai visto personalmente in vendita?
Ce l'hai un Tortuga o lo vuoi comprare? Quello del link era il mio, venduto ormai due anni fa..
Il bagno non era 1.65; se non erro ci stavo più o meno in piedi (sono 1.80; magari era 1.75).
Riguardo alla manovrabilità, ne ho sentite di ogni; ritengo comunque che come barca, abbia dei grossi problemi.
Ho cercato in rete varie soluzioni, e la più semplice è stata legare la cima alla bitta..
L'hai provata con le piastre? Funziona?
Mi sembra un pò un'accrocchio..
Per quanto riguarda il genoa, chi ti sa meglio rispondere è un velaio.

luca
01-04-2011 00:24
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
luna rotta Offline
Banned

Messaggi: 3.963
Registrato: Sep 2008 Online
Messaggio: #6
tortuga 27 s
dimenticavo..
il piano velico..
33 mq,
guarda il link

http://www.bolina.it/nuovo_sito/schedeba...ortuga.htm

se devi ancora comprarlo,
ti conviene dare un'occhio in vari punti; se necessiti te li posso spiegare.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 01-04-2011 00:30 da luna rotta.)
01-04-2011 00:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Napoli Offline
Senior utente

Messaggi: 1.819
Registrato: Apr 2007 Online
Messaggio: #7
tortuga 27 s
Se vuoi info sul tortuga prova a cercare 'Trottalemme' su Zio Google...
01-04-2011 02:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
luna rotta Offline
Banned

Messaggi: 3.963
Registrato: Sep 2008 Online
Messaggio: #8
tortuga 27 s
Gianluigi,
consiglio spassionato: tieniti il 880 fly.
O comunque opta per un'altra barca a vela.
Se vai a vedere su questo sito, sono state aperte varie discussioni in merito; in alcune scrissi qualcosa pure io.
Al di la delle simpatie o antipatie verso cantieri che ognuno di noi può provare, il lato positivo del tortuga è che è una casa al mare. O sul lago. Economica, graziosa, piccola, scomoda da salire, con mille lavori da fare che, se pur facili, sono solo rafazzonamenti. E finiti quei lavori, ne vengono fuori altri.
Il lato negativo è che smetti di andare per mare.
L'ho avuta per due anni circa, sono uscito tra si e no 10 volte.
Dopo averla Svenduta, ho preso una barca a vela, e me la sto godendo come un bambino.
Se il tuo problema è una barca senza patente, vai sul su questo sito nella sezione barche usate o sul sito subito.it e tri tutto ciò che vuoi.
Oppure fai un giro al Marinara, dove come hai visto ero io,e di barche anche li ne trovi.
Ma e ti sei innamorato del tortuga, vai avanti. Ci passai anch'io quando e ti capisco.
Ragiona però a mente fredda per capire esattamente cosa ti aspetta e cosa realmente vuoi.
Poi, come giustamente scrive Napoli, c'è chi ha fatto più miglia su un tortuga 27 che se un Halber Rassy (si scrive così?) da 200 mila euro easy rider.
Il mio per esempio lo vendetti a marito e moglie che di vela ne capivano poco (non sapevano cosa fosse la scotta randa ed erano convinti che il tortuga fosse autovirante, anche dopo averlo visto) ma pian piano l'hanno portato a Savona. E ce l'hanno fatta.

luca
01-04-2011 03:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gianlu Offline
Amico del Forum

Messaggi: 171
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #9
tortuga 27 s
per P30t

mandami p.f il tipo e marca del pilota autom. che montavi sul tuo tortuga 27.Ti ringrazio gianluigi
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 07-04-2011 22:43 da gianlu.)
07-04-2011 22:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
luna rotta Offline
Banned

Messaggi: 3.963
Registrato: Sep 2008 Online
Messaggio: #10
tortuga 27 s
autohelm o raymarine a barra, da usarsi sulla barra.
Il perno lo si installa sulla seduta dx del pozzetto.

luca
13-04-2011 02:15
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gianlu Offline
Amico del Forum

Messaggi: 171
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #11
tortuga 27 s
Ho un bellissimo tortuga 27s che manovra bene,è bellissimo.
Saluti a tutti gianluigi
27-08-2011 23:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
vadoavela Offline
Amico del Forum

Messaggi: 338
Registrato: Oct 2010 Online
Messaggio: #12
tortuga 27 s
Anni a ho chiesto ad un perito piuttosto conosciuto (scrive su un noto giornale di vela) se mi periziava un Tortuga 27 a Fiumicino. Mi disse che conosceva bene il modello e che l'aveva ribattezzato Tortura. Ovviamente desisti, pero' mi e' rimasta simpatica e ogni volta che ne vedo una cerco di osservarla da vicino.
Te la rivendo per quel che vale, 'bugiardo lui, bugiardo io' come usava dire un anziano manovale quando riportava cose per sentito dire.
28-08-2011 02:21
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bluebarbjack Offline
Senior utente

Messaggi: 3.266
Registrato: Sep 2008 Online
Messaggio: #13
tortuga 27 s
se ti può interessare, ne ho uno ormeggiato accanto.
da quando sono a Termini Imerese l'ho visto uscire un paio di volte, per il resto del tempo indaffarato in manutenzioni varie.

se sei un bricoleur è la barca dei tuoi sogni!Big GrinBig GrinBig Grin
30-08-2011 15:36
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
magicvela Offline
Senior utente

Messaggi: 1.511
Registrato: Mar 2011 Online
Messaggio: #14
tortuga 27 s
Io ne ho avuto uno (27S) per 5 anni ( più 5000 mg percorse), e tutti sti problemi di manutenzione non lo ho mai avuti. Ho modificato il timone come del resto quasi tutti perché a vela é sicuramente insufficente a garantire una buona stabilità di rotta a velocità basse ma per il resto un gran motorsailer. Evidentemente i Tortuga dei nostri amici erano dei rottami. Se avessi voglia di prendermi una barca con quelle caratteristiche e dimensioni il Tortuga 27S lo riprenderei ad occhi chiusi!!

Per il pilota automatico:
La barca ha una timoneria a ruota con comando idraulico, io avevo un pilota simrad che andava una bellezza, in caso di montaggio della barra (comando di rispetto) che si fa inserendola in prossimità dell'ingresso della cabina di poppa, bisogna avere l'accortezza di chiudere il bypass della parte idraulica altrimenti diventa durissimo, baypass che in origine non c'é e che quindi va creato. Comunque anche in caso di averlo la barra risulta sempre un pò duretta. Nel mio non avrei mai usato un pilota a barra pre questo motivo ed anche perché un pilota tradizionale sulla parte idraulica va sicuramente meglio anche se ovviamente consuma di più.
Se ti servono altre info batti un colpo. Ciao
30-08-2011 17:56
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
luna rotta Offline
Banned

Messaggi: 3.963
Registrato: Sep 2008 Online
Messaggio: #15
tortuga 27 s
Mi dispiace aver parlato male di barche che altri ADV hanno.
Io ho rapportato le mie esperienze.
C'è da dire che giusto un paio di settimane fa mi sono trovato a parlare con l'ex proprietario del mio vecchio tortuga.
Lui se ne era talmente innamorato che ne ha avuto tre.
Ed ha giudicato il 27S come il miglior tortuga prodotto.
C'è andato in Croazia, ha preso mare formato. Ed è restato affascinato da quella barca.
Forse sono io che non l'ho capita come barca.
06-09-2011 00:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gianlu Offline
Amico del Forum

Messaggi: 171
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #16
tortuga 27 s
per LUNA ROTTA
------------------------
l'ho scambiato,barattato..non ho seguito i tuoi consigli del 02-03-2011.Ciao gianluigi.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 15-09-2011 00:01 da gianlu.)
15-09-2011 00:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gianlu Offline
Amico del Forum

Messaggi: 171
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #17
tortuga 27 s
Citazione:magicvela ha scritto:
Io ne ho avuto uno (27S) per 5 anni ( più 5000 mg percorse), e tutti sti problemi di manutenzione non lo ho mai avuti. Ho modificato il timone come del resto quasi tutti perché a vela é sicuramente insufficente a garantire una buona stabilità di rotta a velocità basse ma per il resto un gran motorsailer. Evidentemente i Tortuga dei nostri amici erano dei rottami. Se avessi voglia di prendermi una barca con quelle caratteristiche e dimensioni il Tortuga 27S lo riprenderei ad occhi chiusi!!

Per il pilota automatico:
La barca ha una timoneria a ruota con comando idraulico, io avevo un pilota simrad che andava una bellezza, in caso di montaggio della barra (comando di rispetto) che si fa inserendola in prossimità dell'ingresso della cabina di poppa, bisogna avere l'accortezza di chiudere il bypass della parte idraulica altrimenti diventa durissimo, baypass che in origine non c'é e che quindi va creato. Comunque anche in caso di averlo la barra risulta sempre un pò duretta. Nel mio non avrei mai usato un pilota a barra pre questo motivo ed anche perché un pilota tradizionale sulla parte idraulica va sicuramente meglio anche se ovviamente consuma di più.
Se ti servono altre info batti un colpo. Ciao
------------------------------
ciao, chiedevo il piano velico del 27s.Inoltre se mi informi sulla modifica del timone ti ringrazio.Sul mio 27s è stato modificato il timone aggiungendo una lastra di dimensioni quasi uguale a quella originale.Devo dire che nelle sole due uscite non ho avuto grosse difficoltà.Manovro con colpetti di retro proprio minimi e poi manovro per la 'direzione' con la ruota del timone.L'unica cosa che
abbiamo ,io e un altro tortughista,notato è che bisogna ruotare di molto il timone per avere un minimo di direzione come se slittasse
la cinghia che non c'è.Mi sono spiegato?? Cosa che il mio amico altro tortughista non ha ..mi dice che ha la ruota come una formala1
gli bastano tre centimetri per cambiare direzione ovvero ha lo 'sterzo' molto diretto sempre con tim.idraulica come la mia.
Se hai qualche conoscenza in merito ti prego di ragguagliarmi,grazie ancora e saluti da Gianluigi(arese-milano)
15-09-2011 00:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
barcapolacca Offline
Senior utente

Messaggi: 2.232
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #18
tortuga 27 s
Mi perplime la modifica alla pala del timone, allungandola si va a perdere la compensazione con il risultato che perni e frenelli sforzano molto di più la pala andrebbe semmai allungata verso il basso così da mantenere la compensazione e al contempo 'uscire' dalla chiglia così da diminuire l'ingovernabilità in retromarcia.

Per il piano velico starei attento a prendere misure su barche diverse, in cantiere da me ho visto 2 tortuga e non avevano lo stesso albero, così come uno che ho visto in vendita ad Angera aveva chiaramente un albero ancora diverso.



P.S. Aresino anche io.
15-09-2011 00:13
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
luna rotta Offline
Banned

Messaggi: 3.963
Registrato: Sep 2008 Online
Messaggio: #19
tortuga 27 s
Citazione:gianlu ha scritto:
per LUNA ROTTA
------------------------
l'ho scambiato,barattato..non ho seguito i tuoi consigli del 02-03-2011.Ciao gianluigi.

Sono contento che tu sia soddisfatto.
Non c'è nulla di più appagante.
Divertiti; dovesti aver bisogno di informazioni, è una barca che conosco molto bene.

Luca
15-09-2011 05:59
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gianlu Offline
Amico del Forum

Messaggi: 171
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #20
tortuga 27 s
Citazione:magicvela ha scritto:
Io ne ho avuto uno (27S) per 5 anni ( più 5000 mg percorse), e tutti sti problemi di manutenzione non lo ho mai avuti. Ho modificato il timone come del resto quasi tutti perché a vela é sicuramente insufficente a garantire una buona stabilità di rotta a velocità basse ma per il resto un gran motorsailer. Evidentemente i Tortuga dei nostri amici erano dei rottami. Se avessi voglia di prendermi una barca con quelle caratteristiche e dimensioni il Tortuga 27S lo riprenderei ad occhi chiusi!!

Per il pilota automatico:
La barca ha una timoneria a ruota con comando idraulico, io avevo un pilota simrad che andava una bellezza, in caso di montaggio della barra (comando di rispetto) che si fa inserendola in prossimità dell'ingresso della cabina di poppa, bisogna avere l'accortezza di chiudere il bypass della parte idraulica altrimenti diventa durissimo, baypass che in origine non c'é e che quindi va creato. Comunque anche in caso di averlo la barra risulta sempre un pò duretta. Nel mio non avrei mai usato un pilota a barra pre questo motivo ed anche perché un pilota tradizionale sulla parte idraulica va sicuramente meglio anche se ovviamente consuma di più.
Se ti servono altre info batti un colpo. Ciao
volevo solo sapere come avevi modificato la PALA del timone,penso allungandola come ha la mia, oppure ????
Per il pilota automatico noto che diversi tortuga montano autohelm 4000 con LA SOLA trasmissione a cinghia.Andra bene??
Ti saluto e ringrazio
gianluigi
17-10-2011 00:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)